Fujitsu: scansione iride per smartphone. La video anteprima di HDblog

05 Marzo 2015 36

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Fujitsu espone a MWC 2015 una nuova tecnologia per l'autenticazione attraverso la scansione dell'iride specifica per dispositivi portatili. Utilizza un chip da 1 grammo, una fotocamera ed un LED ad infrarossi che permette di illuminare l'iride così da permette alla camera di memorizzarne le caratteristiche.

Il risultato è un sistema di riconoscimento basato su fattori unici, che si aiuta con la rilevazione di altri particolari (come l'area colorata vicina alle pupille) per memorizzare qualcosa di affidabile ed unico. La tecnologia Fujitsu Iris Recognition funziona anche con occhiali e lenti a contatto, ed ha dalla sua una velocità di riconoscimento inferiore al secondo. Su smartphone, Fujitsu la calibra per letture da 30 cm, ovvero la distanza che di solito ci separa dallo schermo del dispositivo.


Il prototipo esposto a Mobile World Congress 2015 (a proposito: anche ZTE Grand S3 ha qualcosa di simile) non è ancora integrato nella parte superiore del telefono (Android in questo caso) ma l'azienda ci assicura che dal mese prossimo inizieranno le implementazioni vere e proprie. Dovrebbe essere molto semplice montarlo proprio a fianco della fotocamera frontale e della capsula di un qualsiasi telefono o tablet.


La resa, vista qua alla fiera, è davvero buona. Sia la procedura per la prima scansione sia lo stesso riconoscimento all'apertura di certe apps (ad esempio) o durante l'accesso al sistema operativo, avviene in un attimo. È difficile dire di più in questi contesti, capire eventuali falle o limiti del sistema di protezione/autenticazione, ma sulla carta potrebbe essere davvero un'alternativa al lettore di impronte digitali o riconoscimento del volto. Anche Samsung sta preparando qualcosa di simile.


36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Accirt

ah eccolo l'utente medio apple, quello che non sa come funzionano gli infrarossi...

Fabrizio Silveri

Soprattutto, le impronte digitali le lasci ovunque, e i lettori "da smartphone", per quanto precisi, sono comunque facilmente ingannabili.
Al contrario, l'iride è tuo e solo tuo, e i tuoi dati (e soprattutto pagamenti) sono al sicuro!

Gio01

Qui secondo me c'è il futuro, più che nelle impronte digitali. Spero davvero lo implementino presto negli smartphone!

rsMkII

L'intensità è il fattore importante in questo caso, specificando che trattiamo queste specifiche lunghezze d'onda (tra il visibile e l'infrarosso)! Ad esempio esistono le varie classi di laser, da quella sicura (puoi puntarlo nell'occhio dato che è molto debole e non causa danni) a quella che rovina permanentemente le parti esposte. Altro esempio se hai una torcia da poche candele di luminosità la guardi fissa e sei annebbiato, una da 1 o più milioni di candele (esistono) potrebbe rovinarti la vista se la punti negli occhi.

Nicolo'Asce8

l'intensita causa sono annebbiamento, il tipo di sorgente influenza eccome!

zdnko

Lui invece spara czzate :D

c1p8HD

Quando sblocchi il terminale comunque lo stai guardando, non capisco come possa essere più comodo un lettore di impronte che se hai le mani sporche o i guanti non funziona.... Te pensa a un meccanico, un idraulico, un elettricista etc... che lavorano tutto il giorno con le mani sporche o con i guanti e capisci che questo sistema è molto più affidabile e veloce del lettore di impronte :)

HellDomz

Sarebbe bello averli entrambi invece, anche perche il touch id di Apple, come il nuovo sensore montato sul galaxy s6 sono entrambi aggirabili a causa proprio dell'elevata precisione. Detto questo usare un sensore di impronte è nettamente + comodo. Ma aver la possibilità di averli entrambi sarebbe ottimale, anche perché non è un sensore invasivo

RX NiKo

Ma mica parlavo di me
Parlavo in generale

Giova91

non credo cambi nulla poi comunque funzionerebbe se hai i guanti... ma che discorsi sono?! anche secondo me la scansione dell'impronta è meglio ma sono due cose diverse

Imparziale

Ti ringrazio per la spiegazione; questa tecnologia si fa sempre più interessante a questo punto.

Maurizio Mugelli

err, la hai letta la parte dove usa un LED ad infrarossi per illuminare l'iride vero?
serve che ti spieghi?

Maurizio Mugelli

il led ad infrarossi illumina le venette dell'iride, creando contrasto (le venette reagiscono in modo diverso dal resto dell'iride alla luce infrarossa), la fotocamera scatta.
al buio probabilmente hai ancora piu' contrasto.

Body123

In teoria non potresti staccare neanche le mani dal volante per cambiare stazione alla radio, ma usare i comandi al volante se la tua auto li ha. Certe leggi sono ridicole.

rsMkII

La tecnica mi pare ottima e anche la semplicità d'uso. Tuttavia, dato che tutti i produttori stanno puntando alla lettura delle impronte digitali, penso che prima di cambiare nuovamente "rotta" debba passare un bel po' di tempo. In inverno potrebbe essere davvero comodo: permette di sbloccare il display senza togliersi i guanti (ad esempio) ma in ogni altra circostanza ritengo più funzionale lo sblocco con le impronte.

rsMkII

Noi vediamo solo una infinitesima frazione dello spettro elettromagnetico. Se tu vedi una stanza illuminata è solo perché ci sono onde nello spettro del visibile. L'infrarosso sta proprio sul limite di questo ristretto spettro (ossia tra il rosso del visibile e le, ancora lontane, microonde) e noi non lo vediamo. Un sensore o foto transistor lo vede senza alcun problema.

rsMkII

Tutto dipende dall'intensità, non dal tipo di sorgente (a meno che non si usino sorgenti di radiazioni ionizzanti XD)

rsMkII

Beh ma allora è inutile porsi il problema! ;)

rsMkII

Potrebbe scansionare anche con gli infrarossi, ad esempio, oppure amplificando la luce che vede dalla riflessione dalle tue pupille (lo schermo al buio fa una luce non da poco). Non direi che con la giusta implementazione sia un limite.

jajacq

La luce infrarossa la spara il led

iDre (ex Andreoid)

Niente supera l'efficacia del touchid di Apple. Sempre pronto e reattivo. Ma se sono al buio cosa mi scansione questo prototipo? Un bel nulla ;)

Imparziale

Vabbé se è così ( come mi auguro), allora questa può rivelarsi una validissima alternativa al lettore di impronte.

RX NiKo

Vero ma purtroppo c'è chi lo usa...

HellDomz

È un led a infrarossi com'è scritto, non ci saranno problemi al buio la fotocamera credo serva solo a inquadrare il volto, ma non legge l'iride

M.

In teoria non lo potresti proprio usare mentre sei al volante.

Imparziale

Scusate la scansione la fa il led, ma a quanto ho capito c'è bisogno lo stesso della fotocamera. Eh quindi di notte o al buio come si sblocca ?
Cioé voglio dire mi sembra una soluzione interessantissima, e meno invasiva ad esempio del touch ( a livello di spazi occupati sul terminale intendo),però non so come si comporti con questo incoveniente.

Hey_Mela

è infrarosso...

pepito

come il face recognition di sicuro non è molto comodo per sbloccare lo schermo , anche se di per se molto più sicuro.
potrebbe essere un buon sistema per l'accesso alle app per l'home banking , la gestione degli abbonamenti o il pagamento nfc con google wallet o servizi simili

RX NiKo

Poi uno per sbloccarlo mentre sta al volante, come fa?

simo

Non potrà mai essere veloce e comodo come il lettore di impronte. Riconosco soltanto che sia più sicuro. Al massimo potrebbe essere implementato per i pagamenti

matiu2

e al buio o con poca luce?
per non parlare del fatto che lo devi prendere in mano e mettere in una certa posizione, il sensore impronte è più pratico nell'utilizzo comune.

Nicolo'Asce8

un led no, un laser sì

Zero FdD

ma lo sparare negli occhi un led non può danneggiare l'occhio?

Drak69

Spettacolare, funziona anche molto bene per essere un prototipo

Tizio Caio

però è molto reattivo, anche più veloce dell'impronta digitale, chissà

matiu2

che inutilità la scansione dell'iride, decisamente meglio il sensore per le impronte, almeno quello è più pratico e utilizzabile.

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale