Xiaomi Mi Note: la Recensione di HDblog.it

19 Febbraio 2015 534

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Xiaomi Mi Note è la nuova proposta top gamma del produttore cinese presentata ad inizio gennaio e in grado di competere con molti dei dispositivi di fascia alta di brand che commercializzano smartphone Android da tempo in Europa. Come sempre i prodotti Xiaomi sono pensati e realizzati per il mercato Cinese ma l'interesse verso questi dispositivi è alto anche in Italia sebbene qualche compromesso sia necessario. Vediamo come va questo Mi Note.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Xiaomi Mi Note si caratterizza per avere la nuova piattaforma Snapdragon 801 a differenza del modello Pro, non ancora disponibile, che ha il nuovissimo S810. Parliamo comunque di un prodotto con architettura Krait 400 Quad Core con ben 3GB di RAM. Il display è particolarmente grande e grazie ai 5.7 pollici ma comunque le dimensioni sono abbastanza contenute visto che si fermano a 77.6 x 155.1 x 6.95 mm. Sottile e molto leggero, i materiali sono indubbiamente una delle migliori caratteristiche di questo prodotto.

  • Dimensioni: 77.6 x 155.1 x 6.95 mm
  • Peso: 161 g
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 801 MSM8974AC Quad Core
  • Processore: Krait 400, 2500 MHz
  • Processore grafico: Qualcomm Adreno 330, 578 MHz
  • Memoria RAM: 3 GB, 933 MHz
  • Memoria interna: 16 GB o 64 GB
  • Display: 5.7 pollici JDI IPS, 1080 x 1920 pixel
  • Batteria: 3000 mAh
  • Sitema operativo: MIUI Android KitKat aggiornabile a Lollipop
  • Fotocamera: 4160 x 3120 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Micro-SIM, Nano-SIM
  • Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct, Wi-Fi Display
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1
  • Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS, Beidou

Proprio la costruzione e il tipo di assemblaggio rendono davvero pregevole questo Mi Note: non solo metallo nella cornice laterale ma vetro sia nella parte anteriore sia in quella posteriore con una finitura davvero piacevole al tatto e un trattamento in grado di offrire un ottimo grip e al tempo stesso evitare l'effetto ditata. Molto bella anche la rastrematura laterale posteriore e perfetto il bilanciamento in mano pur essendo comunque molto grande.

Display:


Sebbene la risoluzione non sia esagerata rapportata alla grandezza del display, il pannello che Xiaomi ha scelto per questo Mi Note è di ottima qualità. Il vetro anteriore è oleofobico e il touch screen veramente molto scorrevole oltre ad essere preciso ed estremamente reattivo.

I colori vengono riprodotti molto bene e nonostante sia un IPS, presenta ottimi angoli di visuale e una gamma cromatica ben tarata anche sui neri che non tendono eccessivamente al grigio. Molto interessanti poi le ottimizzazioni software che permettono di sfruttare la UI con una sola mano e sopratutto la gesture sui tasti esterni che riduce tutta la schermata. Buono anche il sensore di luminosità che lavora bene in tutte le condizioni di luce e non è troppo pigro. Infine sono presenti tre impostazioni cromatiche per lo schermo.

Batteria, Audio e Ricezione:


Xiaomi Mi Note è un Phablet con una batteria da 3000mAh: valore non particolarmente alto nella sua categoria ma grazie al display Full HD e ad una buon ottimizzazione software, non si hanno problemi a chiudere una intera giornata lavorativa arrivando tranquillamente intorno alle 23. Sono presenti una serie di soluzioni software per migliorare ancora la durata e contenere i consumi e si possono creare profili personalizzati. Non particolarmente utili vista la buona durata generale.

Audio ottimo: l'altoparlante posto inferiormente è potente, ha un volume molto alto sia in vivavoce sia nella riproduzione dei contenuti multimediali e anche in capsula non abbiamo problemi di ascolto. Intelligenti anche i microfoni e il posizionamento delle uscite e dei tasti fisici.

Ricezione non eccellente ma comunque in media con la categoria. Qualche piccolo problema con le reti a 5GHz per il Wi-Fi ma tuttosommato non si avranno reali problemi di connettività salvo casi isolati. Essendo un prodotto Dual SIM LTE i possibili utilizzi sono praticamente infiniti anche se, purtroppo, il doppio slot SIM non permette lo scambio di una sim con la microSD e dunque avrete solo 16GB (o 64GB a seconda del modello) a disposizione. La gestione software infine è più che buona in tutti gli ambiti e permette di capire bene la provenienza di sms e chiamate.

Software:


La nostra prova è stata fatta con una ROM settimanale tradotta in Italiano e basata su Android 4.4.4 KitKat. parliamo di un prodotto completamente personalizzato e basato sull'interfaccia MIUI che modifica completamente launcher, impostazioni ed esperienza utente. Questo non è necessariamente un male ma anzi, la grafica è molto piacevole, la personalizzazione ampissima e grazie al supporto completo ai temi è possibile cambiare volto allo smartphone in qualsiasi momento vogliate.

Rispetto ad altri device Xiaomi, il firmware è ben tradotto in Italiano ma non mancano i collegamenti agli store cinesi ma risulta comunque più facile districarsi tra i vari menu. Proprio nelle impostazioni tante le possibilità presenti con una chicca per le notifiche che possono essere impostate e personalizzate per ogni applicazione con la possibilità di avere una banda in alto cliccabile e a scomparsa dopo alcuni secondi. Esteticamente molto bello e funzionalmente interessante, ogni tanto il sistema di notifiche si blocca o comunque non notifica in maniera corretta eventuali messaggi o attività.

Tanti i programmi preinstallati tutti curati a interessanti anche se comunque troviamo dei collegamenti a realtà cinesi. Discreto il browser web nella rom provata ed in grado di offrire una navigazione generale buona sebbene abbia qualche problema con la gestione delle pagine desktop (ogni tanto si aprono comunque in mobile) e il render generale non è immediato. Con Chrome lo smartphone risulta essere più rapido ed è la soluzione migliore se volete navigare bene e sfruttare realmente le potenzialità di questo prodotto.

In generale comunque la fluidità è molto buona, l'hardware è ottimo e non si hanno problemi di impuntamenti, rallentamenti o chiusure forzate di applicazioni. Notevole la cura grafica anche nei più piccoli particolari e come sempre infinite le personalizzazioni della MIUI con temi per tutti i gusti.

Fotocamera e Multimedia:


SOno 13 i megapixel a disposizione e troviamo anche lo stabilizzatore ottico e inoltre la camera anteriore è da 4 megapixel. A livello funzionale tutto risulta molto rapido sia l'apertura che lo scatto o ancora il passaggio tra le varie impostazioni. Presente l'HDR automatico e live per vedere l'effetto in tempo reale e tante opzioni per la gestione avanzata delle foto. Purtroppo la qualità pura non è eccellente. Se sul display dello smartphone l'impatto è ottimo, una volte analizzati gli scatti al PC ci si rende conto che ancora manca un po' di ottimizzazione e che non tutte le foto sono cosi perfette. Una situazione che potrebbe migliorare molto con prossimi update e sopratutto con l'arrivo di Lollipop e di nuove API per la fotocamera che speriamo possano essere utilizzate.

Bene i video con risoluzione fino a 4K anche se l'autofocus non è sempre immediato.

Per quanto riguarda il reparto multimediale, Mi Note riproduce qualunque contenuto senza il minimo problema. Lo schermo è grande e molto bello e lo speaker riesce ad offrire un audio davvero ottimo e ben udibile. Purtroppo i 16GB di memoria dell'unità in test non sono molti e non permettono di installare qualunque cosa vogliamo. Per i giochi la GPU lavora bene ma attenzione a quanti ne installate. Infine rimangono i collegamenti a contenuti audio e video cinesi che potrebbero infastidire alcuni utenti a lungo andare.

Conslusioni:

Xiaomi Mi Note è la massima espressione attuale del produttore Cinese e il suo gemello "top" con S810 e 4GB di RAM sarà ancora più interessante sebbene più caro. Il limite reale del prodotto è da ritrovare nella memoria considerando la variante 16GB e nell'assenza di alcune bande LTE che potrebbero dare qualche fastidio con alcuni operatori Italiani.

Assemblaggio, materiali, costruzione, display e software sono ottimi e sicuramente gli amanti del brand troveranno questo prodotto stuzzicante. Il prezzo in Italia non è bassissimo e con garanzia siamo intorno ai 470€, cifra che lo pone in diretta concorrenza con moltissimi brand che, nel nostro paese, sono acquistabili ovunque e studiati proprio per il mercato Italiano. Un problema che caratterizza da sempre il brand Xiaomi e che ci porteremo dietro ancora a lungo.

Voto 8.6

Acquisto possibile su topreseller.it


534

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Libertè

ma x favore, falla finita

DanieleGS

Leggevo tra i vari commenti che la Miui copia Ios.....e pensavo che se qualcuno prende spunto ( o copia...come dir si voglia) per creare qualcosa di migliorativo e e funzionale....ben venga ;)

Alessandro Denny De Meo

Assolutamente copiata, senza dubbio, ma a me non interessa se è copiato o no, a me interessa avere qualcosa il più bello e funzionale possibile.

Grosso Shop

batteria e backcover non removibili

Djanno

Ma non ho capito se la batteria è removibile o se la backcover in legno è intercambiabile

Grossoshop

sono molto daccordo con te, M1 note è davvero il telefono con rapporto qualità prezzo fra i migliori

Grossoshop

ottimi entrambi, qui diciamo entra un p0'
la questione di gusti, a livello qualitativo , costruttivo sono ottimi entrambi, due marchi fantastici.

Grossoshop

potresti acquistarla nel nostro store con coupon riservato agli iscritti disqus
DS-DISQ

Grossoshop

su miui italia nella sezione download

Grossoshop

per gli amici di DISQUS il nostro coupon code per lo sconto rimane il DS-DISQ
la rom in italiano la si trova nella sezione download di MIUI.IT
un caro saluto

Djanno

Ma dove si compra? C'è nero? La versione bambù dove si può comprare??

Djanno

Speriamo copi anche un po' di HTC sense...tutto di guadagnato!!

Vincenzo Mucedola

Hai novità sulla MIUI in italiano per il Mi Note?

fire_RS

ahah manco sehanno offeso tua madre...poveraccio che pena

artick82

normalmente basta dissinstallare e rinstallare il playstore pe4 farlo funzionare

Andrea Galeazzi

sul nostro forum la trovi

oscar mondini

speriamo...mi è arrivato qualche giorno fa. Il telefono è davvero bellissimo. Ma non riesco a farlo funzionare. Cioè , funziona, ma non per tutto: play store e applicazioni no....

artick82

devi aspettare ancora una decina di giorni credo

Snow

Sì i samsung hanno questo problema che dici tu, tante promesse e la maggior parte non mantenute...ma l'unica che si salva un pochino è la serie note, l'unica! Il resto se lo possono tenere :D

hector100

fantasia saltami addosso

Vincenzo Mucedola

Qualcuno mi sa dire dove posso trovare le rom in italiano per MI Note? Non riesco a trovarla da nessuna parte. neanche su miui italia

Fab

già...

Roland

Concordo assolutamente! Non l'ho citato solo per il target di riferimento: m1 note come rapporto qualità prezzo è forse il flagship killer del momento.

Roland

Zuppa di cose a caso? Non mi sembra: il focus del mio intervento non è su xiaomi ma su questo mi note. A 470€ non può essere considerato un best buy e ribadisco esistono alternative valide, supratutto fra i terminali cinesi, a prezzi minori. Poi tutti i prodotti hanno pregi e difetti tanto i note quanto mx4 o simili, mai detto il contrario.

Vincenzo Coviello

un note 4 ormai costa 570€....il mio ha 220 app una microsd con 41gb e problemi non ne ha....tra 1 anno lo cambio con il note 5 (sono 2 anni di fila che Samsung fa la promozione dei 200€)....

Mattia P

sfig+ato

Mattia P

proprio comodo...

utente

ah ok :) grazie

Slevin

il 64gb è il mi note pro cambia pure display processore ram e processore audio separato

Slevin

BOOOOM ecco la cavolata del giorno...vado dal concessionario fiat e mi dice: ti do la panda gratis se mi dai la tua casa....io accetto, poi vengo su hd blog e dico: mi hanno regalato una panda!!!

Slevin

nel prezzo meglio?
nella velocità? che appena ci occupi l'80% della memoria e tra meno di un anno con gli aggiornamenti inizia ad andare come tutti i samsung?

Slevin

xiaomi lo compri anche per l'interfaccia e la cura di alcuni dettagli. io ho un mi2s e ancora deve rallentare la prima volta....non mi venire a dire che un note dello stesso anno mantiene oggi le medesime prestazioni per favore. meizu in cosa è meglio? quindi non facciamo una zuppa di cose a caso. il note ha le sue "features" meizu avrà altro ma ci sono pro e contro come in tutto. Personalmente usando il telefono al lavoro ogni giorno, devo dire che xiaomi non lo cambierò mai, perchè sono sicuro che quando ho bisogno di velocità non gioca scherzi.

Slevin

è una delle cose buone di ios, l'interfaccia. doveva fare l'interfaccia ciofeca dei vari lg, samsung....?? si sa che xiaomi ha sempre preso i pro dagli altri e poi li ha migliorati

Slevin

se attacchi l'occhio al display puntando i pixel e non l'immagine può anche essere. ma se stai anche a 10 cm dallo schermo, a meno che tu non abbia 15/10 di vista, non lo noti. è un dato di fatto. Detto da uno che ci ha sempre visto perfettamente tra 10 e 11 / 10

comatrix

Ahahah!!! Vero sorry ^_^
SoC = System on a Chip = Sistema su circuito integrato

dongongo

Meglio Meizu m1 note! L'ho visto dal vivo. Ha tutte le gesture dell'mx4, una migliore durata della batteria, prestazioni pressappoco equivalenti ma con 200€ i porta a casa! Visto dal vivo. Davvero niente da invidiare ad un top di gamma (plastiche e NFC a parte), anzi!

utente

sei il primo ad utilizzare gli acronimi....che significa soc??

Fanatic17

Mi sembra abbastanza lampante. Peccato perchè con la cura che mettono in tutto chissà che bella interfaccia sarebbe venuta fuori nella fotocamera ad esempio

Fab

già...

Ludovico Belli

persino i sottotitoli automatici hanno iniziato a vedere l'isola dei famosi!!
che brutta fine che stiamo facendo...

efremis

ahah, io continuo a credere che sotto i 6" già un fullHD sia troppo.

Paolo 203

519 euro

ROY MUSTANG

anche tu come lui?

gennaro di sarno

Embe? Questa non é imitazione ma emulazione: partendo da un modello già di per se ottimo ne si ripropone l'interfaccia non semplicemente copiandola ma anche migliorandola. Come vedi questa interfaccia non ha nulla da invidiare ai concorrenti. Non pensi?

gianluca

io per la verita la differenza tra un dispaly fhd e uno 2k la noto

GianDos

se compri da store italiani sono loro che si occupano di rispedirlo in cina e far valere la garanzia
tempi 1 mese e mezzo

Nicola241082

Probabilmente non sono ne il primo a pensarlo ne il primo a dirlo, ma l'interfaccia di questi mi sono spudoratamente basati su quella di ios!
Non linciatemi!!!

Roland

Le gesture che la flyme mette a disposizione credo siano più congeniali al mx4 infatti molte di quelle a schermo spento sono inutili su mx4pro visto la necessità continua di sblocco tramite impronta..e anche il tasto home led è qualcosa di stupendo su mx4 che il pro per ovvia necessità ha perso..

Leonardo Sorana

o meglio MX 4 pro

sati-reborn

Beh io il multi windows qualche volta lo uso. Cosi come la penna su tablet per creare grafici e schematizzare appunti. Poi sul fatto che la maggior parte delle persone non la usi concordo con te.

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

Recensione Google Pixel 4a: finalmente è arrivato (o forse no)

Recensione OnePlus Nord: sotto i 400 Euro è lui il migliore

Recensione Asus Rog Phone 3: è il miglior Gaming Phone ma convince per altro