Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Qualcomm e Snapdragon 810: tutte le novità da San Diego | Video di HDblog.it

12 Febbraio 2015 280

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

A poche settimane dall'inizio del MWC 2015, evento che vedrà protagonisti i principali top gamma della prima metà dell'anno, siamo stati invitati da Qualcomm a San Diego, California, sede dell'azienda e località particolarmente interessante in questo periodo, visto che è praticamente estate. Abbiamo passato due giorni all'interno dell'immenso Campus che vanta un'estensione incredibile e oltre 50 edifici diversi in cui vengono studiate, sviluppate e realizzate le tecnologie che hanno permesso alla società di diventare leader nel settore mobile internazionale.

Tutti avranno sicuramente sentito parlare di Snapdragon, la linea di processori per smartphone e Tablet che, da alcuni anni, troviamo all'interno di una grandissima quantità di dispositivi Android, Windows Phone, BlackBerry e non solo. L'occasione di questo incontro è stata la presentazione del nuovo Snapdragon 810, già integrato in LG G Flex 2 () e che presto verrà usato da molti altri partner tra cui Microsoft, LG, HTC, Sony, Xiaomi e via dicendo.


L'accoglienza presso la sede Qualcomm è stata indubbiamente particolare, in quanto l'evento non solo ha visto un numero ristretto di partecipanti, ma è stato estremamente tecnico con tantissime slide (che trovate nell'articolo), dati e informazioni accompagnate da alcune demo quasi tutte legate alla connettività e agli standard LTE e Wi-Fi.

Uno degli aspetti principali dell'evento, infatti, non è stato il processore in sé, quanto piuttosto il vantaggio tecnologico che Qualcomm ha rispetto ai principali concorrenti sotto il profilo reti e connettività. Partiamo comunque con ordine:

Snapdragon 810: il primo Octa Core 64-bit Qualcomm

Lo Snapdragon 810 è il primo chipset realizzato da Qualcomm basato su architettura 64-bit ARM big.LITTLE composto da 4 Core Cortex-A53 e 4 Core Cortex A-57 in grado di lavorare anche tutti contemporaneamente e diversificati in modo da rendere contenuto il consumo energetico. Ovviamente, abbiamo molte altre caratteristiche che riassumiamo nella scheda a seguire:

CPU

Quad-core ARM Cortex A57 and quad-core A53 with 64-bit support

GPU

Adreno 430 GPU

DSP

Hexagon V56 DSP (up to 800MHz)

Modem

Integrated 4G LTE Advanced CAT9 World Mode modem, supporting LTE FDD, LTE TDD, WCDMA (DC-HSPA+, DC-HSUPA), CDMA1x, EV-DO Rev. B, TD-SCDMA and GSM/EDGE

CAT9 speeds of up to 450 Mbps with support for up to 3x20 MHz carrier aggregation on LTE FDD and LTE TDD

4th Generation integrated LTE modem, with support for LTE- Broadcast, LTE multimode dual-SIM (DSDS and DSDA) and HD VoLTE with SRVCC

RF

4th gen power efficient LTE multimode transceiver with Qualcomm RF360 Front End solution for world mode bands, lower power and PCB reduction

USB

USB 3.0/2.0

Bluetooth

BT 4.1

WiFi

Qualcomm VIVE 2-stream 802.11n/ac with MU-MIMO

GPS

Qualcomm IZat Gen8C

NFC

Supported

Video

4K capture and playback with H.264 (AVC) and H.265 (HEVC) formats

DASH supported

Camera

Up to 55 MP Dual ISP

Display

4K Ultra HD on-device display concurrent with 4K Ultra HD output to HDTV

1080p and 4K external displays

Quick Charge

Qualcomm Quick Charge 2.0 technology, up to 3A out, supports Parallel Charging

Memory/Storage

LPDDR4 1600MHz Dual-channel 64-bit (25.6GBps)/UFS Gear2 2L eMMC 5.0 SD 3.0 (UHS-I)

Process Technology

20nm

Tra le tante caratteristiche da sottolineare figura l'utilizzo della RAM DDR4 Dual Channel 64-bit che permette di migliorare ulteriormente le prestazioni rispetto alle precedenti soluzioni DDR3. Dati sicuramente per un pubblico esperto, ma che di fatto possiamo tradurre in tre passaggi chiave:

  • Maggiore potenza di calcolo, elaborazione e grafica
  • Consumi contenuti e in linea con processori meno potenti (grazie anche al processo produttivo a 20nm e ad un clock più basso rispetto alla serie S805)
  • Temperatura di esercizio tra i 30 e i 35 gradi, nonostante il maggiore numero di core disponibili

Tutto questo tenendo in considerazione un importante limite che doveva essere rispettato in fase di progettazione: la dimensione fisica del chipset. I produttori di CPU devono infatti cercare di ridurre il più possibile la dimensione fisica dei processori in quanto lo spazio previsto nella scheda madre di smartphone e tablet è sempre minore, a causa della presenza di sensori fotografici e batterie più grandi.

Per questo l'utilizzo del processo produttivo a 20nm è fondamentale.

Un altro aspetto fondamentale della soluzione S810, di fatto il vantaggio principale di Qualcomm rispetto ai principali competitor, riguarda l'utilizzo di modem proprietari in grado di unire praticamente tutti gli standard di connettività in un solo modulo.

Gobi è la sigla che contraddistingue praticamente tutti i modem presenti nelle CPU Snapdragon e che oggi permette il collegamento a tutte le reti globali, sfruttando il primo LTE Cat.9 (fino a 450Mbps) e connettività in forte ascesa come l'MU-MIMO.

Qualcomm è praticamente l'unica azienda in grado di unire in un chip a 28nm tutte le bande LTE e per questo viene scelta dalla stragrande maggioranza delle realtà. In Asia, inoltre, proprio grazie alle soluzioni Gobi, è possibile trovare smartphone Dual SIM con doppia connettività LTE cat 6 che stanno arrivando proprio recentemente sul mercato.

Qualcomm, inoltre, lavora a stretto contatto con i principali operatori internazionali al fine di riuscire a portare sul mercato soluzioni realmente utilizzabili e in grado di migliorare non solo la massima banda disponibile ma anche la qualità stessa del segnale. Per questo l'LTE-A diventa fondamentale in associazione agli ultimi standard di connettività wi-fi.

Abbiamo assistito ad alcune interessanti demo che ci hanno permesso di comprendere come l'unione tra LTE e Wi-Fi, la possibilità di scambiare la tipologia di connessione in tempo reale e di associare i due standard permetta di migliorare sensibilmente la copertura e velocità della rete. Sigle e nomi già ampiamente supportate dallo Snapdragon 810 e che si diffonderanno nel corso dei prossimi mesi grazie a partner importanti che integreranno in router wi-fi le novità che potete vedere nelle immagini sopra.

Nei nostri incontri abbiamo anche visto come l'attenzione da parte di Qualcomm sia molto forte rispetto al reale utilizzo dei device che ospitano le soluzioni Snapdragon. In particolar modo una demo ci ha permesso di comprendere meglio il fenomeno "dell'antenna gate" famoso su iPhone ma presente su moltissimi smartphone. Grazie ad alcune apparecchiature e al kit di sviluppo (uno smartphone S810 QHD) è stato dimostrato come il posizionamento di modem, antenne e la tecnologia utilizzata siano fondamentali per ridurre al massimo le interferenze di rete garantendo una perfetta qualità di banda e linea.

Per capire ancora meglio l'architettura del processore Snapdragon 810, vi lasciamo ad una comparativa condivisa da un collega tedesco:


BenchMark:


Nonostante ci sia stata una vera e propria febbre da benchmark tra i colleghi presenti a questo evento, abbiamo preferito concentrarci più sull'aspetto pratico che sui meri numeri. Sebbene qualche dato lo troviate nella galleria a seguire, non sono i numeri a fare la differenza, ma i veri vantaggi che l'S810 porta. All'atto pratico, il nuovo Snapdragon come si comporta?

  • Tablet provato: developer platform S810 con display 4K da circa 10 pollici e 4GB di RAM Android 5.0.2 stock

La nostra attenzione è ricaduta ovviamente su questa soluzione che abbiamo utilizzato continuativamente per circa 40 minuti. Nel test abbiamo cercato di rispondere a due domande:

  • il 4K serve a qualcosa?
  • 4GB di RAM fanno la differenza?

In entrambi i casi la risposta è "si" anche se ci sono delle considerazioni da fare. La fluidità e reattività di questo device di sviluppo è veramente eccellente e vedere come l'S810 gestisce un display con una risoluzione tanto alta è sorprendente. Abbiamo stressato davvero il prodotto con Chrome aperto con 6 tab, Asphalt 8, Google Earth, Excel, PDF e Word complessi (quelli classici dei nostri test) e tutte le principali app Android. Anche cercando di aprire tutto, dei 4GB di RAM praticamente 1.5GB sono sempre liberi e il 90% delle applicazioni rimane in memoria aperto e senza che le pagine internet si debbano ricaricare (unica eccezione Asphalt 8). Inoltre, la CPU non ha mai raggiunto temperature preoccupanti neanche dopo 5 minuti circa di gioco continuo (in 4K).

Conclusioni:

La soluzione Snapdragon 810 ci ha convinto e vedere da vicino come un'azienda di questo calibro lavora è sicuramente stimolante. Purtroppo avremmo voluto avere qualche informazione in più, meno dati tecnici e teorici con dimostrazioni maggiori e interattive e ci sarebbe sicuramente piaciuto vedere il processore smontato.

Adesso non resta che valutare come riuscirà Android a gestire questa nuova architettura: se è vero che la potenza ormai è enorme, è altrettanto vero che i software devono riuscire a sfruttarla e i margini di miglioramento sono molto ampli. Un esempio su tutti riguarda la possibilità di utilizzare più fotocamere contemporaneamente, 3/4 microfoni diversi in modo da isolare una fonte audio o una particolare zona e di interpolare le immagini, rendendo gli zoom più definiti e la qualità delle foto migliore.

Tutte caratteristiche che, in teoria, sono presenti su S810 ma che dovranno essere implementate fisicamente dai vari produttori. Dunque, è difficile capire se l'S810 riuscirà mai ad essere sfruttato completamente, soprattutto se consideriamo come è rapida l'innovazione negli ultimi anni.


280

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cla88s

"Guglort"

Mattia P

il problema non è solo ARM, sono i consumi e i core che un telefono può permettersi

Synth

Appunto la mente è italiana ma la scoperta, il brevetto , la ricerca da chi è stata finanziata? L'italiano è geniale ma nel suo paese non può e non esprimersi al meglio. Ci sono bellissime realtà come quelli dietro a raspberry ma sono una goccia nel mare purtroppo.

Mattia P

1 byte = 8bit, è importante sapere la differenza se si parla di tecnologie ;)

Mattia P

mi fanno incazzare ste robe!!!!!

Mattia P

Come italia contribuiamo poco in cosa? ma come fai a parlare? Vuoi dei produttori in italia? una marea di brevetti sono italiani e i migliori ingegneri anche se fuori sono italiani... non facciamo disfattismo

Mattia P

forse da te... da me l'lte è una scheggia, il problema è il bundle di 2GB che si consuma subito

Mattia P

C'era bisogno di andare in california per confondere puntualmente i MBps con i Mbps ? Mi sembrano cose più che elementari.

daniele

Tutto un sacco bello, soprattutto l'articolo scritto bene bene...ma puoi schiaffarci tutta la potenza che vuoi ma sempre ARM rimane.

salvomang

Complimenti alla INTERNATIONAL NIC HDBLOG .. servizio bellissimo bravo !

Daniele Cosentino

E quindi?

Synth

La tecnologia è globale caro mio. Se non fosse tale tre quarti di quello che leggi non sarebbe scritto su questo sito. Oramai come Italia contribuiamo ben poco. Con questo la chiudo qui.

carlo994

Siamo sul primo blog di Italia, compreremo uno smartphone che per la maggior parte della sua vita sarà usato in Italia quindi parliamo di Italia, quelli degli altri paesi discuteranno su altri forum :D

Synth

Sono molto meno performanti della concorrenza

Synth

Non esiste solo l'Italia

Er Diavolo

avrei una curiosità, se qualcuno può rispondermi....considerato che questo snap 810 è compatibile con tutte le frequenze 3G LTE ecc.., ciò significa che anche un telefono come per esempio Xiaomi MI Note Pro, di prossima uscita, riceverà tutte le frequenze LTE compresa la fatidica 800mHz?

Svasatore

Ma ci arrivi o no? Io sostengo che non esiste nessuna dichiarazione di Samsung!
Cosa vuoi che me la inventi o che ti linko un collegamento ad una pagina con supposizioni?
O lo dimostrii altrimenti hai detto una cazzata.

Slevin

io ho uno snapdragon 600 con 2gb di ram su xiaomi mi2s...e per ora non ho mai sentito il bisogno di un processore più potente, nonostante l'utilizzo continuo del multitasking

Alessandro

Parla quello che non è capace di fare una ricerca sul web

RiccardoII

wooo non male! dove lo trovi a quel prezzo?

TittiDolce94

Purtroppo il modello venduto in Italia no :( altrimenti sarei andato su quello ad occhi chiusi.. 329 euro per N3520, 500 GB di HD e 4 GB di RAM non sarebbero stati niente male! (adesso ho trovato un Surface Pro prima gen. a 340 euro con Type Cover inclusa.. credo mi orienterò su quello!)

RiccardoII

ma l'x360 non ha l' Intel Pentium N3520 ?

LucAltaiR

Secondo la loro roadmap dovrebbe chiamarsi 815.

LucAltaiR

Una soluzione che si pone tra il 615 e l'810. Medio/alto gamma insomma.

LucAltaiR

Meglio tardi che mai, giusto?

Svasatore

Qua il cazzaro sei tu! Ti chiedo una dimostrazione di quello che sostieni e invece spari a zero.

Alessandro

Tu alza il cul0 è invece di sparare cazzaté informati

carlo994

in Italia c'è un LTE pietoso questi moduli non verranno mai sfruttati

Mauro

500 mb liberi, una solo scheda aperta (ram occupata da chrome 100mb) e me la ricarica...

Svasatore

Mi sa che non è mio amico, ma tuo sicuramente si visto che lo dici. Cosa vuoi che ti paghi, dai, cerca di dare un po' di sostanza a quello che sostieni.

Alessandro

Ripeto, google è tuo amico

Alessandro

Non si è discusso della sicurezza? non doveva integrare sistemi avanzati (tipo cerberus) stesso sul soc?

Matteo Cazzoli

prova a vedere nel task manager quanta ram hai libera con qualche scheda di chrome aperta, se scende sotto un certo livello (gia intorno ai 200/300 mB dovrebbe iniziare a chiudere qualche processo) inizia a liberare spazio sulla ram. in secondo luogo sotto impostazioni sviluppatore in fondo c'è limite processi in backgroung.. controlla che sia su standard. se vuoi fare una prova puoi mettere nessun limite ma poi credo che stia a te evitare che si riempa la ram

FossaUtd

parlò colui che denigra la concorrenza.Tu si che puoi criticare chi critica visto che critichi. Grande

giannmarco

ragazzi appena ho iniziato a leggere sono andato di là e mi son fatto i pop corn. Poi sono tornato qui, ho aperto "elettronica&informatica for Dummes" cercando la prima vostra parola usata (che forse era "ciao"): circa a pag. 1 dell'indice si è suicidato l'unico neurone in testa.. e ho continuato a mangiare i pop corn davanti però alla videocassetta registrata su Italia 7 di "Delta Force". Ps. a parte gli scherzi, se queste cose non le sapete per lavoro..lode infinita alla vostra infinita passione!!

Mauro

"praticamente estate" significa proprio che è in teoria è inverno ma in pratica ci sono temperature estive.

Ahhhh la presunzione....

Mauro

Il mio G2 con 2gb di ram ricarica quasi sempre le schede di chrome... Anche se ce n'è una sola aperta. Non capisco proprio perché...

Mauro

Vero, ma l'LTE al momento è supportato bene sono dai telefoni, e non dagli operatori. Si può avere anche l'ultimo modem LTE, ma se ho 1 giga in LTE oppure ne ho 3 ma a 20€ al mese a cosa serve?

N#R#S©

Su AIR2 (e sui futuri 6S) il fenomeno non accade.... poi vedremo su quale specchio vi arrampicherete ancora......;) cominciate a correggere i 1000 problemi bug di quella sorta di sistema operativo BETA lollipop poi FORSE vi potrete permettere di denigrare la concorrenza. Saluti ;)

N#R#S©

Devi calcolare che i devices Android con 810 andranno a sfidarsi direttamente con i processori a 64BIT di TERZA generazione che saranno presenti dopo l'estate con l'iPhone 6S con aggiornamenti sul fronte LTE è molto altro...;)

in ogni caso come già successo in passato i processori Apple con "soli" 2/3 core andranno a soppiantare nelle prestazioni pure qualsiasi processore quad/esa/octa/deca(lol!) core presente su devices android (vedere ad esempio l'apple A8X che nei benmark più famosi aveva svergognato all'istante qualsiasi competitors snapdragon, exynos o chi che sia....;) I core sono solo una genialità marketing specchio per le allodole per gli androidiani sono ben altre le cose che fanno la differenza nelle prestazioni e tu lo sai caro....

Dado

Amen

iNicc0lo

si vero ma qui non solo parliamo di Octa core ma di Cat 9 LTE... iiPhone 6 arriva a 150 ha una tecnologia LTE di 2 anni fa circa...

Simo

Quello di sicuro..

giaan89

Lg aveva anche minacciato qualcomm di una causa legale se avesse prodotto per Samsung l'810 fixato. Secondo me qualcomm deve fregarsene alla grande, hanno voluto farli anticipare la produzione e ora se lo tengono. Ci sono tanti telefoni tra l'altro che sono stati corretti nel corso del tempo: I primi lotti diHTC One M7 avevano gli stessi microfoni di lumia 920 che poi sono stati sostituiti perché Nokia non lo aveva concesso, gli stessi 920 non avevano la guaina anti polvere attorno alla fotocamera frontale che poi é stata inserita nei lotti successivi, il galaxy nexus aveva dei sensori di prossimità fallati in alcuni lotti. Insomma la storia é piena di questi esempi, per me qualcomm potrebbe aver ragione.

Svasatore

Bisogna saperlo usare e visto che lo sai fare mi copi un link con le dichiarazioni di Samsung?

tsamhc

al minuto 2.20 sono BIT non BYTE!!

TittiDolce94

Un consiglio O.T.: l'HP Pavilion x360, versione Celeron N2820, è un buon portatile? C'è di meglio per 330 euro (mio budget max)? Grazie!

Giorgio

Nessun problema :)

Ge_

Ma tranquillo ;) Anzi magari scusami tu se ho subito sentenziato ;)

Alessandro

Google è tuo amico

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città