Screenshot di Google Drive per Linux, rilascio ufficiale in vista o client privato?

03 Febbraio 2015 9

Google Drive è uno dei servizi di cloud storage più diffusi e conosciuti al mondo, ed è disponibile un client nativo per la stragrande maggioranza delle principali piattaforme software, mobile e non, del giorno d'oggi. Eccezioni degne di nota sono Windows Phone e Linux. Le motivazioni addotte dall'azienda sono sempre le solite: scarsa diffusione, poche chance di profitto, rapporto costi / benefici non favorevole.

Sembra però che, almeno per quanto riguarda il Pinguino, si sia verificata un'inversione di rotta - o che, per lo meno, qualcosa si stia muovendo. Dissezionando il pacchetto di installazione dell'ultimo client ufficiale di Google Drive per Mac (rilasciato il 30 ottobre 2014), è stata scoperta la presenza al suo interno di due screenshot di una versione per Linux, che vi riportiamo qui di seguito. Da quel poco che si riesce a capire, il client sembra piuttosto completo, il che lascerebbe pensare / sperare in un rilascio imminente.


Potrebbe però trattarsi di una speranza vana: circa metà dei dipendenti di Google usa Ubuntu come sistema operativo del proprio PC di lavoro, o meglio: Goobuntu, una versione con skin più leggera dell'OS di Canonical (Google contribuisce anche al suo sviluppo). Potrebbe quindi trattarsi di un client sviluppato internamente, magari nemmeno in modo ufficiale, e in alcun modo destinato alla diffusione pubblica. Per esempio, se cercate su Google Immagini Goobuntu, questa è una delle prime immagini che vi verranno proposte (cortesia di LifeHacker): guardate nella barra di sinistra, c'è anche l'icona di Google Drive.


Naturalmente l'unica in grado di fugare ogni dubbio è Google, che però al momento non ha ancora commentato. Che ne pensate, farebbe comodo un client Linux ufficiale, o bastano quelli di terze parti già disponibili?

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
wayout1984

Utilizzo grive da riga di comando. Molto comoda, però con molti dati è un po' lenta a partire e ogni tanto da errore e devo riavviare la sincronizzazione. Considerà però che ho 30GB di dati.
Per la distro utilizzo Debian, attualmente Jessie che è in freeze e quindi stabilissima

secuflag

Io uso grive su linux mint (mate) e funziona benissimo

Tizio Caio

"Drive per Linux non è ancora pronto, ma puoi comunque accedere a
Drive sul Web o dal tuo telefono."

Pel

Che applicazione usi? Io non ne trovo di decenti. E soprattutto su che distro?

Francesco R

mezzo articolo ne parla :)

wayout1984

Farebbe comodo eccome... pago anche per i 100GB e mi devo arrangiare con una applicazione di terze parti. Speriamo sia la volta buona

Tiziano

OT: vedremo mai un giorno una distro linux completa sponsorizzata da big G? sentivo dire che i dipendenti usano una distro modificata/personalizzata da loro...

Stern

Ma perché io mi ricordo che quando usavo Linux ce l'avevo? E non era di terze parti! L'hanno ritirato in un secondo momento? Non me lo sto inventando, giuro.

Tizio Caio

Certo ne farebbe comodo!! Anzi è il punto definitivo per togliersi dropbox!!!:) e cmq è da mo che deve uscire, se andavo sul sito di drive da ubuntu veniva fuori la scritta "drive per linux sarà presto disponibile" o una cosa del genere :)

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente