Windows 10: la nuova generazione di Windows | Comunicato Stampa

22 Gennaio 2015 111

Di seguito, il comunicato stampa ufficiale rilasciato da Microsoft in merito alle novità annunciate nel corso della conferenza che si è tenuta nelle scorse ore a Redmond.

REDMOND, Washington, 21 gennaio 2015 – Oggi Microsoft Corp. ha presentato una nuova generazione di sistemi Windows, con una vasta gamma di esperienze ideate per accompagnare i clienti verso una nuova era informatica più personale, e due nuovi dispositivi progettati per estendere l’esperienza Windows dagli schermi di grandi dimensioni ai dispositivi senza schermo.

Windows 10 verrà fornito come servizio in modo da poter offrire un’esperienza più sicura, innovativa e aggiornata per tutto il ciclo di vita supportato del prodotto. Un aggiornamento gratuito1 a Windows 10 sarà disponibile per i clienti che utilizzano già Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 e che decidono di effettuare tale aggiornamento durante il primo anno.

"Windows 10 segna l’inizio di un’era informatica più personale nel mondo dei dispositivi mobili e dei servizi cloud”, ha dichiarato Satya Nadella, CEO di Microsoft. “La nostra ambizione è che gli 1,5 miliardi di utenti Windows attuali si innamorino di Windows 10, e far sì che miliardi di altri utenti decidano di fare di Windows la propria casa”.

Windows 10: l’informatica diventa un fatto personale

Windows 10 segna l’inizio di un’era informatica più personale, in cui la tecnologia scompare per lasciare spazio alle persone. In quest’era, a contare sarà la mobilità dell’esperienza e non la mobilità del dispositivo, e le esperienze stesse funzioneranno in modo integrato e familiare su più dispositivi. Le persone devono essere in grado di interagire in maniera naturale con la tecnologia, proprio come se stessero interagendo con altre persone, utilizzando la voce, i gesti e lo sguardo. La protezione della privacy gioca un ruolo importantissimo nell’offrire delle esperienze affidabili che permettano alle persone di mantenere il controllo dei propri dati.

Oggi Microsoft ha presentato una serie di nuove esperienze che faranno parte di Windows 10, tra cui le seguenti:

Introduzione di Cortana su PC e tablet - L’assistente personale digitale Cortana, che ha fatto il suo ingresso l’anno scorso su Windows Phone e a dicembre in versione alpha anche in Italia, sarà ora disponibile sui computer e i tablet Windows 10 per assistere gli utenti durante lo svolgimento delle loro attività2. Cortana è un’assistente personale in grado di apprendere le preferenze individuali per offrire suggerimenti ad hoc, accesso rapido alle informazioni, promemoria importanti e per mettere in evidenza gli elementi più rilevanti. L’interazione viene eseguita in modo naturale e facile attraverso voce e tastiera, con funzioni avanzate per controllare l’affidabilità e la trasparenza di Cortana.

Con il nuovo browser “Project Spartan”, il Web funziona in modo personalizzato - Windows 10 includerà il nuovo browser Microsoft, dal nome in codice “Project Spartan”, che è stato progettato con grande attenzione al tema dell’interoperabilità. Grazie all’integrazione nativa di funzioni chiave nel browser, sarà possibile disporre di maggiore affidabilità e migliore reperibilità. Alcune delle funzioni più avanzate del browser includono:
- la possibilità di inserire commenti mediante tastiera o penna direttamente sulla pagina Web e condividerli facilmente con gli amici;
- una modalità di lettura priva di distrazioni, che visualizza l’articolo con un layout semplificato offrendo una migliore esperienza di lettura per contenuti Web online e offline;
- l’integrazione di Cortana per individuare elementi ed eseguire operazioni online più rapidamente.
Tutto ciò è offerto in un’interfaccia ridisegnata appositamente per Windows 10.

Xbox Live e la nuova app Xbox introducono nuove esperienze di gioco su Windows 10 - Xbox su Windows 10 consente a giocatori e sviluppatori di accedere al meglio dell’estesa rete di gaming Xbox Live, sia sui computer con Windows 10 che su Xbox One. I giocatori possono registrare, modificare e condividere i momenti di gioco migliori con Game DVR e giocare con gli amici a nuovi giochi su diversi dispositivi, collegando milioni di giocatori in tutto il mondo. I giochi sviluppati per la nuova API di Windows 10, DirectX 12, vedranno un netto miglioramento in termini di velocità, efficienza e grafica. I giocatori saranno inoltre in grado di eseguire lo streaming di giochi direttamente da casa dalle loro console Xbox One sui tablet o sui PC Windows 10.3

Office per Windows 10 - Le applicazioni universali di Office per Windows 10 offrono un’esperienza incentrata sul touch su diversi dispositivi. Le nuove versioni di Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook sono state completamente riprogettate su Windows, ottimizzandole per il touch e offrendo l’inconfondibile esperienza Office che i clienti conoscono e apprezzano. Con le note funzioni di Office, gli utenti possono facilmente creare e modificare documenti Word. Le nuove funzioni di inchiostro digitale per PowerPoint consentono agli utenti di aggiungere note alle diapositive in tempo reale, e i nuovi comandi di Excel, incentrati sul touch, facilitano la creazione e l’aggiornamento di un foglio di calcolo senza tastiera o mouse. Anche la prossima versione del pacchetto Office è in via di sviluppo, e Microsoft rivelerà più informazioni nel corso dei prossimi mesi.

Tra le funzioni e le innovazioni aggiuntive di Windows 10 rivelate oggi si trovano:
• Modalità continuum. Sui dispositivi 2 in 1, Windows 10 sarà in grado di passare agevolmente dalla modalità tastiera/mouse a quella di un dispositivo touch/tablet, rilevando la transizione e attivando opportunamente la nuova modalità.
Nuove app universali. Windows 10 offrirà nuove applicazioni, uniformi su tutti i dispositivi, per fotografie, video, musica, mappe, contatti e messaggistica, posta e calendario. Queste app integrate presentano un design aggiornato, dall’aspetto identico su tutte le app e su tutti i dispositivi. Il contenuto viene memorizzato e sincronizzato mediante OneDrive, che consente di iniziare un lavoro su un dispositivo e di continuarlo su un altro.

“Tutto riguardo a Windows 10, le esperienze, la disponibilità come servizio e l’aggiornamento gratuito, indicano che non è solo un altro prodotto, ma una relazione continua che darà valore nel tempo a tutti coloro che lo usano”, ha affermato Terry Myerson, Executive Vicepresident of Operating System Group in Microsoft. “La nuova generazione di Windows è un impegno a liberare le persone dalle complessità della tecnologia e consentire loro di fare grandi cose”.

Windows 10: accelera l’innovazione ispirando le nuove piattaforme di computing

Windows 10 si adatta a tutti i dispositivi che le persone usano, dalla Xbox ai PC, dai telefoni ai tablet e ai piccoli gadget, e li segue nelle loro attività con un’esperienza uniforme e familiare. Windows 10 può essere eseguito su una gamma di dispositivi incredibilmente ampia: da un sensore minuscolo, parte dell’Internet delle cose, ai server dei data center aziendali in tutto il mondo. Alcuni dispositivi presentano schermi da 4 pollici, altri da 80 pollici e altri ancora non dispongono nemmeno di uno schermo. Oggi, Microsoft ha presentato due dispositivi che innoveranno incredibilmente l’esperienza Windows.

Windows 10 sblocca il futuro olografico con Microsoft HoloLens

Microsoft ha condiviso un esempio rivoluzionario di come Windows 10 promuove il passaggio da una visione tradizionale dell’informatica, incentrata sul computer, a un’interazione molto più personale e umana. Come prima piattaforma informatica olografica al mondo, Windows 10 include una serie di API che permettono agli sviluppatori di creare esperienze olografiche nel mondo reale. In Windows 10, gli ologrammi sono le nuove app universali Windows e tutte le app universali Windows funzionano anche come ologrammi, rendendo possibile posizionare ologrammi tridimensionali nel mondo fisico e promuovendo nuovi metodi di comunicazione, creazione ed esplorazione più personali.

Al fine di presentare le possibilità offerte dagli ologrammi in Windows 10, Microsoft ha introdotto il computer olografico più avanzato al mondo. Microsoft HoloLens è il primo computer olografico libero, senza la necessità di cavi, telefoni o connessione a un PC. Microsoft HoloLens presenta lenti olografiche trasparenti ad alta definizione e suono ambientale così che si possa vedere e ascoltare gli ologrammi nello spazio intorno a te. Dotato di sensori avanzati, un sistema di nuova generazione su chip e una Holographic Processing Unit (HPU, Unità di elaborazione olografica) completamente nuova in grado di comprendere le azioni e il mondo circostante, Microsoft HoloLens può funzionare senza cavi durante l’elaborazione di terabyte di dati riceduti dai sensori in tempo reale.

Inserendo ologrammi tridimensionali nel mondo circostante, Microsoft HoloLens fornisce una nuova visione della realtà in grado di distinguere ciò che si sta osservando e dicendo con le mani e la voce. Posizionando la persona al centro dell’esperienza informatica, Microsoft HoloLens consente di creare, accedere a informazioni, divertirsi e comunicare in modi nuovi ed entusiasmanti.

Il nuovo Microsoft Surface Hub ottimizza l’esperienza Windows 10 per la collaborazione

Windows 10 supporta un nuovo dispositivo a grande schermo in grado di aiutare i team sul posto di lavoro a condividere, ideare e creare insieme. Le innovazioni hardware nel campo degli schermi multi-touch e dell’uso di inchiostro digitale, unitamente alle fotocamere, ai sensori e ai microfoni integrati, consentono a Surface Hub di servirsi di Windows 10, Skype for Business e Office 365 per offrire una nuova esperienza progettata in modo che ogni persona, distante o in loco, si senta all’interno dello stesso spazio collaborativo. Nello specifico, Surface Hub presenta una lavagna digitale all’avanguardia, funzioni di conferenza a distanza istantanee, la possibilità per più persone di condividere e modificare contenuti sullo schermo da laptop, tablet o telefono e una piattaforma affidabile per app con schermi di grandi dimensioni. Disponibile in due dimensioni (55 e 84 pollici), Surface Hub elimina le limitazioni correnti dalle tradizionali sale conferenza in modo da consentire ai team di collaborare al meglio.

La prossima Technical Preview di Windows 10 per PC sarà disponibile gratuitamente per i partecipanti al Programma Windows Insider dalla prossima settimana, e la versione mobile sarà rilasciata per la prima volta nel mese di febbraio.

Per ulteriori informazioni sul Programma Windows Insider e sulle Technical Preview, visitare http://preview.windows.com


111

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
glukosio

in realtà non dovrebbe essere così difficile, perlomeno, i tool ci sono e sono anche decisamente buoni e ben ottimizzati, vedi visual studio ad esempio

ferrarista10

e allora? anche in microsoft usano mac per certi lavori...

ferrarista10

1 apple non ha simil continuum
2 os x è gratuito solo da qualche anno
3 surface hub è per le aziende, non certo per i bimbiminkia
4 problemi di streaming possono capitare

Be Human

Se carichi foto osé però spesso vengono rilevate e rimosse. Quindi analizzano bene i tuoi dati.
Ovvio che lo fanno anche facebook e google però lo fanno alla luce del sole e non cercano di vendersi come difensori della privacy

bonzuccio

Quello è scritto, usano nome, cognome, gender e mi pare nazionalità per mandarti pubblicità. È scritto che non useranno mai messaggi (mail etc), contenuti quali foto o altro per mandarti pubblicità. Onestamemte preferisco, prova un po' a fare delle ricerche su google e vedi se quelle parole chiave non te le ritrovi magari sulla home di facebook

msilvestro

Beh mi sembra un po' riduttivo dire che hanno copiato Apple... Sono cose profondamente diverse! In particolare Continuum, non so bene cosa avrebbero copiato dall'Apple! Perché gli ibridi tablet/PC Windows 10 con Continuum avranno un modo per passare agevolmente da interfaccia touch (quando li porti via come tablet) o interfaccia desktop (quando li attacchi alla docking station). Apple sta cercando di creare un ecosistema, ma credo lo stia frammentando troppo... Non so se riguardo a Apple ti riferisci alla "continuity", se sì è totalmente diverso. Perché Apple fa tante belle cose, ma intanto su iPad e iPhone hai iOS mentre su Mac hai OSX, che sono molto diversi. Invece su uno smartphone, tablet o desktop avrai sempre Windows 10! Insomma, è una cosa totalmente diversa, tanto rispetto per Apple, ma la Microsoft è la prima azienda che cerca di fare avvenire la vera convergenza di cui tanto si parla, che pure Apple ha fallito a raggiungere! Vedremo come andrà!
Per il resto nella da dire... Riguardo a problemi di streaming, non ne ho avuto granché, a dirla tutta! E pensa che l'ho guardata pure da Linux ;) non so se la grande mela ti fa vedere i suoi keynote anche su dispositivi non Apple!

M3r71n0

io carico la foto della f1c4 della prima di turno e lui me la raddrizza?
E se la faccio da vicino come fa a sapere qual'è il lato di sopra e quello di sotto?

Fai cosi: carica, carica a più non posso. Mica vuoi perderti la straordinaria offerta di 5GB gratis?
Buon divertimento XD

M3r71n0

Ho scritto tre volte questo messaggio per cercare di spiegarmi e chiudere il discorso, ma mi sa che c'è un solo modo per farlo.

Caricate, caricate tutto sul cloud. Avete a disposizone anche i miei giga XD XD
Tutti vs......

Be Human

Perché usare YouTube è difficile...

Be Human

Una volta che dai i dati li hanno.
Ad ogni modo c'è anche il paragrafo sugli interessi.. C'è dall'era hotmail, su skype hai la pubblicità come c'era su MSN e poi bing ecc

bonzuccio

e continua a leggere no? ", se necessario: per fornire i Servizi all'utente (attività che può includere la modifica delle dimensioni, della forma o del formato del Contenuto per ottimizzarne l'archiviazione o migliorarne la visualizzazione), per proteggere l'utente, nonché per migliorare i prodotti e servizi Microsoft. Microsoft utilizza e protegge il Contenuto dell'utente così come descritto nell'Informativa sulla privacy (definita nella sezione 5)."
la sezione 5 e l'informativa sulla privacy sui servizi Windows ho controllato non dovrebbero contenere asserzioni strane anche se lette parzialmente.. magari facendone anagrammi si.

Luca Polito

Ahahahahah vabbè comunque penso che le universal app siano molto interessanti per gli sviluppatori, dato che, con meno sforzi, possono produrre un'applicazione che gira su computer desktop, tablet e smartphone. Poi, se la Microsoft implementerà bene il tutto, sarà possibile compilare questa universal app anche per Android e (forse) iOS, e a questo punto gli sviluppatori saranno più inclini a sviluppare applicazioni per Windows (dato che sviluppare solo per Android o iOS non converrebbe).

virtual

E che c'è Visual Studio!
Probabilmente non hanno ancora sviluppato un set di API che gli sviluppatori ritengono sufficiente per creare qualcosa di nuovo (es. browser alternativi)...

ark40

Hanno più o meno copiato Apple con Continuum, con Skype che avrà funzionalità identiche a iMessage. Nella gestione delle Mail è accaduta la stessa cosa con il sistema di archiviazione/eliminazione messaggi e anche per gli aggiornamenti gratuiti, che però su Microsoft lo sono solo per un anno, mentre su Apple lo sono da sempre sia per cellulare che per Mac. Insomma da questo punto di vista è un semplice adattarsi a quello che già hanno fatto ( e da parecchio tempo in taluni casi) gli altri. Ridondante e inutile quello schermo immenso chiamato Surface Hub: ma a che serve quel coso? Interessanti invece sono Cortana sul computer, laddove Apple ha Siri ma solo sul cellulare e soprattutto HoloLens: mi ha stupito parecchio, ma ora bisogna vedere se all'atto pratico riusciranno a stabilizzare, implementare e rendere soprattutto d'uso comune, massificandolo, questo dispositivo. Google con i Google Glass (buona l'idea, pessima la resa) in tal senso ha fallito. Vedremo se Microsoft riuscirà a rendere questo dispositivo di uso comune e soprattutto accessibile a tutti.

Wreck

GRANDE MS!

Antonioerre

Quello significa che (come esplicita dopo), ad esempio, tu fai l'upload di una foto storta e magari il software te la raddrizza in automatico, cose così. Significa quello.
Ma non è che la tua foto diventa sua.
Poi è diverso in caso di cartelle pubbliche, li diventano pubbliche per volontà dell'utente.

Umberto

Io assolutamente no, ma di sicuro trattia i tuoi dati "peggio" di onedrive. Il perché te l'hanno spiegato sopra

M3r71n0

In legalese!
Infatti per me non lo è.
Se non gli importa, perché non li lascia la e basta e dice sono tuoi e ci puoi accedere solo tu???

Antonioerre

In legalese é la stessa cosa. A Microsoft non interessa usare i tuoi dati come co-proprietario perché non fa parte del suo business model.

Enrysoft

Ci sono 9 Mac e 6 Surface sulle scrivanie...e sui Mac ci gira Windows ahahaha

M3r71n0

E belli cazzi. Ovvio che non ne rivendica la paternità. Se è materiale illegale, sai quante noie. XD.
Cmq dice cosa può fare, ma non dice assolutamente cosa NON fa con quei diritti.

Antonioerre

Si ma specifica DOPO i due punti in che ambito.
Google invece diviene co-proprietaria, una bella differenza.
Non è difficile da capire, su.

Fabio Pinna

Aspetto con impazienza la nuova build, che porterà ovviamente ad un mio nuovo video sul tubo :D

E se ovviamente lo staff vorrà, lo condividerò nuovamente per la "rubrica degli utenti" ;)

M3r71n0

Non cambia proprio nulla ne su onedrive, ne su gDrive.
Il file è mio, quindi il controllo deve essere mio e devo essere io a decidere anche e se voglio fartelo vedere.
Tutto il resto è solo fuffa.

PS.: concede a Microsoft il diritto di utilizzare a titolo gratuito in tutto
il mondo tale Contenuto se necessario: per fornire i Servizi all'utente
(attività che può includere...
Leggi per caso "ed esclude....."???

zato78

Gesù approva!

Adriano

Troooooooooll? Dove sieteeeeeeee? Non vogliono più giocare con noi

MARIOZ®

Gratis anche per Mac?
F5

Windmark

Sì, si so tirati indietro. Possibile che sia così difficile sviluppare per Windows?

talme94

Firefox lo stava sviluppando ma se non sbaglio c'ha rinunciato

Antonioerre

Riporta tutto per intero, GRAZIE:

"3.1. Chi è proprietario del Contenuto inserito dall'utente nei Servizi? Il proprietario è l'utente. Alcuni Servizi consentono di comunicare con altre persone e di condividere o archiviare diversi tipi di file, quali foto, documenti, musica e video. I contenuti delle comunicazioni e dei file dell'utente rappresentano il "Contenuto" e, ad eccezione del materiale concesso in licenza da Microsoft che può essere incorporato nel Contenuto dell'utente (ad esempio ClipArt), Microsoft non rivendica la proprietà del Contenuto che l'utente pubblica o fornisce tramite i Servizi. Il Contenuto dell'utente resta di sua proprietà e l'utente ne è responsabile. Si consiglia vivamente di effettuare copie di backup periodiche del proprio Contenuto.

3.2. Chi può accedere al Contenuto dell'utente? L'utente ha il controllo iniziale su chi può accedere al suo Contenuto. Tuttavia, se l'utente condivide il Contenuto in aree pubbliche dei Servizi tramite funzionalità che consentono la condivisione pubblica di contenuto o in aree condivise visibili e/o accessibili alle persone scelte dall'utente, l’utente accetta espressamente che qualsiasi persona con cui condivide il Contenuto possa, gratuitamente, riprodurre, distribuire, mostrare, trasmettere, salvare e comunicare il Contenuto unicamente in relazione ai Servizi e agli altri prodotti e servizi Microsoft o dei relativi licenziatari. Per non concedere ad altri tale facoltà, l'utente non dovrà utilizzare i Servizi per condividere il Contenuto. L'utente, inoltre, dichiara e garantisce che, per la durata del presente Contratto, disporrà di tutti i diritti relativi al Contenuto che caricherà o condividerà sui Servizi e che l'uso del Contenuto, come contemplato nel presente paragrafo, non violerà alcuna legge o alcun diritto di terze parti.

3.3. Quali operazioni effettua Microsoft sul Contenuto dell'utente? Quando l'utente trasmette o carica Contenuto nei Servizi, concede a Microsoft il diritto di utilizzare a titolo gratuito in tutto il mondo tale Contenuto se necessario: per fornire i Servizi all'utente (attività che può includere la modifica delle dimensioni, della forma o del formato del Contenuto per ottimizzarne l'archiviazione o migliorarne la visualizzazione), per proteggere l'utente, nonché per migliorare i prodotti e servizi Microsoft. Microsoft utilizza e protegge il Contenuto dell'utente così come descritto nell'Informativa sulla privacy (definita nella sezione 5)."

Che è DIVERSO da come lo dai a intendere tu.
Mentre se vedi le informazioni di contratto di Drive leggi questo:

"Quando l'utente carica, trasmette, memorizza, invia o riceve contenuti da o tramite i nostri Servizi, concede a Google (e ai partner con cui collaboriamo) una licenza globale per utilizzare, ospitare, memorizzare, riprodurre, modificare, creare opere derivate (come quelle derivanti da traduzioni, adattamenti o altre modifiche apportate in modo tale che i contenuti funzionino al meglio con i nostri Servizi), comunicare, pubblicare, eseguire pubblicamente, visualizzare pubblicamente e distribuire i suddetti contenuti. I diritti che concede con questa licenza riguardano lo scopo limitato di utilizzare, promuovere e migliorare i nostri Servizi e di svilupparne di nuovi. Questa licenza permane anche se l'utente smette di utilizzare i nostri Servizi (ad esempio nel caso di una scheda di attività commerciale aggiunta a Google Maps). Alcuni Servizi potrebbero offrire modalità di accesso e rimozione dei contenuti forniti a tale Servizio. Inoltre, in alcuni dei nostri Servizi sono presenti termini o impostazioni che restringono l'ambito del nostro utilizzo dei contenuti inviati a tali Servizi. È necessario assicurarsi di disporre dei diritti necessari per concederci questa licenza rispetto a qualsiasi contenuto inviato ai nostri Servizi. "

Cioè Google senza mezzi termini si prende LA LICENZA di fare ciò che vuole dei tuoi contenuti che diventano legalmente suoi. Una FOLLIA. Fine.

M3r71n0

e chi lo usa?

M3r71n0

Si, c'è scritto, invece
e non mi confondo per nulla
RIPORTO TESTUALMENTE
"Contratto dei servizi Microsoft art. 3.3.
Quali operazioni effettua Microsoft sul Contenuto dell'utente?
Quando l'utente trasmette o carica Contenuto nei Servizi, concede a Microsoft il diritto di utilizzare a titolo gratuito in tutto il mondo
tale Contenuto"

M3r71n0

RIPORTO TESTUALMENTE
"Contratto dei servizi Microsoft art. 3.3.
Quali operazioni effettua Microsoft sul Contenuto dell'utente?
Quando l'utente trasmette o carica Contenuto nei Servizi, concede a
Microsoft il diritto di utilizzare a titolo gratuito in tutto il mondo
tale Contenuto"

GiorgioGR

Pepperidge farm remembers... XD

Windmark

che wallera

Windmark

Ma io spero vivamente che col rilascio del nuovo SDK gli sviluppatori decidano finalmente di fare qualcosa per questo sistema. W8.1 è un buco nero in fatto di app, il che è un peccato perché potrebbe offrire grossi margini di guadagno. Pensate che non esistono ancora veri browser alternativi in metro a IE. Il problema di Microsoft è che sembra che debba fare tutto lei.

Eraser85

Usare DB è davvero da sfigati con tutte le limitazioni assurde che ha, così come iCloud.

Demetrio Marrara

Leggevo in alcuni commenti che adesso la UI è minimale e che le tiles non sono moderne. No sul serio dove avete vissuto negli ultimi anni e come fate a ritenere più moderne le icone anni 90. Bah.

Antonioerre

Puoi provarlo gratuitamente. La build mostrata ieri è disponibile la prossima settimana.

Antonioerre

No, non c'è scritto da nessuna parte, questo. Ti confondi con Drive mi sa :)

Birdwatcher

WD 10 è l'ultima occasione che darò a microsoft. Usavo un portatile con vista (poi 7) come pc principale, formattato 13 volte in 7 anni, inusabile. Ho preso un chromebook (per curiosità) da usare a casa in tandem con la chromecast; buono, ma solo per uso domestico. A Natale prendo un desktop WD 8 bello sodo per lavorare a casa e istallo Ubuntu sul vecchio portatile. Risultato: i programmi che uso (GIMP, Calibre, Sribus, Lives) girano meglio o alla pari sul vecchio notebook ora rinato con il pinguino. Il mac a lavoro non mi ha mai soddisfatto a pieno, non abbastanza da pagare quelle cifre. Sul mobile non si discute: molte piattaforme necessitano di un OS che si integri con tutto (chrome è tutto intorno a me infatti). Spero veramente che che WD 10 sia fatto a modo, altrimenti torno al calamaio o alla tavoletta di cera.

Antonioerre

Controllo dei propri dati = non cedi la licenza di usarli e modificarli a chi ti offre il servizio.

Antonioerre

Hanno risolto. Il touch non è precisissimissimo ma non è il disastro di cui leggi (Almeno, IO, lo uso tranquillamente per fare cose anche complicatine, stressandolo).
Poi la nuova "stornata" ha un fimware aggiornato (5.0.0.0 contro 3.0.0.0 che c'è sul mio) con il problema risolto.

Antonioerre

Ahahahaahhaha oddio che immagine :D
Diciamo che la diffusione di OS dovrebbe attirare sviluppatori da se :)

Umberto

HPU, holographic processing unit

Lucap6

Cioè, scusa, secondo te JC non userebbe Windows Holographic???
Almeno con Win Holographic Jesus Christ riuscirebbe a moltiplicare pani e pesci in 3D e in multidesktop!!!

Kurt93

Data di uscita?

Umberto

Perché GoogleDrive cosa pensi che faccia?

corrado

negli occhiali

wallera

no, non hanno risolto!

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Windows 11 disponibile da oggi: tutto ciò che bisogna sapere

Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti