Xiaomi presenta Mi Headphones, le prime cuffie dedicate agli audiofili

15 Gennaio 2015 85

La conferenza appena conclusasi di Xiaomi non ha portato solo due nuovi interessanti terminali Android, Xiaomi Mi Note, Mi Note Pro e Mi Box Mini, ma ha anche presentato un nuovo accessorio da abbinare ai due device o a qualsiasi altro dispositivo dedicato alla riproduzione musicale.

Mi Headphones è il nome delle prime cuffie di Xiaomi pensate per un pubblico più attento alla qualità del suono, grazie alla presenza di due speaker beryllium diaphragm da 50mm, dotati di coperture per le orecchie intercambiabili, impedenza a 32-ohm e un particolare cavo dotato di copertura in kevlar per i singoli fili, in modo da garantirne una resistenza elevata.

Le nuove Mi Headphones si propongono quindi come una prima soluzione entry level per tutti coloro che cercano una migliore qualità del suono senza dover affrontare una spesa importante: Mi Headphones verranno infatti commercializzate al prezzo di 499 CNY, quasi 69 euro.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Dimstore a 398 euro oppure da Unieuro a 486 euro.

85

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
gianb92

audio technica m40x

Mirko Balestra

Questo senz'altro ;)

Igor Mishin

Ibuygou le ha in preordine

ilpomo

Il problema è che gli ohm non capiscono quali frequenze siano veramente "spurie" e quali no, ed ecco l'eterno dilemma.

In ogni caso, in generale è vero, gli audiofili viaggiano easy a 600ohm. Ma senza una sorgente a tre zeri, tutto inutile.

Mirko Balestra

No, non è cosí. Più ohm=più avvolgimenti bobina=più filtraggio=Meno frequenze spurie

Loris Piasit Sambinelli

solita solfa >ohm = > qualità ...teoria ampiamente campata in aria

Antonio

Assolutamente come detto in altri commenti mi informo e vediamo che fare... :) vi aggiorno

Antonio

Certo...devo informarmi sul costo di spedizione...in quanto dazi e compagnia danzante possono rompere le scatole...ma se vengono commercializzate prima del 13 di febbraio, posso prenderle e spedirle quando sono poi in italia visto che torno li per 2 settimane...ma vediamo..controllo in shop prima e poi vi informo!

Antonio

Tutti amici meno IE ahahaha

Nenad Petkovic

lo so che sono migliori con cavi, però se si fa attività fisica è un po' scomodo

Pester

Grazie

Lucio

Ho delle beyerdynamic dt 990 pro semplicemente fantastiche. Per rispondere al telefono ho preso le piston xiaomi... Ecco per rispondere a telefono van bene.

Henry_Lee_80

Scusate la banalità delle domande, ma mi sfuggono queste 2 cose:
1. Da quando saranno disponibili?
2. Una volta disponibili, dove saranno acquistabili?
Grazie! :)

Henry_Lee_80

Non saranno perfette, ma in quella fascia di prezzo io mi sono trovato discretamente bene con le AKG-K452.

Henry_Lee_80

E' salita una mega-scimmia anche al sottoscritto: mal comune, mezzo gaudio. Ad oggi uso delle AKG-K452, ma se queste si terranno sotto i 75 euro credo proprio che la scimmia avrà la meglio.
Insomma, come si suol dire, "shut up and take my money " ;)

HAL9000

no, ma se uno non fa il dj? i cavi impicciano e ti legano al dispositivo

l'alta fedeltà ce l'hai anche col bluetooth, che semplicemente è un protocollo di trasporto: il decadimento audio, se l'auricolare bluetooth è buono, è impercettibile o quasi assente

ho diversi aggeggi sbalorditivi, di diversi marchi, che in quanto a qualità sonora non hanno un bel niente da invidiare ai diffusori cablati

Cromage

Hanno la stessa combinazione di colori delle Piston, ottima la scelta! E pensare che le ho a fare polvere, cosa che faranno pure queste dopo che la scimmia me le avrà fatte prendere...

artick82

hai mai visto un dj con cuffie senza cavi?

HAL9000

e perché?

HAL9000

LA VOGLIO!

... quella tra le cuffie

artick82

lol noi guardiamo le cuffie e tu alla tipa... :D
ti stimo bro

artick82

comprali con i cavi

Nenad Petkovic

Datemi dei consigli , dovrei comprare delle cuffie Bluetooth massimo 200/220euro ?

pierrr

Bravo.
Ma almeno non si arriverà più ai prezzi osceni con cui lucrano da anni su chi vuole la massima qualità (ma anche media, medio-alita qualità), anche se la ristretta nicchia di polli a cui piace farsi spennare per comprare il bundle aria fritta+qualità ci sarà sempre.

ilpomo

Secondo me in un primo momento le aziende "occidentali" convergeranno verso prezzi più bassi, per evitare di perdere grosse fette di clienti soprattutto nel canale ecommerce.

Ma non appena le aziende cinesi inizieranno a far cassa e a voler competere anche sulla qualità, allora saranno costrette a far convergere i prezzi verso livelli più alti.

Nel mezzo ci sono i consumatori, che possono solo guadagnarci da questa competizione su qualità e prezzo.

Wreck

A me non sembra orientale

squak9000

Io penso che tanta gente dovrebbe provarle per esprimersi....

Sono meglio queste... sono meglio quelle... ecc...

Almeno provatele....

pierrr

Capisco cosa intendi.

Le Superlux ha delle cuffie che suonano come cuffie di 150 €.
La differenza che balla è di 120€.

Se si continua su questa strada non mi meraviglierei se in un paio di anni si avranno delle cuffie veramente top a prezzi più che dimezzati, non tanto per un risparmio sui materiali, ma sulla progettazione perché se fino ad ora poche marche potevano vantare anni di esperienza e conseguente know-how e spalleggiarsi con prezzi alti, le stesse hanno costruito in Cina regalando quelle conoscenze che verranno utilizzate dai nuovi concorrenti cinesi.

G.Rossi

Senza contare la ricerca che c'è dietro ai veri prodotti per audiofili.
Non si possono prendere pezzi a caso e montarli come viene, va tutto ottimizzato anche in funzione della struttura delle cuffie.
Non sono costi che indicono poco.
Queste cuffie di audiofilo non hanno niente, non per niente non riportano nessun dato su specifiche e costruzione.
Questo senza contare l'esperienza che serve in questo campo: ci sono design perfezionati in decenni di sviluppo.

ilpomo

Bravo, tutto più o meno condivisibile, però alla fine sei scaduto sull'ovvio con le Superlux, perché suonano "bene" finché non ascolti prodotti migliori che purtroppo costano di più.
Su head-fi tutti parlano bene delle Superlux, ma tutti dicono anche che "sono ottime cuffie da €30", non che "sono ottime cuffie" e basta.
Capisci cosa intendo?

pierrr

Non avranno materiali premium come le cuffie che costano 200€, avranno delle plastiche più economiche, avranno le spugne peggiori e ricoperte di plastica invece che di velluto, ma per la qualità audio quello che conta è il driver e come è disegnata la cuffia anche in base ai materiali usati.
Il costo del driver non è altissimo (basta farsi un giro sui i siti tedeschi che vendono parti di ricambio originali per le cuffie il costo della coppia molte volte non arriva al 40% del costo delle cuffie)
Per la progettazione, vuoi che in Cina non ci siano ingegneri capaci di progettare o con il know-how adatto a fare delle cuffie ottime e che vengono retribuiti con stipendi in linea con quelli cinesi?

E' possibile avere delle cuffie che suonano molto bene anche con cifre molto basse.
Se non ci credi cerca cosa ne pensano i veri audiofili sui forum delle cuffie Superlux e poi guarda quanto costano.

ilpomo

Si, le ho acquistate. E sappi che le aziende hanno molto più margine su prodotti da <€50 che su prodotti da >€200+.

Quando vedi auricolari da €9, €19, €29, €39, €50, sappi che la differenze nel costo di produzione tra i vari modelli è forse pochi di centesimi, perché i materiali sono gli stessi (scadenti), non c'è R&D aggiuntiva né una maggior spesa pubblicitaria.
Un consiglio? Le in-ear della Sony da €9 che trovi praticamente ovunque, sono quelle con il miglior rapporto qualità/prezzo. Assurdo vero...?

Comunque i prezzi non posso mai essere "equi", in quanto riflettono il valore attribuito dal consumatore al prodotto. Non c'è mai oggettività sul prezzo, riflette solo scelte di posizionamento dell'azienda e l'irrazionalità del consumatore.

Dario Molino

si ma tu hai provato le pistons? io no per esempio e non mi esprimo, tu?
secondo te , nella maggior parte dei casi i prezzi sono equi a quello che si vende?

ilpomo

Ho capito perfettamente cosa hai scritto. Secondo te le aziende di questo settore, sapendo che i loro clienti (audiofili) sono degli ignoranti disinformati, si permettono di applicare un mark-up molto alto ad un prodotto mediocre, visto che tanto più un prodotto ha un prezzo elevato, più il cliente è stimolato ad acquistarlo.

Sai dove sbagli? Nel credere che gli audiofili abbiano lo stesso livello di conoscenza e competenza di coloro che acquistando le piston credono di avere degli auricolari che suonino bene.

Dario Molino

si ma ti ho scritto un altra cosa. Ed hai confermato quello con le tue parole quello che ti ho detto io

ilpomo

E' evidente che tu non abbia la più pallida idea di quale sia la differenza tra costo e prezzo. Studia prima di elargire sentenze.

Dario Molino

Ma tu confermi quanto detto da me comunque.

Assi Malli

v-moda m80

ilpomo

Dai su, evitami discussioni scontate e prevedibili.

Questo prodotto viene definito come destinato ad un utenza specifica, ovvero gli audiofili. E se questa utenza ha il bisogno di ascoltare il suono così come è stato concepito da chi il suono l'ha realizzato, allora sono necessarie determinate strumentazioni.
E indovina un po'? Le strumentazioni, quelle di qualità, hanno un costo minimo al di sotto del quale non è economicamente possibile scendere e tale costo è dato dai materiali utilizzati, dalla R&D, progettazione, realizzazione, commercializzazione e dal marketing.

Ti assicuro che in €69 far rientrare tutte quelle voci di costo, anche vendendo in pareggio, è possibile solo se la qualità manca da qualche parte.

Poi per carità, nessuno vieta a qualche azienda di vendere prodotti che hanno un costo di produzione (in condizioni di efficienza pari alla media del settore) di €1000 a €1, bisogna però vedere quante aziende sono disposte a fallire per seguire una strategia folle di questo tipo.

Tu cosa dici, campione? Pensi veramente che siano prodotti di qualità? Qua c'è gente capace di affermare che le Piston suonino "divinamente". Santo cielo, dai. E poi magari prendete per il cul0 chi acquista le Beats senza rendervi conto che siete uguali a loro. Dai su, aprite gli occhi (o le orecchie).

Umberto De Cristofaro

Ascolto musica due, tre ore al giorno ormai e per farlo utilizzo le Jabra Revo.....sono molto soddisfatto però, considerando che ho uno xiaomi redmi 1s come smartphone e considerando che le Jabra le acquistai in offerta per 75€, mi converrebbe venderle per acquistare queste xiaomi?

Pester

Potresti postare i link? Mi interesserebbe....Onde evitare i cloni :)

Dario Molino

non caisco l'associazione di audiofilo = soldi da spendere.
Non e' che siccome l'audiofilo e' un fissato le case gli impongono anche prezzi esclusivi per prodotti che non lo sono?
Mah....

Michele Ceccarelli

Anche io da utilizzatore di AKG e Sennheiser, sono perfettamente d'accordo...ho le
Piston 2 e pagate 30€ (dall'Inghilterra ma si trovano anche a 20€
aspettando però un mese circa) e sono una delizia....basti dire che se
non si sta attenti si rischia di rimanerci fregati in quanto ci sono
diversi cloni non ufficiali...cinesi che clonano cinesi... :-)

Colera

Fai i nomi! cuffie da 200 euro non vuol dire nulla

leonardo

beh se è per quello anche firefox è amico di tutti

Colera

non esageriamo.....
affermare che marche come beyerdynamic, Grado o Audiotecnicha siano "fuffa" lo definirei come minimo azzardato.....

Visto che ti piaccio le AKG prova le Superlux, che per chi non lo sa è la ditta che produce i driver per tante marche ma solo AKG dichiara ufficialmente di usarli in alcuni suoi prodotti, rimarrai sorpreso tipo con le hd681 evo che si magnano cuffie da 200€ per colazione costandone poco più di 40....

ilpomo

€69 per audiofili? Con quei soldi non ci si pagherebbe neanche il materiale se fossero cuffie per audiofili.

Comunque Xiaomi non avrà mai €1 da me, sanno solo copiare idee di altri. Con queste han provato a copiare le Grado, ma il risultato è imbarazzante. Cinesi incapaci.

Carburano

una orientale credo proprio di no :)

Dario · 753 a.C. .

dove le hai prese?

Wreck

Una non può avere già il naso così?:P

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili