Google Search 4.1, teardown dell'APK: in arrivo notifiche vocali, ricerca del lock screen e tanto altro | Rumor

09 Gennaio 2015 49

Come vi abbiamo segnalato appena due giorni fa, Google ha aggiornato la propria app Android principale - quella che adesso si chiama semplicemente Google, e include le funzioni di ricerca, Google Now con i comandi vocali e via dicendo - alla versione 4.1. I ragazzi di Android Police si sono immediatamente messi al lavoro per dissezionare e analizzare minuziosamente i contenuti del pacchetto di installazione, alla ricerca di novità non annunciate, scoop e anticipazioni succulente. Di materiale ne è saltato fuori un bel po'; eccovi un resoconto completo.

  • La prima novità è una feature vera e propria che è già attiva. In Italia ha ancora una rilevanza marginale, perché riguarda l'attivazione di Google Now tramite comandi vocali ("OK Google") da qualunque schermata. Da noi, per default, il comando viene riconosciuto solo dal launcher, e si può attivare questo riconoscimento più ampio solo con un trucco (impostare come lingua primaria l'Inglese). In ogni caso, prima avremmo semplicemente richiamato Google Now a schermo intero, come nella prima immagine qui di seguito; da adesso, invece, avremo un semplice popup a metà schermo, coerentemente con le linee guida di Android Lollipop.

  • Abbiamo poi un possibile ampliamento della ricerca vocale direttamente dal lock screen, che attualmente è presente in versione semplicissima (o c'è o non c'è), mentre più avanti potrebbero venire implementate alcune opzioni aggiuntive per averne un maggior controllo. Per esempio, potrebbe essere possibile attivare la ricerca vocale solo tramite dispositivo Bluetooth, anche se il telefono è bloccato e protetto da password. Sarà possibile scegliere se includere tra i risultati i propri dati personali, come cronologia di visualizzazione eccetera.

  • Sembra anche che in futuro arriverà il text-to-speech per le notifiche: Google Now sarà quindi in grado di avvisarci della ricezione di messaggi, leggercene il contenuto e così via. Anche qui, sembra che la chiave per l'attivazione del servizio sarà il collegamento attivo con vivavoce Bluetooth o auricolari a filo. Potrebbe essere possibile specificare un determinato dispositivo, per una maggior privacy. Una vera bomba per quando si è alla guida.

  • Sono stati trovati anche svariati riferimenti ai toggle rapidi per Wi-Fi, Bluetooth, volume e così via. Non è una novità in assoluto, sono frammenti di codice che ogni tanto riappaiono senza una ragione particolare, ma in questo caso sono presenti sia stringhe di testo che un set completo di icone. Potrebbe darsi che sarà in futuro possibile attivare una scheda di Google Now con i toggle, oppure semplicemente dire "Attiva il Bluetooth" eccetera.

  • Alcune icone e i loro nomi suggeriscono che sarà possibile dire a Google Now di condividere rapidamente qualcosa sui social network. Sono presenti tutti i principali, tra cui Facebook, Instagram, Twitter e così via. Non c'è niente più che qualche icona, però: niente stringhe o altro che le implementino in alcun modo, per cui potrebbe volerci ancora un po' prima di vedere qualcosa di concreto.

Il resto è ancora più vago di così. Ci sono di nuovo indizi sulla possibilità di inviare testo (note?) da un dispositivo all'altro, qualche altra icona (Chrome, messaggi, funzioni di Google Drive) il cui scopo è indecifrabile, l'ancora completamente misterioso Project Hera, e forse la possibilità (di cui avevamo già sentito qualche rumor) che Google Now sia reso compatibile anche con servizi di terze parti.

Come al solito, i teardown sono per natura incerti. Il lavoro non documentato di un programmatore (o di un intero team, come nel caso di un'azienda grossa come Google) è difficile, se non impossibile, da decifrare. Potrebbe trattarsi di feature che saranno pronte per il grande pubblico domani mattina, come di esperimenti interni che non vedranno mai la luce. Se non altro, possiamo stare certi che a Mountain View c'è sempre qualcosa che bolle in pentola.


49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
rouch4

Tra queste cose è stato anche aggiornata l'animazione al tocco di un icona nel google now launcher che prima evindeziava il contorno dell'icona ora invece evidenzia tutta l'icona in bianco

Fred

No, ho sempre evitato gli apk proprio perché non sapevo come funzionasse poi x gli aggiornamenti. Ora però mi viene voglia di installarlo visto che non arriva...

Johnny

Idem

glukosio

idem

comatrix

Youppieee!!! Uno che ha capito ^_^
Non lo metto in dubbio assolutamente, ma almeno non spacciarle come bomba, cioè pubblicizzale in altro modo, cioè inserite le funzioni di....., e non, e qui cito testualmente:

- "Una vera bomba per quando si è alla guida."

Quando da tempo lo si può fare. Cioè bisogna dire che, queste funzioni che prima erano solo in pochi ad usare, poiché le si doveva implementare manualmente, ora sono state inserite automaticamente. Ma non sono una novità

jajacq

Sì sì io sono il primo a rootare un device XD il mio era un discorso generale, per chi non è in grado o non ha tempo di smanettare, ovvero la maggioranza degli utenti

comatrix

SI serve il root, mi dispiace.
E per inciso, ripeto per l'ennesima volta, il root non invalida la garanzia

Pat von B

Fatto ma non e' cambiato nulla

KiLiKEO

io con kk ce l'avevo anche in italiano su n4

matteventu

Assolutamente no :)

Gianni

Non è vero. Quelle due volte in cui ha funzionato non avevo lo smartphone in carica

Dario · 753 a.C. .

avevi inglese come primaria

matteventu

Sinceramente non ricordo se fosse la 3.6 o 4.0... So solo che avevo KitKat stock e nessun apk aggiornato manualmente, né mod o altro, ed avevo già tutte le funzioni Ok Google attive

Simo

ma con il 3.6? perchè a me solo con la 4,0 si è attivato in italiano

matteventu

Ora si, ma avevo KitKat prima, ed avevo già l'always listening lol
(senza nessuna mod o trucchetto)

smurfxx

Era solo per lollipop, ora a quanto pare lo è per tutti i device.

Simo

tu hai lollipop..

smurfxx

Il problema è che whatsapp non permette molte interazioni da parte di terze parti...

jajacq

Ma non serve il root per questo? Non tutti sono disposti a farlo, e se Google now permetterà di fare certe cose è ovvio definirle funzioni "bomba"

MarcoS

Queste domande che se vuoi sono anche un pò ovvie da parte di molti (chi non si chiederebbe una cosa del genere?), ti fanno capire quanto ci sia poca "buona" informazione. Sono tutte cose che si possono fare da anni come dici, ma pochi lo sanno.

MarcoS

http://android.hdblog. it/2015/01/07/tasker-now-comandi-google-now/

MarcoS

Mi auto cito ;) Per le notifiche c'è Tasker + Notification Listener ed è una bomba per farsi leggere i messaggi di hangout mentre si guida ad esempio.

loripod

strano! a me quella funzione è arrivata solo con l'arrivo di lollipop :D

Pantheon

A me lo hanno attivato adesso con la lingua italiana, senza nessun trucchetto
Prima usavo l'opzione di nova launcher ma funzionava solo nelle sue schermate, in quella di blocco è veramente comoda

comatrix

Semplicemente con Tasker Now, input tap e variabile d'ascolto

comatrix

Tasker + Autovoice e lo fai già da qualsiasi App tu desideri

matteventu

No, su Nexus 5 anche quando avevo KitKat andava già senza trucchi :)

matteventu

Anche a me con Nexus 5 da qualche mese è così ..

matteventu

Hai fatto qualche mod o installato qualche apk manualmente?

matteventu

Prova a cancellare i dati dell'app.

marcello

Puoi spiegarmi gentilmente come hai fatto a far interagire gnow con l app di smartpharma etc? Sarei molto interessato anche io

matteventu

Io in realtà cel'ho da qualche mese, senza mai aver fatto nessun "trucchetto" per attivarlo manualmente...

theprov

Finchè non interagisce con le app di terze parti è inutile. Chi diavolo lo manda più un sms? Fammi inviare un whatsapp!

Pantheon

Finalmente anche per la lingua italiana il rilevamento di ok google da qualsiasi schermata e anche per quella di blocco, lo aspettavo da tanto :D
Anche a schermo spento se sotto carica

mirco

bene bene ,molto bene. ;)

comatrix

Cominciamo:

1. Sembra anche che in futuro arriverà il text-to-speech per le notifiche:
Google Now sarà quindi in grado di avvisarci della ricezione di messaggi, leggercene il contenuto e così via. Anche qui, sembra che la chiave per l'attivazione del servizio sarà il collegamento attivo con vivavoce Bluetooth o auricolari afilo. Potrebbe essere possibile specificare un determinato dispositivo, per una maggior privacy. Una vera bomba per quando si è alla guida.

1. Risposta
MA BOMBA COSA!!!! Lo faccio già da un anno e mezzo, allora sono una bomba io? Ma per favore (non so quante volte l'avrò detto, che son tutte cose che le spacciano come novità, ma che possono essere espletate DA ANNI)

2. La prima novità è una feature vera e propria che è già attiva. In Italia ha ancora una rilevanza marginale, perché riguarda l'attivazione di Google Now tramite comandi vocali ("OK Google") da qualunque schermata. Da noi, per default, il comando viene riconosciuto solo dal launcher, e si può attivare questo riconoscimento più ampio solo con un trucco (impostare come lingua primaria l'Inglese).

2. Risposta

Veramente io utilizzo la lingua italiana e Ok Google lo faccio da qualsiasi schermata, e come Launcher utilizzo Nova, ma non ha nulla a che vedere se sono sulla mail ed attivo la funzione Ok Google, non sono mica su Nova Launcher, oppure ho capito male?

3. Sono stati trovati anche svariati riferimenti ai toggle rapidi per Wi-Fi, Bluetooth, volume e così via. Non è una novità in assoluto, sono frammenti di codice che ogni tanto riappaiono senza una ragione particolare, ma in questo caso sono presenti sia stringhe di testo che
un set completo di icone. Potrebbe darsi che sarà in futuro possibile attivare una scheda di Google Now con i toggle, oppure semplicemente dire "Attiva il Bluetooth" eccetera.

3. Risposta

Anche questo lo faccio DA ANNI! Ma una reale novità la potete elencare per favore? Perché ancora non la vedo...

4. Alcune icone e i loro nomi suggeriscono che sarà possibile dire a Google Now di condividere rapidamente qualcosa sui social network. Sono presenti tutti i principali, tra cui Facebook, Instagram, Twitter e così via. Non c'è niente più che qualche icona, però: niente stringhe o altro che le implementino in alcun modo, per cui potrebbe volerci ancora un po' prima di vedere qualcosa di concreto.

4. Risposta
Potrebbe volerci ancora un po' prima di vedere qualcosa di concreto? E chi sono l'Einstein dei dispositivi capacitivi allora? Cacchio le faccio già DA ANNI queste cose, e ci vorrebbe ancora del tempo per effettuarlo?

Ed ho detto perfino che ho adattato il dispositivo alla ricerca dei farmaci e patologie, tutto tramite ricerca vocale su applicazioni come smartpharma per esempio. Scommetto che questa cosa sarà sbalorditiva allora, e la vedremo nel 2054...forse
Ma per favore dai.
Con ciò non sto dicendo che sia malvagio chi che stanno facendo, ma non spacciatele per FUNZIONI BOMBA, tutto lì ^_^

P.S: Cacchio ma veramente, incontriamoci con uno di voi dello staff di HD.Blog e ve lo mostro, e poi riparliamo ^_^

Francesco R

:D devi impostare l'Inglese come lingua principale (devi fare tap & hold sulla voce English in Impostazioni Google > Ricerca e Now > Voce > Lingue
Non è una gran soluzione perché il text to speech ogni tanto parla come un americano che legge l'Italiano letteralmente

Eros Nardi

Se facesse solo ricerca sarebbe inutile un apk da 50MB ma essendoci tutti i servizi now dalla predizione dei contenuti in base a luogo e data all'analisi di eventi, email fino all'immissione di comandi avanzati per creare eventi o inviare messaggi.. direi che 50 mega è una dimensione accettabile.
Ovviamente se lo disinstalli la ricerca base rimane e non pesa niente..

Un po' come i google play service che nel corso degli anni sono cresciuti ma la gente non considera che questi non si limitano al play store ma gestiscono la parte di sincronizzazzione (tipo upload automatico di foto e video), l'analisi delle app malevole (installate da qualsiasi sorgente), i servizi di backup degli stessi e la connessione rapida con l'account google.
Insomma si stanno centralizzando alcuni servizi quindi alcune app si ingrandiscono ma non senza motivo

daniele di carlo

barbapapà...spieghi il barbatrucco? io attualmente con 1+1 devo x forza essere su GSearch

daniele di carlo

spiega nel dettaglio ,
perchè molti nn riescono ad attivare la ricerca vocale se sono su altre schermate che nn sia google search

francone

Anche io

Francesco R

dipende dal telefono, con quelli più vecchi ci vuole ancora il barbatrucco

Gieffe22

ormai è piu pesante l'apk del search che il resto ahuauhah... io sul mio s3 l'ho rimosso tempo fa in fase di installazione di una custom rom e ho guadagnato ben 50mb di ram...che su 1gb fanno già tanto...

Pat von B

A me e' da un po che la ricerca sul tel non funziona e se vado nelle impostazioni la schermata e' bianca. Se qualcuno ha una soluzione ne sarei grato.

paranoidmarvin

A schermo spento funziona solo se in carica.

Fred

Vorrei capire perché su Kirk's e sono rimasto alla 3.6....

paranoidmarvin

Il rilevamento di ok google funziona correttamente in ogni schermata, con il pop-up, anche solo impostando l'italiano come lingua principale.
Htc One M7 Android 4.4.3

Gianni

Sul mio Xperia Z la ricerca da telefono in stand-by ha funzionato un paio di volte, poi basta. Funziona da qualsiasi schermata, anche quella di sblocco, ma il display deve essere acceso. A display spento, ripeto, ha funzionato solo un paio di volte...

loripod

L'hotword Da qualsiasi schermata funziona in italiano senza trucchi...forse solo su lollipop è cosi

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!

Recensione Samsung Galaxy Tab S7 Plus: il miglior Tablet ad un prezzo per pochi