Minix Neo X8-H Plus: la recensione di HDblog.it

24 Dicembre 2014 94

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Minix Neo X8-H Plus è l'ultimo modello di una fortunata serie di Mini PC Android. Ha una forma classica, quadrata, del tipo da tenere vicino ad una TV, con porte distribuite su tre dei quattro lati e antenna WiFi esterna. È in vendita per circa 150 dollari, ed è uno dei modelli più costosi di fine 2014. Vale la spesa? Dipende da cosa volete (e dovete) fare.

Ho scritto qualcosa di simile qualche giorno fa: un Mini PC Android fa sempre comodo, a casa come in ufficio come in viaggio - tant'è che me ne sono portato dietro proprio uno per aggirare i limiti della TV dell'albergo (ma sfruttare la sua fenomenale connessione) durante le mie ultime 2 settimane di vacanza in Grecia.

La dotazione hardware

La scheda tecnica di Minix Neo X8-H Plus si basa su uno dei migliori hardware ARM della categoria. Il SoC AMLogic S812 non è il più potente, non è quello con il maggior numero di core o con la migliore GPU, ma è uno dei più testati e diffusi. S812 è l'evoluzione di S802, sfruttato dalla stessa Minix su altri modelli e migliorato con il supporto alla riproduzione 4K in H.265 e con la rete Gigabit Ethernet.


Ripeto: ci sono SoC con GPU migliore (RK3288) o numero di core doppio (Allwinner A80/A83) ma qui non dobbiamo assemblare una workstation o misurare i risultati di un benchmark. Qui ci serve la piattaforma più stabile e più supportata, possibilmente anche la più economica così da restare competitivi rispetto ai millemila modelli rivali. E la S812 di AMLogic sembra avere tutti i numeri giusti. È una Quad Core Cortex-A9r4 a 2Ghz con GPU Mali-450 MP8. Su questo Mini PC, è accompagnata da 2 GB di RAM DDR3, da 16 GB di spazio eMMC e da una componentistica che prevede:

  • WiFi ac Dual Band + Ethernet 100/1000 + BT 4.0
  • 3x USB 2.0 + microUSB OTG + lettore SD/SDHC
  • HDMI 1.4b fino a 4K @ 30fps con CEC
  • S/PDIF + jack 3.5 mm + ricevitore IR

Cosa manca? Una USB 3.0, ma non per pigrizia quanto per un limite della piattaforma hardware. Probabilmente, all'atto pratico, questa è la vera differenza che c'è tra Mini PC con S812 e modelli con Allwinner A80 e la loro dotazione con SATA + USB 3.0. Il numero di porte di Neo X8-H Plus è comunque imponente, ed è sufficiente a coprire i contesti per il quale è stato progettato. Ok, non può essere un File Server davvero efficiente, ma ha le potenzialità per diventare un NAS domestico ed il vanto di una strumentazione superiore alla media (WiFi AC e HDMI CEC su tutte). Insomma, non possiamo lamentarci.

Così come possiamo ritenerci soddisfatti del contenuto della confezione. Minix Neo X8-H Plus ha telecomando IR per la gestione della UI (buono, ma solo dopo aver configurato il box con qualcosa di più comodo), cavo USB microUSB, cavo microUSB OTG, cavo HDMI, alimentatore 5V 3A (max 15 watt, ottimo) e un po' di manualistica in lingua inglese. Nell'offerta promozionale attuale - e credo anche in quella futura visto quanto successo lo scorso anno - è compreso anche il controller Minix Neo M1, più completo e versatile del basilare, capace di funzionalità Airmouse tutto sommato decenti. Ha il suo ricevitore USB, quindi usarlo significa occupare una porta - ma può valerne la pena.

Prestazioni e stabilità software

Minix Neo X8-H Plus gira su Android 4.4.2. Il firmware base ha qualche app multimediale pre-installata e l'interfaccia Minix Metro - proprio come tutti i moderni Mini PC dell'azienda. Novizi: non vi allarmate! Si possono installare ed usare i launcher che preferite, c'è il supporto Play Store e si fa tutto come su smartphone o su tablet. Gli extra prevedono il player 4K e delle nuove voci nel menù di configurazione. Queste sono le novità introdotte grazie all'upgrade hardware. Abbiamo:

  • uscita video 4K a 24/25/30 Hz o SMPTE
  • uscita audio digitale S/PDIF pass-throught o HDMI pass-trought
  • attivazione modalità Dolby DRC, line o RF

Per il resto, tra le opzioni più utili, restano quelle per HDMI CEC, per attivare il controllo remoto tramite app Android TV o Google TV, per bloccare l'invio audio via USB e per attivare o meno il supporto Miracast (ok su Android - Galaxy Note 2 - e Windows 8.1). Ci sono altre voci, più o meno comuni, ma in genere questo è tutto quel che vi serve. O meglio, quel che vi fate bastare. Cosa manca? La possibilità di regolare luminosità, contrasto e colore (c'è solo il livello di ingrandimento) per adattarsi a diverse tipologie di TV.

Tutta la UI è veloce e reattiva, con 2 GB di RAM c'è un passaggio indolore tra apps e schede aperte, e nel complesso non si ha mai l'impressione di avere un Mini PC in affanno. A me piace la personalizzazione software di Minix e piace l'interfaccia a piastrelle, ma leggo in rete di risultati ancora più fluidi installando launcher come Nova. È anche questione di gusti.

Ho eseguito qualche benchmark prestazionale; se vi interessano i risultati di Antutu, Geekbench 3.0 e 3DMark, trovate delle schermate nella galleria sotto. Il risultato più importante, quello che è veramente necessario segnalare, riguarda la velocità di lettura da eMMC. È incredibilmente lenta, circa 8 volte più bassa di un Nexus Player e sotto la media dei Mini PC Android simili: 13.5 mb/s. È un comportamento davvero strano per un dispositivo di "fascia alta" come questo, spesso sinonimo di memoria eMMC scadente e dozzinale. Minix ci fa sapere che si tratta di un bug software che verrà corretto nel prossimo aggiornamento firmware (ecco il thread). C'è da crederci? Forse, perché qualcosa di simile si era visto anche su Neo X8-H.

Aggiornamento 26/12: come promesso, Minix ha rilasciato il firmware 002 per Neo X8-H Plus e corretto i bug noti. La velocità di lettura della eMMC passa a 34 mb/s 19 mb/s in scrittura (vedi schermata sotto). Tempi di boot dimezzati.

Fatto sta che le prestazioni scadenti in lettura (quelle in scrittura sono nella media: 11.5 mb/s) finiscono per rallentare i tempi di boot: serve 1 minuto abbondante per avviare il box, anche più se avete hard disk collegati. E finiscono per limitare anche l'uso della Gigabit Ethernet, o almeno di quando si richiede lo scambio di dati con la memoria interna: in questo momento non si comporta più come una 100 Mbps, non come una 1000. Nella resa di tutti i giorni non sono noie che si avvertono, ma di certo sono dei bug da risolvere alla svelta.

Ma il fiore all'occhiello dei Mini PC Neo è la versione personalizzata e ottimizzata di XBMC Minix. Su Neo X8-H Plus è fornita la 13.3 Beta con plugin per il cambio del refresh rate (refresh rate switching) della TV a seconda della sorgente video e con altre migliorie per il supporto .ts, 4K e H.265. Il mio modello è arrivato con la release rilasciata a fine novembre 2014, ed è con questa che ho eseguito i test di riproduzione video.


Tra XBMC Minix, MX Player e 4K VideoPlayer sono riuscito a riprodurre tutti i formati ufficialmente supportati. Tra questi, oltre ai soliti 1080p H.264 ad alto bitrate (come Jellyfish .mkv a 120 fps) e oltre a classici 4K come quello Chimei, c'è l'ottimo supporto ai tanto attesi H.265. I video sample a 24 fps di TearsOfSteel (.mkv) e Big Buck Bunny (.ts), entrambi 1080p, sono riprodotti sia da XBMC Minix sia da MX Player con accelerazione hardware, e questo è uno dei riscontri migliori. Su XBMC Minix si ha quel passaggio automatico ai 24 Hz che aspettavamo da tempo (delle dimostrazioni sono nella video recensione).

La natura ancora immatura di questo genere di supporti rende comunque difficile tirare le somme in modo definitivo. Non ho avuto problemi nel collegarmi al mio server DLNA su Mac OS X e far partire i video di prova, ma sono certamente capitati imprevisti nella riproduzione. Così come si sono certamente visti (o meglio, non visti) dei frame persi, inevitabili. Inoltre, proprio mentre scrivo, continua ad esserci un bug sull'uscita audio 5.1 via S/PDIF su XBMC. Ripeto: in questo momento è necessario tenere a portata di mano i 3 video player per coprire al meglio tutti i contesti di riproduzione.

Non ho molto da dire sui giochi 3D. La GPU Mali 450-MP8 non è certo la più consigliata in questi contesti ma il mio solito Beach Buggy Blitz si comporta davvero bene a 1080p. Tutto ok anche con giochi come Badland o Riptide GP2. Peccato che non sia riuscito a sfruttare il controller Minix Neo A2 Lite in modalità gaming - ma di questo parleremo più avanti. Su 3DMarks Ice Storm Extreme, comunque, si arriva appena i 6000 punti, molto sotto le GPU di RK3288 e Allwinner Octa. Neo X8-H Plus non è il Mini PC consigliato se il vostro obiettivo è farne una vera e propria console Android - per quanto possa avere senso provarci.

Qualche altro dettaglio

Su 16 GB, quasi 13 GB sono liberi per l'utente, senza partizionamenti o altri vincoli. C'è il supporto NTFS e FAT32 in lettura e scrittura, ma niente EXT4. Le webcam USB sono supportate dal firmware, ma la mia Logitech C520 non è vista da Skype - ok su Hangout e con le app fotocamera di Android. Come forse avete già letto o visto nel video, è possibile far girare SkyGo (con o senza root - ecco la guida). C'è il supporto garantito ai gamepad di PS3, PS4 e Xbox (per alcuni serve root) ma anche ai Bluetooth per Android più diffusi; mapparli per i giochi è poi un discorso a parte.

Infine, non è possibile accendere il Mini PC dal telecomando. È possibile attivarlo, quello sì, a patto che sia stato lasciato in standby. È una questione di consumi, del sensore IR e delle porte USB tenute spente quando il dispositivo è su power off, lasciate in ascolto (0.1 watt) quando in sleep. Se avete un'installazione fissa, non è un problema, perché Minix Neo X8-H Plus può stare benissimo sempre collegato al pari di un decoder o di un ampli.

E a proposito di consumi, segnalo una media inferiore ai 5 watt durante l'uso medio di tutti i giorni e inferiore ai 10 watt al massimo livello di carico. L'alimentatore da 15 watt riesce a reggere senza problemi qualsiasi contesto. Se si tratta di usare il Mini PC Minix per riprodurre musica con Play Music o XBMC/Kodi, si resta attorno ai 3 watt - ed è un bel risultato.

Le temperature esterne non sono mai preoccupanti: dai 40 ai 50° C con il mio termometro ad infrarossi quando sotto carico (dopo giochi o benchmark). Le foto interne mostrano un enorme dissipatore a coprire il SoC Amlogic e le memorie (oltre alla pila CMOS, ottima cosa), evidentemente efficiente nello smaltire il calore generato anche senza l'aiuto di prese di ventilazione. Il telaio di Neo X8-H Plus ne è privo, e per questo vi sconsiglio di tenerlo troppo nascosto all'interno del vostro mobile tv: meglio lasciarlo libero.

Controller, telecomandi e altri accessori

Minix ha rinnovato il controller IR su Neo X8-H Plus - e su Neo X6. Il nuovo ha dimensioni simili al precedente ma una diversa posizione dei tasti di controllo e un'ergonomia più riuscita. È un telecomando che va bene una volta terminata la configurazione iniziale, quando si tratta di spostarsi tra le grosse icone dei menù o di selezionare una delle voci proposte. Difficile, invece, raccomandarlo per cose più complesse, come l'inserire i dati di login dell'account Google o il configurare i plugin di Kodi.

Inoltre, ma questo è un limite della tecnologia che usa, richiede un "contatto visivo" con il box per funzionare e questo lo rende abbastanza scomodo in certe installazioni. Minix lo sa, e per questo include nel prezzo il controller Neo M1, decisamente più evoluto. Ne parleremo tra poco. A chi non vuole avere altri telecomandi tra i piedi, consiglio di provare l'app Android TV Remote Control, funzionante su Minix Neo X8-H Plus dopo aver attivato la voce "Google TV Remote" nel menù impostazioni. È un'app ufficiale Google, richiede il collegamento alla stessa rete WiFi, ed è una buona cosa vederla funzionare sul Mini PC.


Minix Neo M1

È il controller abbinato anche con i precedenti Neo X/X8-H8, esattamente lo stesso. Ha giroscopio e accelerometro integrati, batteria interna con microUSB per la ricarica e diversi tasti per il controllo multimediale. Ottimo l'interruttore per accenderlo e spegnerlo, davvero raro su questi dispositivi. Peccato che non permetta di accendere il Mini PC quando è veramente spento (solo l'interruttore sul box può farlo), ma se non altro la modalità Airmouse è accettabile, non frustrante come su altri. Non si tratta di precisione nel movimento, ma piuttosto di funzionare per ore senza richiedere una calibrazione ogni 5 minuti. Cosa che, purtroppo, succede con l'altro controller che ho in prova: A2 Lite.

Minix Neo A2 Lite

Per questo test, Minix ci ha inviato anche il controller Neo A2 Lite, versione ridotta del controller top di gamma dell'azienda. Come M1, ha funzionalità Airmouse, giroscopio e accelerometro a 6 assi, ricevitore USB con frequenza di 2.4 Ghz e supporto Multi-OS. Ma ha anche un completo set di tasti Android e una tastiera QWERTY sul lato opposto. Si alimenta con 2 pile stilo, nascoste da due sportellini che permettono anche di contenere il ricevitore USB. Si chiama Lite perché non ha le funzionalità audio di Neo A2, quindi è senza microfono integrato. Costa circa 30 euro.


I tasti di A2 Lite sono solidi e ben distanziati, ogni click risponde bene ed anche l'ergonomia, la qualità costruttiva e la sensazione al tocco sono ottimi. Ci sono LED di segnalazione a certificare ogni pressione. Ma le sue funzionalità Airmouse sono scarse, necessitano di reset e calibrazioni (FN+Y) diciamo pure frequenti, per un controller che nel complesso non mi ha convinto.

Sia chiaro: non va malissimo, ma c'è di meglio in giro. Meglio Mele F10 Pro o ancora il solito Rii Mini One i28 (non preciso in Airmouse, ma almeno con touchpad integrato). Oppure meglio restare con Neo M1, già che è compreso nel prezzo. Altra cosa inspiegabile: il suo tasto power non avvia il "menù energetico" come su M1. E poi non sono riuscito a farlo funzionare sui giochi sfruttando il giroscopio.

Considerazioni finali

Un tempo i Mini PC Android erano dei giocattoli per smanettoni. In un certo senso lo sono ancora. La loro crescita e il loro sviluppo è merito delle comunità online, veri giudici del loro destino. Sono stati gli sviluppatori indipendenti, ragazzi e ragazze attivi per passione, ad investire tempo e denaro con l'unico obiettivo di renderli davvero utili, di sfruttare a loro vantaggio la flessibilità di un sistema operativo nato per fare tutt'altro.

Oggi la situazione è molto diversa: sono le aziende ad occuparsi soprattutto del supporto software e degli aggiornamenti. Ora l'hardware non è più quella scheda di testing con fili saldati in modo amatoriale e dissipatori in carta stagnola. Dopo qualche scottatura (nel senso più letterale della parola) siamo arrivati ad avere un settore che fa proprio quel che ci aspettiamo. Hardware dedicato, software stabile, prezzi flessibili. Non è più tollerabile l'approssimazione. Chi la fa, poi deve lavorare il doppio per tornare a galla. Al contrario, chi si comporta bene gode di un credito che dura per un paio di generazioni.


Minix è un brand cinese tra i più grandi della categoria. È spesso presente alla grandi fiere del settore, è stato tra i primi a proporre un approccio basato sulla stabilità di sistema e sugli aggiornamenti software/hardware fatti con criterio. Ha un forum ufficiale molto attivo, dove spesso risponde personalmente agli utenti. Negli anni, si è concentrato su un singolo prodotto ed ha portato avanti quello, aggiornando e rivedendo i componenti secondo gli sviluppi del settore, mai seguendo le mode. Per dirla una: questo suo X8-H Plus usa lo stesso telaio di X8 e di X7, che a sua volta non erano troppo differenti dal primo X5.

Chi sceglie di pagare un po' di più per i suoi prodotti lo fa anche per assecondare questa costanza. Di contro, si potrebbe dire che produce solo dispositivi di fascia alta, gli stessi che tutto sommato le fanno prendere pochi rischi, anche sfruttando quella buona reputazione - e mi aggancio ai discorsi fatti poco sopra - derivata dai modelli degli anni passati.

Neo X8-H Plus non è perfetto ed è costoso. Il suo hardware, la dotazione di porte e quella di accessori sono di buon livello, ma di certo poteva essere messo in commercio per qualche dollaro in meno. Si paga un po' il marchio e quelle 2/3 settimane di anticipo sulla concorrenza. Probabilmente il suo listino scenderà un poco dopo le vacanze di fine anno.

Tutto sommato fa quel promette: decodifica via hardware file H.265, ha uscita 4K, supporta audio AC3 e DTS passthrough e migliora la strumentazione di rete con Gigabit Ethernet e WiFi ac 5 Ghz (chip AP6335). Riesce anche ad essere stabile, efficace e molto curato in quello che è il supporto software, XBMC Android e il suo switch automatico del refresh rate compresi.

È sicuramente il Mini PC più completo di fine 2014, quello da consigliare a chi vuole sia la pappa pronta sia una buona prospettiva di longevità, un hardware che non sia superato a 2 mesi dal lancio. Ma è un aggiornamento, non una rivoluzione. Chi non cerca supporto H.265 e chi non deve pilotare far pilotare ad Android una TV 4K - o più semplicemente chi è disposto a spendere ma non così tanto, può continuare a divertirsi con Neo X8-H.


94

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio

qualcuno sa dirmi se funziona lo streaming 4k di netflix e youtube?

Davide

Ciao anch'io sono interessato a questa cosa, vorrei vedere anche i video di YouTube in 4k ma Nada tu hai trovato una soluzione? Ciao

gaelom

mi associo

leopitto

Ragazzi ad oggi qual è il miglior sito per acquistare questo
dispositivo? Mi piacerebbe poter prendere insieme anche il telecomando
A2 Lite: su amazon tutto il pacchetto sta a 160€. Dato che avrei la
possibilità di aspettare ancora qualche mesetto mi consigliate di farlo
prima di procedere con l'acquisto in previsione magari di qualche nuova
uscita per quanto riguarda questa categoria di dispositivi?

InteRhino

fortemente si

Alessandro Ricciardi

Qualcuno può dirmi se legge anche i files in x265?

Davide Giammarino

ciao a tutti,
l'auto-detect display indica 1080p 60hz. in realtà ho un televisore 4k. cambio la risoluzione manualmente (anche se non so se sia meglio 4k 30hz o smpte). va. ma quando apro kodi, riconosce comunque solo i 1080p.
come posso fare?

Antonio

ciao,
anche a me capita la stessa cosa ho risolto installando Plex che anche molto meglio a mio parere di xbmc tutto funziona senza problemi.

Banjo

Eeee scusa a sto punto potevi prendere la complanare palla Rambaudi da questo a Baiano filtrante a Signori...gooool ( per dirla alla Frengo e stop )

Enrico Girardi

Si', l'uscita digita-coax la prendo dal TV e va all'impianto audio 5.1; dal Minix la sorgente e' HDMI (uscita) sino al TV, e da li' pass-through (cavo coax da TV all'amplificatore).

Banjo

Potresti chiarmi, non vedo nessuna uacita coassiale ma solo ottica spdif ?

gio95

Perché quando lo accendo esce sullo schermo la scritta mini e poi da lì non si muove più

regster

Ho notato anche io quei micro scatti che fa il mio minix x7, il WD TV Live che ho invece è perfetto.
Vorrei avere la perfezione in fluidità e audio dts 5.1 dalla spidif funzionante (su X7 non funziona) Come il WD TV Live e avere tutte le funzionalità di android tipo la possibilità di installare un gestore delle copertine tipo mizuu, navigare in internet, usare mouse tastiere o meglio ancora air mouse. Ma mi sembra di capire che anche questo oggetto non è arrivato alle qualità digitali di WD TV.
Calcolate che il Minix x7, dopo essere stato deluso dalle riproduzioni a scatti dei formati mkv 1080p a 29.976 e un audio non funzionante in 5.1 dalla porta ottica, l' ho messo in camera da letto attaccato al tv secondario. Mentre il WD TV Live rimane collegato all'amplificatore onkyo tramite porta ottica, e ad un proiettore e nello stesso tempo ad un TV da 63". Ora questo nuovo minix riuscirà a lavorare come il WD?

Possibile che non esista qualcosa con Android in grado di farlo?

Edo Sket

Posso collegare in rete l'Harddisk esterno collegato su ubuntu con questo prodotto collegato al televisore?

sanjaya fernando

Qualcuno mi aiuti. Appena arrivato da amazon mi accendo minix. arriva schermata selezionare launcher ,pero continua lampeggiare tv non riesco selezionare niente come mai cosa devo fare??

Dr. Simon X

Con il Minix funzionano microfoni esterni USB?

Sardus87

Recensione pazzesca !

Ksclero

Assurdo!!! ma credi che le persone lavorino per te? Apri google e cerca finchè non risolvi il problema

Filippo Cipriani

Meglio questo minix o il l'Xtreamer Prodigy 4k?

Daniele Dei

dwayndey@hotmail.com grazie

Daniele Dei

Mi fà piacere che in questo blog esistono sapientoni che recensiscono cose e poi non ti cagano neanche per alcun problema...........se qualcuno senza svenarsi mi linkasse qualcosa dove leggere come far funzionare skygo ne sarei lieto visto che ne ho installati 4 versioni in 4 maniere diverse e non me ne funziona nessuna...........

Alvise Nicoletti

Ciao a tutti ! l'ho appena installato e configurato, ma ho dei problemi col telecomando ! Potete aiutarmi a capirli prima di rimandarlo indietro ?

Ho l'impressione che il telecomando (ho comprato il più funzionale NEO A2) non funzioni, il tasto "su'" non funziona e non riesco a far funzionare l'accelerometro come mouse.

Inoltre sono un pò deluso dalle (ben 3) interfacce che il sistema base propone, speravo di far usare questo apparecchio a mio padre (un pò anziano) ma dubito possa riuscirci.

Potete anche consigliarmi un software per vedere film in streaming prendendoli da una connessione rete locale SAMBA ?

Potete anche dirmi come potrei lasciare certe cose (in particolare l'hostspot wi-fi) sempre attive all'accensione dell'apparecchio ? L'ho attaccato via ethernet e voglio usarlo anche come access point, ma se ogni volta devo riattivare l'opzione dubito mi convenga farci affidamento ...

Sardus87

È supportato anche SkyOnline? :D

Francesco Bruno

Complimenti per la cecensione. Manderesti anche a me il codice? Ciao e grazie

luca

Ciao a tutti. Ho comprato da poco il minix h8 plus e ho un grosso problema con xbmc. ho subito aggiornato al firmware 002 come consigliato. Come prima cosa avevo anche aggiornato a kodi ma un disastro (instabilità massima e crash continui), quindi sono tornato alla versione base di xbmc. Il problema più grande è che su molti film ho continui crash assolutamente casuali( guardando un film di colpo torna alla home di xbmc e cliccando su riprendi dal minuto dove ero arrivato carica 4 minuti di orologio per poi ricaricare nello stesso punto e ricrashare), l'interfaccia molte volte non funziona bene e non mi fa nemmeno saltare i capitoli nonostante siamo segnati in alto. Qualcuno può aiutarmi? Grazie!

Daniele Dei

Altra domandina , come configuro per condividere cartella da Mac come si vede nel filmato?

Daniele Dei

Ciao a tutti , mi è arrivato oggi sotto le mani il minix 8hd plus , non ho mai spippolato con niente del genere. Mi domandavo:
Quando metto un file streming che è su di un sito web, come faccio a togliere la barra in alto del browser?

Giuseppe Di Stefano

Come è possibile lo streaming con Sky go?io ho un iPad mini 2 è mi piacerebbe molto fare una cosa simile.

rew187

dopo 1 mese di utilizzo posso dire che ha solo una pecca per tutto il resto è una bomba......i file h265 sono per lui indigeribili......cioè se si prende un file mkv con codec h265 è una lotteria....1 viene letto correttamente 10 no. Ho provato xbmc (minix version) kodi, spmc, mxplayer e nulla di fatto. Purtroppo questo non è un problema solo mio visto che il forum minix ne è invaso...

come diceva giustamente un tizio nel forum minix " non abbiamo comprato il minix neo x8h plus per vedere il video di test h265 (uno dei pochi file che funziona senza problemi)"

spero che possano risolvere al più presto....altrimenti questo minipc per me è inutile

Egidio CONTE

Avendo un HIMEDIA, non posso che confermare.

sgru

No, non ho avuto modo di provarlo ma leggendo in giro, hardware sulla carta a parte, ha più problemi di longevità e di software...tutto qui..

Massimo Olivieri

detto così non vuol dire molto:

" 23.976fps @ 1080p 23.976 (24) Hz output - fixed;
23.976fps @ 1080p 60Hz output - fixed;
2-3 seconds random slow-down - fixed;

The above issues are fixed on our side, but they're not yet finalized by Amlog"

sono reali 23,976 sulla porta HDMI?
ci sono drop frame?

sembra una pignoleria, ma io odio gli scatti ogni 4 secondi che nelle panoramiche sono orribili.
Sul forum di KOdi ci sono fiumi di post sui bug delle GPU intel vecchie.

Massimo Olivieri

hai mai provato un himedia? io no ma ho letto che il fw sono molto stabili.

Però ho visto alcuni video e il processore Imprex mi sembra meglio anche di quello dei PCH.

- SATA abbinato al usb 3.0 ha un senso
- servizi: samba NFS FTP non sono poco

sgru

Auguri con i vari bug/problemi che incontrerai al di là dell'hardware scritto su carta.

Lybs

alcune volte non ce la fanno a leggere tutti i commenti per metterlo in evidenza a chi vuoi prima di dire il nome di chi vuoi metti una chiocciola

Yuri Fattori

Grazie, non lo conoscevo e mi sembra ottimo

Massimo Olivieri

sinceramente dopo un pò di ricerche trono molto migliore HiMedia Q5 4k a livello multimediale:

- processore Imprex video dedicato al miglioramento del immagine con possibilità di cambiare i parametri
- CPU, box e lettore sviluppati dalla stessa casa ( infatti viene sfruttata a dovere)
- telecomando programmabile
- Full 3D con buona gestione subtitle externi
- connettore SATA e cavo per attaccare un HD ( q10 ha hd interno)
- usb 3.0

Riccardo P

Per firmware 003, mi scrive Ken: "The next update (003) will be a big one as we're going to implement auto refresh rate switching for all videos."

Enrico Girardi

Grazie. Ho aggiornato pure io il FW. Ad ogni modo ho bypassato da giorni il problema rimuovendo il cavo ottico e sostituendolo con un coassiale digitale da 75 ohm. Buona serata

Riccardo P

Firmware 002.

Massimo Olivieri

anche il Full 3D e il full-SBS ? da xbmc o dal applicazione proprietaria?

Massimo Olivieri

idem android non supporta i 23.976, se vuoi la qualità video devi andare su SOC sigma oppure minipc x86.

Prunca

Salve...e appena uscito un nuovo aggiornamento x X8 H tramite FOTA il nuovo sistema di aggiornamento minix che ha risolto bug e raddoppiato la velocità rom EMMC lettura 32 mbps e scrittura 20 mbps. .un ottima cosa....continuate così.

MikE

Ciao a tutti. Finalmente una degna recensione! Da possessore di WD TV Live, mi consigliereste di sostituirlo con questo prodotto? Dovrei solo guardare bene i films in 576p/720p/1080p con una qualsiasi applicazione android e vedere le schede del relativo film (copertina, trama, ecc...) con XBMC. Tutto qua. Ricordo che il modello dell'anno scorso non leggeva bene il flusso 23.976 (per cui qualche scatto ogni tanto) e che lo switch tra un formato e l'altro non era automatico (ora mi pare di sì, invece). Che dite? O meglio indirizzarmi su qualche altro prodotto? O meglio ancora tenermi il WD (che però non ha xbmc e che sostituirei solo per poter vedere queste benedette copertine senza dover ogni volta andare in camera al computer)? Grazie.

sgru

Ciao Enrico...non so se sia dovuto ad un aggiornamento del firmware ma attualmente il Dolby 5.1 mi funziona perfettamente con l'uscita ottica e XBMC con passthrough impostato su S/PDIF.

Riccardo P

Io? No. Mi pare su cnx-software trovi qualcosa, hanno pubblicato la review pochi giorni fa.

Massimo Olivieri

iso 3D col lettore integrato le hai provate?

Sagitt

A volte mi chiedo se windows deve iniziare a temere questi aggeggi sempre più potenti e funzionali ma senza ventole e dal basso consumo. Li vedo molto meglio per un home pc base come molti ne fanno utilizzo del pc

Filarono

La soluzione è buona, ma io avrei qualche dubbio sui consumi. per es., quanto consuma in più rispetto a un RaspPi?

guevamuge

certo, ha consumi irrisori. lo ricarica attraverso la microusb e non il connettore proprietario.

Intel "Alder Lake-S" ufficiali: tutte le novità delle CPU Core 12a gen

iMac 24? M1 Pro? M1 Max? Nessuno dei tre: ecco la migliore postazione Apple

Recensione Gigabyte RX 6600 EAGLE: la piccola RDNA2 punta sull'efficienza

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!