Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Ricaricare lo smartphone in 30s sarà possibile, ma non prima del 2016

26 Novembre 2014 65

Ad otto mesi circa dal nostro primo approccio a StoreDot siamo nuovamente qui a parlare di ricarica rapida, anzi, rapidissima. La startup israeliana ha attirato a se tutte le attenzioni dei media con la sua dimostrazione su un Samsung Galaxy S4, una prova diretta delle potenzialità reali di questa tecnologia, da loro definita rivoluzionaria.

Non a caso a parlarne nuovamente è la redazione di Reuters, tra le più accreditate al mondo: <<La compagnia ha raccolto investimenti per ben 48 milioni di dollari in due diversi momenti, con la partecipazione anche di alcuni leader del mercato mobile>>.

Ma facciamo un passo indietro e parliamo del loro approccio unico, basato sullo sfruttamento dei 'nanodots' o peptidi, molecole costituite da catene di pochi amminoacidi capaci di creare proteine. Proprio l'attivazione di questi peptidi permette la ricarica rapida delle batterie fino a valori estremi, pari anche a 30 secondi per le dimensioni necessarie ad uno smartphone.

Purtroppo i prototipi sono ancora troppo ingombranti e non certo adatti al mercato degli smartphone e dei tablet, ma StoreDot crede che altri due anni basteranno per poter lanciarsi sul mercato consumer a fianco dei produttori. La deadline è il 2016, ma ci sono ancora problemi fisici oggettivi da dover risolvere: oltre alle dimensioni bisogna infatti incrementare anche il numero di cicli. Le batterie StoreDot dovranno almeno sopportare 1500 ricariche per circa 3 anni medi di vita.

Tutte belle parole, alla quale bisogna aggiungere fatti. Siamo più che certi che le grandi multinazionali abbiano avuto degli ottimi motivi per investire così tanti fondi in una simile startup, il che lascia sperare in una veridicità di tutte le dimostrazioni. La tempistica diventa adesso fondamentale, entro quella data ci saranno quasi 2 miliardi di possessori di smartphone ancora alle prese con i soliti problemi di autonomia.

Non solo mobile, chiaramente si spera di poter utilizzare la medesima tecnologia, ma su scala maggiore, per poter dare una 'scossa' al mercato delle auto elettriche. Tesla ha forse risolto brillantemente dei problemi logistici con l'idea della sostituzione del pacco batterie on-the-go, ma se StoreDot avrà ragione, allora dovranno tutti correre a cambiare completamente approccio.

La ricarica rapida potrebbe essere il futuro, o almeno questa sembra l'unica alternativa credibile.

Thanks to RottenPeacock

65

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

Maso che ha scritto non ho letto commento eliminato

Martín Coppedè

Mi sembra benissimo poter ricaricare un smartphone in 30 secondi!
Quando sara posibile?

SilMarTampelli

Che aridità di pensiero la tua...come se esistesse solo samsung ...

MauroPrasd

Apparte che ne ho uno solo, e poi tu che usi note 4 come tavolo stesso potresti anche non scrivere commenti inutili. ;)

miroslav_kowalski

quando devi ricaricare il telefono ti porti i cavetti dell'auto e li attacchi ad un aereo di linea. in 30 secondi è pronto, se non ci rimani attaccato.

ErCipolla

ErCaciotta era già preso...

laguna182

Ma come è possibile?...per ricaricare 2ah in 30sec ci vorrebbe un caricabatterie da 128ah...correggetemi se sbaglio!!

Ricky

Mamma mia che tristezza, un sito di tecnologia su piattaforma blogspot.

SilMarTampelli

Se li usi come spessore per il tavolo ti possiamo credere.

MauroPrasd

Io ho m8, non ho bisogno di questo aggeggio.

Giorgio

Se ti interessa l'argomento commenta l'articolo nn i miei post, grazie :)

qandrav

non c'entra l'intelligenza ma il qualunquismo del commento basato solo sul titolo

Giorgio

Mi sono fermato al titolo :) così qualche intelligente facesse le pulci al post :)

Marcomanni

Io 10 anni e passa fa lessi la promessa delle celle a combustibile entro pochi mesi sui laptop, quindi sui telefoni

qandrav

Hai letto l'articolo senza capirlo o ti sei fermato al titolo?

GiorgioGR

Più che altro dopo 4 anni con ricariche simili penso che la sfida consista nel mantenere buona la durata della batteria... Se già dopo pochi mesi con le attuali l'autonomia inizia a diminuire, con queste non saprei... Magari le ricariche al giorno diventerebbero 2! Tutto dipende dalla capacità della batteria, anche perché se questo andazzo proseguirà ancora, un giorno finiremo per ritrovarci smartphone di 3mm con batterie da 900mAh... :P
Comunque ci mancherebbe, qualunque novità in questo campo è ben accetta, spero solo che tra promesse sul grafene e robe varie si assista al più presto a qualcosa di concreto, e se sarà questo ottimo! :)
Comunque penso sia una durata paragonabile alle batterie attuali, anche quelle bene o male durano sui 4-5 anni, a seconda dei casi...
Diciamo che io sarei più per batterie più dense e con più mAh, non più veloci a ricaricarsi (tanto ormai è la prassi lasciare il telefono in carica di notte xD)... :)

BlogCom1

Sei un poveraccio!

BlogCom1

Datti fuoco!

easyway

il tuo discorso non ha né capo né coda. Sei in un sito di tecnologia , e non puoi spammare altri siti che riguardano sempre la tecnologia , è come entrare in un concessionario di mercedes è dire la bmw è migliore vacci a dare un'occhiata al nuovo concessionario , cioè nonsense

P.S scusatemi per il paragone pietoso , è un po' come il personaggio qui sopra

simo

si ma per caricare una batteria da 2100 mha (quella di s3 dell'esempio) serve circa 1KW/h per 30 secondi che non è poco xD

Plinky

Ok, cmq nell'usato penso non farà differenza. Chi sta a guardare certe cose evita gli smartphone con batteria non removibile già da adesso.

VaDetto

Nel duemilaecredici!!

dario

sono oltre 4 anni di una ricarica al giorno... più delle batterie attuali! :) chi caspita si tiene lo smartphone più di 4 anni? di htc desire e galaxy s se ne vedono pochi in giro! :D

Umberto RSX™

Ma quello non è un S4.......... al limite è un S3 St*censurato* a giudicare dalle cornici eccessive.

Comunque questa tecnologia verrà utilizzata nel duemilacredici.

ErCipolla

Viste le vagonate di troll e spammer (tipo te) non è tanto da vantarsi il fatto di avere disqus :D

comatrix

E cambierà il sistema, non si useranno più le USB, oppure ne verrà implementata una ulteriore solo per la ricarica.
Eh a voglia, fossero tutti questi i problemi, anzi magari fosse realtà, cavoli caricare il terminale in 30 secondi che vantaggi ^_^

absolute_zero

Ricordo quando lessi per la prima volta una notizia riguardo una tecnologia simile (allora si parlava di "batteri" invece che di amminoacidi), erano circa 5 anni fa.

ZioGrimmy

ormai ho perso totalmente la fiducia in chi fa tutte ste promesse su fantomatiche super batterie... E' da quando ero piccolo che sento discorsi del genere e ancora ZERO fatti LATO HARDWARE. La batteria dura più o meno esclusivamente per la bontà delle ottimizzazioni software, niente più niente meno.
2016? Un anno come un altro, farò in tempo a spegnere 50 candeline (ne ho 27) e ancora faranno promesse... false.

Boots Boot

Allora forse la vedremo nel duemillemilasedici

Boots Boot

a me si

Boots Boot

Ma molte meno

Boots Boot

"l'incremento di potenza hardware non è direttamente proporzionale ad una gestione dei consumi più efficace"
io qui avrei da ridire qualcosa.. sotto sforzo il soc di un top di gamma consuma 3-4 W

Giardiniere Willy

Mi "accontenterei" di avere 5 mila cicli, 5 mila mAh e 10 minuti. Questi numeri sarebbero perfetti

Giacomo

Gli smartphone attuali ne fanno meno :/

simo

ma il problema qui è l'usb che non dovrebbe andare oltre i 5v

Coccomao95

E' anche piuttosto ovvio. Ormai i device moderni montano hardware super "pompati", sono praticamente dei PC. Processori quad-core e perfino octa-core con frequenza di clock fino a poco tempo fa assolutamente impensabile per un dispositivo del genere, schermi sempre più grossi e sempre più definiti (se vogliamo, al limite dell'inutile). Le soluzioni ingegneristiche possono consentire di incorporare le tecnologie necessarie in dimensioni sempre più ridotte, e ad assicurare, col tempo, un rapporto prestazioni - consumi sempre migliore. Ma è palese che ci siano dei (grossi) limiti, e non solo l'incremento di potenza hardware non è direttamente proporzionale ad una gestione dei consumi più evidenti, ma naturalmente si giungerà, come in tutte le cose, ad un punto di massimo oltre il quale non si potrà fare, o comunque si potrà fare ben poco. Quindi, delle batterie più capienti possono AIUTARE (ma, ahimè, sono per ovvie ragioni correlate alle dimensioni del dispositivo), ma la vera (ed unica) soluzione è proprio quella di tempi di ricarica maggiormente rapidi.

Fabrizio Mazza

Il 30esimo secondo è durato 2 secondi. Scaffale.

BlogCom1

Idiot perenne!

UltraXUX

E' uno spam comunque.

mattds

anche google vende domini, indigenti ;D

Skullboy

l'ho pensato anche io ma se hanno ricevuto tutti quei soldi vuol dire che sotto c'è qualcosa che funziona veramente e bene

BlogCom1

pezzente sarà la tua famiglia tutta! Se uno vuole stare con Google perché cambiare dominio? Idiot!

mattds

pezzenti, manco un dominio =D

BlogCom1

Non è spam, è un consiglio. Ha anche Disqus.

easyway

non spammare -.-"

Fabrizio La Daga

Il fatto è che questa soluzione è un'arma a doppio taglio. Ste scariche deteriorano le batterie e per i terminali con batteria non removibile porta una certa dose di noie se si tiene il dispositivo a lungo o cmq in ottica vendita/acquisto di un device usato. Tu lo compreresti a cuor leggero uno smartphone usato in queste condizioni? Senza tener conto della risibile copertura sulla garanzia delle batterie.
Nel breve periodo è sicuramente la soluzione migliore, basta vedere la strada intrapresa da Qualcomm però sinceramente mi aspetto altre soluzioni.

BlogCom1

Su hitechnovo blogspot it post e video dall'8 Aprile! Visitate questo nuovo Blog, è una figata!

qandrav

eh quello non sarebbe male...

dario ah guarda fosse per me andrei in giro anche con telefoni spessi come l'n900 XD

Marco Luciano esatto l'ideale sarebbe la durata ma se proprio quella non ce la vogliono meglio questa di nulla ;-)

GiorgioGR

Ottimo, però non penso la vedremo almeno finché non riusciranno a garantire un numero di cicli maggiore... 1500 ad alcuni potrebbero bastare e ad altri no, se da un lato si risolverebbe il problema della ricarica... Dall'altro gli smartphone con batteria non removibile diventerebbero dei dispositivi usa e getta? lol

NaXter24R

Però magari sarebbe comodo avere anche la possibilità di sostituirla. In alcuni è fattibile in altri è praticamente impossibile (HTC One ad esempio).

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città