Xiaomi alla conquista dell'India: in previsione l'apertura di un primo impianto di produzione

23 Ottobre 2014 12

Il successo e la popolarità raggiunti da Xiaomi sul mercato indiano hanno raggiunto livelli molto elevati, i numerosi sold-out dei mesi scorsi per i primi modelli lanciati sul mercato locale hanno confermato il forte interessamento da parte dell'utenza. Xiaomi pensa dunque ai primi investimenti, prima di tutto per contrastare una concorrenza in forte espansione ma soprattutto per aumentare la produzione.

Secondo un'intervista condotta dal Wall Street Journal, Xiaomi avrebbe in previsione di aprire un primo impianto di produzione direttamente sul territorio.

Abbiamo sempre pensato di aprire la produzione anche fuori della Cina. L'India sta cominciando a diventare così importante per noi che abbiamo iniziato a pensare seriamente all'apertura di un impianto di produzione propria.


Manu Jain, responsabile per le attività in India, non usa mezzi termini e specifica anche che ci vorranno circa sei mesi per valuare se sarà il caso di iniziare i lavori o meno. Ad oggi, Xiaomi ha venduto oltre 500.000 dispositivi nel paese attraverso il collaudato sistema di vendite flash tramite Flipkart, la maggior parte di esse terminate in pochi secondi.

Proprio l'impossibilità di soddisfare la domanda avrebbe portato il produttore a vagliare quest'ipotesi, ma prima di tutto ci sarà da valutare la parte burocratica e l'investimento a lungo termine, in vista anche del lancio entro due mesi di Redmi Note e Mi4 per questo mercato.

Il meglior rapporto qualità/prezzo del 2020? Xiaomi Mi 10 Lite, in offerta oggi da Tecnosell a 270 euro oppure da Amazon a 325 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gynlemon

Purtroppo per la cara vecchia Europa.. è un privilegio di pochi.. troppi cavilli e vincoli.. Hugo Barra da buon Portoghese c'è la sta mettendo tutta .. ma troppe cose inspiegabili che non vedranno mai luce.. troppi interessi..

josefor

Il Mi4 è molto più bello dell'iphone6, con materiali pure migliori, poi se parli del tablet, su quello ti do ragione.

Gynlemon

Quoto... i numeri contano eccome..

Gynlemon

Tanti " babbi " credono che il loro gioiellino ifogne , venga coniato in America... non sapendo che escono dallo stesso stabilimento ..che tristezza...

Lucio

L'Asia al momento è la parte di mondo più in crescita economicamente e con la maggior popolazione al mondo. COMPRENDERAI che rivolgersi a 4 miliardi di persone è diverso che rivolgersi a 60miliono di italiani. Fai le debite proporzioni e capirai perché xiaomi ha sverniciato brand molto famosi in occidente.

LorenzoAmati

ho la mi band da un giorno ed è veramente spettacolare..non vedo l ora che arrivino in europa con telefoni e TV

Alex Gombi

Capisco quello che dici, io ho un oneplus e ti posso dire che ormai questi prodotti cinesi sono fantastici ;)

Alex Gombi

Perché iPhone è una cinesata

Alex Gombi

Grande xiaomi, ora conquista l' Italia !!! ;)

ark40

Hanno scopiazzato in maniera brutale l'iPhone. Cinesate.

makeka94

xiaomi ne venderebbero a bizzeffe anche se non ci fosse crisi se lo vendesserro.. posseggo da pogo un mi3 e fa sembrare il mio moto g pagato solo 50 euro in meno un device di 10 anni fa

pippolo

che conquistassero l'italia! il mercato indiano è la moda del momento? con la crisi che c'è qui in Italia di prodotti android one e xiaomi ne venderebbero a bizzeffe

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

Recensione Google Pixel 4a: finalmente è arrivato (o forse no)

Recensione OnePlus Nord: sotto i 400 Euro è lui il migliore

Recensione Asus Rog Phone 3: è il miglior Gaming Phone ma convince per altro