Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Italiani 'schiavi' dei dispositivi mobili anche quando sono in viaggio | Infografica

22 Ottobre 2014 36

Dopo aver visto nelle scorse settimane quali siano le tendenze di viaggio tramite i dati Kayak, spostiamo adesso l'attenzione sulle abitudini di tutti i viaggiatori per quanto riguarda l'utilizzo dei dispositivi mobili. Da uno studio promosso da Expedia e Egencia è emerso che il 94 percento delle persone (globalmente) porta con se almeno un device quando viaggia per piacere, ancor più (97%) se i proprositi sono invece lavorativi.

Ma noi italiani siamo tra i più affezionati, dalla ricerca si legge infatti che i 97 percento dei nostri connazionali che viaggiano per piacere porta con se un dispositivo mobile, la percentuale sale fino al 98 se si parla di spostamenti di lavoro. Siamo dipendenti dal nostro smartphone, inutile negarlo, lo siamo perfino quando in vacanza. Fabrizio Giulio, Managing Director Expedia ha commentato:

Viviamo in un’era in cui ci si destreggia senza problemi tra desktop, telefono, tablet e ora persino

tecnologia indossabile, nel momento in cui si sogna, pianifica, prenota e infine parte per un viaggio.

I viaggiatori non si limitano a cercare e

prenotare viaggi in mobilità, ma commentano le esperienze che vivono, si rallegrano di ciò che stanno

mangiando, oppure si lamentano, catturando ogni dettaglio del viaggio.

Questo legame con lo smartphone è confermato dallo studio in analisi: il 75 percento di noi italiani pensa che questo device sia molto importante o fondamentale nella vita quotidiana, poco meno per chi è invece dalla parte dei notebook (71%) e più staccati poi gli amanti dei tablet (54%). Curioso sottolineare che gli indiani sono quelli che vantano un rapporto ancora più morboso con il proprio smartphone: il 95% di loro pensa infatti che sia importante o fondamentale, al contrario di quanto pensano invece i norvegesi (fermi al 57%).

Queste e tante altre curiosità nell'infografica che segue. Voi in quale categoria rientrate? Potete fare a meno dello smartphone o del PC?



36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dario · 753 a.C. .

Spero che siate veramente pochi a pensarla così altrimenti ecco perché il calcio in Italia sta perdendo molto e parlo a livello di tifo... Una volta eravamo i migliori in Europa. Non so se hai avuto modo di vivere mai la curva in quegli anni, ma forse no altrimenti non parleresti così ora.

La curva non è il posto dove devi andare perche costa poco. La curva è per chi vive il calcio in una certa maniera... Infatti ci trovi benissimo anche gente che può permettersi abbonamenti in tribuna d'onore ma preferisce la curva.

Lo stadio è pieno di settori... Nessuno ti dice di venire in curva... Se a me non piace il silenziosa ad esempio non vado in biblioteca pretendendo di chiacchierare.

Se siamo ancora a un livello decente di calcio in Italia (come tifo) è per quei pochi che ancora credono nel fenomeno ultras. Vedi Roma Bayern...

Tornassero indietro i vecchi tempi...

RectorSith

No mi spiace ma ti sbagli, è quest'idea che siccome si è in curva si può fare quasi tutto quello che ti pare che è sbagliata. Il video del cellulare non c'entra un tubo, anzi.
Il fumogeno non è pericoloso finché non ti arriva sulla schiena (come è successo a un mio amico, tra l'altro). Se è vietato, è vietato.
Le canne, per quanto innocenti, sono vietate e punto. Te la fumi prima, io anzi sono pure favorevole alla legalizzazione. Ma lo stadio dovrebbe essere il posto di tutti, la curva in special modo perché sono i posti che costano meno, invece sono territori di gente così, che non puoi fare un video con un tuo amico perché il capofossa deve sparare un fumogeno.
Io farei proprio il contrario, quello col fumogeno in curva non ci viene più, quello che gli ha fatto il video gli diamo un anno di abbonamento.

Dario · 753 a.C. .

se ci sono fatti gravi sono d'accordo.
ma il fatto è che questi ragazzini li vedi pure se accendi un fumogeno. del tipo se tu accendi un fumogeno (vietato, ma in curva non c'è niente di male) ti ritrovi dieci cellulari puntati contro con led acceso a farti il filmino di gente che dovrebbe stare lì come te.. ma che cavolo riprendi?

ma anche se uno si fa una canna non è bello che ci sono 30 fotocamera accanto a te a riprendere la curva e poi mettere il video su youtube.

poi ti ripeto se ci sono fatti gravi sono d'accordo. ma se ti metti a riprendere un tuo compagno lì in curva che accende un fumogeno mettendo il video su youtube e rischiando di mandarlo bevuto meriti di non venirci più in curva. perciò dico che un po' in tutto ormai si è perso il controllo dei filmini e degli smartphone.

RectorSith

Abitudine molto italiana, come quella di parlare ad un certo volume di voce, sia di cose private che lavorative.
Forse è una delle differenze più marcate che vedo negli italiani rispetto ad altre nazionalità che frequento spesso (olandesi - tedeschi - nordici): il fatto di parlare di lavoro o usare il telefono per lavoro durante le vacanze. Trovare un tedesco che lavora in vacanza è quasi impossibile

RectorSith

In uno stadio avere l'insicurezza di poter essere filmati ha molti lati positivi.

Andrea Ci

il problema è che negli ultimi mesi ne fanno sempre più senza senso..

Dario · 753 a.C. .

guarda io invece sono un tifoso abbonato nel settore curva della mia squadra ormai da alcuni anni.
ora vedi tutti sti ragazzini che vengono in curva con lo smartphone e si mettono a riprendere nella curva, girare video in cui inquadrano facce ecc... mi fanno una rabbia che glielo strapperei lo smartphone. ci vuole rispetto. io all'età loro non mi sono mai sognato di mettermi a fare video inquadrando i gruppi, i capi ultra' ecc, sia per rispetto, sia per ragioni di sicurezza.

poi se il video se lo tengono le per sè è un conto, ma la maggior parte delle volte lo hostano su youtube ecc. ormai gli smartphone stanno cambiando tutto e talvolta in peggio!

Bertone

in realtà gli italiani ormai sono schiavi delle infografiche ahahahha

Morenetor

Posso vivere senza pc, smartphone, tablet, energia elettrica, acqua corrente ecc... ma non neghiamo ha sono comodità (alcune più di altre)

Morenetor

Non è cicciotto, ha il pelo rotondo

veritiero

ITALIANI SCHIAVI
PUNTO E A CAPO QUESTO DOVEVA ESSERE IL TITOLO

franky29

Cioè ma dopo la moda dei selfie è partita la moda dell' infografica? Xd

Tizi65

È vero....la tecnologia è utile e molto comoda, ma l'eccesso è sempre sbagliato in tutti i campi, per cui usiamola per comodità e per divertirci, ma mai tralasciare il rapporto diretto con i propri simili.

utente

il bello è che posteggi e parlano, quando esci dopo 1 ora ancora stanno parlando.......

sanietto

povero,quello lo massacrate perche e cicciotto :-(

Alex Gombi

Anche Niccolò

Chevlan

Nell'inferno degli smartphone c'è il girone dei laggosi (Violenti contro se stessi), quello dei padelloni (lussuriosi) e quello degli smartphone troppo cari (ladri), il girone Apple (superbi), quelli cinesi (falsari) ecc...

Nicola Pace

no, perchè la gente si è fusa la testa...

matiu2

beh i viaggi di solito sono "momenti morti", ci sta l'usare lo smartphone per svagarsi, anche se un buon libro non fa mai male.

Chevlan

Grazie! La tecnologia dovrebbe servire solo a semplificarci la vita, non a incasinarcela o farci perdere il contatto con la realtà :)

matiu2

raramente metto mi piace ai commenti, il tuo ne meriterebbe 1000, altro che le trollate dei soliti d e m e n t i

Riccardo Zamprogno

Eterno Dante, i miei omaggi

sanietto

Alla fine è tutta colpa di galeazzi è lui che ci trattiene con le sue videoprove e poi noi a trollare ore e ore

sanietto

Pure io un ora al giorno in bus e via di tablet

Chevlan

Nei fine settimana faccio il cameriere. Famiglie intere, comitive di amici attaccate alla smartphone invece di chicchierare o gustarsi le portate.
Ora fermo restando che ognuno è libero di usare lo smartphone come e quando gli pare, non è un controsenso chattare su facebook o whatsapp con gli amici virtuali quando si sta condividenso una serata con amici reali?

Alex Gombi

All in one

Alex Gombi

Concordo

Alex Gombi

Quanto è vero !!!

Tristania

Consultare un dispositivo mobile al posto di un quotidiano, di un libro, di un lettore musicale o video, un navigatore, una console etc non mi sembra una dipendenza, ma un modo contemporaneo di portarsi dietro tutte queste cose racchiuse in un display che può essere smartphone, tablet o pc... Si fa tutto col "telefono" ormai, prodotti sempre più potenti, performanti, polivalenti.

Fra86

Una scena che mi capita spesso di vedere all'aeroporto:
Padre -- > smartphone
Madre --> smartphone
figlio 1 --> tablet
figlio 2 --> tablet
(figlio 3 --> smartphone)

KeePeeR

Ma chi? Noi siamo furbi...

andhaka

In effetti io questa estate sono riuscito a fare solo una settimana di mare e per quanto è vero che avevo lo smartphone con me per eventuali chiamate di emergenza è anche vero che è rimasto praticamente sempre nel borsello a riposare in silenzioso. :D

Niente come passare una giornata sulla spiaggia con moglie e figlia senza nessuno che rompesse le palle. :D

Cheers

Gianluca DS

Non è che il 97% delle persone che portano con sé uno smartphone è composto almeno per metà da persone che portano con sé soprattutto un TELEFONO?
O mi vorreste far credere che c'è gente che viaggia ancora senza un telefono cellulare? Persino mia nonna lo usa, per dire.
Ovviamente se il tuo unico telefono è uno smartphone ti porti quello. Ma non necessariamente per giocare a Candy Crush.

DantecuoricinoAligh65

... Non vogliate negar l'esperienza

di retro al tablet, del mondo sanza selfie.

Considerate la vostra semenza

fatti non foste a viver come bruti

ma per seguir mobil et dipendenza

easyway

è utile come passatempo, io che sono un pendolare e mi tocca un'ora di tragitto con i servizi pubblici , avere un smarphone con me è utile il tempo passa più veloce

NaXter24R

Almeno lo smartphone è comodo, fa da passatempo nei momenti morti, foto, video, rimani in contatto con le persone...
A me basta quello ma se avessi anche un 2-in-1 non mi dispiacerebbe, più che altro per comodità in alcune cose.
Poi io sono malato, ho sempre una quindicina di cavi ed adattatori quando vado via, non si sa mai

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città