Sony ha rivelato che lo sviluppo di Project Morpheus è arrivato all'85%

22 Settembre 2014 5

Nel corso di una recente intervista avvenuta durante il Tokyo Game Show, Shuhei Yoshida, presidente di SCE Worldwide Studios, ha ufficialmente annunciato che l'attesissimo visore per la realtà virtuale dedicato all'attuale console, Playstation 4, è quasi pronto.

Lo sviluppo di Project Morpheus è arrivato all'85% e come dichiarato da Yoshida, il team di sviluppo ha già completato la maggior parte del lavoro necessario per rendere il prodotto a disposizione dei consumatori, tuttavia il presidente di SCE Worldwide Studios, non ha rivelato né il prezzo né il possibile periodo di release.

Stando a quanto dichiarato il visore per la realtà virtuale dedicato a Playstation 4, non dovrebbe tuttavia avere un costo esorbitante in quanto la maggior parte dei componenti utilizzati sono presenti in quasi tutti gli Smartphone di Sony e ciò dovrebbe permettere all'azienda di mettere in commercio Project Morpheus ad un prezzo decisamente contenuto.

Il visore per la realtà virtuale è stato presentato per la prima volta durante la Game Developer Conference 2014 e, come spesso dichiarato dalla stessa Sony, il dispositivo offrirà ai giocatori una nuova e coinvolgente esperienza di gioco.

A questo punto non ci resta altro che attendere maggiori dettagli sull'attesissimo Project Morpheus e sui titoli che utilizzeranno tale tecnologia.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giuseppe

E speriamo che non ci rimane

Cristian Louis Watta

Costerà meno di una PS4

Gark121

che puoi già avere oggi. z3+google cardboard, e giochi alla ps4 con un display di fatto gigante. non è escluso che tutto quello che fa questo coso non lo facciano in futuro anche gli smartphone...

RS_90

Se se la giocassero bene potrebbe essere interessante ai fini delle vendite

Lybs

in poche parole prendendo pezzi di smartphone xperia per produrlo, potrebbero con poche modifiche anche fare una specie di oculus rift

Recensione Lenovo Legion Go, sfida ROG Ally a viso aperto

Recensione Starfield, parte 2: inizia bene, poi si perde un po'

Giocare su TV senza console: la nostra prova del Samsung Gaming Hub | Video

ROG Ally: abbiamo provato l’interessante ibrido tra console portatile e PC | VIDEO