Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Ericsson taglia 1000 posti di lavoro nella divisione modem

18 Settembre 2014 0

Il setore delle telecomunicazioni è in crescita, o almeno così sembrerebbe. Non tutti i principali protagonisti sono stati in grado di capitalizzare la domanda globale, tra questi spicca Ericsson che sarebbe in procinto di spazzare via la divisione modem e 1000 dei dipendenti che ci lavorano.

La divisione era stata protagonista dopo la joint venture con STMicroelectronics, siglata più di un anno fa, ma da quendo questa partneship si è conclusa Ericsson non ha più motivo di tenere in piedi una struttura in perdita. Secondo Reuters le perdite operative degli ultimi tre trimestri, arrivate a toccare 240 milioni di dollari, sono diventate insostenibili per la casa svedese e per questo gran parte della forza lavoro da rillocata. Sui 1600 dipendenti della divisione ben 1000 perderanno il lavoro attuale, ma circa 500 potranno essere reintegrati nella nuova unità di ricerca e sviluppo di Lund (Svezia); altri invece rimarranno a lavorare sul modem M7450.

Le risorse che si risparmieranno con questi tagli andranno a finire nel settore dei network radio, decisamente più remunerativo vista anche la mancanza di una concorrenza spietata, cosa che invece non si può dire nel mercato dei modem per dispositivi mobili.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città