Panasonic Lumix LX100, compatta con sensore 4/3 e video Ultra HD | Video

15 Settembre 2014 3

Oltre alla mirrorless GM5, Panasonic ha annunciato anche la Lumix LX100, la sesta generazione della rinomata serie di fotocamere LX, che eredita il DNA della LC1, la prima fotocamera totalmente manuale presentata da Panasonic nel 2004. Il sensore è un MOS da 16MP ad elevata sensibilità da 4/3 di pollice, abbinato al nuovo Venus Engine, dotato di una CPU quad-core che aumenta le prestazioni e consente l’elaborazione del segnale ad alta velocità. Il nuovo Venus Engine è stato sviluppato anche per offrire diversi sistemi di riduzione del rumore, quali Multi Process NR, Random Filter e Aperture Filter.

L'obiettivo è un LEICA DC VARIO-SUMMILUX F1,7-F2,8, con una lunghezza focale 24-75 mm equivalente. E' possibile utilizzare il grandangolare da 24 mm qualsiasi sia il rapporto tra i lati dell’immagine, 4:3, 3:2 o 16:9, grazie al sensore multi-formato.

LX100 integra un mirino Live View (Live View Finder - LVF), con una risoluzione equivalente a 2,764 milioni di punti, mentre il display sul retro è un LCD TFT fisso, con una diagonale da 3" ed una risoluzione pari a 921.000 punti.


La fotocamera offre una completa gamma di controlli manuali, come le ghiere di controllo per modificare l’apertura, il tempo di posa o la staratura intenzionale dell’esposimetro. L’uso di ghiere fisiche permette di accedere direttamente a una serie di parametri di scatto, che possono così essere modificati rapidamente, senza dover accedere al menu digitale.

LX100 dispone di una vasta gamma di funzioni creative. Tra queste, Creative Control, Creative Panorama, Focus Peaking, Level Gauge (Livella Elettronica), WB bracket (bracketing del bilanciamento del bianco), Highlight / Shadow Control e, naturalmente, la connettività Wi-Fi con tecnologia NFC.


Il sistema di messa a fuoco automatico della LX100 utilizza le tecnologie Panasonic Depth From Defocus (DFD) e Light Speed Auto Focus (AF). La raffica di scatti viene effettuata con una cadenza di 11fps, a piena risoluzione, con un breve ritardo di scatto ed una pronta risposta all'accensione.

Le opzioni di messa a fuoco includono Full Area AF, che permette di posizionare il punto di messa a fuoco ovunque, sull’immagine Live View: il campo inquadrato è pari a circa il 100%, mentre l’area di messa a fuoco è suddivisa in 49 zone, per una maggiore flessibilità nella composizione. Low Light AF, invece, riesce a mettere a fuoco fino a -3EV, risultando ideale in condizioni di scarsissima luminosità.

La dotazione viene completata dalla ripresa dei video a risoluzione Ultra HD, 3840 x 2160 pixel, fino a 25fps. E' possibile girare anche in formato AVCHD Progressive (MPEG-4 / H.264), con risoluzione Full HD 1.920 x 1.080 a 50 fps. Un pulsante dedicato permette di attivare istantaneamente la registrazione di video, anche mentre si eseguono scatti.

L'uscita è prevista per Novembre, con un prezzo indicativo di circa 900 Euro.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
simomura

Considera che un pannello solare grande 50x50cm impiegherebbe ore a ricaricare la camera ... e non sarebbe proprio portatile
mentre inventare una nuova tecnologia di batterie richiederebbe anni di ricerca e fondi .. che nemmeno altri colossi della tecnologia tipo samsung, sony, apple ecc. hanno portato ancora troppo avanti.

Quindi se per una fotocamera (perdipiù compatta) vuoi più scatti conviene investire 15 euro in una seconda batteria piuttosto che parlare di tecnologie che semplicemente non ci sono.

ps: mi indicheresti un obbiettivo che da del dettaglio vero ?

carlomangano

batteria scarsa e indecente
i megapixel sono davvero pochi e io voglio lenti che sappiano dare tanto dettaglio vero, non finto

e costa 900 euro
una fotocamera che non fa almeno 440 scatti non è buona, ma ormai dovrebbero mettere dei pannelli solari, delle batterie con nuove tecnologie, ma cosa gli costa a loro?

simomura

accoppiata obbiettivo sensore davvero di qualità per il suo corpo compatto

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari

Samsung annuncia la gamma TV Neo QLED 2022: tutte le caratteristiche e i prezzi

Sony LinkBuds: le cuffie true wireless che controlli a gesti | Recensione