Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Microsoft inizia a rimuovere il limite di 2GB dei file di OneDrive

01 Settembre 2014 154

Microsoft ha confermato di essere impegnata a potenziare il servizio cloud di OneDrive, facendo venire meno l'attuale limite dei file da 2GB. Nelle prossime settimane, quindi, un numero sempre maggiore di utenti potrà effettuare l'upload di file di dimensioni superiori a 2GB, anche se l'esatto ammontare del nuovo limite non è stato ancora confermato.

Le prime conferme a riguardo sono state diffuse dagli utenti che hanno notato la possibilità di caricare file di dimensioni maggiori ed hanno trovato riscontro nella dichiarazione ufficiale rilasciata da Microsoft alla webzine The Next Web:

Come confermato nel nostro uservoice, abbiamo iniziato a lavorare per incrementare il limite della dimensione dei file per tutti gli account di OneDrive. Abbiamo iniziato il processo con un ristretto numero di utenti e proseguiremo sino a raggiungere l'intera base installata. Abbiamo ulteriori informazioni da condividere in futuro su questo aggiornamento

In attesa di conoscere tutti i dettagli sugli ulteriori cambiamenti che interverranno nel servizio, si accoglie positivamente la decisione di Microsoft che rende la offerta cloud più competitiva. Per avere un parametro di riferimento, Dropbox prevede un limite massimo di 10 GB e Google Drive di ben 5 TB.


154

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonello Minervini

onedrive di office365 (onedrive for business) offre 1 TB di spazio ma... massimo 20.000 file.... peccato che nel sito microsoft di office365 non lo specificano. Per il mio ufficio è praticamente inservibile visto che lavoriamo con tanti piccoli file.

Panzone

NSA tutta roba microsft ;)

TecnoIntenditore

Sono riusciti ad intrufolarsi nel sistema più sicuro al mondo, figuriamoci cosa potrebbero fare con Microsoft.

LordRed

30 o 40 GB non mi sembrano poco

Rick Deckard

No.. Hai solo quello che ci sta sul telefono..

LordRed

CI ho provato io... ma proprio non mi va giù l'online per certe cose :) con un bel copia incolla su cell ogni tanto, ho tutto quello che mi serve :)

Rick Deckard

Io le ho tutte online e alcune in offline per l'evenienza;;-)

LordRed

Quello senza dubbio è un plus. Ma sui dispositivi mobili continuo a preferire di gran lunga l'ascolto offline con conseguente risparmio di dati ma soprattutto di batteria.

kitkat85

ahahahh si vede che in Microsoft si sono accorti che esistono i sistemi a 64bit, che ridicoli, una delle peggiori applicazioni di cloud in assoluto, non supporta nemmeno dei semplici file di testo csv e c'è pure gente che la usa.

Rick Deckard

Boh.. Comunque avendo la musica su playmusoc non è poco spazio

LordRed

Allora ero poco informato. :)

LordRed

ok!

Antonioerre

http : // nakedsecurity. sophos. com/ 2014/05/07/dropbox-stumbles-over-security-and-privacy-of-secret-links/

http : / / www. networkcomputing. com/ networking/5-dropbox-security-warnings-for-businesses/d/d-id/1105782

http : // www. lavasoft. com/ mylavasoft/securitycenter/whitepapers/lavasoft-security-bulletin-february-2014-under-the-dropbox-umbrella

Ne trovi quanti ne vuoi.

Antonioerre

Ni. Passa per SMTP. Mentre l'alias di Outlook consumer è solo un alias su chi viene reindirizzato l'inoltro ma che risponde "per conto di" (io creo l'alias che riceve la posta da info @ lamiazienda . pippo e risponde per quell'indirizzo. Per la mia con Aruba ho fatto così. Veloce e pratico).
Per utenti Office 365 invece puoi gestire i protocolli della mail professionale direttamente.

LordRed

è vero non ci avevo pensato :)

LordRed

Sbaglio o puoi farlo anche con gmail? comunque funzione molto utile se funziona con tutti o quasi i tipi di indirizzi

LordRed

lo spero, ma non abbiamo certezze a riguardo

LordRed

non mi sento sicuro, è come se potessero chiuderlo da un momento all'altro senza preavviso :(

LordRed

Tutti lo vogliono quello che vuoi tu, ma di questi problemi ricorrenti sento parlare solo te sinceramente

LordRed

puo essere, ma non si sa molto ancora a riguardo, solo che questi dai selfie avevano tutti un iphone

aseree

forse solo nel business microsoft è avanti... ma nel resto stendiamo un velo pietoso

#FREEDOM

usate mega co nz, il vero cloud per eccelleza(kim dotcom)

#FREEDOM

mega co nz

#FREEDOM

esatto è per questo che uso mega...

#FREEDOM

probabilmente starebbe anche usando un altro cloud, non questo coso qua...

#FREEDOM

eh vabeh, tanto non uso sto cloud della microsfottpt quindi...
mi da solo fastidio, che odio vedere tutte ste icone dei loro servizi e xbox su windows -.-

mega/mediafire 4ever!

UltraXUX

Vabbé, ero ironico.
Per dire che pochissimi hanno la fibra ottica.

Mongomeri

Io sono in Italia ed ho 50 Mbps, reali, in upload.
Esiste un vasto mercato di aziende che ha banda a disposizione e necessità di condividere grandi quantità di dati: ciò crea un mercato in cui anche Microsoft vuole inserirsi.

Antonioerre

Mischi meloni con carciofi (qui non si tratta di SPIARE ma di vendere COSE TUE PER FARE BUSINESS ALLA FACCIA TUA). Le multe di MS riguardavano atti considerati abuso di posizione dominante dalla UE. Ma sono state scelte politiche e ormai fuori dalla realtà e dai tempi (della posizione dominante di Google sul web e di Android nessuno si pre-occupa, eh?).
E sul prodotto "nettamente superiore" casca l'asino perché i servizi di Google di superiore rispetto a qualsiasi non hanno oggettivamente proprio nulla al di la del brand. Basta levarsi i paraocchi un attimo e fare i confronti come funzionalità (soprattutto business) per accorgersene. Se poi si preferisce addolcire la pillola credendo che le g-apps per ufficio siano il top, liberi di crederlo. Ma è solo un film che ci si racconta per coprire la consapevolezza che in tutto quello c'è del marcio. Poi, fate cosa volete. :)

Pietro Sammarco

Allora guarda non sto qui di certo per farti lezioni circa la filosofia dell'Open Source, perche' viene principalmente implementata in enterprise e perche' il codice sorgente aperto dovrebbe garantire una maggiore sicurezza rispetto a quello closed, per quello c'e' Google e puoi tranquillamente documentarti da solo. Per il resto, Microsoft utilizza una valanga di implementazioni Open, per fortuna utilizza un fork properitario di TLS, ma questo perche' proprio come Ebay e PayPal e molti ustituti finanziari nel mondo si sono resi conto che OpenSSL era un bordello.

Per il resto, ti invito a leggere l'introduzione di LibreSSL con la speranza che questo ti potra' dare un concetto piu' chiaro e logico sull'Open Source, la sua implementazione in enterprise e cose' OpenSSL http:/ /www .openbsd .org/papers/bsdcan14-libressl/

Francesco Celadini

a questo punto fino a 2 settimane fa pure icloud era il più sicuro di tutti, giusto?
no non era così perche la falla è sempre esistita

UltraXUX

Gente con la fibra ottica.
Non sto parlando qui in Italia...

aseree

Aggià perchè Microsoft è santa giusto? Non è mica stata multata? Cosa me ne frega se guardano dove cago se mi danno un prodotto nettamente superiore alla concorrenza che ti spia comunque ma in sordina? Su dai guarda meno mistero la sera

Rick Deckard

Si ma tanto con i ritmi google confido che ora che mi scadano i 10 GB di quickoffice lo spazio gratuito abbia già raggiunto i 25 GB.. Magari sbaglio

Antonioerre

No guarda, non ho voglia di postare link (che richiedono approvazione) e iniziare una discussione infinita basata su dogmi religiosi per cui comunque sia "open è meglio". Basta cercare in rete e articoli di esperti in materia, e non detrattori, ne trovi a iosa.

M_90

esatto... però se hai anche office funziona benissimo

Pietro Sammarco

Ti sarai evidentemente documentato sul blog di Salvatore Aranzulla. Non c'è altra spiegazione.

Antonioerre

Ah, con OneDrive puoi avere alias risponditori per mail ufficiali. Ad esempio se la mail professionale ha poco spazio conviene creare un risponditore su Outlook che risponde per conto di. Quindi tu ricevi la posta su Outlook su un alias ma chi riceve le tue risposte legge l'indirizzo professionale. ;)

Antonioerre

Immagina di essere al mercato.
Immagina che, anziché comprare un paio di mutande a 2€, il banchettaro ti dica, "sono gratis, prendi pure". Però ti dica anche, "senti, ci sono sti tizi, sai devo guadagnare, che sono interessati al fatto che lunedì prendi il caffè al Bar Paloma, poi dopo vai a farti un giro da H&M senza comprare nulla ma guardi molto il reparto calzature, poi rientri a casa dopo aver comprato la pasta Barilla. Non ti scoccia vero, se gli dico ste cose, così guadagno e ti do le mutande gratis?"
Cioè non è una questione di privacy, che è un discorso più moralistico che altro, ma è una questione di utilizzo di cose che fai, che compri, che ti piacciono, che dici e pensi al fine di arricchire. In sostanza Google guadagna su di te, e tu, non guadagni nulla, da questo.
Se ti sta bene, ottimo. Se non ti sta bene, sai cosa devi fare.
Inoltre, Google, HA una posizione dominante sul web e lo controlla imponendo prezzi, codice per il web (se non utilizzi gmaps nei contatti e adwords e adsense COL CAVOLO che ti posiziono bene) e modalità di presenza e si è sempre rifiutata di fornire alle autorità i dettagli su COME faccia questo. E strozza la concorrenza.
Quindi non è nemmeno lecito fare paragoni con altri (ad esempio Facebook che, se ne sei al di fuori, non può attuare questo modello).
Questa cosa DEVE FINIRE. E finisce solo se si smette di giustificare e adorare quest'azienda che fa soldi alla faccia vostra e sulla faccia vostra.

Panzone

Potrebbe, oppure non potrebbe, ma ancora non è successo.

Antonioerre

"Quando l'utente carica, trasmette, memorizza, invia o riceve contenuti da o tramite i nostri Servizi, concede a Google (e ai partner con cui collaboriamo) una licenza globale per utilizzare, ospitare, memorizzare, riprodurre, modificare, creare opere derivate (come quelle derivanti da traduzioni, adattamenti o altre modifiche apportate in modo tale che i contenuti funzionino al meglio con i nostri Servizi), comunicare, pubblicare, eseguire pubblicamente, visualizzare pubblicamente e distribuire i suddetti contenuti. I diritti che concede con questa licenza riguardano lo scopo limitato di utilizzare, promuovere e migliorare i nostri Servizi e di svilupparne di nuovi."
Tratto dai Termini di Servizio. Tradotto = diventiamo coproprietari.
E' una clausola che non trovi in altri servizi equipollenti (dropbox, OneDrive, icloud).

Antonioerre

Purtroppo dropbox ha avuto e continua a avere problemi ricorrenti. Altri no. E i miei dati preferirei fossero in luoghi sicuro e soprattutto che mi sia garantito che il proprietario sia io e basta (questo lo garantisce anche dropbox e icloud a essere precisi).

Antonioerre

Intanto, togliamo pure il "forse". Microsoft non usa open ssl e quindi non ha patito per heartbleed.
E poi si, se una cosa è "open" significa che chiunque può mettere mano alla ricetta della torta, non ti pare? Quindi la ricetta è esposta.
E infatti come dici tu, sui server, che sono a larga maggioranza "open" e non MS, vengono fuori falle, attacchi, vulnerabilità come se piovesse. Maggiore esposizione e maggiore vulnerabilità. E' piena la rete di articoli su questo, basta sfogliarli un po'.

daniele

manco lo uso

LordRed

vero, non ci avevo pensato!

LordRed

Suite office gratuita intendi quella web vero?

LordRed

direi un ottimo motivo! :D

LordRed

Si, è una cosa che sempre il plus rispetto alle altre piattaforme

LordRed

Conosco gdrive, ma a parte una piccola correzione (25 non sono per sempre bensì 15, gli altri 10 se ricordo bene sono solo per un anno) so già tutto più o meno su questo sistema :)

LordRed

grazie mille :)
Per il fatto della configurazione sono daccordo, ma essendo che uso il cloud più o meno come archivio personale questa funzione non mi serve tanto, anche perché credo basti inserire l'email outlook e credo faccia tutto in automatico.

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Asus ROG Strix SCAR 18, una bomba con Intel Core i9 14th gen e RTX 4090

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO