Equo Compenso, anche SIAE contro Apple: "depredazione ingiustificata"

25 Luglio 2014 214

Non si placa la polemica dopo il ritocco del listino prezzi di Apple. Pochi giorni dopo che le nuove tariffe sull'Equo Compenso (Decreto 20 Giugno 2014, sulla Gazzetta Ufficiale), Apple ha adeguato al centesimo i prezzi della stragrande maggioranza dei propri prodotti. Il Ministro Franceschini, firmatario della legge, ha reagito via Twitter accusando il produttore di Cupertino di discriminare i consumatori italiani, argomentando che "Apple fa pagare cp solo ai suoi clienti italiani". L'On. Boccia, sempre in forza al PD, si è spinto anche oltre, sia su Twitter che sul proprio blog, parlando di "grave ritorsione" ai danni dei consumatori italiani, e invocando con veemenza una nuova discussione a livello Europeo sulla Web Tax. Ieri sera si è aggiunta anche la SIAE. Vi riportiamo l'immagine del un comunicato stampa, che potete anche leggere sul sito ufficiale:

La nota di SIAE sull'aumento prezzi di Apple

La linea di pensiero, prevedibilmente, è molto simile a quella del PD. La SIAE ribadisce che i dispositivi Apple sono più cari che in altri Paesi in cui la tassa per l'equo compenso è più alta, includendo una tabella con casi come Germania e Francia. Questo è innegabile, ma è anche vero che in altri Paesi, come il Regno Unito e l'Australia, la tassa per l'equo compenso non esiste. La nota prosegue poi annunciando che la SIAE si "riserva il diritto" (attenzione alla scelta di parole: è ben diverso da "ha deciso") di vendere gli iPhone allo stesso prezzo di quelli francesi. Una frase provocatoria immaginiamo.

Insomma, ognuno rimane fermo sulle proprie posizioni. Il problema è che, in un certo senso, hanno ragione tutti - o meglio: tutti sostengono delle tesi comprensibili.


214

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARI

Apple ha perfettamente ragione, Italia di merd4

SteDS

La questione è che all'estero apple non ha applicato nessun aumento ai suoi prodotti nonostante l' "equo" compenso sia aumentato anche lì. Gli utenti dovrebbero essere trattati tutti allo stesso modo. Male SIAE, ancora peggio apple.

Renato Nobili

Io ho solo musica regolarmente acquistata.
Non credo di essere l'unico.

Renato Nobili

Mica ha rincarato i prodotti.
Son le tasse che sono aumentate.
Per Apple il prezzo non cambia.
Quanto allo sfruttamento dei lavoratori ti ricordo che Apple è la societá che meglio e più controlla i suoi subfornitori. Quando compri altri prodotti di marca dall'elettronica all'abbigliamento puoi star certo che son fatti con lo sfruttamento in cina o altri paesi manifatturieri e il tutto senza nessun controllo.

Marco Motta

Premetto che chiaramente da consumatore mi spiace quando aumentano la tassazione sui prodotti. Il comunicato della SIAE però mi sembra alquanto folle. Cioè, aumentano una tassa, e danno per scontato che un produttore/venditore non la ricarichi sui clienti?

Ok, Apple poteva fare come altre marche. Poteva decidere di incamerare l'aumento e amen. Ha deciso di non farlo. Bene, uno(dotato di senno) ne prende atto e decide che fare.

Ma la SIAE che critica questa scelta.....a me fa ridere. Come ridere fa il discorso che avrebbero l'intenzione(la SIAE intendo) di far vendere gli IPhone ai prezzi prima dell'aumento. Cioè la SIAE non può mica imporre i prezzi al mercato di consumo. Ha solo fatto questa sparata perchè probabilmente alcuni si stanno accorgendo che gli aumenti dipendono dal fatto che una tassa è stata aumentata.

Personalmente ritengo la tassa sulle memoria assurda. Danno per scontato che uno ci carichi sopra materiale illegale. Che è un po' come dire......."siccome inevitabilmente tutti nell'arco della vita finiscono con il compiere qualche violazione/crimine......facciamo scontare ad ogni italiano 12 mesi di galera come una tantum".

Qui tutti criticano Apple che non si è incamerato l'aumento ma.......quando regione e comune decidono di aumentare l'aliquota irpef.......la vostra azienda che fa? Vi aumenta l'aliquota irpef. Per cui voi(noi) paghiamo l'aumento e prendiamo meno stipendio.
E com'è che in casi del genere non c'è nessuno di regione e comune che critica le aziende perchè non hanno incamerato loro l'aumento?

Apple, in qualità di azienda, ha deciso di non assorbire l'aumento. Si saranno fatti due conti. Avranno calcolato che aumentando, causa tassa, il prezzo avrebbero forse perso x clienti(che per principio non avrebbero comprato più iPhone). Ma nel complesso assorbendo la tassa ci avrebbero smenato di più nel complesso.......e ecco fatto. Non hanno assorbito la tassa.

Uno può dire che Apple è avida. Che evade le tasse ecc. Ok. La soluzione qual'è? Non comprare Apple. Inutile stare a lamentarsi. Le aziende ragionano per fatturato. Se da domani Apple noterà che una bella percentuale di clienti italiani smetterà di comprare iPhone perchè infastidita dalla loro(legale) politica del "la tassa non la incameriamo".......come per magia decideranno di incamerare la tassa.

Sappiamo tutti che Apple ha prezzi alti. Basta non comprare. Non si tratta di acqua o aria. Si tratta di prodotti non necessari per i quali esistono decine di competitors tra cui scegliere.

Fabrizio Catena

Non sono a favore della SIAE ,ma dire che la Apple fa bene a rincarare i
suoi telefoni mi sembra una assurdità.Una ditta che sfrutta i
lavoratori ,di tasse in Italia
ne paga poche pur vendendo tanto potrebbe evitare un aumento di 3 euro.

Renato Nobili

Qualcuno dica alla SIAE che ci stanno sulle.......
Inoltre dimenticano di dire che gli iPhone altrove costano meno perchè l'iva è più bassa.
La tassa in questione sono soldi rubati dalla SIAE agli italiani e loro speravano che gli Italiano non se ne accorgessero perchè i produttori diminuivano il loro margine.
Questi sono ridicoli.
Lo stato ha messo una tassa e ha deputato alla riscossione i produttori ma siccome si vergogna di aver aumentato le tasse vorrebbe che i produttori pagassero di tasca loro la nuova tassa.

LordRed

Quindi è stata l'Europa a imporre l'aumento della tassa? Ma allora perché deve prenderseli la SIAE che è italiana questi soldi?

matiu2

ha ragione lui invece, chiediti anche perchè i samsung e gli htc costanno di più rispetto agli altri Paesi e informati meglio.

stuck_788

il vero peccato è il suo livello di inglese alla Toto'... ci mancava solo che diceva "noio, volevon savuar..."

Fabri Fina

AAA paese serio cercasi

ValeDik

Ma qualcuno a questi della SIAE ha fatto questa semplice domanda: il 7,4% prezzo di copertina di un CD di musica registrata alla SIAE va nelle tasche della SIAE, perché non aumentare questa percentuale e includere il diritto di copia privata?

La risposta in realtà la sappiamo già tutti: venderebbero meno CD e gli conviene rubare soldi ai consumatori del settore tecnologico. Altre possibili risposte non ci sono. Ed è scandaloso che non si vergognino di questo.

Martin

Non è che con 3% di differenza IVA copri tutto eh...

ValeDik

Santa concorrenza fiscale! Vuoi toglierci anche quella?!

Martin

Non ho detto che mi va bene, ho detto che l'importo è trascurabile. Per me non è giusto che ci sfilino quei soldi, sia chiaro, ma se il produttore si accolla totalmente il compenso a me non cambia nulla. Se Apple vuole far pagare ai suoi fedeli clienti il balzello saranno fatti loro. Chi è interessato all'iphone non si fermerà per 5 euro in più.

TheBo

La siae si è incaxxata perché li hanno sputtanati proprio sul loro esempio di punta nell'arringa falsissima di Famceschini... E per chi dice che è colpa di Apple... Dico che ha fatto non bene... Benissimo... Frega una cippa se è brava a pagare il minimo possibile di tasse in Italia... Si vede che è brava ad interpretare il nostro codice tassativo meglio di chi lo ha concepito per inchiappettarla come ditta.

In secondo luogo dico... Che PET quanto se ne dica questo INIQUO compenso È a tutti gli effetti UNA TASSA... come lo è l' IVA.... L Iva se avete fatto un minimo di contabilità o lavorate nel commercio anche come dipendenti... Lo sa anche un bambino che nella catena da produttore a consumatore la paga sempre l'ultimo... Cioè il consumatore finale...

Ora equo compenso =tassa come l'Iva... E se aumentano l'Iva dal 22 al 23% chi la paga la differenza ? Gli intermediari? Maddoveeeee, Ma quando mai..

NaXter24R

Io sono favorevole al risparmio, se ci sono delle scappatoie LEGALI allora il problema non è nell'azienda, ma nelle leggi.
Come quando si offendono quelli che sono andati in pensione a 30 anni. Se la legge lo permetteva son stati furbi loro e poco furbi chi ha fatto la legge. Chiunque farebbe queste cose.

Endyamon

In alcuni casi (come gli hard disk da 2 TB) l'aumento può portare fuori mercato il bene stesso, ma questo non è il caso di Apple, poichè l'aumento è piuttosto esiguo rispetto al prezzo finale e quindi poteva assorbirlo tranquillamente facendo una figura migliore e più rispettosa nei confronti dei consumatori. Ma qui stiamo parlando di business e Apple sa benissimo che aumentando il prezzo per un oggetto di tendenza (già molto solido sul mercato italiano) come l'Iphone non vuol dire vendere meno pezzi, ma solo che, al limite, se uno vuole spendere di meno, se lo compra online, possibilmente su mercati esteri, con tutte le implicazioni negative collegate.
In tutti i casi diciamoci la verità: se proprio non volevano che pesasse sul consumatore bastava blindarla e studiarsela in modo più furbo. Tutte queste comunicazioni di "protesta" mi sembrano solo una presa in giro. Capisco che si debbano aumentare determinate imposte, ma bisognerebbe farlo in maniera oculata ed intelligente e in parallelo studiare tutta una serie di emendamenti che favoriscano il dinamismo, la produzione e gli investimenti delle aziende sul mercato italiano.

marko68

Leggo nell'articolo una frase abominevole e cioè che in qualche modo anche la siae possa aver ragione. La siae non può aver ragione per il semplice fatto che non dovrebbe nemmeno esistere essendo un'associazione a delinquere. Allora anche la mafia ha ragione e fa bene a far pagare il pizzo?
Comunque in UK l'equo compenso non esiste e quando ne parlo con un inglese rimane letteralmente allibito.

bL4Ck

Sì e poi c'era la KASTA che confezionava la cioccolata, ciao grillino.

Filarono

Se la legge italiana consente ad Apple di fare così, non devi prendertela con Apple, ma con chi ha fatto la legge.

ErCipolla

Esatto, è la cosidetta tassa sulla "copia privata", ecco perchè è sulle memorie, dove puoi potenzialmente tenere memorizzata una copia privata del pezzo.

Non capisco il "non hai capito nulla", mi pare che stiamo dicendo la stessa cosa... ripeto non è una tassa sulla vendita di musica (quella è la normale tariffa siae), l'equo compenso è un'altra, diversa, tassa sulle memorie.

Nicola Pace

questa volta ti appoggio..infatti le frignate di Franceschini mi fanno stramazzare dalle risate...

Francesco

SIAE: Non capiamo per quale motivo, se noi alziamo le tasse a carico dei produttori loro poi alzano il prezzo dei prodotti che producono e vendono, allo stesso modo non capiamo nè giustifichiamo il fatto che questo prodotti costino in italia più che in altri paesi, dove tra iva e altre similtà, le tasse a carico delle industrie sono più basse...

Ma davvero qualcuno pensava che si sarebbero accolati costi che non competono loro, nè sono dovuti direttamente al loro status o al loro operato...? E questi ldiotl di SIAE e PD hanno pure il coraggio di dire e redigere addirittura comunicati affermando che la APPLE opera scorrettamente contro il mercato italiano...?

Quando fra qualche giorno anche tutti gli altri opereranno similmente all'azienda di cupertino, poi vedremo che avranno da dire...

Per il fatto che "si riserveranno di vendere Iphone Francesi..." figuriamoci se serve l'untercessione della SIAE perchè io mi riferisca a mercati di altri stati meno fraudolenti per l'acquisto di questo o quel prodotto...

Ma fatemi il Piacere....

marcoforli

che casa triste

marcoforli

scrivi in continuazione questa cosa che non c'entra nulla con l'articolo , se apple non paga delle tasse rispettando le norme il problema e di chi fa le norme, se tu potessi pagare di meno legalmente non lo faresti?

ged

I rivenditori hanno un listino aggiornato giorno per giorno mica si orientano con le stelle! E ti ripeto che il costo dell iPhone è variato anche nei comuni negozi fisici oltre all Apple store, ne ho le prove ! Se ci rivado oggi ti allego una foto così la commenti.

ged

Cosa vuol dire on line o meno??? Non ha senso fare questa differenza perché se vado all Apple store mi fa pagare il prezzo per intero al centesimo mentre per altri il prezzo è invariato vedi HTC Samsung LG ecc... Inoltre sono passato da Expert , la sett scosa vendeva il 5s a 729 mentre ieri sera a 739!! Arrotondiamo va !

ged

Viene pagata ma per adesso é stata sospesa sugli smartphone mentre in Francia si paga 8 euro dappertutto anche Tel .

Matt7even

se hai la possibilità di trasferirti e avere un lavoro oltre confine fai bene.
se le cose non cambiano qui a fare la fine della grecia siamo noi i prossimi.
il governo (seee) dovrebbe puntare sul lavoro, non una riforma da 4 spiccioli come quelle di prima, dove si aumenta solo il rischio di trovare lavoro per un tempo limitato e poi a casa
il lavoro (collegato al sistema di organizzazione sociale ai giorni nostri) è uno dei pilastri della società
ti da la possibilità di farti una famiglia, una casa, un'auto.
siamo schiavi del lavoro
senza money sei spacciato.
io che ancora non ho un lavoro perché studio per fare il lavoro che mi appagherebbe ancora sono costretto a stare qui ma ti dico che se ne avessi la possibilità me ne volerei via da questo paese
forse ci ritornerei per le vacanze
PS: riguardo la storia, l'italiano vero non esiste in quanto è un derivato dal mix di un sacco di popolazioni, l'italia da sempre prima della scoperta delle americhe e la colonizzazione delle stesse era meta di continue sbarchi di migranti e di colonizzatori (come i germanici che nel medioevo sono scesi, i turchi dal mare e anche gli africani)
il lombardo nè il veneto esistono, derivano da popolazioni di discendenza ligure e inutile dire che i friulani sono un mix di questi e popolazioni russofone.
Quindi diciamo che il migrante ce l'abbiamo nel sangue :)
l'inventiva deriva dalla cultura presente nel paese già da secoli :) mi pare che una delle prime università del mondo sia proprio di bologna e anche pensa un po' te anche la prima laureata dovrebbe essere italiana
siamo un popolo speciale non c'è dubbio :)
ma sti attaccati alle poltrone son veramente da sfascio.
ah i primi casi di mafia son presenti già dal rinascimento :D
non si chiamava mafia all'epoca, erano dei contadini che lavoravano sotto dei padroni e si offrivano di far lavorare altri contadini, promettendo ai vari padroni delle terre efficienza e risultati.

ciao!

Frank Chierici

Google si e ne va fiera

Svasatore

Perchè imporla solo in Italia se certe tasse esistono anche all'estero?

Forse si oppongono anche all'estero? Forse la nostra Siae non è tanto diversa dai pari istituti europei...

MarsilioFicino80

L'equo compenso è già sotto la lente di tanti stati, in Germania sono in causa. Presto verrà abolita penso. MA fino ad allora Apple avrebbe potuto evitare di caricarla sugli utenti visto che non paga già le tasse normali.

MarsilioFicino80

Anche se non siamo sotto comunismo le tasse si pagano, e Apple ha poco da bullarsi dello stato visto che versa il minimo indispensabile grazie a trucchi di elusione fiscale.
Sebbene io pensi che la tassa sia sbagliata la mossa di Apple è ancora peggiore.
Ci sono sedi e modi di protestare, non scaricando la tassa sull'utente.

MarsilioFicino80

Apple poteva protestare in altre sedi, e non scaricarle sull'utente finale sperando di favorire una rivolta dell'utenza.
Perché allora a parità, Apple dovrebbe segnalare anche ai consumatori italiani che grazie a un trucchetto di bilancio, paga il minimo di tasse e sfrutta quelle che i cittadini pagano.
Questo, stranamente, Apple non lo dice.

MarsilioFicino80

Brava Apple, non pagare le tasse allo stato italiano e se ne aggiungono una (per quanto ingiusta) scaricala sul consumatore che già paga i servizi che tu usi in questo paese versando il meno possibile.
Brava Apple.

MarsilioFicino80

Apple paga in Italia come negli altri paesi il minimo indispensabile, cioè quegli introiti che non possono essere eluse al fisco. Google addirittura l'anno scorso era a credito con lo stato, non ha versato un euro.

http :// w w w .corriere . it / economia / 13_ settembre _ 19/ fisco-caccia - d ei-big - internet _ 9b81ed78-20ef-11e3-abd6-3cb13db882d4. shtml

N#O#R#U#L#E#S REVENGE

nessuno vi obbliga a restare in sto schifo zeppo di malavitosi tricolor con gli arpioni al c#lo ben fissi alla poltrona......

basta rifugiarsi altrove od in svizzera come faro' io ben presto certo per me la cosa sarà' un po più facile visto abito milano mezzora dal confine per voi altri non lo so ma se non vi piace questa minestra non siete obbligati a continuare a mangiarla (ed essere iper tarTASSAti) come meste capre......;)

ricordate che l'italiano VERO e' una persona coraggiosa, inventiva, esploratrice ed immigrante, parla la storia........

ciao!

N#O#R#U#L#E#S REVENGE

razzismo e' ben altro.....

StefanoValota

stanno sbagliando tutti.... governo, siae ed apple.... è una reazione a catena ... l'aumento di tasse da una parte comporta un aumento dall'altra... anche se apple è fin troppo ingorda.... però queste tasse sulla tecnologia sono stupide ed inutili .... solo xche è un mercato che tira non vuol dire che puoi fare la sanguisuga xche hai buchi nel bilancio di stato

IlCigno09

Sai perchè? Perchè la Apple, come Google e altri grandi colossi evade il fisco italiano con dei trucchi, seppur leggittimi e legali. Ecco perchè, anche se questa tassa proprio non la capisco, Apple dovrebbe avere il buon senso di non rincarare di 4 euro i propri prodotti nel paese che vende maggiormente prodotti mobile

anonimoconosciuto

mi fa piacerx :D

NaXter24R

Non pensavo di dirlo, ma brava Apple, fai bene.
Il concetto è: ne un'azienda ne un privato devono pagare di più perchè un'altra azienda di incompetenti ha un buco in bilancio

J.K.Red

Praticamente devo pagare il pizzo al governo per ogni cazzata che si inventano.
Compro un oggetto è mio, perché devo pagarti la tassa siae?

J.K.Red

Grande Apple, ha messo in evidenza ai consumatori l'aumento di tassa da parte della siae.
Secondo questi la tassa dovrebbero pagarla i produttori?

marcoforli

google non guadagna sull'hardware ma sui suoi servizi pubblicitari e i tuoi dati.
Non ho trovato i dati del 2014 di google, ma nel q3 del 2013 ha fatturato 10 miliari con 3 miliardi di guadagno, apple ha fatturato nel q3 del 2014 ha fatturato 38 miliardi con un utile di 6 miliardi, ms nel q3 2014 ha fatturato 20 miliardi di dollari con un utile di 5 miliardi.
Fai tu le proporzioni e vedi chi fa un margine in % maggiore. Solo samsung ha un margine minore, diminuito molto nell'ultimo anno

Callea

Che stai a dire?
Quello che dici è illogico.

Il prezzo finale include sempre tutte le spese, i costi e le varie tasse.
Queste saranno SEMPRE pagate dagli utenti.

E il prezzo non può essere imposto, tantopiù in un settore dove non esiste monopolio.

Apple non ha il monopolio, se vuole può vendere anche a 10000 euro.
Poi è il mercato che decide, non un governo.

Non siamo sotto comunismo!!

Davide Nobili

Sì va beh, qua si parla di prezzo ufficiali :D

Stefano Fiore

La tassa può essere giusta o sbagliata ma c'è e le aziende devono adeguarsi (per protestare o cambiarla ci sono altre sedi, a meno che si faccia di testa nostra, non seguendo la legge e di fatto diventando criminali). Se una azienda non si adegua, venga punita. Purtroppo siamo così alla frutta che il giro di affari e di soldi che Apple (o qualsiasi altra azienda aggiri il problema) porta in Italia partorisca solo prese di posizioni a parole e non vere sanzioni economiche

Callea

Apple guadagna lo stesso da un iPhone italiano, francese o inglese.
La differenza di prezzo finale va in tasca allo stato italiano per una maggiore tassazione.
O pensi che ad Apple siano antipatici gli italiani....ahahah

Sveglia!!

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi