ZTE riparte da Google Now Launcher, addio UI proprietarie con i prossimi device

18 Luglio 2014 27

La notizia è arrivata con il comunicato ufficiale diffuso direttamente dalla casa di Shenzen, ZTE non utilizzerà più launcher proprietari per i suoi prossimi smartphone ma si affiderà completamente a Google Now Launcher (GEL) come interfaccia di default. Una consuetudine ormai adottata da quasi tutti i produttori di smartphone quella di sviluppare UI proprietarie, che ZTE prova a rompere, portando con i prossimi device tutta l'esperienza di un Android molto più Nexus-like.


Il primo smartphone ZTE che beneficerà di Now Launcher di default, con tutta l'integrazione dei comandi vocali, sarà il Blade Vec 4G, in uscita il prossimo 24 luglio ad Hong Kong. ZTE, inoltre, ha dichiarato che nella stessa data sarà presentato anche un altro dispositivo di fascia premium e, successivamente, tutti i futuri device adotteranno il nuovo launcher.

Il produttore cinese abbandona dunque lo sviluppo di un'interfaccia proprietaria in favore di un launcher Google, e probabilmente anche meno pesante rispetto ad altre soluzioni concorrenti.

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Riccardo Ravaioli

Tu mi parlavi di estetica (almeno ho inteso così dato che era in risposta ad un commento che parlava di interfaccia). Alcune cose che hai nominato si possono implementare anche rispettando l'ecosistema Android stock senza bisogno di stravolgerlo.. (Esempio WP e Nokia)

DangerNet

Una cosa è la personalizzazione estetica, una cosa è la personalizzazione sw dei vari produttori. Cose come ZOE, Video HIghlight, Beats, Bravia Engine, Risparmio energetico estremo ecc, ecc, ecc

CavalloCrop

non direi, se guardi i top di gamma degli ultimi due anni trovi solo snapdragon, se guardi la fascia medio bassa solo mediatek. Adreno e mali hanno praticamente tutto il mercato delle schede video. Direi che le basi hardware sono molto simili

Lorenzo Stefani

La base di interfaccia sarebbe la stessa, ok, ma non la base hardware su cui far girare i temi; è quello il problema.

CavalloCrop

invece è il contrario! Se tutti hanno la stessa base per chiunque sviluppi sa già su cosa dovrà sviluppare. Se per esempio la maggior parte del telefoni uscisse di fabbrica con android stock io sviluppatore di temi, pacchetti icone, ecc.... so già che dovrò concentrarmi su quello. E lo stesso dovrebbero fare i vari oem, spezzando la loro personalizzazione e pubblicandola sul play store. é una visione un po' utopica, ma che alla lunga darebbe i suoi frutti

Lorenzo Stefani

Secondo me così non farebbero altro che peggiorare le prestazioni. Se metti un tema non ottimizzato il telefono avrà rallentamenti invece le UI preinstallate sono fatte su misura (tralasciando qualche Core, Next, Pocket e casi simili).

Lorenzo Stefani

Ma sono matti? Avevano una ottima UI capace di girare su device con 512mb di RAM e ora la lasciano per quella vuota interfaccia di Google? Tanto vale comprarsi un Nexus allora.. Bah, io non approvo questa scelta.

dario

il fatto è che il google now launcher ha l'integrazione con google now di gran lunga più avanzata che con le varie personalizzazioni (è anche un tutt'uno a livello sw, addirittura, da quel che ho capito), ed è una cosa che sarebbe apprezzata credo su qualunque device android. quindi se personalizzazione deve esserci, che sia salvaguardando questo aspetto! ma non so se le colpe sono da attribuirsi a google, che riserva il launcher ai nexus e ai google play edition, o ai produttori, che per personalizzare perdono la caratteristica. nella prima ipotesi, trovo grave che google non metta a disposizione di tutti lo stesso android. perché avviene?

Riccardo Ravaioli

Si vede che tu non hai mai provato i temi sulla cyano! Cambia tutto! Tastiera, impostazioni, dialer, tendina notifiche, app eccc..

mikex

ah perchè gli iphone sono diversi l'uno dall'altro poi

CavalloCrop

Io penso che sia un bene che la base sia uguale per tutti (per tanti motivi) e da lì dare la possibilità con facilità di operare grandi cambiamenti. Almeno io così lo vorrei!

Umberto Fassina

Concordo,sta facendo più o meno come ha fatto Motorola tempo fa,una scelta vincente

matteventu

La vedo difficile eh, il Google Now Launcher ufficialmente è disponibile solo per i device Nexus e Google Play Editions.

deepdark

Samsung è (quasi) da lodare ogni giorno. Avrà sbagliato qualche terminale (chi non lo ha fatto?), bastava non prenderli, ma è innegabile che è stata la prima a migliorare il launcher di google introducendo effetti che google stessa ha ripreso (mi riferisco a s1 e s2). Poi nulla vieta di cambiarlo (cosa che io ho fatto).

Alex Alban

anche se GEL non è il più veloce con device con meno di un giga di ram è comunque un passo avanti, brava zte

Alex Alban

beh non credo, al massimo lasceranno qualche app come motorola, ma il resto sarà google puro!

Reylen

calmatevi, ZTE userà il launcher mica ha detto che monterà rom aosp like.
Questo per me vuol dire solo launcher, quindi per me rimaranno tutte le app che solitamente la zte dava e in più le sue altre personalizzazioni di android escluso il launcher.

DangerNet

Così ci sarebbe ancora più appiattimento negli smartphone Android. Già sono quasi tutti uguali, se hanno anche il sw uguale non c'è motivo di cambiarlo...

Muttley

É bbuon! :)

Tito73

Tutto il lavoro ora lo farà "Google", bel taglio di costi!ZTE mi piace ma si trova praticamente solo in rete...

Stefano Fiore

tutto di guadagnato in leggerezza e aggiornamenti. si perde in personalizzazione? android può essere personalizzato in 1000 altri modi, scelti dall'utente, e non imposti dai produttori

Giovin

Giusto così. O la UI porta un valore aggiunto, o si lascia quello stock android, che di per se è molto funzionale (leggasi "OK google".

proc1

:(

CavalloCrop

Spero diventi la norma. Per me tutti i telefoni dovrebbero uscire con android stock, ma dovrebbe esserci un negozio di temi tipo miui o cyanogenmod. Così bastano 5 minuti e il telefono cambia, senza però rinunciare ad un android pulito e veloce

Chi sono?

scusate l'Ot..qualcuno ha una key di destiny per ps3?
Grazie della disponibilità!!

Grimmy91

Dovrebbero farlo tutti, o per lo meno lasciare scegliere che rom montare... Si Samsung sto parlando con te!

Nicola Pace

Brava zte..bel colpo..

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi