EzeeCube, il media center modulare che strizza l'occhio al retrogaming (video)

05 Luglio 2014 20

EzeeCube è un media center che vi avevamo presentato poco meno di un mese fa. Nato da una campagna di crowdfunding su Indiegogo, questo prodotto si distingue, rispetto alla pletora di soluzioni simili, per la sua natura modulare: oltre all'unità centrale, infatti, si potranno aggiungere altri componenti, utili per espandere funzionalità e capacità. Saranno infatti disponibili un disco aggiuntivo (con una capacità di 2TB ciascuno: in tutto se ne potranno installare 4) ed un lettore Blu-ray. Per mantenere le dimensioni compatte si è fatto ricorso ad una scelta molto intelligente: i componenti aggiuntivi vengono impilati, in modo da ridurre al minimo l'ingombro.

Come funziona EzeeCube? Il cuore del sistema è costituito da un processore Cortex A9 dual-core, abbinato ad 1GB di RAM DDR3 a 1.066MHz, 4GB di memoria flash ed un hard disk da 2,5" con spazio di archiviazione pari a 1TB, a 5.400RPM. Il "sistema operativo" (inteso come ciò che fa da tramite tra utente e contenuti) è XBMC. La connettività comprende Ethernet, Wi-Fi e Bluetooth (3.0). Oltre al consueto novero di applicazioni e servizi, a cui si potrà accedere, EzeeCube fornirà il supporto a DLNA ed AirPlay, fornendo anche una soluzione di backup integrata (previo il collegamento di un hard disk USB).

La funzione più interessante è però un'altra, ed è legata all'utilizzo di dispositivi iOS e Android:tramite l'applicazione EzeeSync, sarà possibile avviare automaticamente la sincronizzazione di foto e video, che verranno trasferiti, da smartphone o tablet, al media player. Il software provvederà automaticamente a rimuovere i doppioni, organizzando le foto in base ai luoghi ed alla data. I contenuti archiviati sui dispositivi mobile, dunque, diverranno facilmente fruibili sulla TV. Il supporto ai vari formati, foto, audio e video, è pressoché totale, come si può notare scorrendo le specifiche tecniche:


La campagna di crowdfunding mira a raccogliere 75.000 dollari, un obiettivo ormai praticamente raggiunto: al momento siamo oltre quota 66.000, con altri 30 giorni di tempo utile. La grande novità, rispetto a quanto mostrato in precedenza, riguarda la realizzazione di un ulteriore componente, che verrà realizzato se si raggiungerà il traguardo (esteso) dei 125.000 dollari. Il team responsabile del progetto ha pensato ai videogiocatori, ed in particolare ai nostalgici del retrogaming. Utilizzando il componente EzeeGame, infatti, sarà possibile utilizzare le vecchie cartucce del Super Nintendo e del Sega Mega Drive, sfruttando l'emulazione messa a disposizione da XMBC.

Il costo del sistema varia a seconda dei componenti scelti: EzeeCube è disponibile a partire da 199 dollari (altre offerte, a prezzo inferiore, sono esaurite), con un disco aggiuntivo da 2TB a 129 dollari (ma è disponibile anche il semplice modulo, a 29 dollari, sprovvisto di hard drive), il sintonizzatore TV USB a 39 dollari e EzeeGame a 49 dollari.

A seguire il video di presentazione del progetto:

Il piccolo Samsung che piace a tutti? Samsung Galaxy A41 è in offerta oggi su a 190 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Quello è solo il modulo per aggiungere un hard disk.
Il prezzo base è 199 dollari.

Raff Malvone

mi sono espresso male, intendevo dire che veniva usato ai tempi della prima xbox puoi anche installarlo su wd tv live, e usarlo al posto del software originale :D

J.K.Red

Una macchina per il caffè volendo.... : )

William Leggenda

e per chi ha un NAS con 25TB?

Wizards

Quella che linki è una distro di ubuntu modificata per eseguire al volo xbmc, nicola buriani faceva riferimento a una cosa del genere, ma di certo xbmc NON è un sistema operativo.

Wizards

il confronto costruttivo è sempre una cosa positiva..

J.K.Red

Davvero interessante, ma non ho capito il discorso prezzi.
Cioè se volessi il modulo base senza hardisk, costerebbe solo 39$?
Mi sembra troppo poco per un dual core e 1 gb ram.
Il raspberry l'ho pagato allo stesso prezzo ma con un hardaware inferiore.

Se davvero costasse 40-50€ lo prenderei al volo.

Mr.Trinacria

infatti noi ci siamo capiti :)
noi che sappiamo come funziona, ma chi non lo sa trae conclusioni sbagliate o perde l'occasione di leggere un'informazione corretta.

Basta guardare un po' più in basso la risposta: [è un OS] "dai tempi della prima xbox".

Un blog ha, ormai, u ruolo comparabile ad un magazine o un quotidiano: deve informare E formare. Sarebbe bene che mantenesse il ruolo allontanandosi dalle modalità con cui lo svolgono gli organi tradizionali...

Squak900O

Sarebbe interessante sapere come si comporta il SEMPLICE MODULO.... a 39 euro... ha quasi lo stesso prezzo di un Raspberry Pi ma un HW migliore.

Cosa ci posso fare sopra?

Squak900O

Vabbè... ci sia o capiti....

Per la maggior parte degli utenti che frequents o il forum non sanno nenahce cosa sia una ditro Linux...

Si sarebbbero dovute aprire delle parentesi per poi concludere che XBMC parte all'avvio.

Nicola Buriani

Comunque figurati, ho capito che non è polemica :).
Mi fa anche piacere rispondervi perché così capisco meglio come "interfacciarmi"con i lettori e come esporre i concetti.

Nicola Buriani

Ma certo, infatti ti ho scritto lo stesso concetto nella mia prima risposta :).
Ti sto però spiegando perché ho utilizzato quel termine: a conti fatti, per l'utente, praticamente la funzione svolta è la medesima, e per semplificare il concetto ho accostato i due concetti.

Wizards

Sembra la stessa cosa... ma difatto XBMC non centra nulla con un OS... us os è infinitamente + complesso...
cmq nessuna polemica... solo pignoleria ;-)

Nicola Buriani

E' quello che ho scritto sopra :).
Però, permettimi: la differenza è nulla, in termini di utilizzo, perché esistono proprio sistemi operativi che, di fatto, si limitano unicamente a lanciare XBMC, e l'articolo tratta proprio di un caso del genere, non di come funzionano i sistemi operativi :).

Wizards

non per fare il pignolo, ma il concetto di Sistema Operativo è un altra cosa... XMBC non serve a gestire la macchina su cui è installato, XBMC senza una distribuzione di linux, OSX, windows non funzionerebbe.
Lo dico solo per chiarezza... altrimenti poi c'e' gente che scrive "lo è dai tempi della Xbox" ...

Wizards

XBMC è un software che nasce come media player, si è poi evoluto, ma di certo non è un OS, non ha nulla a che vedere con un OS.
che poi ci siano computer che abbiano un os che lancia di default XMBC è un altro discorso.... è come dire che se sul mio pc ci fosse solo assassin creed e windows lo lanciasse all'avvio AC sarebbe un OS... dai su..

Nicola Buriani

Sui diversi media center lo usi come un OS da tempo: ovviamente hai "sotto" quella che generalmente è una distribuzione Linux, ma non vi puoi accedere (almeno non normalmente), tutto quello che vedi è l'interfaccia di XMBC, con eventualmente alcune personalizzazioni.
Capisco che "concettualmente" non sia quello l'OS, ma a livello pratico svolge proprio quella funzione, dato che ti interfaccia solo con XBMC.

Wizards

non diciamo sciocchezze... è un programma....multipiattaforma...

XBMC is a free and open source media player developed by the XBMC Foundation, a non-profit technology consortium.[4] XBMC is available for multiple operating systems and hardware platforms, with a software 10-foot user interface for use with televisions and remote controls. It allows users to play and view most videos, music, such as podcasts from the internet, and all common digital media files from local and network storage media.[5][6][7]

Raff Malvone

dai tempi della prima xbox :D

Wizards

Da quando XBMC è diventato un os?!!

FreeBuds Studio e Gentle Monster Eyewear II: Huawei a tutto audio | Anteprima VIDEO

Recensione nuove Amazon Fire TV Stick 2020 e Lite: un gadget indispensabile

Recensione Amazon Fire TV Cube: utile, versatile ma quanti limiti

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6