Metà dei contratti Mobile globali sono nell'Asia Pacifica

09 Giugno 2014 5

L'attenzione di tutto l'universo mobile è sempre più spostata verso l'Asia Pacifica, una tendenza presto spiegata dai numeri e confermata da un recente report della GSMA Association. In quest'area del mondo sono infatti concentrati circa metà dei possessori di utenti mobile al mondo, 1.7 miliardi, un dato destinato ad aumentare rapidamente fino al 2020 e anche oltre.

Questa incredibile cifra è riferita alla fine del 2013, ciò significa che già adesso potrebbe essere ancor più significativa; per dare un'idea delle proporzioni possiamo accennare al fatto che Europa e Stati Uniti contano complessivamente 1.1 miliardi di abitanti (neonati compresi). A giocare la parte del leone ci sono ovviamente Cina e India, seguono poi Indonesia e Giappone, quest'ultima fa segnare un record di penetrazione sul mercato con il 90 percento della popolazione che possiede un account mobile. In fondo alla classifica dell'area troviamo invece il Myanmar con il solo 15 percento di indice di penetrazione sul mercato per il settore mobile.

La Cina da sola conta circa 630 milioni di utilizzatori dei servizi mobili, circa il 46 percento della popolazione totale, a simboleggiare le potenzialità ancora in essere del paese. Ma in molti possiedono più di una SIM, motivo per cui gli smartphone dedicati a questo mercato possiedono sempre più spesso questa funzionalità (dual-SIM), secondo la GSMA le connessioni mobili attive nell'area sono 1.13 miliardi, il che significa che ognuno possiede 1.89 SIM.


Il passaggio tra le tecnologie 3G e quelle 4G è ancora in pieno atto, nell'area Asia Pacifica sono soltanto un quarto gli utenti connessi tramite le ultime tecnologie LTE. Come riferito dal grafico subito sopra la crescita di uten ti mobile crescerà fino a raggiungere i 4.8 milioni nel 2020, rimanendo praticamente stabili al 50% nell'area sotto esame (2.4 miliardi), questo perchè ci si attende una crescita esponenziale nell'area subsahariana.

Il settore Mobile è un motore inarrestabile nell'Asia Pacifica, secondo la GSMA da questo derivano oggi circa 864 miliardi di dollari di fatturato e nel 2020 si potranno avere fino a 6.1 milioni di posti di lavoro nell'indotto.



5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Hibs0099

Sembra un po' la ricerca di Blatter che ha asserito che in Qatar in estate fa caldo

Maurizio Mugelli

i dati sono sulla base dei trend reali, quindi quei contratti vengono effettivamente attivat.

Maurizio Mugelli

due miliardi e seicento milioni di potenziali clienti.
contro 63 milioni di potenziali rompiballe....

Andrea Ci

ed ecco perchè i produttori di smartphone continuano a lanciare prodotti di fascia medio/bassa per questi mercati.... e "tutti" qui si lamentano xD

NaXter24R

Penso che l'area subsahariana abbia bisogno di altro prima dei contratti mobili...

Huawei Watch GT 2 Pro: titanio e vetro zaffiro per diventare elegantissimo

La pandemia ha incentivato i pagamenti digitali: è la fine del contante?

Recensione Nubia Watch: molta forma, poca sostanza

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli, differenze e prezzo