HomeKit: Apple muove i primi passi nella domotica

02 Giugno 2014 22

Apple ha preparato un WWDC 2014 ricco di novità dedicate al mondo iOS e OS X, che non hanno mancato di toccare delle tematiche nuove per la casa di Cupertino. Mentre il rinnovamento delle piattaforma mobile e desktop non era in discussione, non è mancato un percorso evolutivo delle feature dei rispettivi sistemi operativi diverso dal solito. Da un lato abbiamo assistito all'intensificazione degli sforzi della casa di Apple per entrare in maniera più decisa nel settore della salute e benessere con Healthkit, dall'altro ai primi tentativi di esplorare il settore della domotica con soluzioni consumer oriented con HomeKit.

HomeKit sarà parte integrante di iOS 8 e trasformerà iPhone in una sorta di controller wireless di dispositivi "smart" integrati nell'abitazione. Grazie ad HomeKit sarà possibile, ad esempio, aprire le porte del garage, attivare l'illuminazione domestica e controllare le telecamere di sicurezza. Il controllo potrà avvenire anche sfruttando i comandi vocali di Siri e, naturalmente, richiederà appositi dispositivi "smart" per funzionare. Anche se non tutti i dettagli su Homekit sono stati svelati, Apple ha confermato che HomeKit è un protocollo di rete che garantisce la possibilità di controllare le apparecchiature domestiche solo e soltanto con lo specifico iPhone e che sarà possibile raggruppare più dispositivi smart per il controllo con un unico iPhone.

Apple ha previsto, inoltre, un apposito programma di certificazione che attesterà la compatibilità dei dispositivi prodotti da terze parti con la tecnologia HomeKit. Tra le aziende che hanno scelto di supportare HomeKit di Apple figurano, tra le altre, August, Philips, Honeywell, iHome e Ti. Anche in questa occasione, è possibile notare un approccio in "stile Apple": l'idea non è originale, il prodotto non è certamente inedito, ma Apple potrebbe riuscire a dargli una nuova dimensione creando lo "standard" che passa attraverso il sopra citato programma di certificazione dei dispositivi compatibili. Le premesse sono ambiziose, come lo sono tutte quelle che sottendono alla creazione di uno standard, il tempo dirà se Apple riuscirà ad imporre la sua visione di domotica, ricevendo un supporto adeguato dai partner.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da emarevolution.it a 646 euro oppure da ePrice a 719 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CAIO MARI

Apple dominerà anche quel settore come ha sempre fatto in qualunque settore da lei toccato

Mattia Righetti

Bhe non credo succederà proprio

Willy hunter

Ma fatemi il piacere esistono tre miliardi di schede elettroniche programmabili per creare una casa automatica molto efficienti e creati appositamente per queste cose per evitare i vari problemi che si possono riscontrare con le normali schede di programmazione, come potete dire che la Apple ha portato un INNOVAZIONE nel campo della domotica se esistono molte schede create anche da molto tempo che eseguono i comandi della domotica in modo immediato e quasi perfetto, quindi non so come delle persone possano ancora credere che la Apple crea innovazioni su innovazioni mentre copia in modo spudorato idee già esistenti limitandosi solamente a cambiarne l'interfaccia e aggiungendo stupide funzioni senza senso ... E mi fermo qui anche se ci sarebbe da parlare molto su questa cosa ...

Andrea Ci

a me basta che non passino ad ARM

Andrea Ci

mettici un relè xD

Mattia Righetti

Si ok ma non ho visto niente di domotica per adesso tranne quel cosetto nero per la temperatura... è anche vero che devono ancora fare l I/O, si vedrà...

Mattia Righetti

Certo, ok, anche io uso arduino da un po ma solo per "spassarmela" diciamo, pochi sanno usarlo... Quella di Apple invece sarà qualcosa che sarà disponibile a tutti worldwide

Mattia Righetti

Mi basta che i macbook retina non laggino come certi confermano...

tecnologiaperta

bhé l' ha comprata si

marcoforli

Intel ha confermato i nuovi processori per fine anno quindi ci saranno pochi aggiornamenti in campo Mac hardware

marcoforli

Google non ha fatto qualcosa con nest ma ha comprato nest ;) (tra l'altro il boss di nest era un membro importante di Apple ai tempi del iPod :) )

Slevin

soprattutto , dando una letta veloce all'articolo, le azeinde che vogliano implementare la domotica attraverso apple, dovranno passare attraverso una certificazione ufficiale. Questo vuol dire tutto e niente ovvero, si ufficializza la cosa la si pubblicizza la si marchia, si crea un app ad hoc sviluppata insiseme ad apple, la gente ne arriva a conoscenza, il prodotto si diffonde, e nella realtà dei fatti non han fatto nulla più di altri.

Un_dollaro

Ad Apple il plauso di essersi "buttata" in questo mondo. Di certo non è la prima azienda a farlo dato che la domotica è già presente da svariati anni (e a dirla tutta con un arduino e un pò di tempo libero è possibile fare letteralmente di tutto), ma ora che Apple si è interessata a questo mondo vedremo una crescita esponenziale di questo settore da parte di tutti i brand.. Quando c'è da criticare Apple la critico (vedi iOS8 e OSX 10.10) ma quando c'è da elogiarla è necessario farlo.

tecnologiaperta

con Arduino, io studente di 5° ti posso fare tutto apparte aprire il garage, perchè non so se serve qualcosa per aumentare la potenza, visto che serve parecchia potenza per spostare il cancello

Jacopo Viviani

il fatto è che finchè è, che ne so, dlink che produce commutatori a comando wireless...
non ha lo stesso impatto di marketing e di investimenti che puo mettere in campo apple.

Marco

no, era previsto per settembre e sarà cosí

Mattia Righetti

Purtroppo io aspettavo un rinnovamento hw dei macbook ma non hanno presentato niente di niente per quanto riguarda hw

M_90

è uscito iosdroidphone 8

Mattia Righetti

Io non sono un fan Apple però cavolo, è possibile che debba sempre inziarle Apple delle cose così? Nessuno riesce a buttarsi e a spingere gli altri? Adesso non rispondete con "Guarda che esisteva già da un pezzo bla bla bla" perché scommetto che adesso che lo ha fatto Apple tutti si lanceranno nel mercato con idee simili

veritiero

ma è uscito o no iphone 6?

Davide de Meo

Watch dogs ... si avvicina

SFaToFF

l'unica vera novità di questo WWDC

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza