AMD Excavator: CPU più veloci grazie alle idee di Jim Keller

13 Maggio 2014 3

Anche se sul fronte APU e GPU AMD domina sicuramente il mercato, sul versante CPU high-end desktop le ultime due serie di Processori FX non hanno permesso all'azienda di recuperare il gap su Intel e in particolare sulle soluzioni Core i7.

Stando alle ultime notizie però il 2015 potrebbe vedere finalmente invertire questo trend.

Come ben ricorderete l'azienda di Sunnyvale pubblicizzò molto i primi Processori Bulldozer a 8 Core (o 4 Moduli), riuscì senza dubbio a fare un netto passo in avanti, con prezzi molto competitivi, ma alla fine le performance IPC (Instructions Per Cycle) risultarono comunque inferiori alla concorrenza.


La svolta potrebbe arrivare quindi il prossimo anno, soprattutto grazie alle idee di Jim Keller, nome noto agli addetti ai lavori visto che fu tra i protagonisti del successo della famosa architettura K7/K8.

Le notizie sono ancora poche, tuttavia si parla di una nuova e rinnovata architettura Bulldozer che grazie a Keller potrebbe beneficiare dei nuovi prodotti K12 ARMv8, con un occhio ai "lati positivi" dei primi chip Bulldozer, dando così vita ai Processori con architettura Excavator.

Excavator potrebbe essere il primo Processore consumer desktop a 16 Core e di sicuro porterà molte novità, tra queste ci saranno le istruzioni AVX 3.2 a 512-bit.

Speriamo sia la volta buona, soprattutto per vedere una sana concorrenza che porterebbe di sicuro a un calo dei prezzi, in particolare in fascia mainstream. Ovviamente Intel non starà a guardare e di certo non è a secco di idee e novità che già ha annunciato nei giorni scorsi.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Interteria a 638 euro oppure da ePrice a 697 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio Mugelli

il problema resta che amd non ha fabbriche proprie quindi si deve accontentare del processo produttivo offerto dalle foundry.
il ritardo di Global Foundries nel passare ai 28nm l'ha quasi fatta fallire, l'ultima volta.

Jhulo

Spero solo che nel 2015 amd faccia un gran salto e passi ai 14nm. Le soluzioni al top della gamma spremono al limite i 32nm e intanto intel ci fa pagare a peso d'oro l'assenza di concorrenza a quei livelli.

NaXter24R

Speriamo dato che ora come ora le soluzioni top sono appannaggio di Intel. Sarebbe bello anche dal punto di vista dei prezzi, un po di concorrenza fa sempre bene

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

Recensione HONOR Router 3: il miglior Router Wi-Fi 6 qualità/prezzo

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!