Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Wolfenstein: The New Order sarà fortemente rigiocabile

12 Maggio 2014 4

Nel corso di una recente intervista, il direttore creativo di MachineGames, Jens Matthies, ha ufficialmente dichiarato che l'attesissimo, Wolfenstein: The New Order è stato progettato per essere fortemente rigiocabile.

Il gioco, come ormai è noto a tutti, non includerà al suo interno un comparto online, di conseguenza ciò, che i giocatori andranno ad affrontare, sarà un'esperienza totalmente single player, che durerà circa venti ore, raccogliendo ed esplorando tutto.

Stando a quanto recentemente dichiarato, il gioco offrirà comunque una forte rigiocabilità, in quanto nelle fasi iniziale il player sarà chiamato a prendere delle decisioni che andranno a modificare il corso della storia e ovviamente il finale, di conseguenza, il giocatore sarà portato a ricominciare il gioco, per vedere che cosa sarebbe successo optando per le altre scelte.

Vi segnaliamo inoltre che come dichiarato da Angela Ramsey, alcune settimane fa, Wolfenstein : The New Order potrà vantare sia su Playstation 4 che su Xbox One di una risoluzione a 1080p e 60FPS.

A questo punto non ci resta altro che attendere il 20 maggio, giorno in cui finalmente tutti noi potremmo mettere le mani sul nuovo titolo della celebre serie, su PC, Xbox 360, Xbox One, Playstation 3 e Playstation 4.

Vi ricordiamo inoltre che tutti coloro, che prenoteranno il gioco, riceveranno un codice per l’accesso alla beta di DOOM la quale, tuttavia sarà disponibile solo su Pc e sulle console di nuova generazione, Xbox One e Playstation 4.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giuseppe

Ho scritto tante volte anche con grandi esponenti del videogame italiano una mia tesi secondo la quale il multiplayer è la rovina il cancro di alcuni giochi.... ad esempio un gioco di auto di calcio... il multi ci stà... ti confronti ti diverti.... un gioco come assassin's creed.. che inizialmente è piaciuto per la trama per i vari intrichi ognuno vuole vedere come va a finire.... ha bisogno del reparto online? No... e pure ne è stato mangiato e rovinato vedi il 3 e il 4 che storicamente hanno lasciato nn poco amaro in bocca... un altro gioco che rischia ad esempio è the last of us... storia meravigliosa... per ora... c'è quel reparto online li che mi preoccupa e nn poco... se nn ci fosse... la storia nn sarebbe un capolavoro ma qualcosa di inarrivabile

SpiritoInquieto

Sono d'accordo. Hanno rotto con tutto questo online, i giochi sono nati come "single player" e dovrebbero ancora essere così. Per il multiplayer, ci dovrebbero essere giochi SOLO multi, come Titanfall. In tal modo entrambe le esperienze verrebbero fortemente valorizzate.
A me piace giocare più in single player comunque, mi piace vivere una storia, giocare con tutta calma, essere libero di esplorare, ecc. ecc...

Giuseppe

Non includerà al suo interno un comparto online???? Mio al day one

io sono nappo

1080 a 60 fps? livello grafico bassissimo allora.

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Lenovo Legion Go, sfida ROG Ally a viso aperto

Recensione Starfield, parte 2: inizia bene, poi si perde un po'

Giocare su TV senza console: la nostra prova del Samsung Gaming Hub | Video