Lindy Cromo NCX-100, dual-driver e Wireless: tre cuffie in prova da HDblog

09 Maggio 2014 12

Abbiamo avuto la possibilità di provare tre diverse cuffie della Lindy nelle scorse settimane, ognuna con caratteristiche e pretese differenti. La musica è parte integrante della nostra quotidianità, esistono una quantità smisurata di dispositivi capaci di riprodurre i nostri brani preferiti, anche se il boom di smartphone li ha di fatto resi la piattaforma principale per l'ascolto di brani musicali e radio. Sempre più importanza hanno quindi le cuffie, che siano Hi-Fi o in-ear, le esigenze sono molto soggettive e la comodità è uno degli aspetti più importanti dopo la qualità del suono. Lindy ha un portfolio piuttosto ampio e noi abbiamo potuto testarne direttamente tre modelli, di seguito la nostra esperienza:

Cromo NCX-100

Come detto la comodità è deve essere una priorità, Lindy ha quindi lavorato a fondo su queste NCX-100 per renderle così confortevoli e semplici da portare con se. All'interno della confezione troviamo un comodo astuccio, sicuramente utile per preservarle durante lunghi spostamenti e nei momenti in cui non le indossiamo; dimensioni contenute visto che le Cromo in questione possono piegarsi sull'archetto e ridurre al minimo gli ingombri.

Le NCX-100 vantano la cancellazione attiva del rumore grazie a 4 microfoni che svolgono questo compito, isolamento quasi totale come promesso e suono particolarmente corposo. Il driver da 40mm svolge discretamente il suo dovere, in questo modello abbiamo anche un amplificatore 5W che ci consente di apprezzare bassi notevoli e alti cristallini. Non importa se le le batterie si scaricano, è possibile utilizzarle anche in maniera passiva collegandole ad uno smartphone, tablet, PC o altro riproduttore, grazie al microfono potremo poi conversare liberamente senza doverle togliere di dosso.

Buona la dotazione all'interno della confezione, oltre all'astuccio già citato abbiamo anche un cavo audio da 1.4m con microfono e gli adattatori jack stereo da 3.5 e 6.3 mm. Possiamo inquadrarle in una fascia media o medio-alta del mercato, per averle bisogna infatti sborsare 145,95€.

Cromo dual driver

Per gli amanti degli auricolari in-ear eccoci invece alle Cromo IEM-75 della Lindy, dal design alquanto particolare e dalle buone prestazioni. Non siamo fan sfegatati di questa categoria, bisogna comunque dire che queste cuffie sono ben fatte e capaci di non infastidire troppo all'interno del condotto uditivo. All'interno della confezione troviamo tre differenti paia di adattatori intercambiabili per le differenti misure ed esigenze, forse ne avremmo preferito qualcuno in più visto che ampliare la scelta non può che migliorare l'esperienza di utilizzo.

Peccato davvero per la mancanza del microfono, con questi auricolari è possibile ascoltare musica e suoni con discreta qualità, ma non è possibile sfruttarle a pieno con uno smartphone e gestire anche le chiamate. Anche in questo caso nulla da ridire sulla qualità audio di queste Cromo in-ear, buoni sia i bassi che gli alti grazie anche al dual driver (15/7mm), qualche piccola lacuna l'abbiamo invece riscontrata nei medi, quando preponderanti.

Non sono certo cuffie da sottovalutare, chi le desidera dovrà considerare che si tratta di un prodotto di fascia medio-alta per delle in-ear ed essere così pronto a spendere i 94,40€ richiesti.

Wireless

Come detto ne abbiamo per tutte le esigenze, c'è chi non ama particolarmente i fili, soprattutto in casa, e questa soluzione potrebbe essere quella che fa al caso giusto se si è pronti a scendere a compromessi. Le cuffie Hi-Fi Wireless della Lindy lavorano con trasmissione del segnale a 2.4GHz, compatibili con qualsiasi device audio/video fino a 50m di distanza dal ricevitore, connesso fisicamente alla sorgente e fornito nella confezione.

Design spartano e materiali plastici, non eccellono di certo per estetica ricercata ma sono comode da indossare e particolarmente utili se le si vuol utilizzare in casa con il proprio impianto stereo o TV. Archetto pieghevole che facilita il trasporto, ma ricordiamoci che per funzionare bisogna sempre portare con se la basetta adibita alla ricezione del segnale. Essendo 'stand alone' hanno bisogno di energia elettrica e per questo ci serviranno 2 batterie AAA non incluse nella confezione, avremmo preferito una soluzione interna non sostituibile e ricaricabile, ma a quel punto non avremmo avuto un costo di soli 74,90€.

Potete discutere questa nostra prova anche sul forum di HDblog a questo link.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fede Mc

è molto soggettivo,io non sono un esperto però mi piace provare le cose,anche perchè mediamente le cuffie mi durano da 1 mese a 3 se sono fortunato!:)

ciao

Jabra revo wireless! miglior rapporto qulità prezzo!

ciao

Gentilmente potreste fare una video recensione delle jabra revo wireless? Granzie anticipatamente :)

Pantheon

Che cuffia aperta mi consigli ? Per ora ho delle cuffie chiuse e vorrei variare

Mauro Bruce Abbatescianna

Tanto vale che quei soldi te li tieni oppure li investi in qualcosa di serio, anziché buttarli via per le Beats che sono le cuffie per i calciatori e fighetti di moda che devono far vedere che ce l'hanno grosso. Dire che fanno cagare è fargli un complimento!!! A 100€ ti compri qualunque cosa di meglio tra AKG, Denon, Sennheiser (anche se a me non piace la loro resa sonora troppo flat).

Fede Mc

ne ho provate di ogni tipo,dai 20 ai 200 e per ora le beats sono quelle col rapporto qualità prezzo peggiore... non fanno schifo,ma valgono la metà di quello che costano

matteventu

Vomito.

Pantheon

Tanto vale prendere delle cuffie serie

easyway

non so voi ma se devo spendere 100 euro per degli auricolari tanto vale prendere le beats

Luca

Mamma mia che manifattura cinese di infimo livello tipica di "importatori che appiccicano il marchio" che meriterebbe di trovarsi nei negozi "del tutto ad 1€". Non meritano neanche una recensione prodotti del genere.

io sono nappo

come sono le in ear rispetto alle cuffie incluse nel sony z2? così almeno da avere un paragone..

Pantheon

Questo articolo è troppo pubblicitario dai ....almeno scrivetelo che è promozionale

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE