Prime immagini della struttura principale di Project Ara

08 Aprile 2014 17


Sebbene Project Ara possa sembrare più un concept che un reale prodotto, l'impegno messo da Google mostra chiaramente le serie intenzioni riguardo la realizzazione di uno smartphone modulare. Quella che vedete qui sopra è un'immagine relativa alla principale componente di Project Ara, ossia la scheda madre, realizzata con un rivestimento in alluminio e in grado di alloggiare i vari moduli che vanno a comporre il dispositivo.

In particolare si tratta del lato posteriore del device, il quale presenta 8 diversi slot, di dimensioni variabili, in grado di offrire alloggio ad altrettanti componenti, senza dimenticare che un determinato componente potrebbe utilizzare più di uno spazio (la batteria ad esempio). Il sistema pensato da Google per tenere i vari sensori saldamente ancorati alla struttura di base, è composto da dei particolari magneti in grado di assicurare solidità e robustezza senza rinunciare alla modularità e senza presentare particolari meccanismi di aggancio.


I moduli rappresentano il punto cruciale del futuro di Project Ara, dal momento che l'unico componente che Google ha intenzione di vendere in "esclusiva" è proprio il supporto base, lasciando la possibilità ad altri competitor di offrire sensori, processori, batterie e quant'altro per il proprio smartphone. Non basteranno solo gli investimenti di Google per poter decretarne il successo, dal momento che per ora non esiste un mercato dedicato ai componenti anche se ben 3328 compagnie si sono prenotate per la conferenza degli sviluppatori di Project Ara che si terrà questo mese, mostrando che l'interesse per la piattaforma è comunque elevato.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 429 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lullunchio

Tutti questi aggiornamenti fanno ben sperare ma ancora non sappiamo nè a che punto è davvero la ricerca, nè come si evolverà "l'esperimento"...
Comunque sia una cosa è certa : se se la giocano bene e riescono a coinvolgere i vari produttori, Ara cambierà tutto e stravolgerà il mondo dei dispositivi portatili.
Sarà una svolta epocale (e io ci spero con tutto il cuore!).

soxxoz

Uno dei mille motivi per cui non lo si vedrà mai...

soxxoz

Davvero in genere il mio pensiero è "loro ne sanno mille più di noi, avranno le loro ragioni". Ma nonostante il progetto a me piaccia, non riesco a credere che il risultato sarà diverso da un flop totale...

The All New Carl

IMHO quelli grandi sono batteria e processore. Di conseguenza sono fissi. Poi volendo in quelli piccoli puoi mettere una seconda batteria più piccola e anche una terza

mauy00

Innovation rules the nation

matiu2

L'idea è molto interessante ma secondo me il design (a meno che non decidano di mettere una cover posteriore) ne perderebbe parecchio, poi il fatto è che ci sono tante componenti in uno smartphone (pensiamo anche a slot sim, sd, sensori, connettori ecc...) e l'idea di organizzare tutto in blocchi la trovo un po' surreale, comunque sapranno il fatto loro quindi attendiamo qualcosa di concreto.

mtmattia

dipende da quant mAh saranno i moduli e da quanta autonomia vuoi dare al tab :D
EDIT: o meglio, inserire un "vano batteria dedicato" che và ad aumentare di qualche mm lo spessore

Rick Deckard

? Non ho capito cosa intendi.. Perché non dovremmo più valutare la qualità del dispositivo?

R4nd0mH3r0

3? non so se hai mai visto un video di ifixit, dove smembrano un tablet... la batteria occupa 8 slot su 10, altrochè 3....

Riccardo Fiore

Speriamo diventi realtà presto.

alessandro

Cosi magari la gente comune capisce come sia difficile ottimizzare gli spazi di uno smartphone al suo interno, è la smetterà di giudicare le vare case produttrici.

Maurizio Mugelli

sai anche quanto spreco di spazio? non stiamo parlando di un pc da tavolo, devi poterlo infilare in tasca si suppone.

Mario Busso

sarebbe bellissimo, non avremmo più bisogno di avere più dispositivi per le stesse cose! immaginati di spegnere il telefono e attaccare il modulo 3g+sim al tablet!

mtmattia

magari in una "versione tablet" sarebbe il top =D immagina quanti moduli puoi mettere in 10" xD (3 dei quali se li ruberà sicuro la batteria.. :S

checo79

tutta roba che si vedeva nel video di qualche giorno fa.

Mario Busso

preferirei dei moduli di dimensione uguale, magari tutti miniquadrati, in modo che la personalizzazione sia più effettiva.. ad esempio se il modulo grande fosse la batteria potrei aggiungerne solo due, mentre se fosse di dimensione unitaria magari un giorno potrei decidere di sacrificare il bluetooth e la camera per avere ulteriore batteria..

mtmattia

wow si fanno passi avanti con project ara, mi piace =D

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua

Recensione Poco F2 Pro: vale davvero la pena? Confronto con Realme X50 Pro