Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Dive sfida Oculus Rift: visore per smartphone da soli 89 dollari (video)

11 Gennaio 2014 18


Dal CES giungono alcuni strani gadget e tra questi abbiamo senza dubbio Dive, un competitor diretto del più blasonato e tecnologicamente avanzato Oculus Rift. Il principio di funzionamento è piuttosto simile, questo particolare accessorio permette infatti di agganciare qualsiasi smartphone che abbia un display di diagonale massima da 5 pollici, un vero e proprio visore con tanto di lenti regolabili per creare l'effetto desiderato.

Grazie a Dive potremo quindi visualizzare App e giochi in 3D, sfruttando queste particolari lenti e l'ottimizzazione software necessaria. Affinchè tutto funzioni c'è infatti bisogno che il contenuto in questione venga elaborato tramite SDK messo a disposizione dalla stessa Dive, non aspettiamoci dunque d'indossarlo e vedere di getto tutte le applicazioni del caso in tre dimensioni. I dubbi sulla reale efficacia di questo gadget sono svariati, i ragazzi di Androidcentral che lo hanno provato non ne sono rimasti poi così entusiasti, avendo comunque osservato "decenti effetti 3D".

Importante la differenza di prezzo rispetto ad Oculus Rift, quest'ultimo lo troviamo infatti disponibile a circa 300$ mentre Dive costerà soltanto 89$. Vediamolo in azione, o almeno proviamone a capire più approfonditamente il funzionamento.

 


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea Fossati

Come hai fatto a costruirlo? Potresti spiegarlo meglio? Te ne sarei grato grazie in anticipo :)

Ariu Stefano

Io l' ho costruito con la custodia dello smartfone e con le lenti di un binocolo da 4 euro. Per non rovinare subito la custodia del telefono, vi consiglio di testate le distanze delle lenti utilizzando prima del normale cartone. Il mio funziona benissimo e 89 dollari per un oggetto che utilizzerete al massimo 3 volte, sono eccessivi.

davide aiazzi

C'è uno smartphone con risoluzione 2kHD. Così verrà usato appieno. Per questo accessorio serve almeno una risoluzione full HD.

alby

io ce l'ho, sono appassionato di realtà virtuale dagli anni 80 e non me lo sono fatto sfuggire, costa 60 euro spedito, purtroppo ci sono poche applicazioni ma ne stanno uscendo parecchie, una ogni 2/3 giorni, non lo considero sicuramente un alternativa all'oculus ma un apparecchio per farsi un idea sulle potenzialità della vr, che sono incredibili, perchè ci si sente davvero dentro. comunque ci si può vedere anche film in 3d con un risultato molto soddisfacente

Guest

12!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Guest

io preferisco i carrera

Maurizio Mugelli

si, pare sia un problema significativo per questo genere di applicazioni, se hai un ritardo maggiore di 30ns fra il movimento della testa e l'aggiornamento dell'immagine molti iniziano ad avere il mal di mare ed alcuni sono ancora piu' sensibili.

al momento pare che il target ideale sia 20ns ma non ci sono ancora arrivati.

asd555

Per "latenza" intendi il tempo di risposta?

Maurizio Mugelli

vabbe', marketing ed eccessivo entusiasmo per una cosa nuova.
sicuramente quando questi prodotti saranno maturi sul mercato ci saranno varie fasce di prezzo, con prodotti equivalenti a questo nella fascia inferiore, prodotti equivalenti al rift in fascia media e cose ultralusso che ti fanno anche il massaggio lombare.

Luca

No ma infatti non mi lamento del prezzo, mi lamento del voler paragonare o "sfidare" oculus rift dicendo che i loro sono più economici... E st1cazz1 è un pezzo di plastica!

Maurizio Mugelli

d'altra parte sono i primi sul mercato quindi possono chiedere quanto vogliono, almeno finche' non arriva la concorrenza.

Luca

7$ di plastica stampata
3$ di lenti di plastica
1$ di fascia elastica

Maurizio Mugelli

in realta' anche oculus usa display da smartphone, ultimamente stavano provando con dei display samsung perche' al momento sono quelli con la latenza inferiore sul mercato.
li collegano a dell'elettronica custom pero', non a dei normali controller da smartphone.che non sono ottimizzati per ridurre al minimo la latenza.

Maurizio Mugelli

non e' il primo progetto simile ma e' il primo che decide di arrivare a livello effettivamente commerciale.
rimane il problema della latenza, i ragazzi di oculus si stanno facendo un mazzo assurdo per scendere sotto i 30ns che non provocano problemi alle persone piu' sensibili alla motion sickness, il che vuol dire che questo per alcuni funzionera' ma per altri richiede vagonate di pillole per il mal di macchina.

Luca

La luminosità di un telefono impostata al minimo ti fonde comunque la retina dentro quel contenitore in plastica con due lenti da 90$ IMHO...!

d4N

Si be, il concetto è simile ma sono due mondi diversi, €89 per un supporto mi sembrano pure troppi ... In sostanza qui quello che fa tutto è il tuo smartphone.

asd555

L'idea è interessante, praticamente invece di usare due schermi separati si usa lo schermo di uno smartphone.
In tutta onestà è quasi un'idea più intelligente rispetto alla tecnologia usata da Oculus Rift.

Maurizio Mugelli

sicuramente interessante ma e' un competitor di ocolus rift allo stesso modo in cui una bici "barbie" e' competitor di una lamborghini aventador...

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città