PLAiR 2, il media streamer da 49$ con supporto alle applicazioni

03 Novembre 2013 6


Chromecast ha da oggi un nuovo rivale: si tratta di PLAiR 2, la seconda iterazione di questo dispositivo, che per tipologia e funzioni richiama da vicino la soluzione proposta da Google. All'interno di questo dongle HDMI è infatti contenuto un media streamer, che permette di inviare contenuti da vari dispositivi.


La differenza riassetto a Chromecast è che PLAiR 2 permetterà l'installazione di applicazioni direttamente sul dispositivo: si potranno infatti scaricare da Google Play o da Amazon App Store, avendo quindi a disposizione un'alternativa alle piattaforme di Smart TV proposte dai produttori di televisori. Il supporto si estende non solo a servizi come Netflix, Vevo, YouTube ed altri servizi per musica e video on demand, ma anche ai videogiochi: al momento non sono disponibili molti dettagli sul sistema di controllo, ma è probabile che verrà tutto gestito tramite smartphone e tablet (sia iOS che Android), utilizzabili per controllare le funzioni di PLAiR 2.


I contenuti audio e video potranno essere inviati al dispositivo da computer, smartphone o tablet, per la visualizzazione in streaming. La piattaforma hardware utilizzata prevede un processore ARM da 1GHz (probabilmente dual core, ma i dettagli rivelati sono pochissimi), con 1GB di RAM DDR3 e Wi-Fi integrato. A rendere interessante PLAiR 2 è il prezzo a cui è proposto: il listino è di 49 Dollari.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Miracast o Wi-Di, sono gli unici standard. DLNA funziona tranquillamente proprio perché è uno standard.

Nico

quindi per avere su android il mirroring completo stile airplay, devo per forza avere un dongle miracast? e per quanto riguarda dlna, ho già provato busta un sw android e puoi fare streaming..

Nicola Buriani

Potrebbe essere per i TV Sony: se la TV non ha una modalità apposita, per forza serve uno dei tre standard che ho nominato, altrimenti il mirroring non c'è.

Nico

perdonami, mi sono espresso male, intendevo dire che ha una modalità WLAN Display..

Nicola Buriani

Il Wi-Fi Direct, se supportato anche dalla TV, ti consente unicamente di connettere il dispositivo portatile senza dover passare attraverso un router, ma non implica il mirroring. Per quello serve un'applicazione (anche del produttore della TV), AirPlay per Apple, Miracast o Wi-Di di Intel.

Nico

domanda da niubbo abituato all'ecosistema Apple: siccome ho appena preso un android, questi sono gli unici modi per utilizzare la tv come mirroring del dispositivo? Lo chiedo perchè il mio device (Vivo Xplay) ha una modalità wifi direct, ma non c'è modo di farlo comunicare con lo smart tv samsung..

FreeBuds Studio e Gentle Monster Eyewear II: Huawei a tutto audio | Anteprima VIDEO

Recensione nuove Amazon Fire TV Stick 2020 e Lite: un gadget indispensabile

Recensione Amazon Fire TV Cube: utile, versatile ma quanti limiti

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6