Alla vigilia della presentazione di Galaxy S4, Phil Schiller si esprime sulla scarsa esperienza d'uso offerta da Android

14 Marzo 2013 233


A poche ore dalla presentazione di Galaxy S4, Phil Schiller, VP senior del settore marketing di Apple, rilascia alcune dichiarazioni alle principali testate internazionali, ribadendo il proprio pensiero sulla piattaforma Android e il perchè sia tutt'ora inferiore ad iOS.


Wall Street Journal, Reuters e Bloomberg riportano le dichiarazioni rilasciate da Schiller che echeggiano come una punzecchiata ad hoc prima della presentazione del nuovo top gamma Samsung, Galaxy S4.

Facciamo il punto sul pensiero di Schiller, che poco si distanzia da ciò che in passato affermarono sia Tim Cook che Steve Jobs. I punti riaffrontati da Schiller sulle mancanze di Android rispetto ad iOS riguardano la frammentazione, mancanza di integrazione ed esperienza utente povera.

Secondo una ricerca aziendale interna,  durante il Q4 2012  un un numero di utenti 4 volte maggiore rispetto alla controparte sono passati al sistema operativo di Apple con iPhone e iPad. Parlando di frammentazione, riporta come la maggior parte degli utenti Android utilizzi versioni del sistema operativo vecchie di due anni, una scarsa uniformità sugli aggiornamenti rispetto a quella fornita da Apple sui propri dispositivi.

Android è offerto spesso  come sostituzione gratuita  e l'esperienza non è buono come quella di  iPhone. [...] Quando si accende un dispositivo Android per la prima volta, è necessario iscriversi a nove conti con diversi fornitori per ottenere l'esperienza che iOS offre. [...] Nonostante iOS  sia stato a volte deriso per essere un "walled garden", il sistema di Apple consente un'esperienza più coerente e semplice da usare.

Sempre secondo le parole di Schiller riportate da Reuters, oltre il 50 per cento degli smartphone Android utilizzano  un software vecchio di due anni e solo il 16 % gode di una versione dello scorso anno. Riguardo a Galaxy S4, affonda un ulteriore colpo affermando che qualora le notizie circolanti siano vere, Samsung Galaxy S4 verrà commercializzato con un sistema operativo che ha quasi un anno di età, e i clienti dovranno attendere svariato tempo per godere di un aggiornamento alla prossima versione.

via

Vi preghiamo di mantenere un atteggiamento di moderazione nei commenti, senza mancare di rispetto alle idee altrui. 

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 629 euro oppure da ePrice a 706 euro.

233

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Calabrò

Se fai bene l'app la risoluzione non e' un problema... in ogni caso le incompatibilita' con la risoluzione le ha avuto pure iOS. E pure gravi. :)
In ogni caso con "board" intendevo un po' tutte le differenze hardware

pinoginoo.cm

Vero che non è open source e questo pone problemi in termini di ricompilazione........ ma il problema più grosso secondo me non è solo in termini di Soc ma anche di schermi (risoluzione video) che pone grossi problemi in termini di compatibilità delle app....

Matteo Calabrò

Nessuno ricompila iOS perche' non e' possibile :) Scommetto che se fosse open source le "rom cucinate" uscirebbero ugualmente... magari meno performanti, ma ci sarebbero.

Sulla scarsa ottimizzazione e' molto relativo. Le app ciofeca ci sono pure su iOS, il sistema Android di base e' ottimizzato sull'hardware reference... il problema sono le board con soc mediatek, omap, exynos, tegra ecc. Li' dipende dal produttore e saltano fuori le magagne.
Quello che realmente da' fastidio di Android e' la non uniformita' della UI, su questo sono d'accordissimo con chiunque

pinoginoo.cm

Veramente parlavo di ottimizzazione, spesso le rom cucinate permetto di massimizzare le prestazioni del telefono..... poi d'accordo su tutto ma in termini di ottimizzazione iOS è superiore, nessuno infatti ricompila iOS, si fa solo il jailbreak (l'equivalente dei permessi di root) perché il sistema base è ottimo e sopra si aggiungono i vari hack che ne modificano l'esperienza....

Matteo Calabrò

A dire il vero siamo nella SEZIONE Apple di un blog di tecnologia. Le sezioni ci sono per comodità di navigazione e nient'altro... questo non è un blog di Apple-fan, scritto da Apple-fan, dedicato ed esclusivo per Apple-fan.
Se la notizia non ha alcunché di importante ed è essa stessa SPAM, provocatorio per l'utenza della concorrenza è normale aspettarsi commenti del genere (non contiamo le offese, neanche le tue, perché è solo maleducazione...e, per puntualizzare, dare del rosicone a qualcuno è un'offesa).

Giusto per andare alla "notizia", io sono scappato da iOS e sto bene con Android. La frammentazione non è un problema, basta saper scegliere, e l'esperienza d'uso per quel che mi riguarda è superiore su Android. Soggettivo, fine.

Tanto, anche con iOS sei semi-forzato a cambiare il gioiellino ogni anno o due perché ti dicono "si ma la versione per il tuo manca di questo e di quello perché inficerebbe le prestazioni"... il succo è sempre lo stesso.

Matteo Calabrò

Le custom ROM non escono solo perché l'esperienza d'uso è povera, poiché non lo è davvero. Essendo un sistema open-source, attira tutte quelle persone con lo spirito hacker (nel senso proprio del termine) a spulciare, modificare, alle volte migliorare, il codice che lo muove.
Senza queste persone non esisterebbe innovazione, senza queste persone non esisterebbe né iOS né MacOS, né Linux né niente.

Ci sono anche gli smanettoni; in ogni caso, ciò che conta, è mettersi alla prova.

Luca Milazzo

tieniti il tuo cess-phone e campa felice ahahahah

Giuseppe

Ma stai zitto che non hai neanche capito quello che ho scritto. Che poi dici solo palle, è arrivato l'esperto e arrivato ma smettila...

Luca Milazzo

non spenderei mai un 700 per uno smartphone,android o apple che sia.un mio amico mi ha dato modo di provarlo per qualche settimana dato che voleva venderlo e ho capito è adatto solo ai tipi chiusi di mente come te che vogliono le icone e basta

PantaReJ

Nono. Assolutamente. Ho associato la mia postpay all'account di Google al momento del pagamento di whatsapp, e anche avendo +/- 20€ all'interno il pagamento non veniva accettato. Mi dava errore. E tutta questa operazione la facevo dal playstore. Se poi la gente non vuole associare una carta di credito al wallet di Google si potrebbe tranquillamente dare la possibilità di comprare in store fisici una play store card che abbia un equivalente monetario, in maniera tale che se diffidi da queste pratiche hai almeno la possibilità di ovviare in qualche maniera e non sbatterti a cercare una soluzione che di smart non ha prorprio nulla.

Eros Nardi

quindi con un solo account inserito (non dico credenziali) riesci ad accedere ai tuoi dati personali, a facebook, a whatsapp e alla posta dell'ufficio? Figo non lo sapevo

Giuseppe

Ma non dire fesserie che ti cresce il naso...Hai avuto iphone 4 poche settimane per renderti conto che non faceva per te? Per sapere se un prodotto apple fà per te basta andare in uno store apple o in un centro commerciale dove sono esposti prodotti apple che puoi usare tranquillamente e sicuramente testare se ios almeno sia ripetitivo per te. Prima di spendere più di 700 euro uno ci pensa bene e non e che dopo poche settimane ci ripensa. Quindi non diciamo fesserie.

Luca Milazzo

secondo te no!E chi se ne frega.per tua informazione ho tenuto l'iphone 4 piu che ho potuto,cioè poche settimane.un sistema cosi chiuso e ripetitivo non faceva per me

NexusOne5

ahahahaahahahahaahahahahahaha, epic win!!!

niko050771

Quoto, ma il grande problema è che la stragrande maggioranza che usa iphone non potrà mai capire le differenze, semplicemente perché hanno dei limiti scolastici e quando devono semplicemente attivare il bluethoot entrano in confusione. Compratevi un alcatel !!!. Noooooo iphone è fico e di moda...e lo usano solo per fare qualche foto e telefonare.
Apple ha capito che ancora nel mondo c'è tanta gente ignorante e con pochissima esperienza tecnologica e senza un minimo di cultura informatica

niko050771

Non sono minori è solo uno!!! Ma quali altri iphone vedi nella tua mente?

niko050771

Scarsa esperienza d'uso di Android? . Caso mai è il contrario, in quando con Apple non ha hai alternativa, devi accontentarti delle applicazioni gia belle e impacchettate.
Non puoi personalizzare niente se non con il Jailbreak.
Ci sono oggi dispositivi Android (contro uno solo Apple) eccezionali , vedi Htc One, Sony Xperia Z e adesso Galaxy S4 . Dico solo che chi ha un iphone cadrà sempre in una profonda monotonia e solo unq volta l'anno resuscitano durante l avvento del nuovo Iphone. Ma ormai di anno in anno fanno finta di essere felici ma dopo due mesi sono stufi dello stesso software mai cambiato nellinterfaccia. È la beffa più colossale mai vista : tutti comprano lo stesso prodotto da anni felici e contenti, sebbene lo paghino ogni volta.
Apple=americani .

giuseppemilit

Iphone e telefono per bimbi android molto piu per i smanettoni e non!

Ikuba

Da possessore di iP5 l'unica cosa che non mi fa fare il salto ad Android è il sistema iCloud, veramente utile e funzionale.

iClaud

"Vi preghiamo di mantenere un atteggiamento di moderazione nei commenti, senza mancare di rispetto alle idee altrui." Ci avete provato xD

MrSnurbs

Te sei un fan boy, che è diverso, quando usi qualcosa non esiste niente di meglio al mondo, nonostante ti si facciano notare i limiti te prendi in giro dicendo che non lo sono, ma i giurassici come noi non possono capire gli user evoluti come te, poi guarda un po' te ne accorgi e cambi barca ma rifai la stessa identica cosa.

Lo hai fatto con Symbian, poi con Android a livelli impossibili da tollerare, poi con WP, ma l'amore è durato poco e adesso con iOS, che una volta denigravi peggio della cacca di elefante.

PantaReJ

No problem ;) U r Welcome :D

Ivan

Si in effetti fa queste cose, ma ciò che lo rende diverso è il fatto che consente alle app di terze parte di sfruttare il cloud per sincronizzare database, file etc tra dispositivi diversi... Ciò avviene in maniera completamente trasparente per lo sviluppatore in pratica io developer aggiungo una riga nel db su un device e me la trovo sincronizzata sugli altri senza dover scrivere una riga di codice... Per questo motivo moltissime app stanno integrando icloud e ad esempio ti trovi ad aprire ibook sul iphone e trovarti la stessa pagina che avevi su ipad, oppure inserisci delle info in un'app di gestione/catalogazione ec e li ritrovi....
Inoltre tra i vari dispositivi quando intervengono cambiamenti vengono anche inviati dei tipi specifici di notifica, in modo che le app siano sempre sincronizzate...

Davide Limina

mi sono voluto documentare ed ho guardato un video che spiega il funzionamento icloud e onestamente non capisco cosa faccia in più, con i servizi che ho elencato sopra io ho costantemente sincronizzate foto, video, documenti, preferiti, cronologia, contatti, appuntamenti, musica, libri, applicazioni, luoghi, itinerari e pure i miei spostamenti, il tutto raggiungibile da qualsiasi dispositivo sia dotato di browser, il tutto con il mio "vecchissimo" galaxy s

Davide Limina

sorry io avendo una carta di credito normale non mi sono imbattuto in questo problema

Davide Limina

per curiosità ho guardato questo video http://www.youtube.com/watch?v... e onestamente non capisco in cosa sia meglio...o diverso, io con i metodi che ti ho detto sopra ho costantemente sincronizzate foto, video, musica, documenti, contatti, mail, preferiti, cronologia web, calendario, news, libri il tutto raggiungibile da qualsiasi dispositivo contenga un browser...

PantaReJ

-.-! Ma hai letto solo la prima parte del commento? Ho semplicemente detto che a mio parere dovrebbero spingere i consumatori ad associare un qualsivoglia metodo di pagamento quando si compra il cellulare, insomma alla creazione dell'account, per evitare problemi di questo tipo o problemi del tipo di whatsapp che da rogne se per pagare devi associare una postpay. Per farlo alla mia ragazza ho dovuto cancellare l'app dal telefono, andare sul sito di whatsapp, scaricare quella che forniscono loro e che integra come metodo di pagamento paypal. Creare un account paypal associato alla postpay e alla fine pagare. Ti sembra semplice come operazione per una che a malapena scarica app dal market?

Ivan

No il fatto è che icloud è qualcosa di molto diverso da google drive & co.... Ma molti nn lo sanno

Davide Limina

...io ho un galaxy s con android 4.2.2

Davide Limina

in che senso non sanno come pagare whatsapp??? ti chiede di inserire il numero di carta di credito, è così difficile?

Roberto

la stessa cosa te, credici pure

Davide Limina

Probabilmente non usi (o non sai usare) google drive, google music e google+

#SuperUser

Si quella frase mi ricorda la scena dei Simpsons..

"Va bene Homer, adesso lascio li quella bella crostata, ma tu non la devi mangiare"

"Va bene utenti, adesso lascio qui questo provocatorio articolo, ma voi non dovete flammare"

#SuperUser

Steve Jobs definì personalmente iOS "idiot-proof"

#SuperUser

per quanto mi riguardo, non ho mai negato di essere un fandroid, tuttavia non disprezzo iOS e non vengo qua nel blog Apple a denigrarlo gratuitamente come fa per esempio il mr. onestà intelletuale aka NORULES (che tra l'altro si comportava così anche quando era Android user, ai danni di iOS ovviamente), ed a quel punto ciò che faccio è limitarmi a rispondergli a tono, perchè come certi atteggiamenti danno fastidio a te, danno fastidio anche a me

F3NN3clol

hai detto ciò che volevo dire io con una semplicità invidiabile...
forse in maniera un pò scarna ma che azzecca in pieno il concetto senza tante sfumature...
+1
aggiungo solo che se la frammentazione è una conseguenza della rapida evoluzione, del migliorarsi, del continuare ad andare avanti,ecc... ad un certo punto sta bene.

Guest

Ripeto ripeto :

A me l'N7 non lagga, quindi inventatene un altra.

slvrkt

talmente piano che tra poco comincia a farli indietro questi passi...

Ubuntu? dai, diventa Ubuntu fighter.

N#O#R#U#L#E#S

su android le apps sono spesso di scarsa qualità mal ottimizzate (sopratutto quelle per i tablet android) inoltre non dispongono di un interfaccia utente unica ed elegante come avviene per iOS (ma anche wp) ma ognuna ha una sua interfaccia diciamo alla caxo ihih..

..il risultato finale e' che il tutto in android ,tra lags per via della non ottimizzazione ed interfacce "variopinte" e' praticamente orribile alla fine a vedersi :)

ciao!

N#O#R#U#L#E#S

no no!

LordRed

Certo che sono in grado di capire, ma mica costringo nessuno ^^ calmati

Guest

Stica**i :D :D :D :D :D :D

Giuseppe

"Quale delle due sia meglio dipende da persona a persona: all'"utonto"
medio affiderei iphone, all'utente un po' più avanzato (senza esagerare)
ovviamente android" Questo lo hai scritto tu. Quindi sei in grado di capire chi è un utonto e chi no. Altrimenti non capisco il senso di questo che hai scritto.

StefanoJ

Poveracci...

StefanoJ

Quoto. Le piastrelle meglio averle in bagno.

StefanoJ

Uno. Ma se hai un account per App precedente all'introduzione di iCloud - come nel mio caso - due.

StefanoJ

Schiller di solito non si sbilancia mai così tanto ma come dargli torto? ;)

Giuseppe

Guarda che ti confondi con qualcun altro che magari ha il mio stesso nick.

StefanoJ

Segnalato per l'ennesima volta.

StefanoJ

GRANDE! Intanto io sto superando le 750 App su iPhone e 550 su iPad. Tutte o quasi di prima scelta.

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno