Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Il Reality Deck della SBU rompe il muro del miliardo di pixel

20 Novembre 2012 8


Se il 4K ci ha impressionati e l'8K ci ha letteralmente lasciati a bocca aperta con i suoi oltre 30 milioni di pixel, ecco una installazione pronta ad andare oltre qualsiasi immaginazione dalla Stony Brook University (SBU) di New York. Come descritto dallo stesso creatore è il luogo più simile al mondo alla piattaforma olografica di Star Trek, un luogo in cui ben 416 pannelli ad alta risoluzione si uniscono per formare un immagine da 1.5 miliardi di pixel, valore assolutamente inedito e mai raggiunto prima in nessun altra occasione.

I tre lati del Reality Deck misurano 10 x 5.8 x 3 m, creando un ambiente assolutamente unico che non verrà utilizzato per pura 'dimostrazione di forza', bensì anche a scopi scientifici per visualizzare al meglio dati complessi e particolarmente dettagliati. Il direttore del progetto, Arie E. Kaufman, ha sottolineato alcune delle applicazioni:

Questa tecnologia verrà usata per visualizzare ed analizzare un gran quantitativo di dati, come quelli delle immagini mediche, delle proteine, esplorazione spaziale, micro tomografia, design, immagini satellitari, difesa, modelli climatici e metereologici, come le super tempeste (Sandy) e il riscaldamento globale.


Ovviamente la gestione dell'intero sistema è affidato ad computer più che eccezionale, spinto da 240 CPU per una potenza di calcolo pari a 2.3 TFLOPS, 1.2 TB di memoria RAM, 80 GPU supportate da 2.3 TFLOPS di memoria dedicata ed un sistema audio composto da 22 speakers e 4 subwoofer.

Il Reality Deck si trova a Long Island, New Yotk City, ed è stato inaugurato lo scorso 15 Novembre grazie ai 1.4 milioni di dollari della National Science Foundation e 600$ mila supplementari della SBU.

 Gizmag


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio Mariani

con meno della metà dei pannelli a 8k avrebbero lo stesso risultato!!!

Rango

il monitor in alto a destra, il 4° è più piccolo!
LOL

Eugenio Rusnac

se prendevano tv con panello lcd edge to edge stile samsung LG direi che avrebbero sforato il prezzo poi questi schermi sono 1080p o di più?

fdragon

beh in fondo non è nulla di eccezionale. Hanno preso tanti soldi per mettere tanti panneli coordinati l'uno accanto all'altro. Le altre tecnologie citate ad inizio articolo sono la vera novità, la vera innovazione. Questi non han fatto altro che fare quello che già facevano più di venti anni fa,ma con i soldi e la tecnologia attuale....

bibendus

ma sbaglio o c'è una TV fuori squadro in alto verso destra?!?

Guest

è la stessa cosa che ho pensato io xD. Chissà perché non hanno tolto le cornici...avrebbero migliorato notelvomente l'impatto visivo, mah!

Matteo Cazzoli

certo che con i milioni spesi potevano anche pagare un tecnico che aprisse le tv gli togliesse la cornice...

Samuele Lini Angelrecordingstu

nani ti sei fatto l'home theater?

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO