Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

HTC: previsioni di entrata in ribasso anche nel primo trimestre 2012

06 Febbraio 2012 3


HTC ha comunicato le previsioni di entrata del primo trimestre 2012 che appaiono inferiori alle aspettative. La casa taiwanese, tuttavia, sottolinea che la situazione di difficoltà avrà una durata limitata nel tempo. Determinanti saranno le novità presentate al Mobile World Congress che avranno il compito di dare nuova linfa alla line-up.

Stando ai dati conunicati, nel prossimo trimestre HTC ha stimato di conseguire entrate per 2.2-2.37 miliardi di dollari, un dato inferiore a quello indicato dagli analisti che avevano ipotizzato entrate per 3.03 miliardi di dollari. Tale valore rappresenta una riduzione pari al 36% delle entrate rispetto allo stesso risultato del trimestre precedente.

Le previsioni fanno riferimento anche ad un assottigliamento del margine operativo che potrebbe toccare un valore pari al 7.5%, il più basso degli ultimi tre anni sulla base dei dati raccolti da Bloomberg.

A pesare sui bilanci dell'azienda taiwanese, secondo gli analisti, ha contribuito la scarsa domanda dei modelli lanciati nella prima parte del 2011 e il lancio piuttosto ritardato dei device più recenti, come il Sensation XE ed il Sensation XL, arrivati solo nell'ultima parte dell'anno. La situazione di difficoltà, come ribadito da HTC, dovrebbe avere una durata limitata nel tempo. Dal produttore ci si aspetta una line-up rinnovata in ogni segmento di mercato in mostra al Mobile World Congress di Barcellona.

Ricordiamo sinteticamente le novità attese per questa prima parte del 2012 da HTC. La fascia alta del catalogo dovrebbe essere occupata dall'HTC Endeavor, il top di gamma che potrebbe utilizzare una CPU quad-core. A seguire troviamo l'HTC Ville, device che punta molto al design ed utilizza una soluzione dual-core. Non dovrebbe poi mancare un rinnovamento anche nella parte medio-bassa della line-up con l'HTC Primo (nome ancora non definitivo). Per finire la casa taiwanese potrebbe rinnovare anche la sua offerta di tablet con un nuovo device quad-core.

fonte, via 1


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Niccolò Tacconi

HTC è sicuramente una grande azienda in grado di rinnovarsi e tornare a scalzare samsung sul trono di "Top Android phone di fascia alta"...deve solo rivedere la sua politica (non è certo cosa da poco!) commerciale!!
fate pochi modelli, ma fatti bene!e seguiteli a dovere!
punto.

Lillo il commentatore

UMBERTO il PRESIDENTE ma li nevica ancora?

Denis Ferrara

htc sta ancora pagando gli sbagli fatti nella prima metà dello scorso anno.. 
mentre il pubblico invocava i dual core sugli smartphone, al MWC htc si è presentata con Incredible s e Desire s, che per quanto possano essere degli ottimi device, non portavano nulla di nuovo rispetto a quanto visto che Desire HD.. 
inoltre lo stesso htc Sensation (che io stesso possiedo) non è riuscito fin da subito a compete con l'antagonista samsung, per errori e lag di gioventù del software che non dovevano assolutamente esserci. anche se sono stati risolti dopo poche settimane (2 per la precisione) il device agli occhi del pubblico appariva già come il perdente, e le migliaia di recensioni sul web non facevano altro che ingigantire i piccoli problemi. lo stesso problema della qualità dell'audio in chiamata (che io non riscontro) ha pesato sul povero sensation, ormai bersagliato da tutte le parti.. nonostante il device fosse già dopo due settimane completamente competitivo e senza problemi il danno era ormai fatto..

l'accordo con Beats Audio e l'evoluzione della sense alla 3.5 ha portato nuova vita ai telefoni htc, e sensation XE e XL sono assolutamente competitivi, sopratutto l'xl che offre prestazioni altissime seppur singlecore.
tuttavia sono usciti troppo tardi, e le vendite non sono andata proprio come sperato, anche se hanno rialzato le quote.

e questo per quello che riguarda il mercato europeo..

se andiamo invece ad analizzare quello statunitense capiamo il perchè di questa attuale situazione: htc ha sfornato migliaia di top gamma, che hanno confuso il pubblico e non hanno permesso una scelta serena. perchè fare l'htc Amaze con una cam migliore, che per il resto è uguale al sensation e poi affiancarci anche altri device?? bah, mistero della fede..

speriamo che quest'hanno htc si riprenda e faccia veramente quello che serve per rialzarsi. Samsung sta commettendo il suo stesso errore dell'anno scorso, innondando il mondo con miliaia di device tutti uguali esteticamente e con pochi cambiamenti hardware, e di conseguenza sembra il momento giusto per riprendersi il titolo di miglior casa android!

bah, staremo a vedere!

Ve li ricordate? HTC Touch HD e Touch Pro 2: riprova dopo 12 anni | Video

Recensione HTC u12 Life: non eccelle ma fa tutto bene