Google nel mirino dell'Antitrust

30 Novembre 2010 10

Google e antitrust hanno avuto già in passato alcuni scambi di vedute. Recentemente la Commissione Europea ha aperto un’indagine sul colosso delle ricerche di Mountain View, accusato di abuso di posizione dominante. La notizia arriva da Bruxelles attraverso un comunicato stampa presentato sul sito ufficiale dell’UE.


La decisione è arrivata dopo alcune denunce fatte da diverse società, contrariate dall’atteggiamento che Google ha avuto nei loro confronti in merito ai risultati delle ricerche non sponsorizzati, con SERP che sembrerebbero favorire servizi made in Google piuttosto che prodotti equivalenti realizzati da gruppi concorrenti.

Al vaglio delle indagini anche una presunta clausola di esclusività che il gruppo di Mountain View imporrebbe ai propri partner, impedendo loro di pubblicare inserzioni riguardanti determinati argomenti, al fine di favorire i propri servizi.

Google ha rilasciato subito la propria dichiarazione ufficiale in merito alla questione:

Sin da quando l’azienda è stata creata, ci siamo impegnati per fare la cosa giusta per i nostri utenti e per il nostro settore: abbiamo fatto in modo che la pubblicità fosse sempre chiaramente indicata come tale, abbiamo fatto in modo che gli utenti possano trasferire i propri dati in modo semplice quando decidono di passare ad altri servizi e abbiamo investito pesantemente in progetti open source. Tuttavia, ci sarà sempre spazio di miglioramento e quindi lavoreremo con la Commissione per affrontare le loro preoccupazioni

Probabilmente sarà difficile capire se dietro allo strapotere di Google ci siano anche delle irregolarità o preferenze nei vari campi di ricerca. Certo è che il colosso delle ricerche dopo Android, Google TV, l'arrivo di Chrome OS, la politica energetica, la partecipazione in numerose società di rilievo e un prossimo Social Network, inizia ad impensierire seriamente i concorrenti e ad assumere un ruolo dominante nel futuro dell'informazione e sviluppo generale.

Thanks to Cristiano, via


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mmorselli

Purtroppo già accade. Google è da anni l'operatore dominante sul settore pubblicitario, e chi ha avuto a che fare con AdSense lo ha visto bene. Prezzi alti per gli inserzionisti, regole tutt'altro che trasparenti e comode per i publisher. Google è tutto tranne che il Gigante Buono, quando si parla di AdSense, è quanto di più lontano ci sia dal suo "Don't be evil", che invece traspare in tutto il resto che fa, che però è solo un traino per il primo.

D'altra parte questo traino pare stia cambiando, in meglio, l'intero mondo IT, per cui non saprei dare un giudizio netto sulla situazione. Potrei dire cosa mi piacerebbe: l'uovo e la gallina, ma non so se si può 8-)

mmorselli

Sui portatili forse ha un senso relativo, dato che i produttori in genere aggiungono molte funzionalità, che sviluppano per ovvi motivi solo per windows. Quelle componenti sono il loro vantaggio competitivo, non hanno interesse a vendertele non funzionanti. In più probabilmente vogliono anche evitare di investire tanto su queste personalizzazioni per poi trovarsi a vendere solo le versioni, più economiche, che non le hanno.

Diverso è il discorso dei fissi, dove il produttore aggiunge di norma ben poco. Sui fissi il mercato è pieno di modelli freeDos, ovvero senza sistema operativo.

Matiee

Beata innocenza... :kissed:

Mattia

Più che con i sistemi operativi succede con i formati proprietari, è quella la grande minaccia alla libertà, come la famosa suite d'ufficio della Microsoft.
Sono loro la vera chiusura digitale nell'ambito del software, ma la gente non lo sa perchè c'è dominanza globale, esattamente come dici tu.

Nagash

Scusate la divagazione, con questo volevo dire che se qualcuno prende il sopravvento poi non ti lascia alternative e la massa non se ne accorge nemmeno che queste alternative mancano, perché ai loro occhi non sono mai esistite/non sono necessarie. Questo è avvenuto nel campo dei sistemi operativi.
Potrebbe avvenire in altri campi. Chissà magari in un futuro tutti i cellulari avranno android xD (tranne iphone :P)

Nagash

Se assume una posizione dominante poi non ci sarà concorrenza, quindi non sarà possibile aprire nuove aziende dello stesso settore perché morirebbero subito.
Inoltre se non c'è concorrenza, chi ha lo strapotere può fare quello che vuole, farti credere quello che vuole, farti comprare quello che vuole al prezzo che vuole perché nel mercato non c'è altro.
:-)

Un po' come quando vai ad un centro commerciale e compri un PC assemblato o un portatile. Non puoi scegliere di non comprare l'OS microsoft. Lo devi comprare, come se non ci fosse alternativa.

E se io voglio solo l'hardware??
Provate a comprare un portatile senza OS.. io non ci sono riuscito. :-|

rasty++

ahahah.. mucca grassa = tanto latte... e chi vuol capire.... ;-)

Nex

aggiungerei una risata malefica "MUHAHAHAHAHAHAHA" XD

Francesco

Non capisco qual e' il problema.....
Anche se assumesse una posizione dominante?

flashminz

Un giorno google "dominerà" il mondo.

Android

Samsung Galaxy S10e: l'ultimo immortale | La Riprova dopo 11 mesi | Video

Eventi

HDblog presenta in anteprima italiana gli SSD Touch T7, domani a Milano

Tecnologia

Il cellulare fa male? Ecco 8 consigli utili da HDblog | Video

Android

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media