Tecnologia al servizio della sicurezza stradale (video)

18 Novembre 2010 10


La tecnologia ormai fa parte della vita di tutti noi, anche di coloro che la snobbano, vuoi perchè non sanno e non vogliono imparare ad usarla oppure semplicemente perchè credono che tutte queste comodità facciano più male che bene allo sviluppo delle capacità organizzative e culturali delle nuove generazioni.

Ogni giorno vengono fatte nuove scoperte, nuove invenzioni e i ritmi sono pazzeschi: non facciamo in tempo a goderci l'ultima "meraviglia" tecnologica, che subito vengono presentati altri modelli e prototipi per il futuro. 

Naturalmente le immense potenzialità che queste ricerche hanno da offrirci, non sono volte soltanto al divertimento, ma anche al miglioramento della vita della comunità. Non solo quindi computer potentissimi, smartphone futuristici, TV 4D e videogiochi sempre più realistici e coinvolgenti; ma anche domotica, androidi-infermieri, esami diagnostici sempre più precisi, protesi controllabili col nostro sistema nervoso e retine artificiali.

In campo di sicurezza stradale, già sono stati fatti passi da gigante con le auto intelligenti che  parcheggiano da sole, ti svegliano nel caso di un colpo di sonno, ti fanno vedere nei display la strada anche con la nebbia più fitta e frenano da sole se ci distraiamo e non ci rendiamo conto di stare per investire o tamponare qualcuno.

Progetti affascinanti (con un occhio di riguardo per la natura) interessano anche la segnaletica stradale futura:


Alexey Chugunnikov ha ideato un segnale riprogrammabile costituito da un display LED, molto più visibile in caso di nebbia e forte pioggia. È robusto e resistente a diverse temperature, ha una cornice che protegge il display dalla pioggia e da altri corpi estranei oltre a renderlo leggibile anche in giornate molto soleggiate. È dotato di un piccolo pannello solare per l'autonomia e di un sensore che permettere di spegnere il segnale in caso di strada deserta e di riaccenderlo non appena si accorge che sta arrivando un mezzo. Il LED programmabile lo rende universale: sarà possibile ad esempio deviare il traffico in caso di incidenti o lavori in corso e modificare i limiti di velocità comodamente da internet, senza smantellare la vecchia segnaletica. È possibile anche rendere alcuni segnali importanti - come l'attraversamento pedonale o l'uscita dei bambini dalle scuole - più visibili, aumentandone la luminosità e facendoli lampeggiare per attirare l'attenzione degli autisti.



Ji-youn Kim , Soon-young Yang e Hwan-ju Jeon hanno pensato di rendere più facile la vita ai daltonici che non riescono a percepire i colori, proponendo un semaforo dove le tre luci hanno anche una forma: il rosso è triangolare, il giallo è rotondo e il verde è quadrato.



Thanva Tivawong, invece, si è occupato di rendere le attese al semaforo rosso meno noiose, trasformando le luci in clessidre che ci faranno realmente rendere conto di quanto tempo manchi prima che esca il verde. I più frettolosi sapranno inoltre per quanto tempo ancora potranno approfittare del giallo grazie ad un conto alla rovescia.



CRAB Diseño Industria, infine, ha progettato il CONTROL Safety Traffic Light Concept, un display LED che funge da semaforo, dotato di pannello solare che si direziona automaticamente verso il sole e una telecamera di sicurezza. Il display è anche in grado di avvisare qualora venissero superati i limiti di velocità, di fornire informazioni sulle condizioni stradali e sul meteo e, nel caso stessero sopraggiungendo veicoli d'emergenza come le ambulanze, i vigili del fuoco e la polizia, di allertare gli altri mezzi in modo da facilitarne il transito.





Quanto tempo passerà prima che queste fantastiche idee diventino realtà?

via


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ilMartiniano

Non sei siciliano vè? :D qui si fregherebbero pure i pannelli 5x5 xD

elmirco

non ricordo su quale isola delle baleari, ma li c'era questo semaforo con il countdown. All'inizio può sembrare bello, ma la gente sapendo come funziona parte prima che scatti il verde e passa con l'arancione fino all'ultimo secondo...personalmente non la trovo una cosa molto sicura...

Dav

Beh ma in italia semafori con il countdown luminoso ci sono già.. qui in piemonte ne ho già visti parecchi!

Mark Gilson Sp Lapuz

mah io per il semaforo con il countdown ci farei un pensierino.. molto piu comodo

mmorselli

Anche quelli, e questa volta sono sicuro, sono molto frequenti nella mia zona, più che altro su lampioni isolati e segnalatori di velocità (quelli che ti dicono a quanto vai e quanti punti perderesti sulla patente se ti fermassero). Non mi pare se li freghino, però, sono piccoli, non hanno un valore da giustificare un furto... sono quelli più grossi che sono a rischio, quelli da qualche KW montati a terra... e infatti sono videosorvegliati 8-)

mmorselli

Magari mi sbaglio, ma il cartello segnaletico a LED dalle mie parti (Reggio Emilia) mi è parso di averlo visto spesso... se non me lo sono sognato e ci passo vicino, faccio una foto 8-)

Per il resto, tutto bellissimo, ma non i semafori... quelli no, andrebbero aboliti, tutti... sottopassaggi e ponti per i pedoni, rotonde per le auto, e nelle zone ad alto traffico rotonde grandi con rotonde piccole di smistamento, come nella Magic Roundabout di Swindon, in Gran Bretagna. Non c'è nulla di buono in un semaforo, a parte il costo basso iniziale di installazione, che però diventa alto nel tempo in manutenzione, e altissimo se si conta il costo in vite umane.

ilMartiniano

Per non parlare dei pannelli solari, che saranno i primi a essere scippati.

ilMartiniano

Bhe...

Qui in italia non si vedranno sicuramente prima di 20 o 30 anni, e quando saranno messi, dovremo combattere con il fatto che verranno scippati e rubati.

negromnia

bellissimo il segnare programmabile! molto utile!! già mi immagino le città con questi segnali, troppo avanti!! :-D

fabri85

secondo me dovrebbero fare la clessidra animata. Una sorta di countdown.
Per lo meno le persone non hanno scuse per addormentarsi al semaforo.
Altra cosa sarebbero le partenze in prima fila :D :D :D

Meno perdite di tempo = Meno fila da fare.

Europei di calcio: dove vederli in TV e i consigli per i settaggi ottimali

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale