iPad - Dopo la presentazione facciamo il punto. Pro e Contro dietro la scelta Apple

28 Gennaio 2010 18

Come da sempre Apple ci ha abituati, grandissimo evento, tantissimo pubblico e una infinità di utenti connessi per assistere alla diretta on line attraverso streaming, live blog etc. Nulla da insegnare a Cupertino che ogni volta riesce a stupire, creare un'attesa enorme e presentare sempre prodotti interessanti.

iPad è il nome ufficiale del nuovo prodotto Apple, ormai lo sapete. Un grande iPhone con schermo da 9.7 pollici con una risoluzione di 1024x768 pixel (migliore di moltissimi Netbook), con uno spessore minimo di soli 0,5 cm e ovviamente multitouch.

Dalla prima apparizione durante l'evento di ieri la prima reazione è stata:

"ma ha lo stesso sitema di iPhone ma come è possibile"

Affermazione giustissima che viene condivisa da moltissimi utenti. iPad ha il sistema 3.2 (lo vedremo presto su iPhone), un sistema collaudato, stabile e veloce che ha una caratteristica unica nel suo genere: vanta ben 140.000 applicazioni a catalogo. Apple conscia di questo enorme potere, ha gustamente pensato di utilizzare tutto l'ampissimo parco applicazioni di iPhone su iPad. Per fare questo ha utilizzato lo stesso sistema anche se lo ha rivisto con numerosi miglioramenti.

iPad è stato presentato con sistema 3.2 ma probabilmente le vere potenzialità saranno espresse con l'aupdate 4.0 in uscita per Giugno. Questo aggiornamento, di cui ancora non è dato sapere nulla di certo, offrirà sicuramente nuove caratteristiche sia ad iPhone, sia ad iPad e non è da escludere di vedere una sorta di multitasking su iPad.

Il tablet infatti non supporta al momento il Multitasking nonostante il processore molto potente che lo equipaggia (1ghz).  Sebbene dunque il sistema sia molto simile, le differenze ci sono.

Per prima cosa iPad è compatibile con le applicazioni iPhone, ma ciò non vuol dire che gli sviluppatori non debbano sviluppare solo per iPad. Il Tablet fà infatti un upscaling delle applicazioni permettendo di usarle a tutto schermo. Tali applicazioni però sono studiate per iPhone e quindi non sfruttano il potenziale del nuovo arrivato.

Dovranno quindi essere sviluppate applicazioni ad hoc per questo dispositivo per poterne sfruttare a pieno potenza e risoluzione dello schermo. Nulla di difficile per chi già conosce l'sdk iPhone e una nuova possibilità di guadagno per sviluppatori emergenti.

iPad infatti integra molteplici servizi unici Apple. Oltre all'App. Store è presente l'iTunes Store e iBook Store. Servizi che in parte sono presenti anche sul sistema Mac OS X e che adesso vengono ampliati con un offerta ancora più grande. In America (si spera poi anche in Europa) sarà possibile acquistare musica, films e telefilms da iTunes; libri, riviste, eBooks da iBook Store e infine applicazioni e giochi dal famoso App. Store.

Un mondo di servizi che da soli valgono l'esperienza Apple senza i quali iPhone adesso e iPad nel prossimo futuro probabilmente non avrebbero il successo che stanno ottenendo (o che forse otterranno).

iPad offre però nuove forme di utilizzo. Il New York Times sarà il primo quotidiano in forma elettronica ad arrivare su iPad. Presentato all'evento, sarà possibile leggere il giornale con la stessa esperienza di una edizione cartacea ma arricchito di tutti quei contenuti multimediali impossibile da riprodurre su carta fruibili con l'ampio schermo e la tecnologia multitouch. Un nuovo mondo per l'editoria e le edizioni dei quotidiani che sicuramente farà un grande successo. Siamo convinti che moltissimi giornali, riviste e altre edizioni cartacee, studieranno e svilupperanno applicazioni per iPad.

Non solo questo. Insieme a iPad arriva iWorks in edizione Tablet. In pratica è la proposta Apple per la suite Office che permetterà di aprire, creare ed editare documenti Word, Exel e altri formati direttamente dal dispositivo. Ovviamente tutto in stile "iTouch": grafica curatissima, effetti molto accattivanti, facilità d'uso, esperienza coinvolgente e sopratutto un grandissimo piacere nell'utilizzo.

Proprio il piacere nell'utilizzo di molte applicazioni e di tutto il sistema è un punto chiave del successo di questo tipo di piattaforma vista in iPhone fino ad oggi e che rinasce a nuova vita su questo iPad.

Questa la panoramica software che evolverà sicuramente col tempo. Ma se da un lato l'esperienza tattile è innegabilmente una delle più evolute, dall'altra parte il lato hardware lascia qualche amarezza.

A Cupertino sono voluti andare con i piedi di piombo con questo iPad. I margini di miglioramento di questa versione sono pressochè infiniti. Oltre l'aspetto estetico e la cura dei materiali che riprendo le fattezze estetiche dei Macbook unibody, donando al Tablet una cover posteriore in alluminio, vi è un lato hardware che a molti "utenti pro" lascia alquanto perplessi.

  • Nessuna fotocamera

Su un dispositivo del genere probabilmente una fotocamera non sarebbe servita a nulla. Sarebbe come pensare di mettere su un Netbook una fotocamera. Tuttavia una bella Webcam sarebbe stata diciamo scontata. Pensiamo a tantissimi applicativi per la chat, video chat, ma allo stesso tempo a tutte quelle applicazioni per iPhone che permettono di scattare foto e modificare i volti in maniera estremamente divertente.

A questo si aggiunge un ulteriore "problema". Non essendoci una fotocamere non ci sarà mai una applicazione di realtà aumentata. Uno strumento che sta nascendo ora ma che oltre ad essere divertente è estremamente utile. Se questa tecnologia dovesse ampliarsi nei prossimi mesi/anni, iPad ne resterebbe completamente fuori.

  • Niente supporto al Flash Player

Qui ritorna l'annosa vicenda tra Apple e Adobe. Diciamolo chiaramente: Apple e il suo sistema operativo non digerisce bene Flash. Lo stesso MAC OS X ha grandi problemi con questa piattaforma. Purtroppo non sembra esserci alternativa e nessuna strada di incontro tra le due case. Fortunatamente il nuovo HTML5 (linguaggio di programmazione web per dirla in modo semplicistico) ha il supporto per i video di youtube e altri formati. Il problema però è molto serio e il rischio è quello di non poter aprire molti siti o di non poter selezionare e muoversi agevolmente in alcune pagine web. Speriamo che esista una soluzione anche se al momento la strada sembra essere molto in salita.

  • Niente multitasking

iPad multitaskingAltra questione importante. Apple ha studiato il sistema per non avere il multitasking. Fondamentalmente non è ritenuto un elemento importante date le caratteristiche del sistema. I servizi Push ovviano in parte a questa mancanza (sentita sopratutto dagli utenti più smaliziati) anche se ovviamente non è la stessa cosa. Il processore dell'iPad dovrebbe poter permettere di gestire senza problemi più processi insieme, ma al momento ciò non sembra possibile. L'arrivo del firmware 4.0 potrebbe portare grosse sorprese da questo lato, ma al momento sono solo congetture. La mancanza del multitasking dunque può essere un difetto che, vista l'architettura del sistema e del modo in cui viene gestito il tutto, potrebbe passare come una mancanza molto relativa.

  • Mini sim

Questa è una novità. Verrebbe da dire: "ma in 10 pollici lo spazio per una sim normale non c'era?". Ovviamente la domanda è retorica in quanto lo spazio ci sarebbe stato. Questa è stata sicuramente una scelta dettata forse da politiche commerciali, partnership o accordi tra Apple e gli operatori Americani. La versione Eruropea crediamo che difficilmente avrà un supporto diverso per le SIM.

Le mini-sim sono quelle sim che uscirono alcuni anni fà con H3G (e forse anche con altri operatori - TIM) in occasione del lancio di un terminale LG. Quello fu l'unico terminale dell'operatore che adottò queste piccole sim, abbandonate subito dopo per lo scarso successo ottenuto. Apple le ripropone. Non che sia un problema, ma bisognerà cambiare eventualmente la nostra sim abituale. Tutto comunque è ancora incerto in quanto l'iPad potrebbe essere venduto legato agli operatori che forniranno anche la sim inclusa.

Ricordiamo infatti che iPad non è un telefono e quindi non permette di inviare e ricevere chiamate!

  • Nessun ingresso USB

Diciamo che se avesse avuto una porta usb per poterci collegare chiavette usb, stampanti o altri apparecchi, sarebbe stato tutta un altra cosa. Purtroppo manca e non ci possiamo fare nulla. Esiste un accessorio per poter leggere schede SD, magari un giorno uscirà un USB Host. Se fosse stato integrato da subito saremo stato "tutti" più contenti.

Conclusa la panoramica iPad e tralasciando volutamente il discorso costi, accessori (il dock con tastiera è sicuramente molto interessante) e le versioni disponibili (che sono 3 e variano sia nella memoria interna sia nel modulo wireless con o senza connettività 3G integrata) vogliamo concludere l'articolo dando spazio alla concorrenza.

Se da un lato Apple proprone iPad, dall'altro la concorrenza arriva prima, agguerrita e con tantissime soluzioni.

Android da un lato offre un sistema molto malleabile, personalizzabile e per certi aspetti simile a quello di Apple. Tablet Android ne abbiamo visti tantissimi nelle scorse settimane/mesi, ancora pochi sono stati commercializzati ma molti di questi prodotti hanno caratteristiche che nulla hanno da invidiare ad iPad (anzi).

Microsoft dall'altro ha già presentato Slate prodotto da HP. Il paragone non è forse azzeccato in quanto i prodotti sono molto diversi. iPad nasce come uno strumento, un estensione del proprio PC, che permette di alleggerire alcune operazioni quotidiane e fornendo una esperienza molto coinvolgente.

iPad VideoSlate invece è un PCTablet. Offre un vero computer fuori da casa/ufficio permettendo di gestire tutto senza nessun problema. Le differenze però sono enormi. Se Slate HP è polifunzionale, potente e con tante connessioni diverse, non è allo stesso tempo divertente, con una marea di servizi che ne ampliano gli usi (iTunes Store, App. store, iBook store) e con sfaccettature diverse che invece il Tablet Apple offre.

iPad infatti può essere un giornale, un libro, un aiuto al proprio lavoro, una agenda, una "console game" un passatempo, uno strumento di lavoro.

Slate è un computer (Windows 7 come OS) con Touch screen (tablet). Questo è il messaggio e la forza che Apple ha e che probabilmente decreterà un altro successo con iPad. Strumenti che a "noi utenti pretenziosi" sembrano essere poco evoluti e con potenzialità inespresse, ma che alle persone che non stanno dietro ad un uscita USB o al multitasking (le stesse che hanno fatto il successo di iPhone) sembrano perfetti per il proprio lavoro.

Se oggi facendo un viaggio da Roma a Milano in treno, vediamo che la maggior parte dei telefoni sono Black berry e iPhone, non è utopia pensare di vedere un proliferare di iPad nel prossimo futuro. Strumenti che aiutano a organizzare il proprio lavoro e che al contempo possono aiutarci a pensare ad altro, giocando, condividendo immagini o leggendo il proprio giornale preferito.

Semplice, accattivante e immediato.

Per gli altri "utenti pretenziosi" c'è un altro mondo pronto e altrettanto valido: Windows e Android


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luigi

A mio parere sbagliate a sottovalutarlo, la vera forza di questo ipad è lo schermo.
Voi direte, questo che si è fumato uno schermo da 1024 ce l' ho sul netbook.
Peccato che sul netbook ci girino le apps windows e avendo una potenza ridicola, è molto sottodimensionato per quello che ci si vorrebbe fare, oltre che lento in tutto, ad accendersi, a caricare persino il browser.

Pensate solo alle possibilità, le apps iphone che oggi sono limitate da un piccolo schermo, ma ce ne sono di potentissime, sfruttando lo schermo di ipad diverranno delle applicazioni mostruose, permettendo cose che con un netbook non farai mai.

Chi non ha mai preso in mano un iphone farebbe meglio a tacere perchè fà piu' bella figura.

Una semplice domanda quante apps avete sul cellulare, io quasi 200 e tutte di qualità altissima e velocissime.

E' lo schermo la vera forza di ipad quello che lo renderà un oggetto unico, non importa il multitasking, apple non lo implementerà visto che dovrebbe portare le finestre su iphoneos, non mi servono tre programmi aperti insieme senza vederli tutti, questa tipologia di hardware è stata studiata per un uso di un certo tipo, siamo noi che vorremmo tutto in un unico dispositivo, quando vedremo che ca--o di applicazioni ci girano molti cambieranno idea, l' hardware da solo senza programmi di livello, non vale niente come l' iphone senza appstore è un telefono pessimo, è l' uso quotidiano grazie alle appz che lo rende diverso da qualsiasi altro terminale esistente e che decreterà il successo di ipad indipendentemente dall' hardware e dalle caratteristiche, poi visto che monta iphoneos se sarà possible avere il jailbreak non oso pensare cosa potrebbe diventare.
Le persone guardano su un dispositivo solo le caratteristiche e questo è sicuramente giusto, ma solo fuori dall' universo Apple.

alex

dopo aver letto tutti i messaggi lasciati...mi rendo conto che le aspettative di chi voleva un pc fatto a tablet, sono state disattese.

Ma se ragioniamo con mente un po' piu' aperta, si puo' ben capire che lo scopo di questo oggetto non e' competere con pc e quindi avere porte usb...lettori di schede o tanti extra utili ad un untilizzo computereccio.
Questo e' un'oggetto da utilizzare grazie alla flessibilita' e con una copertura wi-fi o 3g decente, per leggere..scrivere...navigare...chattare...giocare...e basta

excursus....
Non ditemi che voi siete degli utenti che vogliono usare excel o word sul proprio palmare per lavorarci?

L'unica cosa che sencondo me veramente manca e' la webcam...per videochat (es.skype o messenger)

sabry

Guarda che le funzioni che fa sto ipannolone le facevano già tanti altri dispositivi è solo che essendo fatto dalla mela sembra che sia una novità!!!!!

ciro

quoto appieno....nemmeno una porta usb...ma può mai essere che uno spende 6/700 euro per un dispositivo che nn ha una fotocamera ? o webcam? ma lo sanno quelli della apple che con quei soldi uno ci compra un portatile coi controc---- ???? unica nota positiva secondo me lo schermo che sarà come sempre migliore degli altri t-screen...iphone ne è la conferma,unita ad un app store che ha fatto la fortuna dell ' iphone...ma nn sembra un po poco ?????

Simone

Ma nessuno pensa alle potenzialità che si apriranno nel giro di una decina d'anni (o forse meno) grazie a questi dispositivi?
È un grande passo avanti per la digitalizzazione delle informazioni: pensate per un attimo ad un medico con in mano un apparecchio simile, che con un paio di pressioni del dito può ricevere informazioni precise da macchinari o consultare la cartella clinica di un paziente, nonché aggiornarne la situazione.
Ora è, per ovvie ragioni, impraticabile, ma questa come tante altre applicazioni saranno realtà, e non è una cosa da sottovalutare.

In ogni caso credo che la mancanza di certe caratteristiche sia in parte per scelte 'tecniche' (vedi multitasking), in altra parte per scelte prettamente commerciali: così come 3G e 3GS, magari vedremo un iPadS (concedetemi il nome) con fotocamera o, chessò, ingressi USB.

:)

pumax

Bella la recensione...eccezion fatta per la seguente parola: "acuistare". Correggete...please. :)

Per quanto riguarda ipad...bè a mio avviso non offre nulla di più rispetto ad altre soluzioni! Anzi direi che ha delle pecche! Pure io son convinto che venderà molto....

Dani3l3

ehm.... fruibilità, scusate

Dani3l3

Scusate.....se questo pannolino(pad...appunto) vuole essere un vero hardware multimediale.....dovrebbe supportare almeno tutto quello che lo rende tale:usb, sd e mini sd, 3G(almeno), usb host(vedere quello che hai su un hdd portatile)....e il processore occupa troppo per gestire risorse e display per riuscire a farti leggere un libro e ascoltare musica? (decente?) Speriamo davvero nel firmware 4. Altrimenti preferisco meno pollici e più pruibilità.... Spero che Apple come al solito, corra ai ripari

LucaS

Il problema dei tanti tablet android (che però in vendita ancora non ci sono, o sono troppi piccoli con inutili schermi da 5"-7" che già hanno fallito con gli UMPC) è che appunto saranno tanti.
Quindi dispersione di marche, modelli, estetica, caratteristiche, assistenza.
Occorrerebbe come minimo qualche grosso grosso produttore (ASUS ? ACER ?) che esca subito con qualcosa.
Ma il problema è che pare si voglia aspettare ChromeOS, quindi il rischio è che i tablet android usciranno ma avranno vita breve e per quelli con ChromeOS occorre ancora aspettare il rilascio da parte di Google e le applicazioni (che se ricordo non è compatibile con android).

deee

ma a me sembra inutile... mentre l'iphone e gli smartphone in generale implementano un oggetto che ha già una funzione(indispensabile), il telefono, dandogli un nuovo senso questo è a se stante. un ipod maxischermo, ma oggigiorno voi vi comprereste un ipod ? non ne vedrei l'utilità se avessi già uno smartphone, no ? eppoi i prezzi...le cifre prospettate sono superiori ai prezzi di un portatile !! facendo ...poco.
mah...
In ogni caso io 'sta smania per i tablet non l'ho mai capita molto, con un 10 pollici sono sicuramente servito meglio, ingombro simile ma con tastiera fisica e via discorrendo.
A me sembra una presa in giro per i fanatici che in giorni di crisi hanno i dindini per comprarsi uno specchietto per le allodole.
Io( per come è ora) non me lo comprerei anche solo per non passare per un Idiot.

Asoseil

un prodotto inutile che verrà comprato solo da fanboy. Credo sia molto più promettente, anche come prezzo, uno dei tanti tablet android che monterà l'nvidia tegra t20 da 1 ghz

iNicc0lo

grazie :)

condivido anche io lo scetticismo emerso nei commenti e alcune perplessità che solo il tempo e il mercato potranno toglierci..

Al momento attuale non vedo un espansione in stile iPhone dell'iPad.

Il target a cui è indirizzato inoltre è troppo variopinto. Si va dalla persona che viaggia per lavoro, ai fanboy, al giovane incuriosito e via discorrendo..

Un prodotto di cui si potrebbe fare a meno ma che, in versione 16gb potrebbe essere una alternativa seria all'iPod touch.

Ovviamente non tascabile ma piu multimediale..

piffe

Secondo me, una forma molto ridotta di multitasking la possiede ma non ci si sono soffermati.
Il multitasking ridotto potrebbe essere: lanci il software di chat e fai il login, lanci un altro software qualsiasi, il software di chat viene scaricato dalla memoria eccezion fatta per il modulo che gestisce la comunicazione e le notifiche.

Marco Gardinazzi

si, il player audio su iphone continua a riprodurre mentre usi altre applicazioni!

Marco Gardinazzi

Faccio i complimenti all'autore dell'articolo, è il più bello e completo che abbia mai letto su hdblog. Complimenti davvero!

Passando ai commenti, beh, è un giocattolino che prenderà chi ha i $$ o come dici tu non da importanza a fattori come multitasking e porte usb..

Però io dico.. Jobs l'ha presentato come una via di mezzo tra un iPhone e un MacBook.. ma non ha il multitasking... non ha una fotocamera per le videochat.. non ha porte USB (!!!!!!).. cioè è SEMPLICEMENTE un iPhone (senza possibilità di chiamare) (quindi è meglio dire un iPod Touch) maggiorato! Che aggiunge la possibilità di leggere giornali (caratteristica software implementabile anche su iphone tecnicamente) e scrivere tramite word e compagnia..!

Allo stato attuale non mi dice niente.. Certo è figo, quindi venderà tanto :)
se dovrò prendere un tablet però mi rivolgerò ad altri tablet ben più promettenti!

iNicc0lo

la mancanza del multitasking comunque ancora non è ufficiale o meglio, il firmware 4 potrebbe dare sorprese..

nulla è certo e sono solo ipotesi, ma iPad verrà commercializzato a Aprile in America e intorno a Giugno in Europa...

A livello Hardware sicuramente lo potrebbe gestire...

(itunes in riproduzione musicale mi sembra funzioni già su iPhone con altre applicazioni - datemi conferma che vado a memoria :) )

Lo Zeno

Secondo me fate male a sminuire così tanto la mancanza del Multitasking, perché proprio per gli scopi dichiarati dell'iPad sembra FONDAMENTALE.

Mi spiego: non posso ascoltare musica mentre navigo su internet?
E non posso guardare un sito web mentre ho un messenger attivo?
E non posso mettermi una musica di sottofondo mentre leggo un libro?

E' proprio pensando all'iPad come strumento per il tempo libero che il multitasking (soprattutto musica + internet) diventa quasi fondamentale.

Tra l'altro trovo strana la mancanza di porte USB e CardReader: vista la stupenda interfaccia dell'applicazione di photogallery inclusa, come faccio a caricarci le foto fatte con la mia macchina digitale per vedermele sull'iPad?

Ma d'altra parte questo iPad è in realtà un "iPad 1G": sono pronto a scommettere che quando avremo un "iPad 3GS" sarà finalmente completo.

TecnoMarco

secondo me è un prodoto inutile, ma che come al solito, per ogni cosa di apple, venderà tantissimo (ovviamente in questo caso in modo ingiustificato) (N)

Recensione iPhone 13 Pro: tanti miglioramenti e pochissime imperfezioni

Recensione Apple iPhone 13, questa volta vale l'aggiornamento!

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Scopriamo insieme tutti gli iPhone 13 | Replay del live unboxing