Google sta testando un sistema di controllo aereo multi-drone

08 Giugno 2017 0

Uno dei problemi che molte agenzie prospettano per il futuro dei droni, potrebbe riguardare l'eccessivo sovraffollamento di multi cotteri nei nostri cieli. Non parliamo solamente di prodotti consumer, ma di svariate categorie di UAV che sempre più potrebbero essere impiegati a scopo commerciale, soccorso, antincendio, trasporto ed altro.

A questo proposito, l'organo americano FAA sta collaborando attivamente con la NASA per trovare possibili soluzioni di monitoraggio e gestione di più droni in contemporanea, ma anche Google è piuttosto attiva in tal senso. Alphabet, la società controllata dal gigante tecnologico, ha testato di recente la sua piattaforma proprietaria di controllo del traffico aereo, parliamo di un sistema che in futuro dovrebbe essere in grado di muovere un volume elevato di droni contemporaneamente, gestendo non solo le tratte, ma anche impedendo eventuali collisioni con edifici e persone.

Si chiama UTM, e si avvale dell'apporto di servizi come Google Maps, Earth e Street View per la gestione di itinerari e controllo anti-collisione. Le prime simulazioni si sono svolte utilizzando due modelli RTF basati sulla piattaforma Intel Aero, ed un DJI Inspire, dimostrando come un singolo operatore sia in grado di gestire manovre complesse nello stesso tempo, grazie ovviamente all'aiuto della piattaforma UTM.

Tra i vari test, si è provato ad effettuare una consegna mentre un altro drone prelevavo un pacco e l'ultimo eseguiva una missione di salvataggio. La piattaforma ha dimostrato di essere in grado di non far incontrare le traiettorie, di riuscire ad evitare ostacoli e contatti tra i droni, e coadiuvare l'operatore nel portare a termine i compiti assegnati in modo automatico.

Un grande passo avanti compiuto nei test eseguiti ieri, che purtroppo non è stato documentato con un video, ma solamente con la GIF che vi proponiamo in chiusura. Naturalmente si tratta solamente di un inizio, infatti una piattaforma simile, avrà bisogno di potenze di calcolo decisamente superiori, per gestire centinaia di droni in contemporanea.

L'iPhone più classico di sempre? Apple iPhone 6s è in offerta oggi su a 335 euro oppure da Amazon a 550 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Android

Wiko Wim Lite, meglio di Wim a 200 euro meno | Recensione

Recensione Umidigi Z1 Pro: gran batteria e display AMOLED in meno di 7mm

Alta definizione

TCL P60: ANDROID TV con tecnologia 4K e HDR a meno di 800 euro | Video

Hardware

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio