Recensione Spectacles: sono perfetti occhiali social

08 Maggio 2017 198

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

I video sono il presente e il futuro, sia dei social network sia del mondo dell'intrattenimento. I filmati impazzano in ogni dove, sono i contenuti che crescono in volume più rapidamente degli altri e il trend non sembra proprio fermarsi. La maggior parte vengono realizzati tramite gli smartphone ma, una nuova categoria potrebbe davvero prender piede molto presto, e lo ha dimostrato Snap con i suoi Spectacles, ben più di un semplice accessorio social. 

Evan Spiegel, CEO Snapchat, ha colto nel segno e lo ha fatto senza esagerare, gradualmente. Gli Spectacles sono geniali se pensati in ottica Snapchat, ma la cosa bella è che possono esserlo anche fuori da questo contesto, senza troppi limiti imposti. Sono facili da usare, ben realizzati e non costano neanche tanto. 

CONFEZIONE SEMPLICE E GENIALE

Non mi aspettavo granché ad essere sincero, attendevo plasticaccia e un manualino d'istruzioni in mille lingue. Ma non è così. I componenti importanti sono tre, tutti ben studiati: il case giallo in gomma protettiva, il cavo di alimentazione magnetico e gli occhiali. Questi tre si combinano tra loro in diversi modi, offrendo una flessibilità che mi ha stupito. Il case ha una sua batteria interna, quindi possiamo caricarlo tramite due pin posteriori e offrire così energia agli occhiali in mobilità, per settimane. 

Gli Spectacles hanno dei pin magnetici (alla base di una delle stanghette) che si agganciano al case per la ricarica, ma all'occorrenza possiamo usare lo stesso cavo per ricaricare direttamente gli occhiali. Ma non ne avrete particolarmente bisogno, una volta portato tutto al 100% si possono infatti effettuare 100 clip da 10s con singola carica degli occhiali, io l'ho ricaricato solo 2 volte nell'ultimo mese e la batteria non è di certo una delle preoccupazioni. 

Snap ha quindi trovato un modo semplice e pratico per mantenere sempre carichi Spectacles e contare su pratici agganci magnetici, una confezione che si può quindi definire solo come geniale. 

DESIGN GIOVANILE, SONO COMODI DA INDOSSARE

Non li acquisterei mai se li vedessi esposti in un negozio di occhiali tradizionali, la forma delle lenti e l'intera montatura non è proprio di mio gusto, ma capisco che la cosa è fortemente soggettiva. Ho scelto la colorazione nera, quella più sobria, ma anche in questo caso ci sono degli evidenti cerchi gialli attorno alla fotocamera e LED, posti in alto nelle lenti, ai due estremi. Per questo ho deciso di acquistare anche degli stickers da applicare sopra questi cerchietti e rendere così nera l'intera montatura. 

Oltretutto, è possibile coprire in questo modo il LED, praticamente inutile se non al buio pesto e a brevissima distanza, così da non farmi sgamare immediatamente quando avvio la registrazione. Insomma, il vantaggio di avere questo tipo di accessori potrebbe essere proprio questo, la possibilità di registrare anche quando qualcuno meno se lo aspetta (ma in rispetto della privacy altrui, questo è scontato). 

Gli occhiali sono comodi ma pesano, l'elettronica impone qualche grammo in più rispetto alle classiche montature, nulla di così fastidioso. Le lenti non sono semplici pezzi di plastica, sono vere lenti che si trovano su occhiali di fascia medio bassa, non si affatica quindi la vista usandoli per diverse ore. 

PERCHE' SPECTACLES HANNO SENSO PIU' DI QUANTO SEMBRI

Ho seguito dagli albori il fenomeno action cam, siamo partiti da pochi modelli costosi e una varietà infinità di telecamerine e cloni che ormai troviamo perfino sulla soglia dei 19€, ma indossare letteralmente in sensore d'immagine cambia completamente la prospettiva. Penso alle tante persone che vedo in giro con action cam sul casco mentre registrano gite in moto, evoluzioni in bici e discese con gli sci ai piedi, quanti di loro poi lavorano effettivamente su quei video? Quanti lasciano le clip nelle cartelle dei PC o in fondo alle microSD card?

Secondo la mia esperienza tanti, tantissimi, chi per pigrizia chi per mancanza di tempo, è comune vedere un amico con una GoPro o simil GoPro che registra e, in cuor tuo, sai che con molta probabilità non vedrai mai quei filmati. Con Spectacles cambia l'approccio, sia se siamo degli utenti Snapchat sia se non abbiamo idea o interesse ad usare questa piattaforma. Questi occhiali possono infatti registrare clip da 10, 20 o 30 secondi, basta pigiare più volte per ampliare la durata del filmato, non si può andare oltre e non è affatto un male. 

Li sto usando da ormai più di un mese e portati in giro in diversi viaggi, spesso attivando la registrazione senza poi rivedere le clip. Così, a settimane di distanza, ho riaperto Snapchat e attivato automaticamente la sincronizzazione con Spectales, rivivendo tanti momenti che avevo dimenticato. Senza annoiarmi, senza perdere chissà quanto tempo, le clip sono brevi, ben stabilizzate e su Snapchat non hanno preferenza di orientamento del dispositivo, per questo i video sono circolari. Idea che ha assolutamente senso e alla quale non ha ancora pensato nessun altro.

DETTAGLI TECNICI, VIDEO TONDI

Si possono solo realizzare video circolari, nessuna foto, e una volta scaricati sul proprio dispositivo ed esportati su PC li vedremo all'interno di un quadrato bianco-grigio da 1088 x 1090 pixel. Ma il diametro del cerchio dove effettivamente si vedono scorrere le immagini è di circa 1035 pixel, questo significa che il filmato visto su un display in 16:9 sarà circa 904 x 507 pixel.

Ma non è tutto, l'applicazione riconosce automaticamente l'aspect ratio del dispositivo dalla quale stiamo visionando i filmati, se utilizziamo quindi i nuovi LG G6 e Samsung Galaxy S8 vederemo i filmati a tutto schermo, quindi in 18:9 e 18.5:9, con dimensioni leggermente differenti da quelle sopra descritte. Non siamo quindi nel campo dell'alta definizione, ma poco importa al momento, questa è soltanto la prima generazione e i punti forti sono già abbastanza. Più che ottimo l'audio, la vicinanza alla bocca facilita anche la registrazione, senza catturare eccessivi rumori ambientali, non mi aspettavo tanto. 

La scelta di una simile risoluzione è motivata anche dalla grandezza dei filmati, dalle tante clip che ho scaricato si capisce il motivo: 1s di filmato corrisponde più o meno ad 1MB, quindi le clip da 10s pesano all'incirca 10MB. Non ci sono tanti dati tecnici ufficiali in rete, ma se la memoria interna degli Spectacles permette di immagazzinare 200 clip da 10s il conto è fatto, lo storage è quindi di 2GB. Ma non aspettate di aver registrato tanto prima di sincronizzare gli occhiali all'applicazione, l'operazione potrebbe richiedere anche 1 ora, molto meno per pochi filmati, trasferibili anche in pochi secondi. 

L'applicazione è ovviamente quella di Snapchat, c'è una sezione dedicata una volta effettuato il pairing (il primo può essere problematico, potrebbe essere necessario il reset con 50 secondi circa di pressione sul tastino di registrazione) e li possiamo rivedere i nostri snap una volta sincronizzati. Ci mette un po' a trasferirli, utilizza il bluetooth e il Wi-Fi direct quando disponibile. La navigazione all'interno dei filmati e delle storie non è poi così immediata, serve tempo per capire il meccanismo, Snapchat dovrebbe rendere la sezione più facile da navigare. 

CONCLUSIONI

Mi sono divertito a registrare momenti, piccoli spaccati della mia vita, e continuerò a farlo, sono infatti un'ottima soluzione per registrare in prima persona e senza il peso di un dispositivo esterno. Siamo alle porte dell'estate e tanti indossano costantemente gli occhiali da sole, se poi possono anche registrare video ben vengano. 

Bisogna certamente fare attenzione a cosa si registra e quando si registra, è d'obbligo avere sempre rispetto della privacy altrui, la cosa vale anche quando si ha uno smartphone in mano ma, in questo caso, si ha il vantaggio della mimetizzazione della fotocamera (con stickers). Peccato per l'interfaccia dedicata nella sezione di Snapchat, è un po' macchinosa e complessa, troppi passaggi, si potrà di certo semplificare. 

Non si possono acquistare fuori dagli Stati Uniti. Lì costano 130 dollari (sito ufficiale) e sono disponibili online in tre colori: Black, Coral (rosso) e Teal (verde acqua). Se siete estremamente fortunati, e vi trovate negli states, allora potreste anche capitare vicini ad un Snapbot, un distributore automatico di Spectacles che cambia continuamente posizione. 

PREZZO CONTENUTOAUTONOMIAFACILITA' UTILIZZOCASE E PACKAGING
DISPONIBILI SOLO IN USASOFTWARE MACCHINOSONIENTE FOTO, SOLO VIDEO

VOTO 8.7

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 149 euro.

198

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
BluowingD

Device di questo genere dovrebbero essere proibiti per quel che mi riguarda. Qui stiamo smarrendo la strada...

BluowingD

Ci manca solo che questo genere di gadget prenda piede e poi si che siamo a posto. Giuro, già ne ho abbastanza di questa svendita generale delal privacy; se qualcuno poi mi si presentasse davanti con un paio di cchiali con telecamera integrata (magari proprio a tavola mentre mi sto rilassando godendomi un pò di tranquoiillità e INTIMITA') quegli occhiali glieli farei durare due secondi.

E' ora di finirla di esaltare questa cultura del "social a tutti i costi". Se qualcuno vuole rinunciare alla sua privacy con facebook e compagnia cantante, va bene, se proprio vuole può farlo. Ma che si cominci a "rubare" anche la mia anche mentre vado a prendermi il pane (ipotesi in cui un simile gadget diventasse il sostituto standard dei normali occhiali da sole), beh....immaginate dove potrebbero infilarsi quegli occhiali per quel che mi riguarda.

ottone

in cina ci sono di sicuro

olè

i flopglass

Ciccio

grande,sei stato l'unico che ha trovato un senso a questi occhiali!

Talos

no no, lo penseranno almeno altre 1000 persone..

Talos

porcoddio se lo sono! poveri noi...

Raxien

I che?

Otacon

OT: che fine hanno fatto i google glass?

Sgnapy

Già non gli passano le lamette da barba :-)

italy83

Se sei con tua moglie e lei che si inc4zza

Tiwi

molto meglio :D

Desmond Hume

L'4restivo esalta qualunque amenicolo gli capita a tiro. Basta vedere la recensione del G6...

comatrix

Ahahahah

Emiliano Frangella

Ci vorrebbero gli occhiali a raggi X!!! Altro che ;)

Lorenzomx

Con i telefoni non puoi fare un paragone. Ci sono alcuni smartphone

Volpe

Questo articolo doveva andare su HDtroll

MaK

Oppure fingono di far una foto all'amica per prendere nella foto il ragazzo dietro

Marco Paternuosto

Magari in Ungheria ... Chi lo sa?

Marco Paternuosto

Fabyo

Sì ma allora perché usare degli occhiali?!? Si va ignorantemente col telefono superisoluto puntato direttamente verso il soggetto! Senza volontà di nascondersi. Anzi c'è chi potrebbe rimanere colpita da tale sfacciataggine e starci, aumenti rispetto allo 0%. :p

Fabyo

Eh quello sarà lo step successivo... riconoscimento della fi ga con fotocamera che può anche girarsi di lato e seguirla! XD

Fabyo

Ma ha un sensore circolare? Ne esistono? Oppure ha un sensore normale e fa i video circolari via software?

theprov

Quando fra 4 o 5 anni si troveranno modelli sui 50 euro ci sarà il boom. Per ora costano troppo.

Babi

Penoso

Max

Ma il bello è che avuto il coraggio di esaltarli...

Ngamer

:/ allora ci vogliono occhiali di qualità :)

Tomaso

Ma non ci si sente scemi a girare con questi occhiali come dei deficienti, ma sono una c@gata pazzesca.

Desmond Hume

Almeno quelli sono guardabili

asd555

Ok.
Fanno cagàre.

Se Oakley, Ray-Ban e tutti gli altri integrassero la cosa nelle loro montature ci potrei anche pensare.

Desmond Hume

https://uploads.disquscdn.c...

Max

30 secondi ti bastano

Max

Perché, se vedono che le guardi si arrabbiano?

Max

Solo io penso che siano un immane c@gata ? Ma davvero il recensore ne ha parlato bene ?

stiga holmen

Ahhh ok

Marco Paternuosto

Indossare questa cialtronata é uno dei punti più bassi della dignità umana

eric

...ho una forma di fotofobia per cui quasi sempre di giorno con molta luce devo portare occhiali da sole :(

Ngamer

un conto se porti gli occhiali per problemi di vista , ti do ragione al 100% ma a me bastano occhiali da sole di pochi euro , non li indosso tutto il giorno

ghost

Ma di solito non si fanno video con la fotocamera frontale del telefono proprio perchè si deve far vedere se stessi? Cioè io sapevo che il fulcro della moda social erano i selfie attualmente.

ghost

Sicuramente la fotocamera deve essere segnalata per legge altrimenti non si spiega l'utilità dei due cerchi.

ghost

Lo smartphone ha la fotocamera in bella vista accesa o spenta sai che c'è. I cerchi gialli hanno la stessa funzione "ehi c'è una fotocamera puntata su di te"

eric

...sarò un cojote .... ma questi li ho acquistati 42 anni fa e sono ancora perfetti ;))
https://uploads.disquscdn.c...

Kamgusta

Usare gli occhiali da sole per guardare le fig he: lo stai facendo male.
Tutti i veri professionisti di fi ga da passeggio sanno che la tecnica numero 1 sia quella di rimanere immobile con la testa e muovere gli occhi, celandoli dietro l'oscurità garantita dagli occhiali.
Con questi snapcoso ti toccherebbe girare la testa con conseguenti nefasti risultati.
Ripassa la lezione e ci rivediamo a settembre...

Alex Dimax

" oh no! your vagiaina is on the back of your neck!!"

eric

....contenti voi .... contenti tutti ..... porto gli occhiali da anni e so cosa sono le lenti vere e serie .....
...è la stessa "sinfonia" che ascolto quando mi dicono ... "ma io ho preso uno smartphone cinese che è meglio di un top di gamma a soli 110€ " ........ ;)

Phil Cassidy

Sono stati creati da Snapchat per Snapchat, quindi i video circolari e l'utilizzo degli Snap sono caratteristiche peculiari. A mio parere comprarli se non si utilizza il social in questione è inutile.
Poi condivido la tua opinione che una videocamera incorporata negli occhiali possa essere una bella idea , soprattutto se realizzata in modo più completo, ma questo può farlo qualunque azienda oltre a Snap. Il punto forte di questi occhiali è creare video per Snapchat, senza usare l'app sul cellulare e senza avere le cornici bianche che si avrebbero importando il video dalla memoria ( e quindi precedentemente girato con un dispositivo esterno).

Kamgusta

ma che dici? ho ancora il mio hawker di 4 stagioni fa... la montatura di plastica è perfetta. al massimo sono le lenti, che se prendi quelle specchiate si graffiano con l'unghia

castorcino

Ot: vodafone station ko in tutta italia

Kamgusta

perché paghi il marchio e sconti il fatto di essere uno che non sa cogliere le offerte.
pagare di più non significa avere di più.
trovi veramente ottimi occhiali da 30 euro polarizzati, anti uv400 e antiriflesso, e lo sono veramente!
l'unica cosa negativa è che sono di plastica e quindi le lenti si graffiano facilmente. ma se per questo anche i miei occhiali da vista di vetro si sono graffiati, quindi non ne farei un dramma.
solo che pagandoli 30 euro li butti nel bidone e li ricompri e non ne fai un dramma.
ma la stessa plastica te la vendono nel ciclismo da strada e nell'ambito motociclistico come un plus, in quanto se cadi non si rompe e la pulisci facilmente. quindi ottime lenti si possono avere anche di plastica (almeno ottime fino a che non le graffi ovviamente).
ma anche se fossi fissato con lenti di vetro, quelle da vista antigraffio + copertura antiriflesso + taglio a misura le ho pagate 70 euro la coppia, non 1 milione.
infatti in giro si trovano lenti di vetro, pure correttive, che si possono mettere a questo snapcoso e vengono solo 45$.
questo snapcoso fa ridere! è brutto e di plasticaccia! video inutili di soli 10 secondi con qualità infima! poi bho! de gustibus!

Alex Dimax

ha senso per l'uso con snap chat,fb,whatsapp.
puntano a quello...a far vedere i caXXi nostri sui social

Android

Wiko Wim Lite, meglio di Wim a 200 euro meno | Recensione

Recensione Umidigi Z1 Pro: gran batteria e display AMOLED in meno di 7mm

Alta definizione

TCL P60: ANDROID TV con tecnologia 4K e HDR a meno di 800 euro | Video

Hardware

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio