Google Earth, svelati i segreti delle immagini 3D

19 Aprile 2017 15

L’abbiamo potuta apprezzare appena 24 ore fa: la nuova applicazione Google Earth (per mobile e web) è stata completamente rinnovata sia nell’interfaccia utente che nei contenuti, consentendo agli utenti di scoprire tantissimi dettagli sotto forma testuale e di immagini.

Lo strumento consente a tutti coloro che “non sono dotati di ali o di jetpack” - come viene ironicamente spiegato dalla stessa Google - di apprezzare dall’alto immagini tridimensionali davvero realistiche. E così, dopo il clamore del lancio, l’azienda di Moutain View ha deciso di portarci dietro le quinte spiegandoci come è stato possibile ottenere questi eccezionali risultati, fatti di miliardi di pixel e di numerosi piccoli aerei che, sorvolando alcune aree, hanno reso possibile una definizione delle immagini senza precedenti.


Google Earth è dotata di un nuovo pulsante “3D” attraverso il quale è possibile trasformare le immagini bidimensionali in fantastiche visuali tridimensionali - alcune sono sono meglio di altre, ma probabilmente Google lavorerà in futuro anche su questo - e, considerato il livello di dettagli ottenuto, i dati forniti dai satelliti non sono stati ritenuti sufficienti. Per questo motivo il team di sviluppo ha fatto ricorso ad una serie di piccoli aerei dotati ciascuno di 5 fotocamere (una rivolta verso il basso, quattro a sinistra, destra, davanti e dietro) che sono state utilizzate per scattate immagini ad altissima risoluzione. Queste sono state poi caricate su un server ed elaborate attraverso algoritmi basati sull’intelligenza artificiale per la creazione di mappe di profondità. Le mappe sono state poi integrate tra loro per ottenere il risultato finale.

L’interessante video proposto da Nat&Lo - le voci di Google Assistant - presenta il dietro le quinte del lavoro effettuato. Consigliato.

Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 359 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cristian P.

Mah guarda, giusto ogni tanto per passare il tempo.

Cristian P.

Non sapevo che a Sidney fosse tutto piatto, credevo avessero i grattacieli, le persone fossero come noi con una loro altezza diversa da persona a persona.. Oltretutto hanno anche le case in pendenza, vedi come sono avanti!

San Pietro poi.. È osceno.. Quell'appartamento lasciamo stare (ci ho abitato per anni)..

(In ogni punto ho aspettato un bel po' che si caricasse il tutto, ed ho attivato la miglior qualità nelle impostazioni)

https://uploads.disquscdn.c...
https://uploads.disquscdn.c...
https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

hammyboy

hahahhahhahhahhhahahahahhahahahhahahahahhaahahhahahahahhaha

Ernesto Carosini

Non li usare allora

Jawdj Dijadj

Fallo tu

Cristian P.

Fanno c4gare i modelli 3d delle città, monumenti (quelli poi) e tutto il resto.

theskig

"Google maps is for finding your way, Google Earth is about getting lost". Grande.

Stanno creando una cosa incredibile, voglio loro tantissimo bene.

Sagitt

Flyover di anni fa..

io sono nappo

Grazie google, adesso i miei viaggi nel mondo a costo 0 saranno più realistici.
Grazie di aiutare i povery come me.

IlRompiscatole

Non l'ho capita ^_^

Domenico Ags Impianti Piscitel

questa dell'aereo con le fotocamere è bella.... hahahahahhaah

marco

in realtà per ios esite già ma è la vecchia versione. Lui intendeva la nuova

delpinsky

Un simulatore di volo avanzato, please... :)

Minestra Riscaldapple

appena è pronta quello per windows mobile

LastSnake

Si ma a quando la versione iOS?

Confronto Fotografico tra 7 smartphone "non noti": votate e decidete il migliore!

Android

Recensione Xiaomi Mi 5c con processore Surge S1 e MultiROM

Hardware

Cube Mix Plus è il tablet Windows 10 che non ti aspetti: Core M3-7Y30 a 280€

Huawei

Huawei P10 Plus: la nostra recensione