Amazon insieme ad Apple contro l'offerta di Foxconn per le memorie Toshiba

05 Giugno 2017 56

Aggiornamento 05/06

Secondo un'intervista rilasciata a Nikkei dal Presidente di Foxconn Terry Gou, Apple e Amazon potrebbero controbattere l'offerta da 27 miliardi di dollari di Foxconn stessa, avanzata per l'acquisizione della divisione memorie di Toshiba.

I rappresentanti dei due colossi della Silicon Valley non hanno rilasciato, per il momento, alcuna dichiarazione.

Articolo originale

Confermando quanto emerso la scorsa settimana riguardo all'interesse dei grandi produttori Asiatici ed Americani nel rilevare la divisione Memorie Flash di Toshiba, arriva oggi un'ulteriore conferma direttamente dal Wall Street Journal. La testata giornalistica americana, infatti, ha confermato che Foxconn è in pole position con un offerta astronomica, ben 27 miliardi di Dollari.

Foxconn è un colosso tecnologico e finanziario e non bisogna dimenticare che è anche uno dei principali partner di Apple; Toshiba, invece, attualmente ha bisogno di liquidità, soprattutto dopo il fallimento della sua controllata Westinghouse Electric, azienda produttrice di reattori nucleari.

27 miliardi di dollari, quindi, sono un offerta a cui l'azienda giapponese non potrebbe rifiutare anche se i vertici aziendali non la vedrebbero di buon occhio a differenza, ad esempio, di un acquirente nazionale o al massimo statunitense.

Per Foxconn invece, i vantaggi sarebbero molti, partendo da un portfolio molto più ampio da offrire ai suoi partner (Apple in testa) e rafforzando ulteriormente la propria presenza a livello internazione, Giappone in primis. Non dimentichiamo, infatti, che lo scorso anno Foxconn ha acquisito anche un'altra importantante realtà come Sharp.

Non resta che attendere le dichiarazioni, o meglio, la decisioni che i vertici dell'azienda giudicheranno più adeguate.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 166 euro.

56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vive

Spero finisca in mano a Foxconn, WSJ ha riportato di recente che pure Nintendo sta riscontrando difficoltà nella produzione di Switch per l'uso delle memorie flash Toshiba.

In mano ad Apple chissà dove si finirebbe: prezzi delle memorie flash spropositati -> rincari per tutti i tablet, smartphones, console portatili,...

Francesco Renato

Una "fabbrica" non è fatta solo di mura e macchinari, ma anche di personale addestrato, di organizzazione, di brevetti e di know-how spicciolo che consente di risolvere i problemi quotidiani della produzione.

Francesco Renato

Esatto, inoltre Apple non ama molto investire in settori fortemente esposti alla concorrenza.

Marco

Non ti ho mai dato del bugiardo ho sempicemente detto che tu hai detto cose false. Un bugiardo dice cose false sapendo che lo sono. Sky che ha cercato cerca di acquisire Premium? Continuò a dire che non puoi assolutamente negare che ogni azienda vorrebbe in qualche modo far scomparire ogni suo competitor. E lo fa o ostacolandoli o acquisendoli.

piervittorio

Bayer e Monsanto sono aziende chimiche complementari, prendi i dieci prodotti più venduti dell'una e vedi che sono diversi dai dieci prodotti più venduta dell'altra: la Monsanto è del tutto assente nella farmacologia, e sviluppa la totalità del suo fatturato nell'agraria, dove Bayer aveva un presenza molto marginale.

A questo punto, dato che è due volte che ti spiego in maniera ineccepibile come stanno le cose, e due volte replichi non con fesserie inaudite che dimostrano che non hai una laurea in economia né tantomeno esperienza dirigenziali in multinazionali o grandi industriale, ma soprattutto dandomi del bugiardo, ti inviterei a studiare almeno un antico detto latino: sutor, ne ultra crepidam!

Continuerai a non capire una sega, però almeno forse avrai imparato il modo e la forma con cui si replica in un normale confronto dialettico.

piervittorio

Se la somma delle quote consentisse questa possibile distorsione del mercato, interverrebbero le varie antitrust il cui preventivo beneplacet è necessario.

Marco

Non è una questione di economia di scala ma di competizione. La morte(anche tramite fagocitazione) di toshiba ( che non averrebve se salvata da qualcun'altro) darebbe ai clienti per le memorie di Samsung meno opportunità di rivolgersi ad altri e qundi le darebbe più forza.

Marco

Bayer monsanto? Ci sono centinaia anzi migliaia di esempi di aziende che acquisiscono loro diretti competitor per eliminarli eavere più forza nel mercato . Quindi la prima cosa che hai detto è una palese falsità

Maurizio Mugelli

ovviamente era giusto a titolo indicativo, il resto mi pare di averlo spiegato sopra :)

[-Mac-]

Come no! Basta vedere quello che è successo del settore Hard Disk.

[-Mac-]

WD si è comprata Sandisk e Samsung forse è leader del mercato, buttare soldi creando doppioni non è molto furbo.

Aldo Tedone

ah bhe questo cambia tutto...

piervittorio

Quella è solo la fabbrica, ma Samsung già detiene know-how, brevetti, e market share...
Partire da zero comporta ben altri costi.

piervittorio

I prodotti vanno anche venduti, non solo costruiti. Apple assorbirebbe buona parte della produzione Toshiba, ma non si metterebbe mai a vendere componenti nè sul mercato oem nè su quello b2b nè su quello b2c.
Amazon essendo il primo player al mondo invece, oltre ad assorbire prodotto per uso proprio (tablet, stick, TV) ha una capacità di canalizzazione infinita.

piervittorio

Le quote di mercato non serve acquisirle attraverso incorporazioni di altre aziende che producono prodotti identici, quando ti costano svariate volte di più di quanto ti costerebbe acquisire le stesse quote semplicemente adottando una politica commerciale più aggressiva e meno remunerativa per un certo periodo.
Siamo all'ABC della gestione d'impresa.
A quei livelli, e con quelle dimensioni (ove un ulteriore incremento di volumi produttivi non comporta alcuna economia di scala) si acquisicono per comprare market share o per entrare in settori complementari dove il costo di ingresso partendo da zero sarebbe più alto che acquistare una divisione già avviata e consolidata.

Yellowt

MI spiace per Toshiba ma sono felice che la sua divisione nucleare sia fallita...

Marco Mazzocchi

son problemi eh :D

andyroid

Più che altro potrebbero acquistare adata o altre marche piccole già pronte, cmq finirà che lo comprerà Apple.

gioboni

Ma non si capisce: Apple e Amazon assieme oppure con due offerte distinte? Non vedo la necessità di una cordata visto che entrambe avrebbero la capacità di fare l'acquisto senza troppi disagi.

gioboni

Samsung anche se volesse probabilmente avrebbe le mani legate dagli enti Antitrust di tutto il mondo, mentre per WD sarebbe un acquisto con rapporto costo(relazionato al loro potere di acquisto)/benefici svantaggioso.

Xelliah

Lo fanno tutti

momentarybliss

Foxconn da qualche parte le zilionate di dollari le deve pur investire per non farsi mangiare dalle tasse

Sagitt

mica è tutto localizzato e mica è tutto volto agli acquisti

Sagitt

se guardi solo all'azienda ok, ma ci vuole molto di più

Maurizio Mugelli

difficile a dirsi, bisogna vedere con che tecnologia, che capacita' produttiva, cosa l'acquisto porta come brevetti, know-how, clientela, personale chiave ecc.
ad ogni modo nel 2014 samsung ha iniziato la costruzione di una nuova fabbrica per "over 14 billion dollars", non si sa quale sia stato il costo totale.

PadreMaronno

W la foxconn grande azienda che sfrutta fino al midollo i suoi dipendenti

Marco Fantin

Con 27 miliardi di dollari, probabilmente fai una fabbrica iper tecnologica, ma poi devi:

*Formare il personale;
*Cercare/inventare nuove tecnologie;
*Acquisire brevetti;

A questo punto, casca il palco! E aumenta la mussa!

ZioThor#FufoWeWantYou

Molto meno di quello che offrono, ma vogliono i brevetti con già il personale formato, resta comunque un offerta molto superiore al reale valore

Ambro

In genere ti compri l'azienda, con anche i brevetti.
Come ha fatto Google con Motorola: comprata, presi i brevetti, rivenduta.

saviomaximo

fabbrica personale tecnologie esperienza e formazione personale.

Dike Inside

Scusate ma... quanto costa fare da 0 una fabbrica di memorie? No perchè secondo me da profano con quelle cifre ci fai una fabbrica nuova di pacca e non solo...

Marco

Questa è una sciocchezza mostruosa. Ogni azienda moderna vorrebbe acquisire un'altra del suo stesso campo per aumentare il proprio potere nel mercato

saviomaximo

si stanno cagando per un eventuale cartello

Giardiniere Willy

A samsung può sempre far comodo ampliare la sua divisione, specialmente per brevetti e impianti produttivi da sommare a quelli che ha già

WD, dopo l'acquisizione di sandisk non avrà quelle cifre, ma può comunque vendere qualcosa sotto forma di azioni (nel senso 10 miliardi + 20 miliardi in azioni). Anche se sarebbe comunque difficile raggiungere cifre simili

Simone

E Foxconn gliela farà parte a Apple che anche se è superiore ha la necessità di Foxconn

CAIO MARIOZ

Possono spenderne solo una 20ina attualmente
Finché non li rimpatriano non possono fare grandi acquisizioni

piervittorio

Samsung ha già la sua divisione memorie, ed è leader mondiale, di Toshiba non gli interessa nulla.
WD non dispone minimamente di quelle cifre.

Scottyy Wiz

dovete rimuovere le schede con i punteggi dei songoli smartphone...sono totalmente fasulle...moto z2 play a 8.6 contro essential ph1 a 8.5....full hd, sd 626 e 64gb contro 2k sd 835 e 128gb....davvero??? da quando il 626 batte l 835 per non considerare tutte le altre caratteristiche

ice.man

Oggi Apple è un partner di Foxxcon ed è tra i due quello con piu potere contrattuale
ma se Foxconn continuasse a verticlaizzare, Apple potrebbe trovarsi a scegliere tra far assemblare a Foxcon (con compoentistiche Foxconn, es le memorie Toschiba) oppure Pegatron, ma sempre con componentistiche Foxconn...a quel punto i competitor di Foxconn non potrebbero piu competere e apple si troverebbe a dover scegleire tra Foxconn e Foxconn.....

Anto.b93

400miliardi di liquidità e deve fare le cordate per fare la spesa... barboni!

Giardiniere Willy

La cosa che mi pare strana è che non siano interessate WD e samsung. Dovrebbero essere proprio quelle più interessate ad acquisirla

TheNextBigThing

Spero che la Apple se la compri.

Sagitt

Furbesco

roby

Chissà chi ci sta dietro a sta foxconn

yammocaccadblog

Straordinario

Maurizio Mugelli

ci sono forti dubbi sulla sopravvivenza di toshiba -anche- se vende le memorie....

il crack westinghouse e relative dichiarazioni finanziarie false e' troppo grosso

Paolo Giulio

Foxconn, miGliardi come spiccioli... beati loro... :-D

Aster

Il nuovo lenovo piglia tutto

ciro

Uff, mi tocca rilanciare.

Sagitt

da principale business di assemblaggio a produzione

Oneplus

OnePlus 5: LIVE batteria + DASH Charge | Fine ore 20:45

Oneplus

Recensione OnePlus 5: lo smartphone Android più potente

Android

HTC U11: Live Batteria | Finito ore 20.30

Mobile

Roaming Zero: tutto quello che c'è da sapere #report | Guida | Costi | Tariffe