Panasonic annuncia Toughpad FZ-Q2, 2-in-1 semi-rugged con W10 Pro

06 Marzo 2017 17

Panasonic ha sfruttato il palcoscenico offerto dall’evento Euroshop 2017 di Düsseldorf per presentare Toughpad FZ-Q2, primo notebook 2-in-1 semi-rugged con scocca in lega di magnesio ideale per coloro che svolgono attività lavorative all’aperto, come installatori, meccanici, ingegneri, tecnici delle telecomunicazioni e personale di vendita al pubblico.

Il dispositivo offre un display Full HD da 12,5 pollici ed una serie di porte business che permettono di utilizzarlo in modo semplice e funzionale con o senza tastiera (retro-illuminata full-size). Panasonic Toughpad FZ-Q2 mette a disposizione una penna capacitiva (in dotazione) per disegnare e prendere appunti, e completa l’offerta con una webcam da 2MP, una fotocamera posteriore da 8MP e microfoni stereo.

Panasonic Toughpad FZ-Q2
  • scocca in lega di magnesio capace di sopportare cadute da 76cm
  • peso: 1,93kg (senza tastiera: 1,09Kg)
  • spessore: 44mm con tastiera, 22mm senza
  • sistema operativo Windows 10 Pro (con possibilità di downgrade a Windows 7)
  • SSD da 128GB (256GB opzionale)
  • 4GB di RAM (8GB opzionale)
  • dispositivo senza ventola
  • display IPS Full HD da 12,5” multi-touch capacitivo a 10 dita
  • CPU Intel Core m5-6Y57 vPro di 6° generazione con 4MB Smartcache, 11GHz Dino a 2.8GHz
  • Intel HD Graphics 515
  • webcam da 2MP con microfoni stereo
  • fotocamera posteriore da 8MP
  • tastiera full-size retro-illuminata resistente agli schizzi
  • porte USB 3.0, HDMI, LAN, Seriale reale
  • modulo 4G LTE opzionale
  • lettore smart card, lettore smart card contactless


Panasonic Toughpad FZ-Q2 è dotato di una comoda maniglia per facilitarne il trasporto, mentre lo stand da tavolo integrato permette di posizionarlo in modo ottimale quando viene utilizzato con la tastiera. Lo hand-strap opzionale con rotazione a 360 gradi aiuta poi a lavorare con il tablet anche in modalità verticale e orizzontale. In versione solo tablet, il 2-in-1 può essere utilizzato anche con il cradle da tavolo con Kensington lock.

Il dispositivo rugged di Panasonic ha una garanzia di 3 anni e sarà disponibile da maggio 2017 ad un prezzo non ancora comunicato. La versione con Windows 7 potrà essere acquistata a partire dal mese successivo (giugno 2017).

Modularità è la vostra meta? LG G5, compralo al miglior prezzo da Media World a 329 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

Come è giusto che sia per ora.

Simone

Mi riferivo a MacOS.

Carlo Galvanin

che poi, 5% di share? Intendi W10 in generale? Perchè siamo sopra il 25% di chi usa un pc, non è proprio così poco...

Carlo Galvanin

ma tu non hai i mezzi economici che può avere Sky o una Banca o Trenitalia o che so io. E ironia della sorte, secondo me, sul windows store, ci sono più sviluppatori indipendenti che grosse software house...

Simone

Io su Linux non posso usare Creative Cloud eppure pago 600$... non ho mezzo Autodesk su Mac eppure pago 2000€ io che dovrei fare!? È impossibile pretendere tutto, anzi, è tanto che Adobe abbia una versione per un prodotto con il 5% di share, figuriamoci...

Carlo Galvanin

Perchè, io non pago 72 euro al mese per Sky e Sky a me, utente win 10, offre due app (di cui una fatta con i piedi) mentre agli altri abbonati che hanno Ios/Android offre moltissime app in più e ben fatte. Uno sviluppatore indipendente è giusto che abbia il lusso di poter scegliere per quale piattaforma pubblicare, un servizio in abbonamento, assolutamente no!

Simone

Ma costa tantissimo pubblicare le app su uno storie se devo rifarla da zero. Almeno aspetta 3 anni da AU per vedere qualcosa di serio...

Carlo Galvanin

Guarda che secondo me il problema non sono i piccoli, ma i grandi. Possibile che nel 2017 una piattaforma come win 10 non abbia l'app ufficiale di Trenitalia, Snapchat, mancano 3/4 delle app di sky, solo per dirne i primi che mi vengono in mente. Le app dei piccoli dev sono solitamente molto buone...

Simone

Non iniziamo a dire stronzat3.
Il Dev fa il suo lavoro.
Eh se proprio lo vuoi sapere, io da dev, non abbandono la piattaforma Microsoft, ma neanche per sogno abbandonerei Android. Per un questione economica, sì, gran parte lo faccio per passione, ma gran parte no... E con Android guadagni 8 volte quello che guadagni con Windows, quando metteranno sistemi di adversiong seri, e lo storie aumenterà gli utenti e la qualità, allora si tornerà a parlare di Dev che dormono.

lo_stewie

più o meno ±

Carlo Galvanin

e i dev dormono colpiti da narcolessia. Sono proprio curioso di vedere che quota di mercato devono prendere i tablet (o 2 in 1) con win 10 perchè si inizi a vedere un serio movimento intorno a questa piattaforma...

gin

-Allora ingegnè, facciamo 2 metri e 40 centimetri???
-Un attimo, si sta aggiornando windows!

Stefano Ferri

Bello ! Lo vedo bene come pc per l' officina con il diagnostico texa o similare.

Paigoz

"CPU Intel Core m5-6Y57 vPro di 6° generazione con 4MB Smartcache, 11GHz Dino a 2.8GHz"
Cavolo 11Ghz!!! XD
deve andare come una scheggia XD

GianlucaA

è un 12.5". Visto che è rugged sarà grande come un ultrabook 13" +-

Lolloso

le immagini danno l' impressione che sia estremamente piccolo

Simone

Sempre più 2in1

Samsung

Samsung Galaxy Note 8: la nostra video anteprima

LG

RECENSIONE LG Q6, il display dei grandi alla portata di tutti

Android

Wiko Wim Lite, meglio di Wim a 200 euro meno | Recensione

Recensione Umidigi Z1 Pro: gran batteria e display AMOLED in meno di 7mm