SpaceX è sempre più vicina al lancio di un razzo "usato"

02 Febbraio 2017 30

SpaceX è sempre più vicina al suo ambizioso obiettivo di realizzare il primo razzo spaziale riutilizzabile della storia. Come abbiamo visto negli scorsi mesi, ormai farli atterrare tutti interi è diventato quasi una passeggiata, ma finora la società aerospaziale di Elon "Tesla" Musk non è ancora riuscita a rimandarli in orbita una seconda volta.

Gli sviluppi che ci sono stati negli scorsi giorni, di cui è stata data notizia via Twitter qualche ora fa, non corrispondono al raggiungimento del tanto agognato traguardo, ma al compimento di un passo molto significativo nella giusta direzione: il primo razzo Falcon 9 ad atterrare con successo ha completato la procedura di riaccensione statica (vale a dire: non si è mosso da terra).

Non è la prima volta che un razzo completa con successo la procedura di riaccensione. Ora il prossimo passaggio, quello finale, è togliere le sicure e farlo volare. Secondo i piani dell'azienda, il primo tentativo dovrebbe avvenire tra poche settimane, all'inizio di marzo.

L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, in offerta oggi da Tecnosell a 459 euro oppure da Amazon a 641 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Svasatore

É per contrastare l'idolatriazione ad cazzum che leggo quando si parla di lui.

Andhaka

Ti messo sotto il gatto per caso? No, per capire l'astio senza senso che esprimi con decine di commenti in ogni articolo su Musk.

Cheers

Aster

Ottimo.Mi ha un po deluso che un uomo cosi visionario appoggia trump

Svasatore

Vero ma Munsk é più avanti e ci manda anche i cyborg.

Svasatore

Praticamente é fermo.

Svasatore

Ehhh? Ma se non ha fatto ancora nulla tranne una partecipazione in PayPal.

Svasatore

Successi. Ok.

DKDIB

Appena disattivo l'adblocker o vado a controllare Outlook (quello personale), sono sommerso dallo spam sulle attività di quest'uomo...

Sarcasmo a parte: trovo che si limiti a comunicare ciò che fanno le sue aziende.
Si possono anche minimizzare i suoi successi, ma finché saranno solo 1 o 2 aziende ad ottenerli, trovo che siano critiche vuote.

Massi91

ovvio che sia meno costoso. devi rifare i controlli in sicurezza, in pressione, riempi di carburante e sei a posto.. Non ci sono i tempi biblici per costruirlo con quei livelli di certificazione altissimi

DKDIB

Il grosso dipenderà da quante volte si riuscirà ad usarlo.

Riccardo Piccinato

Fanfarone? Ringraziamo lui se l'uomo sta progredendo nel futuro

Riccardo Piccinato

Se fare marketing è arrivare dove nessun altro è riuscito, ben venga

Luca

Ha fatto del marketing Musk?

eL145

Ma scusa... In "Mars" solo nel 2033 saranno riusciti con Daedalus ad atterrare sul pianeta rosso . . .

xD

Svasatore

Dai che si avvicina il tempo del fallimento.
Ricordo che ha detto che nel 2023 andrà su Marte!!
Ahahah

Svasatore

Figlio del marketing.

Svasatore

Superficiale.

Svasatore

Guarda che il fanfarone ha detto 2023.

eL145

Daje !!!
Che nel 2033 ve voglio su Marte!

steek

Ora si vedrà se li aveva fatti giusti o troppo ottimistici.

Kryohi

Pare che finalmente anche l'Europa si stia svegliando, l'ESA ha aggiunto il motore francese Prometheus (progettato per essere riutilizzabile) ai progetti da finanziare, primi test nel 2020.

spacenews. com/frances-prometheus-reusable-engine-becomes-esa-project-gets-funding-boost/

Ratchet

Comprato su eBay all'asta

Ciuz

genio

scopp

Però considera che hanno collezionato già 5-6 razzi atterrati. Se anche impiegassero 12 mesi per la preparazione ma avessero buone scorte, non sarebbe poi tanto problematico a livello di disponibilità, distanziando opportunamente i tempi. Il problema sono i costi: riuscirà questa soluzione ad essere più economica della ricostruzione del veivolo?

Pietro Boni

Prima di basare una intera azienda spaziale su quello, penso abbia fatto 2 conti

ciro

Ora bisogna ridurre i tempi di riutilizzo. 11 mesi sono troppi

Simone

Già

steek

E poi si vedrà se dal punto di vista dei costi la cosa conviene oppure no...

Sagitt

concordo

PeperonataAssassina

Musk uomo dell'anno da qui ai prossimi 10 anni

Blackberry

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Asus

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

LG

Video anteprima LG Q6: da agosto in Italia con display 18:9 Full Vision

Android

RECENSIONE Wiko Wim, doppia fotocamera e Snapdragon 626