La crisi dei migranti USA per l'high tech

30 Gennaio 2017 1458

Venerdì scorso, 27 gennaio, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo, con effetto immediato, che limita in modo piuttosto serio l'accesso agli Stati Uniti per persone di nazionalità estere, sia con permessi regolari e validi (le famose "carte verdi") che a nuovi richiedenti asilo. Tra i punti principali dell'ordine, il cui testo integrale può essere consultato a QUESTO indirizzo, ci sono il blocco dell'accettazione dei richiedenti asilo per 120 giorni, la riduzione del numero massimo di rifugiati da accettare per il 2017 (da 110.000 a 50.000, di cui 30.000 già accolti), e il blocco per 90 giorni di chiunque (nella versione originale del provvedimento anche persone con la carta verde pienamente autorizzate a risiedere negli Stati Uniti*) provenga da sette paesi con problemi di terrorismo - Siria, Iraq, Iran, Sudan, Yemen, Somalia e Libia.

Se nell'immaginario collettivo è facile identificare questa tipologia di persone come i terroristi di Homeland o i pirati che combatte Tom Hanks in Captain Phillips, la realtà è un po' più sfaccettata di così e colpisce classi di persone ben diverse. Per esempio c'è Asghar Farhadi, regista iraniano candidato all'Oscar 2017 con Il Cliente, che non potrà partecipare alla celebrazione del proprio lavoro e non potrà ritirare la statuetta se dovesse vincere; e poi c'è Sir Mohamed "Mo" Farah, mezzofondista di fama mondiale e oro olimpico per quattro volte, nato in Somalia e cittadino britannico (insignito Cavaliere dalla Regina Elisabetta II all'inizio del 2016) residente negli USA, che ora si sta allenando in Etiopia e stando all'attuale veto potrebbe non essere in grado di ricongiungersi alla sua famiglia. Ci sono poi molti altri nomi di alto livello, magari non altrettanto noti a livello internazionale, tra cui una moltitudine di dipendenti delle più importanti società high tech - Google, Microsoft e Apple incluse.

Nel corso del weekend, tutti i grandi nomi del settore hanno manifestato pubblicamente la propria contrarietà al provvedimento. Sundar Pichai, CEO di Google, ha diramato un promemoria a tutti i dipendenti consigliando loro di fare ritorno negli Stati Uniti il prima possibile, nelle poche ore prima che l'ordine diventasse esecutivo; alcuni di loro, all'estero per vacanza o proprio per lavoro, non ce l'hanno fatta e sono stati bloccati.

Sergey Brin, co-fondatore di Google, ha anche partecipato a una delle innumerevoli proteste contro la decisione - nello specifico, quella organizzatasi in California all'aeroporto internazionale di San Francisco. Brin ha specificato di essere lì a titolo personale e non ha voluto rilasciare ulteriori commenti, anche se ha poi aggiunto a Forbes:

Sono qui perché io sono un rifugiato.

Tim Cook, CEO di Apple, ha scritto una lettera dichiarando che la società senza i migranti non esisterebbe; tra l'altro, vale la pena di rammentare che il padre biologico di Steve Jobs era un migrante siriano. Anche Apple ha alcuni dipendenti residenti all'estero che non sono in grado di rientrare negli Stati Uniti; la società è in contatto con tutti quanti attraverso il team legale e quello delle risorse umane, e sta facendo pressione al governo sugli aspetti negativi del provvedimento.

Satya Nadella, CEO di Microsoft e anch'esso immigrato, ha precisato che intende fornire assistenza legale e logistica ai dipendenti in difficoltà; messaggi e annunci analoghi sono arrivati da Amazon, IBM, Facebook, Netflix e Tesla.

Anche due delle startup più note a livello internazionale, Uber e Airbnb, si sono attivate in modo pratico. La società di ride sharing ha creato un fondo da 3 milioni di dollari per aiutare i suoi driver rimasti all'estero, sia a livello legale che con compensazioni per i mancati introiti. Airbnb offre invece alloggi gratuiti per i rifugiati colpiti dal provvedimento.

*La Casa Bianca ha precisato con una nota che chi è in possesso di Green Card non è soggetto a tali restrizioni, anche se le autorità avranno un "potere discrezionale" di bloccare individui sospetti.

Una scelta che vi fa onore? Honor 5c, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 190 euro.

1458

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Carlito421

visto che tu hai le informazioni corrette riportami la versione vera dei punti elencati nel precedente commento o rimetti le mani sulle orecchie ed inizia ad urlare cosi puoi continuare a non sentire la reltà. saluti

Azzorriano

Sí ok, mi consigli di leggere la propaganda occidentale stile maccartista degli anni '50 ... Ma per favore, svegliatevi voi dal torpore delle falsità.

Carlito421

"alza la testa e osserva dove vivi e quanto la tua nazione è libera realmente" , scusa ma ti sei perso qualche notizia dalla tua libera russia , tipo principale leader d'opposizione assassinato neanche tanto tempo fa , leader d'opposizione avvelenato 2 volte in 2 anni ed in condizioni precarie, violenze domestiche depenalizzate , diritti della comunità lgbt tra i più alti al mondo, libertà di stampa sconosciuta... e potrei andare avanti.
forse dovresti svegliarti dal sogno profondo in cui sei caduto e capire quanto sei fortunato a vivere in una nazione libera

Gabriel.Voyager

ma stai ancora a rispondere? non dovevi ostracizzare tutto quello che arrivava da quei degenerati ladri di tecnologie?
ma lol mi fai troppo ridere, mi sembri il portavoce di trump, non esistono più i fatti come tali, ma sono diventati alternativi :D

Insider

Restane convinto ;)

il Gorilla con gli Occhiali

In realtà lo hanno capito tutti tranne te.

Insider

Io ho citato una tua frase, quindi oltre che seguirti ti ho anche scritto un commento identico al tuo.
Se non capisci te stesso è normale... visto che nessuno ha capito questo tuo giro di parole.

il Gorilla con gli Occhiali

Amico mi spiace dirtelo ma non mi segui e qui il problema non sono io.

Luca Bresciani

.. https://uploads.disquscdn.com/...

Insider

"Quelli che hanno fatto entrare sono pochissimi."
Sono tue parole.
Quindi, prima di dire A o B, fai pace con i tuoi pensieri.
Buona serata.

il Gorilla con gli Occhiali

Forse non ci sei stato tu negli USA. Ho detto che tra quelli che hanno il divieto di entrare, ci sono alcuni che però possono entrare regolarmente ed molti che dovrebbero, vengono fermati!

Insider

Il modo lo trova ma dici che anche chi ha i documenti in regola entra difficilmente.... vabbè, se per te è un ragionamento corretto -.-

il Gorilla con gli Occhiali

Io ho detto che non ha senso bloccare l'ingresso alla gente di alcuni Paesi solo per il fatto di evitare possibili terroristi o altro perchè se uno vuole entrare a fare qualcosa, il modo lo trova. Poi tu stai a dire di tutto tranne quello che intendo io nel mio discorso.

Insider

Se vuoi la ragione te la posso fare, ma sei tu che dici A o Z in base a quello che ti conviene.

il Gorilla con gli Occhiali

Stai mischiando le carte in tavola amico! =)

Insider

E io cosa sto dicendo? :D

Boronius

I politici cercano il consenso, altrimenti in una vera democrazia ne escono sconfitti. Se per avere il pieno consenso devono affamare l'Africa o bombardare la Libia uccidendo donne e bambini, loro lo fanno. Lo fanno, però dopo a te raccontano tutta una serie di storielle diverse.

Boronius

Gli americani sono abituati a valutare i soldi che hanno in tasca, non è una questione di razzismo, di solito il "popolo" messo alle strette non fa beneficenza a nessuno

il Gorilla con gli Occhiali

Non ti parlo di entrare come cittadino USA!! Ma come turista cribbio.

Insider

Ma se quelli con i documenti veri fanno fatica ad entrare, perché uno con i documenti falsi riuscirebbe ad entrare senza problemi? :D
Solo perché c'è scritto che sei Italiano o Francese sul documento? :D
Ma sei mai stato in America negli ultimi 2 anni???????

il Gorilla con gli Occhiali

Appunto, quelle che entrano sono poche con i propri documenti in regola però se a qualcuno girasse la testa e vorrebbe entrare anche se non può, ripeto che gli basta fare dei documenti falsi con altra nazionalità ed ul gioco è fatto. Lo fanno ovunque da sempre e non sarebbe una novità.

Diobrando_21

Certo che insisto e faccio bene visto che si denota sempre più una
visione molto piccola e tipica dei saccenti (le motivazioni che contano a
quanto pare sono solo le tue). Tuttavia hai infine colto il mio
discorso; attribuire le colpe ad un popolo ha poco senso visto che gli
esiti degli eventi li decidono altri, con mezzi legittimi e non. Quindi
si, il mio discorso si applica a tutti...anche ai tedeschi, infatti, se
così non fosse, oggi dovremmo ancora odiarli. Io non voglio cambiare i
fatti, non è ho bisogno. Sei tu che dalla tua amata Svizzera ti sei
permesso di colpevolizzare un intero popolo senza distinzione alcuna e
senza nemmeno farne parte, forse un po più di rispetto ti avrebbe dato
quella credibilità che cerchi ma hai perso un'occasione. Saluti ;)

BicioB

Quadretto sintetico ma mirabile. Con poche pennellate hai dipinto un paese!

Insider

Prima dici che per entrare in America basta fare i documenti falsi, poi dici che le persone che sono entrare con documenti "veri" sono pochissime.
Deciditi!

callao78

ancora insisti?non è difficile da capire, la popolazione siriana non ne può nulla di quanto sta accadendo, gli italiani, vuoi per tutte le scuse che ti pare, hanno le loro responsabilità, questo è un dato di fatto, puoi stare qui a tirare fuori scuse, interpretare ecc..ma non cambierai mai i fatti, cioè l'Italia entrò in guerra di sua volontà e ne subì le conseguenze, ecco la differenza tra un popolo con le palle, vedi tedeschi che si sono presi le loro responsabilità da un popolo che trova sempre 1000 scuse per non farlo, mentre i siriani stanno solo subendo senza avere nessuna responsabilità se altri paesi hanno deciso di creare una guerra civile, pertanto prima di parlare di cervello, comincia a non campare scuse, e prendi i fatti per quello che sono, poi vi fosse ignoranza ecc. nessuno lo nega, d'altronde guarda la classifica del 2016 sull'ignoranza, Italia al 1 posto!Questo non cambia cmq i fatti, altrimenti è applicabile anche ai tedeschi, e tanti altri popoli che si sono resi responsabilità oppure hanno preso parte a vari conflitti, ora mi auguro che il tuo super cervello si sia acceso per un istante..

CAIO MARI

È una vergogna assoluta

boosook

sì e poi scommetto che il tuo computer o telefono usa software di apple, google o microsoft, compri su amazon, passi metà del tempo su facebook e usi mezza internet che gira sui servizi cloud di amazon.
Non si parla solo di lavoro sottopagato, queste compagnie ci campano con gli stranieri semplicemente perché non riuscirebbero a trovare tutta la manodopera (qualificata) che gli serve assumendo solo americani. L'america è diventata quello che è anche grazie alle migliaia di scienziati emigrati lì nel secolo scorso, fisici, matematici, informatici, che loro molto furbamente hanno accolto e finanziato e che poi hanno dato agli stati uniti il primato tecnologico che ha oggi, perché se bloccavano l'immigrazione ancora stavano a vivere come nel far west. La gente non capisce che l'immigrazione può costituire una grande ricchezza. Chiudendo le porte, l'america diventerà solo più povera. Ma forse tutto questo si rivelerà, paradossalmente, un bene per l'europa.

italba

Ah beh, il 60% italiani, e quanti sono in percentuale i migranti sul totale degli italiani? Neanche l'1%! Ma hai la più pallida idea di quello che dici?

boosook

Sembra sfuggire anche il seguente particolare: la CNN ha calcolato il numero di americani uccisi da attacchi terroristici operati da persone provenienti da quei 7 paesi dal 1970 a oggi. Totale: zero. I terroristi provenivano invece da posti come arabia saudita e altri paesi che non sono stati bloccati. Coincidenza, la Trump Corporation non ha alcun ufficio nei 7 paesi bloccati, mentre li ha nei paesi dai quali provenivano effettivamente i terroristi. Ma siccome fanno affari con loro, non li ha bloccati. E voi ancora abboccate come pesci al populismo. Punto due: "trattenuti alla dogana per controlli" vuol dire che sono stati messi in cella. E non mi risulta che poi siano stati fatti entrare Per il solo reato di essersi presentati in aeroporto, fra l'altro con visti o passaporti validi, e stiamo parlando anche di persone che lavoravano negli states e non hanno potuto far ritorno alle loro case e al loro lavoro. Ah, ma in fondo è solo un disagio... fosse capitato a te forse non saresti così indulgente.

CAIO MARI

Quelli sono al 60% italiani, con punte dell'80% ed è proprio quello che mi fa incazzare, accoglienza a tutti e gli italiani sulla strada

italba

I servizi sanitari essenziali sono gratuiti per i bisognosi in tutti i paesi sviluppati, anche negli USA. A chi darebbero casa e mangiare gratis in Italia, poi? Ma da quale manicomio sei uscito fuori? Fatti un giro vicino alle stazioni delle grandi città, e vedi se quelli che dormono per terra sono lì perché gli piace. Ma cos'hai in testa, segatura?

CAIO MARI

Vai in America, Russia, Cina, Giappone, Australia, Svezia, Inghilterra a fare il finto morto e vediamo se ti tengono e ti fanno la casa e il mangiare e la sanità gratis

il Gorilla con gli Occhiali

Dimmi cosa ho scritto perchè non capisco dove vuoi andare a parare.

italba

Abbiamo anche parecchi apprendisti stregoni che ingigantiscono il problema per il loro tornaconto, e milioni di ingenuotti che gli danno retta. Per esempio, ma possibile che tu non riesca a capire che se uno rischia la vita per venire in Europa poi non ci pensa proprio a restare in Italia a fare il morto di fame? Sopravvive alla bell'emeglio, ma alla prima occasione va via, come fanno anche tanti italiani!

il Gorilla con gli Occhiali

Io penso che ogni governo dovrebbe fare prima di tutto l'interesse del suo popolo e se il suo popolo sta vivendo dei momenti particolari o difficili, dare priorità a questi problemi e risolverli e poi si potrebbe pensare anche agli altri altrimenti le cose possono andare soltanto a peggiorare. Ma sappiamo tutti chi è il nostro governo purtroppo...

Luca Bresciani

l'unico Paese al mondo dove si può pretendere di entrare è l'Italia.

Insider

Eviti di negare l'evidenza (o che tu stesso hai scritto)... è già un passo avanti quello che hai fatto ;)

il Gorilla con gli Occhiali

Mi arrendo amico =)

Insider

Ma se anche chi ha la Green Card non entra :D
È questione di leggere, non di capire :D

il Gorilla con gli Occhiali

Non ci arrivi eh...basta fare passaporto e vari documenti con nazionalità diverse da quelle che hanno il divito in questi prossimi mesi! Se io dico a te Insider "Hey tu in Italia non entri perchè sei marziano!", tu semplicemente se vuoi entrare subito a tutti i costi, ti fai fare documenti falsi dichiaranto di provenire dalla Luna e non da Marte. "Welcome in Italy Insider!"

Daniele Davide

Israele non conta nulla?

CAIO MARI

appunto, avevamo e abbiamo ancora degli incompetenti al comando, sia di destra che di sinistra

italba

Se non vengono riconosciuti come aventi diritto all'asilo non beccano una lira, GENIO, ma un bel foglio di via! E se QUALCUNO non avesse avuto la geniale idea di fare il reato di immigrazione, così che chi non viene riconosciuto come avente diritto può aspettare che finisca il suo processo fino in cassazione, sarebbe tutto più semplice!

CAIO MARI

3500 sono quelle riconosciute come rifugiati/profughi, le altre sono proposte e protezioni che non hanno nulla a che vedere con chi ha bisogno di aiuto,
ma anche fossero 30'000 significa che ci sono 40'000 persone irregolari che girano nel nostro paese, mantenute in vacanza a nostre spese, è un'incredibile assurdità, andrebbero rimpatriate all'istante, se l'aereo non è disponibile, con le navi
il problema è che ce ne sono
- 40'000 nel 2015,
- 15'000 nel 2014,
- 10'000 nel 2013,
- 7'000 nel 2012,
- 15'000 nel 2011,
- 6'000 nel 2010
- 15'000 nel 2009
- 10'000 nel 2008
- 4'000 nel 2007
- 3'000 nel 2006
per un totale di 125'000 persone immigrate irregolarmente nel suolo italiano, con vitto e alloggio pagati
una città come Vicenza che mangia a sbaffo degli italiani, non pagano la scuola, non pagano la sanità, non pagano i servizi, non pagano le tasse, non lavorano
è incredibile la merd4 nella quale stiamo vivendo
e stiamo escludendo tutti gli immigrati irregolari tenuti forzatamente in italia, che vogliono andare negli altri paesi europei ma vengono respinti, sono circa 70'000 nel 2015, altrettanti nel 2014, assurdo, assurdo, assurdo,

italba

Appunto, sono arrivati solo in 71.000 secondo te? E poi 29.000 domande di asilo riconosciute sarebbero "il 5%"?

CAIO MARI

interno .gov .it/sites/default/files/modulistica/quaderno_statistico_per_gli_anni_1990-2015_ .pdf

CAIO MARI

71'000 sono le richieste d'asilo fatte nel 2015 in italia

italba

Se vuoi dare un riferimento posta il link (aggiungi uno spazio dopo ogni punto se no Disqus lo blocca), non un'immagine sfuocata. Comunque ti faccio notare che il totale, riconosciuti e non, è 71.000. E tutti gli altri? E se uno si rende irreperibile secondo te "lo manteniamo a vita"?

CAIO MARI

guarda delle richieste d'asilo, tutta la merd4 illegale che facciamo entrare, Addirittura abbiamo 4000 persone non reperibili, non sappiamo nemmeno chi abbiamo a casa nostra, solo il 5% ne ha diritto
dati dal sito del viminale, quindi dati ufficiali del ministro dell'interno, riguardo la sicurezza e l'immigrazione
https://uploads.disquscdn.com/...

Insider

Ma se anche di quelli con i documenti ne sono entrati pochi (come hai detto tu), perché persone con documenti falsi dovrebbero poter entrare?

Recensione Intel Optane Memory 32GB: prove tecniche di rivoluzione

LG

LG K4 è un ottimo entry-level 2017 da 90€

Windows

Microsoft Surface Pro 2017 è ufficiale: la nostra video anteprima

Android

Recensione Sony Xperia XA1: equilibrato in tutto meno che nel prezzo