Guida acquisto: Migliori fitness tracker con sensore battito cardiaco | Giugno 2017

05 Giugno 2017 104

In questa guida all'acquisto troverete i migliori fitness tracker con sensore di battito cardiaco integrato. Questo sensore consente di rilevare una quantità maggiore e più precisa di dati sul vostro stato di salute, sopratutto durante un allenamento, mostrandovi istantaneamente anche l'andamento del vostro battito cardiaco. Se non non siete strettamente interessati a questa funzione e cercate un indossabile più semplice e meno dispendioso, vi invitiamo a guardare la nostra guida all'acquisto sui migliori fitness tracker economici oppure cliccare direttamente sul link diretto alla nostra sezione dedicata alle guide, all'interno della quale potrete trovare tanti consigli utili ed interessanti su diverse tipologie di prodotti, come smartphone, action cam, power bank e tanti altri.

Oltre ai prodotti presenti in questa guida, ne esistono altri, magari altrettanto validi e performanti, che per diversi motivi abbiamo deciso di non inserire. Potete commentare questo articolo consigliando il vostro prodotto preferito anche se non è presente in questa lista.

I Migliori fitness tracker con sensore del battito cardiaco

Polar A370 / A360

Polar ha recentemente presentato il fitness tracker A370, un aggiornamento del già ottimo A360 del quale riprende tutte le principali caratteristiche tecniche, ne migliora l'ergonomia e l'affidabilità. Il corpo principale impermeabile integra, in entrambi, uno schermo a colori touchscreen, un sensore per il monitoraggio continuo del battito cardiaco ed una batteria capace di garantire una autonomia massima di 2 settimane. I cinturini intercambiabili del modello più recente, oltre ad essere anch'essi disponibili in diverse colorazioni, hanno una chiusura più resistente e solida. Attraverso il display sarà possibile visualizzare informazioni come l'orario, le statistiche sull'attività fisica svolta e dati precisi sulla distanza percorsa, velocità, passi effettuati, calorie bruciate, tipologia di sport praticato e qualità del sonno. Per il rilevamento di quest'ultimo dato, l'A370 utilizza un nuovo sistema intelligente, chiamato Polar Sleep Plus, che sfrutta la polisonnografia e l'accelerometro 3D per fornire dati più precisi e dettagliati. Ovviamente, non manca la possibilità di ricevere le notifiche dello smartphone in maniera istantanea sugli indossabili. Nel complesso, ci troviamo di fronte a prodotti molto simili e validi che rappresentano due delle migliori proposte in questa categoria di indossabili.

IN SINTESI:

  • Display a colori touchscreen
  • Monitoraggio continuo del battito cardiaco
  • Autonomia fino a 2 settimane
  • Sistema Polar Sleep Plus (A370)
  • Qualità generale elevata

- Polar A370 | AMAZON da | Store ufficiale a 199,90 € |

- Polar A360 | AMAZON da 128 € |

Garmin Vivosmart 3

Garmin ha recentemente presentato il Vivosmart 3, un fitness tracker che perde il GPS integrato, presente nel modello precedente, ma implementa tantissime nuove funzionalità. Tra queste troviamo la stima del VO2 max (il massimo consumo d'ossigeno), la funzione Fitness Age, utile per capire l'età dimostrata dal proprio corpo, il Relax Timer e la Garmin Elevate attraverso la quale ora vi indicherà anche i momenti di stress maggiore. Il design, completamente rivisto, si presenta con un corpo sottile unibody in silicone e completamente impermeabile nel quale sono nascosti un display touchscreen di tipo OLED che si attiva soltanto quando è necessario ed un sensore per il battito cardiaco a contatto con il polso. Consente, ovviamente, la ricezione delle notifiche, il monitoraggio dei passi, distanza percorsa, piani di scale, calorie bruciate, qualità del sonno ed il riconoscimento automatico dell'attività sportiva svolta. L'autonomia, infine, è molto buona e pari a 5/6 giorni di utilizzo.

IN SINTESI:

  • Stima del VO2 max
  • Funzione Fitness age, Relax Timer e misurazione stress
  • impermeabile fino a 50 metri
  • Design minimale e curato
  • 5/6 giorni di autonomia
Garmin Vivosmart HR / HR+

Il Garmin Vivosmart HR, uscito alla fine del 2015, è tutt'ora un prodotto completo e molto valido con una scocca impermeabile fino a 50 metri di profondità che implementa un display touchscreen di tipo OLED. Nella parte inferiore trova posto un sensore in grado di monitorare in maniera continuativa i battiti fornendo informazioni abbastanza precise sulla frequenza cardiaca durante una sessione di allenamento. Attraverso questo indossabile sarà possibile calcolare i passi, la distanza percorsa, le calorie bruciate, i piani di scale, l'intensità dell'attività fisica e sfruttare la comoda funzione cronometro per tener traccia delle proprie performance. Presente, inoltre, la vibrazione che viene utilizzata per le notifiche, per la sveglia e per avvisarci quando stiamo per troppo tempo fermi. E' disponibile anche una versione con GPS integrato, chiamata Vivosmart HR+, che risulta essere il fitness tracker più completo di questa categoria.

IN SINTESI:

  • Display OLED Touchscreen
  • Monitoraggio continuo dei battiti cardiaci
  • Impermeabile fino a 50 metri
  • Disponibile anche con GPS integrato

- Garmin Vivosmart HR | AMAZON da 84 € | YEPPON a 89,99 € |

- Garmin Vivosmart HR+ | AMAZON da 134 € | YEPPON a 138 / 145 € |

Samsng Gear Fit 2

Il bellissimo Gear Fit 2, presentato da Samsung nel corso del 2016, è' un fitness tracker caratterizzato da un grande schermo AMOLED touchscreen che mostra l'attività fisica e le notifiche complete di tutte le applicazioni presenti sullo smartphone, da due tasti fisici posti lateralmente e da un lettore cardiaco che permette di misurare i battiti anche in modalità continua. Il software, recentemente aggiornato con tante nuove funzionalità, è velocissimo e presenta un'interfaccia molto curata e ricca di contenuti simultaneamente sincronizzati con l'applicazione ufficiale Samsung S-Health. E' impermeabile (certificazione IP68), integra una memoria interna di 1GB dove possiamo salvare le nostre canzoni preferite da ascoltarle via BT, ed anche il GPS. Potrebbe essere il miglior fitness tracker in commercio se non fosse per un'autonomia massima di 2 giorni, che scende ad un solo giorno se utilizzato intensamente. Maggiori informazioni all'interno della nostra recensione completa.

IN SINTESI:

  • Ottime caratteristiche hardware e software
  • Certificazione IP68
  • Monitoraggio continuo dei battiti
  • Autonomia di soli 2 giorni
  • Nuova funzione SOS e rilevazioni più accurate

- Samsung Gear Fit 2 | AMAZON da 180 € | YEPPON da 174 € |

Fitbit Charge 2

Il Fitbit Charge 2, benché non sia il migliore fitness tracker attualmente disponibile in commercio, potrebbe essere una valida alternativa alle altre proposte presenti in questa sezione. Possiede un design gradevole con cinturini intercambiabili disponibili in differenti misure e colorazioni, una cassa in acciaio chirurgico che implementa un display OLED nella parte superiore, un tasto fisico laterale ed un lettore per il battito cardiaco posto inferiormente. Tra le diverse funzionalità presenti, ne troviamo alcune molto interessanti capaci di monitorare costantemente il battito cardiaco, tenere traccia del valore VO2 Max (livello di attività aerobica) e riconoscere automaticamente il tipo di attività sportiva svolta. L'indossabile ci aiuterà anche a respirare nel modo più corretto in base al nostro battito cardiaco, cosi da poter stabilizzare il fiato in maniera corretta. Fitbit Charge 2 garantisce una autonomia di 6 giorni, supporta anche le notifiche relative alle applicazioni di terze parti (supporto completo su Android e parziale su iOS) e non risulta essere completamente impermeabile ma solo resistente a pioggia o sudore.

IN SINTESI:

  • Indossabile non completamente impermeabile
  • Interessanti funzioni fitness
  • Hardware e software completi e funzionali
  • Autonomia di 6 giorni

- Fitbit Charge 2 | AMAZON da 134 € | YEPPON da 148 € |

TomTom Touch Cardio

TomTom Touch Cardio è disponibile in due varianti, una più economica presentata lo scorso febbraio e l'altra lanciata a settembre 2016 con una caratteristica unica nel suo genere. Quest'ultima versione, infatti, implementa due sensori, uno frontale ed uno a contatto con la pelle in grado di rilevare la composizione corporea, ossia la percentuale di massa grassa e massa muscolare posseduta. Il resto delle specifiche tecniche sono identiche in entrambi i modelli. Troviamo un lettore per il battito cardiaco capace di monitorare le pulsazioni in qualunque momento della giornata, una modalità sport per registrare le sessioni di allenamento, un sistema per il rilevamento automatico del sonno ed una vibrazione utile, per esempio, per essere avvisati al ricevimento di una notifica sullo smartphone. Il corpo centrale è resistente a spruzzi d'acqua e sudore, consente di essere inserito in differenti cinturini colorati ed ha un display touchescreen posizionato nella parte frontale. La batteria integrata garantisce una durata media di 4 giorni ed il software TomTom risulta essere abbastanza intuitivo e completo. Nel complesso consigliamo questo tracker a chi ha come principale obiettivo quello di perdere peso oppure di migliorare la propria costruzione muscolare.

IN SINTESI:

  • Variante con misurazione composizione corporea
  • Modalità sport
  • Autonomia di 4 giorni
  • Display touch
  • Buona rapporto qualità/prezzo

- TomTom Touch Cardio + Comp. corp. | AMAZON a 99,99 € | YEPPON da 92 € |

- Tom Tom Touch Cardio | AMAZON da 85 € | Store ufficiale a 89,95 € |


NB: A causa di oscillazioni continue dei prezzi, gli importi riportarti a fianco a ciascun prodotto potrebbero subire cambiamenti nel corso del tempo.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Amazon a 309 euro.

104

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Elena Pollo

ciao! misura anche scale/dislivelli o simili? sto pensando di prenderlo... grazie

Elena Pollo

Ho avuto il GarminHR+...restituito! poco utile per me! me ne ha regalato uno mio marito a fine aprile (lui ha già HR), siamo saliti in marmolada con sci e pelli messo in versione "altro" e...niente! rileva i battiti, i km...ma passi e dislivello (inteso come scale) nulla! e dire che quello di mio marito ha rilevato TUTTO! lo sostituisco con amazon pensando fosse difettato (capita, si sa)... arriva un altro... e niente! provato allo Stelvio...uguale! quello senza GPS di mio marito (Garmin HR) gli vede i passi e le scale...il mio che dovrebbe essere più evoluto...nulla! vede i km, ma passi e scale non ne vuole sapere! Restituito, chiesto il rimborso e la Garmin con me ha chiuso! tra l'altro servizio assistenza pessimo...passerò ad altra marca

Masterpol

io ho le mani grosse e mi ci trovo bene.
è leggermente scivoloso senza cover. con la cover di gomma tutto ok

Alessandro

no, a meno che non l'abbia aggiornata lui da solo.

vincenzo francesco

Attendiamo curiosi e fiduciosi allora! Speriamo solo che non causino problemi alla batteria! Tu l'hai installata la nuova App per il meteo? Nelle recensioni dicono che consuma un sacco!

Alessandro

sembra portare tante novità, ma immagino che il rollout sia lentissimo. Essendo comunque un prodotto di nicchia, avranno dedicato pochi server

Massimo

Io sono in possesso di un fenix 3, ci faccio un po di tutto, non è molto preciso ma a livello amatoriale va più che bene!

LoZio

A livello di spessore com'è? È fastidioso da tenere oppure è ergonomico?

vincenzo francesco

Ric, che ne dici di provare anche l'AmazFit ora che son stati superati i problemi di lingua anche grazie alla rom italiana di Nicola Sagliano?

vincenzo francesco

Anche io non l'ho ancora ricevuto.. Da quando ho letto la notizia qui sul blog lo cerco più volte al giorno =)

Masterpol

felicissimo da un anno del polar a360! lo cambierò quando si romperà ma per ora è perfetto!

Fabrizio

Beh è ottimo, non l'ho preso in considerazione a suo tempo perché personalmente sul polso mi piace di più il charge, ho il polso piccolo e il blaze sembrava enorme per me

Chevlan

Eh purtroppo è così... Proverò a dissociarla comunque.

FuckingIdUser

Io ho fatto un test con una Mi band 1s e un Tom Tom Touch. Stesso braccio, stessa sessione: la mi band era altalenante e rifletteva in modo strano il carico di lavoro, al contrario del Tom Tom che mi ha lasciato una curva chiara e coerente con quello che ho fatto.
La Mi band è perfetta come contapassi e come "smartwatch" economico ma la sezione fitness è ridicola.

Nuanda

anche per me garmin o polar sono più poliedrici per il multisport

FuckingIdUser

Uno con il gps tra questi proposti. Sono i migliori sul serio.

Nuanda

il monitoraggio della mi band 2 fa cagçre sia con app ufficiale che non, l'ho rivenduto proprio per questo motivo, è un braccialetto notificatore ma di smartband sportiva proprio no.....

FrancescoB

Qual'è secondo voi il miglior tracker multisport (corsa, bici, escursioni montagna...) a livello amatoriale?

Nuanda

comunque se posso dire la mia da ex possessore del Blaze, esteticamente dal vivo rende molto di più che in foto ed è molto comodo nonostante sia un orologio...ancora lo rimpiango un po....

Nuanda

se aveva una durata con rilevamento continuo di almeno 5 giorni era il migliore in circolazione, purtroppo la batteria che dura due giorni gli taglia le gambe...

Sebastian Lake

Mi sapreste consigliare il miglior fitness tracker per attivita in palestra?
Grazie!

Cristian Martina

Per resettarla va messa in freezer per 20 minuti. Cosi avevo letto.
Non credi ci siano altre soluzioni. Forse con app non ufficiali si può.

Sebastian Lake

Mi sapreste consigliate il miglior fitness traker per allenamenti in palestra?
Grazie

Alessandro

non ho ancora ricevuto l'aggiornamento del gear fit 2...sapete come mai il rollout è così lento?

alex-b

Al di la delle teorie di gombloddo però anche altri prodotti inseriti non hanno il gps e con app da 3 euro si ottiene il monitoraggio continuo. L'unica cosa vera è che è molto limitato lato fitness ma per un "monitoraggio" amatoriale, visto il prezzo, ci poteva stare in lista ;)

Alexs784

Concordo in pieno

Nuanda

supereconomico non penso esista...ti posso dire che il charge hr 2 che ho io, ha il cronometro e l'allenamento specifico per le ripetute dove puoi impostare un intervallo di tempo per due tipi di attività (camminata-corsa) e il numero di ripetute....

berserksgangr

esattamente, motivo per cui i marchi più rinomati nel mondo fitness si sono tenuti la fascia nelle prime generazioni (oltre per cavarci qualche € di guadagno in +)

Nuanda

il lettore di battiti del mi band 2 penso sia il peggiore di tutti, lascia il tempo che trova nella corsa...

Nuanda

la fascia cardio...le altre proprio per la tecnologia non possono essere così precise...

Nuanda

buttala e comprane un'altra......a parte gli scherzi, penso che l'unica sia dissociarla dall'account e poi riassociarla, però se è andato l'accelerometro c'è poco da fare....venti costa e venti vale.....

Stefano Colnaghi

Preciso... quale ha il sensore battiti più affidabile?

WryNail

Ho un MiBand 2 e posso dirti che avere una rilevazione dei battiti affidabile mentre si corre è impensabile..a meno che non lo indossi stretto stile laccio emostatico.
E' un gran dispositivo, ma di certo non è un Fitness Band.

Chevlan

OT: ho un problema con la mia Xiaomi Mi Band 2. Da qualche giorno conta completamente in maniera errata i passi, contandone molti ma molti di più. Non c'è un modo per resettarla?

berserksgangr

meglio Mot... eh dipende dalle tue esigenze e disponibilità no?!

alex-b

Io aspetto qualche prova esaustiva del vivosmart 3. Mi piace molto e mi pare che garmin gestisca bene tutte le notifiche (fitbit alta invece è limitato a sole chiamate e una sola app tra whatsapp e sms). A ora mi trovo bene con una mi band 2 ma le notifiche sono limitate, nel senso che o le leggi subito o te le perdi, sai solo che ti ha vibrato per qualche motivo. Certo per quello che costa è fenomenale.

Stefano Colnaghi

Si ma, in sintesi, quale è il migliore?

KoAle

E non vi paca!!!!! 111!!

Choz Chozzy

Oggi è arrivato il Tom Tom spark music che ho regalato alla mia ragazza e vado a testarlo tra un Po, così vedo anche un Po di differenze col mio fit 2!

LoZio

Benvenuto nel club

Bertone

rievoco questo commento solo per precisare che anche con miband notify si rende necessario avere il cel dietro per avere il battito continuo (sono possessore di miband 2 e ho l'app in questione), giusto per non trarre in inganno qualche futuro indeciso acquirente ;)

Alessio

Se mai la proverai mi dirai se vale davvero la pensa di inserirla in questa lista o no

Alessio

Si ma magari costano anche 10 volte tanto ? ;) stiamo parlando di smartband economici in ogni caso mi sto trovando molto bene con la 2...e il monitoraggio funziona bene ...lo dico perché la sto provando non perché voglio difenderla a tutti i costi

gxaybzo

Ho la 1s che ha lo stesso sensore della 2, quindi so di cosa parlo. Forse sei tu che non hai mai provato una band che usa veramente il sensore, tipo fitbit o garmin? ;)

Alessio

E invece no perché come ho detto sopra se fai modalità corsa usi il GPS del cellulare e hai anche il monitoraggio continuo su mi fit ! E quasi tutti si portano dietro il cellulare ...in ogni caso dovresti provarle le cose invece di sparare sentenze solo perché hai visto delle recensioni ...e Cmq non mi band notify hai il monitoraggio continuò anche senza cell quindi ripeto .non vedo dove stia il problema

gxaybzo

beh funziona solo a richiesta e spesso fallisce, e non lo dico io ma tutte le recensioni

Alessio

Se lo dici tu ahah

Alessio

In realtà basta arrivare la funziona corsa dove si sfrutta il GPS del cellulare e in questo modo si ha anche monitoraggio continuo del battito tutto dalla app ufficiale ...non vedo dove stia il problema anche perché sono pochi quelli che corrono senza il cellulare dietro io lo porto specialmente per la musica ma in ogni caso per qualsiasi emergenza c'è....

Fabrizio Gentile

Certo, non è grandissimo... Infatti è delle dimensioni medie di uno smartwatch android wear.
Il Pebble time però non mi accorgo di indossarlo (specie durante la notte), mentre con il Forerunner 230 (che comunque ho e uso, perché sia chiaro, per la parte running è imbattibile) me n accorgo eccome.
Lato monitoraggio passi e sonno, appunto, paga lo scotto che non riesco proprio a tenerlo sempre addosso; l'app Garmin comunque è ottima. Lato notifiche, e qui ho fatto la prova tenendoli addosso entrambi per un paio di giorni, non c'è proprio paragone. Il Pebble è il top. Con il 230 si perdono moltissime notifiche, specie Whatsapp.

Fabrizio Gentile

Il Pebble Time 2 in accoppiata con il Core (da usare solo quando fai attività in cui serva il GPS) secondo me rappresenterà l'essenza stessa di smartwatch e di smartband. Usabilità eccezionale (come il pebble time che ho ora, batteria da una settimana, impermeabile, sempre leggibile, notifiche eccellenti, risposta con dettatura, ecc...) con in più la completa indipendenza da smartphone nella corsa o altro (nel Pebble Core, oltre al GPS, ci sarà uno slot per Sim Card e una memoria di 4GB).
Diciamo che se si riuscisse ad integrare il tutto in una cosa unica sarebb davvero il top: ed è questo il motivo per cui sto aspettando e non ho preso il pebble su kickstarter.

Lo zaino dei sogni: oltre 5500€ di gadget tecnologici per veri maniaci | Video

Blackberry

Recensione BlackBerry KeyOne: produttività, sicurezza e tastiera fisica

Asus

Recensione Zenfone AR: Tango phone e top di gamma da 899€

LG

Video anteprima LG Q6: da agosto in Italia con display 18:9 Full Vision