In Francia i primi 1000 km di autostrada fotovoltaica

14 Febbraio 2016 329

La tecnologia è quella della Wattway e promette una perfetta integrazione tra fotovoltaico e vie di comunicazione stradale. Non è la prima volta che viene avanzata una simile ipotesi, ricordiamo ad esempio gli ottimi risultati ottenuti negli anni scorsi da progetti indipendenti come Solar Roadways (su Indiegogo). Questa volta si fa sul serio e la commessa è di quelle destinate a creare dei 'pericolosi' precedenti: la Francia ha da poco approvato la stesura di 1000 km di manto autostradale della Wattway, così da generare energia elettrica dalle strade per 5 milioni di famiglie (8% del totale).

Costo dell'operazione compreso tra i 200 e i 300 milioni di euro e a realizzarlo sarà la prestigiosa ditta Colas, impegnata tra le altre cose nella gestione di asfalti pregiati come quelli dei circuiti francesi di Montecarlo, Le Mans, Le Castelet e Nevers-Magny-Cours. Non è chiaro quanto tempo occorrerà per l'installazione, e quale sarà la tratta/e interessata, ma i dettagli tecnici sono davvero allettanti e i paesi limitrofi (ogni riferimento è puramente casuale) non potranno di certo ignorare una simile iniziativa.

Solo 20 m2 di superficie fotovoltaica sono sufficienti per dare energia ad un'abitazione, ma con 1 Km di manto autostradale della Wattway è possibile produrre energia pulita (al netto dei costi di dismissione) per un paese di ben 5.000 abitanti. La buona notizia è che la vita media di questi pannelli da 20 m2 l'uno è stimata in vent'anni, la brutta è che il loro rendimento è leggermente sotto la media (intorno al 15% anziché 18-19% come quelli più comuni) visto la particolare struttura. Non serve ripavimentare, basta infatti che la superficie sia in ottimo stato, senza buche e dissesti, i pannelli blu possono essere installati su qualsiasi tipo di strada.

Il loro spessore è di soli 7mm ma un substrato protegge le parti in silicio più delicate e assicura utilizzo a regime anche dopo intensi carichi, come quelli che viaggiano sulle nostre autostrade. Neanche a dirlo, le celle fotovoltaiche sono al riparo da qualsiasi intemperie, la certificazione IP66 lo garantisce e sono numerosi i test realizzati per provare la bontà del manto, perfino con gli spazzaneve.

La scommessa è di quelle che lasciano ben sperare, non parliamo infatti di soli privati che sostengono l'idea, il governo francese ci ha messo la faccia e il denaro promettendo energia elettrica dalle autostrade, a loro volta illuminate senza alcun costo. Non si è ancora parlato invece del tipo di manutenzione necessaria, potrebbe non essere indispensabile, ma polvere e detriti contribuiscono di certo a ridurre l'assorbimento delle radiazioni solari. Dubbi a parte, seguiremo con interesse le evoluzioni, speriamo lo facciano anche i nostri amministratori.


Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB, in offerta oggi da Stockisti a 225 euro oppure da ePRICE a 287 euro.

329

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
olè

tipo quello che ho già detto? e cioè meglio delle strade che producono (anche poco) piuttosto che occupare dei campi? capisco per te sia difficile arrivarci, ma il motivo era lì in bella vista comunque mi son scocciato e questo è l'ultimo messaggio che mando, amen.

Nax

Tu non sei degno di perdita di tempo, visto che non hai ancora detto UN motivo valido per finanziare questo progetto

olè

va bene dai ho capito che visto che tu sei il sommo esperto, io non sono degno di risposta, ma non fa niente d'altronde uno che pensa che è meglio occupare un campo con dei pannelli piuttosto che una strada avrà sicuramente ragione.

Nax

L ho fatto in decine di commenti, confrontando anche costi ed energia prodotta. Impara a leggere prima di parlare di cose che non conosci

mytom

Non dico certo che dalle altre parti siano dei santi. Dico solo che sono migliori. Non che ci voglia molto.

olè

e meno male che ti lamentavi del fatto che gli altri non argomentavano... grossi applausi!

olè

è già magari avessimo i santi francesi o inglesi o tedeschi vero?

Ngamer

parlo di ricoprire la parete con lo stesso materiale anche se antiestetico , anzi non proprio stesso materiale visto che questo ha una resa ben inferiore a quelli normali

Fabrizio Silveri

I palazzi, a parte quelli in acciaio e vetro, sono per lo più inadatti... E non è che i pannelli di vetro colorato fotosensibile costino poco, eh!

Fabrizio Silveri

E forse hanno ragione a non farlo, ma non ho mai sentito un europeo NON lamentarsi dei politici del suo paese...

mytom

...avremmo sempre le peggior classe politica del G7. Poi, si, forse in russia o brasile i politici sono anche peggio.

mytom

No, sempre no. Ma in questo caso si.

Alex Neko

L'Idea è ottima, ci penso sempre a questo, ma penso sia per ora tutto falso, per avere soldi da contributi e test.

Sarebbe bello se ci fosse un asfalto fotosensibile che eroga energia. Ma i costi saranno antieconomici per la collettivita'

Se non ci fossero cosi tanti fanatici che ostacolano economia e progresso si dovrebbe puntare tutto per 30 anni di petrolio (e il nucleare che c'e' ora) spendendo per contenere inquinamento

Ed investire il massimo per avere il cambio di energia totale tra il 2050 ed il 2075: fusione nucleare su scala mondiale

Senza scorie radiattive (come la fissione), senza costi di estrazione (petrolio/gas/carbone) senza spreco di superfice boschiva e agricola (solare) senza deturpazioni estetiche e pericolo per uccelli (eolico) senza spreco di soldi per avere poca energia a costi altissimi (tutte le scemenze che qualcuno si inventa)

Un po di idrogeno preso dal mare e centrali piccolissime al plasma!

.... peccato che si sprecano soldi in scemenze, mentre gia' dagli anni 90 si poteva avere almeno la sperimentazione (i veri test sono iniziati quest'anno in germania, e tra 5/10 anni in francia con ITER)

Nax

Va bene, hai ragione tu

olè

e certo perchè è molto meglio coprire un campo di pannelli piuttosto che una strada vero? ma ogni tanto pensate a quello che dite?

olè

certo che è un affare, vuoi mettere avere delle strade che producono anche energia quanto sia meglio rispetto a non averle?

olè

ma perchè vi fate questi problemi? perchè non leggete gli articoli?

olè

già da te in città.... in autostrade è un altro paio di maniche...

olè

mi ricorda tanto quella battuta di rat man, in cui rat man vuole fare il figo con una donna, dicendo di aver letto tutti i libri della sua libreria (una libreria immensa ovviamente) poi per sbaglio la donna fa cadere un libro che si apre a metà e rat man esclama "non sapevo ci fossero delle parole anche dentro"

olè

ecco è il "soprattutto se vivi in italia" la differenza tra noi e il resto del mondo non i politici "noncorrottisantidelrestodelmondo" perchè gli italiani sono campioni di autodenigrazione, non pensate che nel resto del mondo sia tutto rose e fiori perchè non è così, semplicemente gli altri si lavano i panni sporchi in famiglia noi li laviamo in piazza.

se cambiasse anche solo questa mentalità...

olè

mah perchè debbano essera antieconomici lo sai solo te... poi vi dimenticate del fatto che parlano di autostrade e 1000km per 300mln mi pare una spesa più che sostenibile, ah dimenticavo le autostrade sono già strade soggette ad alti costi di manutenzione, ergo non vedo la differenza, anzi così almeno le strade avranno una doppia utilità.

olè

considerando che si parla di autostrade, e che solo 1000km daranno corrente a 5 MILIONI di famiglie, potrebbero tranquillamente applicarli anche qui in italia senza alcun "aspetta e spera".

Nax

è sempre bello vedere che le persone aggiungono tesi solide alle loro argomentazione...

Mr. Olympia

E ora lasciami spazio ai commenti dei sotuttoio, dei parla parla, dei nonhostudiatomadevodirrlamiacomunque

Mr. Olympia

Ma stai zitto va che fai più bella figura

Manuel Bianchi

Sopratutto se vivi in Italia :-(

Ngamer

la fai sulle pareti dei palazzi o sui tetti . non puoi fare una strada fatta di "vetro"

Fabrizio Silveri

E come? Lo sporco è sporco, se lasci mezzo copertone sull'asfalto la luce non passa, punto

Fabrizio Silveri

E quale metodo è ecologicamente più conveniente?

Fabrizio Silveri

L'erba del vicino è sempre più verde

079max .

Ma scusate, se abbiamo spedito su marte un rover che doveva durare 3 mesi e sono oltre 10 anni che funziona, con i relativi pannelli e senza che nessuno lassu' gli faccia manutenzione, perchè mai questo progetto non dovrebbe funzionare?
Menomale che c'è qualche paese che sperimenta seriamente!

mytom

"Davvero pensi che i politici francesi siano tanto meglio di quelli italiani?"
Io si.

Elias Koch

come generazione di calore (visto il colore e l'assorbimento) siamo ai livelli dell'asfalto normale. Come produzione, se si ha il problema di tutti i pannelli (la cellula con minor rendimento comanda) sarei curioso di sapere realmente quanto producono ste strade, specie se sono trafficate. Ad ogni modo é un progetto pilota che potrebbe aprire a futuri cambiamenti in meglio per la produzione energetica...Tra 20 anni piazziamo tutti sti km di pannelli in un vecchio falcon 9 da dismettere e li spediamo dritti nel sole, problema risolto!

Leox91

Non hai letto un ca22o dell'articolo AHAHAHAH

Nax

Quelli sono i suoi "australian safety boots", gli stivali anti infortunistici australiani.

delpinsky

La politica è una brutta bestia, e da noi il quadro degli onorevoli ladroni è così inquietante, che si fa fatica a pensare che un paese come la Francia stia messo come noi. Però, tornando in topic, l'idea di questa pavimentazione vorrei vederla testata su strada per poterne apprezzare i pro e i contro di tale soluzione avveniristica.

Alpha

E quindi fa schifo? Secondo me solo meglio perché riempire i tetti di superfici nere non so se faccia poi molto bene al pianeta...ogni genere di energia ha i suoi pro e i suoi contro, forse qualcuno meglio informato saprà dirmi di più a riguardo...

Apocalysse

La Cina ha in costruzione 24 impianti nucleari e altri che verranno iniziati, l'obbiettivo è proprio quello di abbattere l'inquinamento da carbone che è uno dei maggiori problemi.
Gli Usa ha in progetto di costruirne 14, indovina perchè ? Ecco bravo
Ti bastano come dati contestualizzati ? :)

zzzz

per essere preso maggiormente sul serio poteva togliersi gli infradito camminando sul tetto però :-)

Bort

L'articolo te l'ho pubblicato perché è recente e ti fa vedere che solo ora escono fuori le prime (già ampiamente annunciate, e ignorate) magagne del fotovoltaico.
La terra (che ho specificato) coltivabile, senza sole diventa incoltivabile. Ed è quello che sta accadendo nella mia zona, dove intere colline,prima appunto agricole, sono state tappezzate di pannelli. Altro che estensione limitata. Costruire una strada non fa di certo bene alla natura, ma servono e si fanno.

Inoltre non associare l'eolico al fotovoltaico, casomai la puoi comparare a una centrale solare.
Quella di tesla è un ottima idea ma sposta solo l'inquinamento o lo aumenta se l'energia immagazzinata non viene da fonti pulite.

Ngamer

ma non è assolutamente conveniente come metodo , sono troppi gli svantaggi rispetto ai vantaggi

maxforum

si li parlano di un km, i numeri che vedi qua sopra sono per 1000km... anche se i numeri non coincidono comunque con quello che dicono

Mauro Ferri

Per la particolare tipologia del progetto, vedrei bene questo tipo di pannelli sulle corsie di emergenza... Forse la manutenzione sarebbe migliore. Mi spaventa la durata di 20 anni... Cosa ci si farà dopo con 1000km di pannelli? Come si smaltiranno? Bella gatta da pelare!

deepdark

Non ho capito cosa c'entri il fatto che non è assolutamente vero che il fv costa più energia di quanto produca con il link pubblicato da te. Vogliamo vedere cosa costa dismettere una centrale a carbone, a gas e atomica?
Cosa succede alla terra che non riceve sole? Assolutamente nulla, ci sono piante che vivono anche senza essere colpite direttamente dal sole. Inoltre l estensione è limitata. Cosa succede alla terra che viene ricoperta di asfalto?
Finitela con le sciochezze, il fv e l eolico non vanno perché hanno produzione altalenante, quello è l'unico problema. Problema che però si risolve comprando le batterie. Se non erro tesla vende 10kwh a 3000 euro, prezzo abordabilissimo.

Alex4nder

Esattamente quello che ho pensato io, che tristezza!

johnny117

"Non serve ripavimentare, basta infatti che la
superficie sia in ottimo stato, senza buche e dissesti, i pannelli blu
possono essere installati su qualsiasi tipo di strada."

AHAHAHAH aspetta e spera a vederli da noi

Bort

Oltretutto le strade urbane sono più ombreggiate visto che stanno in mezzo alle case

Bort

Ma scusa, tanto vale mettere i pannelli ai bordi della strada o in mezzo nello spazio tra i sensi di marcia. Hai dei pannelli classici che:
-costano meno
-producono di più
-in caso di guasti non devi chiudere corsie intere
-siamo sicuri che le macchine non hanno problemi di aderenza

Hai un risultato migliore, e meno problemi.
Non è che una buona idea sia per forza realizzabile. Altrimenti dovremmo costruire anche l'ascensore spaziale

Patri

Sarebbe utile invece, sempre sulle autostrade, fare come sulla A22 nei pressi di Marano dove hanno installato pannelli fotovoltaici FONOASSORBENTI, doppia utilità quindi, per un totale di circa 700mila kwh annui

Antsm90

Di certo quando ci sono opere pubbliche da fare, le fanno in modo celere e senza magna magna (o comunque non in modo spudorato come in Italia), basta guardare la ferrovia Torino–Lione, giusto per fare un esempio, la Francia aveva già terminato i lavori quando noi dovevamo ancora iniziarli...

Samsung

Touchwiz UX BETA (Note 7?): la nostra prova | Video

Android

OnePlus 3 vs Samsung Galaxy S7 edge: confronto foto e video

Android

OnePlus 3: la nostra recensione

Apple

Apple iOS 10 Beta: la nostra anteprima | Video