I nostri blog Top settimana

Facebook: la donazione degli organi via social network!

Di il 3 maggio 2012

La donazione degli organi è un argomento serio e delicato che spesso può sconfinare in situazioni poco gradevoli, soprattutto se lo si collega al fenomeno del web. Questa volta, però, è un social network che concentra l’attenzione su questa tematica. Facebook, infatti, ha deciso di introdurre una nuova informazione personale: “donatore organi”.

Una decisione che potrebbe far discutere, ma che in realtà è già diventata operativa. E’ possibile aggiungere, nelle informazioni personali, un nuovo dettaglio (donatore di organi) nella vostra timeline, e condividere la vostra storia riguardo a quando, dove e perché avete deciso di diventare donatore.

In realtà, il servizio non è ancora funzionante in Italia, ma negli altri Paesi sì. A quanto pare, questa opzione è molto efficace negli Stati Uniti poichè si collega direttamente al Registro dei donatori ufficiali e quindi ha un’attendibilità maggiore.

Tuttavia, il supporto per questo tipo di condivisione in un altro Paese fuori dagli Stati Uniti non è ancora possibile a causa di problematiche legislative. Molte nazioni, però, si stanno adeguando. Ad esempio, il Servizio Sanitario del Regno Unito ha aderito alla novità di Facebook tramite un modulo che si trova sulla pagina di Facebook NHSBT.

Quindi, presumibilmente, se ci si iscrive, tramite tale pagina, allora si potrà aggiungere che l’opzione donatore. Nel frattempo, Facebook ha parlato di questa iniziativa in un post:

Oggi, più di 114.000 persone negli Stati Uniti, e altri milioni in tutto il mondo, sono in attesa per il trapianto di cuore, rene o fegato che salverà le loro vite. Molte di queste persone – una media di 18 persone al giorno – morirà nell’attesa, perché semplicemente non ci sono donatori di organi pronti a soddisfare il bisogno. Gli esperti ritengono che una più ampia consapevolezza sulla donazione di organi può risolvere questa crisi. Crediamo che il potere della condivisione e la connessione possano svolgere un ruolo importante in questo senso.

Sono tante le storie riguardanti persone che hanno trovato il loro donatore tramite pagine e gruppi di Facebook. Questa pratica per alcuni può risultare anche poco etica, ma a quanto pare è riuscita a risolvere molti problemi.

Siete d’accordo con questa novità? E’ giusto condividere certe informazioni?

Thanks to Lele

Storie:

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
  • LeChuck

    Per quale assurdo motivo si dovrebbe essere contro la donazione di organi? O.o