I nostri blog Top settimana

Friend Verifier, l’applicazione che scopre i molestatori su Facebook!

Di il 5 aprile 2012

Spesso le fanciulle, una volta tornate a casa, si ritrovano con molte notifiche su Facebook tra cui qualche richiesta di amicizia “piuttosto sospetta”. Guarda caso, l’uomo in questione è bello, affascinante, ma qualcosa non quadra. Aria di virus, paura dei molestatori? Per fortuna, è arrivata la soluzione, almeno in America!

Come recita una famosa pubblicità: c’è un app per questo. Si chiama Friend Verifier e analizza tutte le connessioni di Facebook e tutti i registri relativi ai “sex offender” di tutti gli Stati Uniti.

Dal lancio (9 marzo) è stato utilizzato per controllare quasi 300.000 persone nonostante la minima pubblicità, almeno secondo Joe Penora, creatore dell’applicazione per Facebook.

Penora dice di essere stato ispirato dopo i racconti di amiche e conoscenti circa la ricezione di messaggi inappropriati, prima su MySpace e poi attraverso Facebook.

In pratica è possibile assicurarsi che le persone non siano state condannate per crimini e questo non è qualcosa da poco. L’applicazione esegue la scansione con un database di oltre 800.000 condannati per reati a sfondo sessuale, ma in realtà comprende quasi un milione di imputati condannati che sono costretti a ri-registrarsi se si spostano in un nuovo Stato. Naturalmente, è possibile cercare i colpevoli manualmente attraverso il registro on-line, ma Penora dice che la sua app offre un modo più semplice per controllare le potenziali connessioni.

L’obiettivo di questa app è anche quello di rendere più semplice ed immediata la distinzione tra trasgressori e cittadini rispettosi della legge che condividono un nome comune.

Al momento, come detto, questa applicazione funziona solo negli Stati Uniti poichè è legata ai registri di quel Paese. Sarà difficile, anche a causa della privacy, vedere una cosa del genere in Italia. In ogni caso, cosa ne pensate di questa soluzione?

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
  • marius

    ah beh utilissima come applicazione.. perchè ora secondo loro un molestatore mette il suo vero nome su facebook.. sì sì come no.