I nostri blog Top settimana

Social Network: sempre più utenti si pentono dei propri post!

Di il 22 marzo 2012

Ormai sappiamo che il comportamento dei social media è diverso, sulla base di fattori come sesso, età e nazionalità. Si scopre, però, che anche la gestione della privacy negli stessi social network può dipendere da fattori analoghi.

ZoneAlarm ha creato un’infografica sulla base di uno studio condotto da Pew. La ricerca indica specifiche generali in materia di privacy intesa come comportamento privato dell’utente. Ad esempio, gli uomini hanno quasi il doppio delle probabilità rispetto alle donne di “rammaricarsi” per la pubblicazione dei contenuti online. D’altra parte, gli uomini sono più propensi a mantenere pubblici i loro contenuti e le loro presenze nei social media.

Altro dato interessante e curioso al tempo stesso, riguarda i commenti cancellati. Il 44% degli utenti nel 2011 ha cancellato qualcosa, contro il 36% del 2009. Insomma, più passano gli anni, più si è attenti a ciò che si pubblica. Non a caso, il discorso è analogo per quanto riguarda le foto non taggate, quelle “pericolose”. Abbiamo già evidenziato, a questo proposito, un modo per cautelarsi, ma a quanto pare c’è ancora un bel 37% impaurito.

Curiosamente, i più attenti ai dettagli circa la loro privacy sono proprio i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, evidentemente più aggiornati e pratici in tema di social network e più attenti nel rimuovere foto, post, tag e amicizie indesiderate.

E voi come ve la cavate nella gestione della vostra privacy? Avete difficoltà a gestire le impostazioni?

Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.

Regolamento
  • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

    Io odio far sapere a tutti gli affari miei! Figuriamoci che quando la mia ragazza pubblica qualche stato triste dopo che magari abbiamo litigato gli faccio un ***o… Comunque si io cancello tutto quello che pubblicano gli altri su di me che magari non mi va che stia in bacheca percui… Per come è usato il social network é UNA PIAGA!

    • Anonimo

      hai assolutamente ragione. Ultimamente tocca crearsi un account a Facebook e Twitter solo per tenere sotto controllo i conoscenti esaltati che pubblicano tutto quello che gli passa per la testa.

      • http://twitter.com/DaRio489 Da Rio

        Vabbè mi hai frainteso :D io sono stato il primo della mia cerchia a entrare su facebook e sono stato io che ho convinto gli altri… Purtroppo però non è come mi aspettavo, ho cancellato il primo account perchè pieno di gente inutile e adesso ne ho uno con 90 amici (quelli con cui parlo) ma ormai lo uso solo per mettermi d’accordo col gruppo e per tenere sotto controllo le news dai vari blog come questo :D mi fa tristezza leggere le cose che a volte si leggono, senza contare che non esiste alcun tipo di censura… vabbè lasciamo perdere, come usare male uno strumento che potrebbe essere utilissimo!

  • Anonimo

    fiero dei link,status, commenti che pubblico!!!

  • Caronte

    socialmediocri

  • Anonimo

    vabè è chiaro che piu passa il tempo e piu la gente che prima metteva tutto adesso prende sempre piu conoscenza dei social network e di quello che c’è sotto ma purtroppo e ormai tardi….che dire….ca**i loro ben gli sta

  • http://profiles.google.com/kry1994l christian pezzini

    ma chiudeteli sti social del ……. scrivi mi sono trombato quella quella e quell altra su facebok e ti lamenti che tua moglie ti sgama ? e grazie al c……hat