Facebook: ecco come evitare i tag indesiderati nelle foto!

19 Marzo 2012


E' successo a tutti coloro che sono iscritti a Facebook. Alzi la mano chi non è stato taggato "a tradimento" da qualche amico/a in una foto critica o compromettente. Stanchi di togliere i vari tag e preoccupati che la foto faccia il giro del web in pochi secondi? Ecco una semplice guida per evitare tutto questo.
Ecco tutti i passi da seguire:

Per rimuovere il proprio tag in una foto, cliccate sull'icona della matita in alto a destra e selezionate "Rimuovi tag". Fin qui, nulla di nuovo. Per evitare che in futuro accada la stessa cosa, ecco come impostare le opzione tag.

  1. Una volta rimosso il tag, comparirà una schermata nella quale dovrete cliccare Segnale/rimuovi tag.
  2. A questo punto Facebook vi chiederà il motivo della vostra azione. Selezionatelo e cliccate su continua in basso.
  3. Si aprirà una nuova finestra nella quale potrete decidere cosa fare tra: cancellare semplicemente il tag, chiedere di cancellare la foto alla persona che l'ha pubblicata oppure bloccarla direttamente.


Ora possiamo approfondire le opzioni di privacy per gestire le immagini taggate in futuro:

  1. Selezionate "Impostazioni sulla privacy" dal menu a tendina in alto a destra della vostra pagina Facebook.
  2. In basso, nella sezione Timeline e Tagging, cliccate su Modifica Impostazioni.
  3. Vedrete una lista di opzioni selezionabili in base alle proprie preferenze.
  4. Nel quarto rigo (quello sulla revisione dei post), è possibile controllare il proprio diario e decidere se approvare manualmente i post in cui siete taggati prima che siano visibili nel diario. Ma attenzione, sarà ancora possibile taggarvi e i tag potrebbero apparire altrove su Facebook.
  5. Nel quinto rigo (quello che ci interessa per i tag nelle foto) è possibile attivare il controllo dei tag per rivedere i tag che gli amici aggiungono ai vostri contenuti prima che vengano visualizzati su Facebook. Quando qualcuno aggiunge un tag, vi verrà sempre chiesto di controllare il tag. Una volta approvato, la persona taggata e i suoi amici possono vedere il post.
  6. Infine c'è uno strumento (penultimo rigo) che riconosce il vostro viso e suggerisce agli amici il vostro tag. Per evitare questa soluzione, modificate il campo selezionando nessuno al posto di amici.


Fateci sapere se questa guida funziona e se vi è stata utile, premettendo che la privacy di Facebook è sempre al centro delle critiche e che non sempre il meccanismo dei tag è "limpido".

Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Apple

Apple annuncia i risultati finanziari relativi al Q2 2014

Android

Sony Xperia Z2 Tablet: la Recensione da HDblog.it

Alta definizione

E' coreano il primo canale con trasmissioni a risoluzione Ultra HD

Google

Con Google Maps adesso si può tornare indietro nel tempo!