Google: a breve ci saranno cambiamenti importanti nelle ricerche

18 Marzo 2012 8


Google sta cercando di rendere la ricerca più intuitiva possibile e di fornire risposte più pertinenti alle ricerche. Scopriamo cosa hanno in mente gli ingegneri del colosso americano.

Come afferma il senior vice-president di Google, Amit Singhal, con questo nuovo passaggio si tenterà di andare oltre le semplici parole. Si andrà nel mondo delle entità e si scoprirà il rapporto tra tali entità. Ma, in pratica, cosa vorrà dire per l'utente che andrà a cercare sul motore di ricerca?

Nei prossimi mesi si inizierà a vedere i risultati leggermente diversi per le ricerche. Come ulteriormente illustrato in una vicenda che ha visto coinvolto il Wall Street Journal sul tema, una ricerca per "Lago Tahoe" produrrà "attributi chiave" in modo che Google presenti immediatamente i dettagli circa il lago, compresa la sua altitudine, posizione, salinità e la temperatura media. La query, cioè la domanda posta dall'utente, del tipo "Quali sono i 10 laghi più grandi in California?", dovrà produrre una risposta diretta, invece dei soliti link a siti pertinenti.

Lo sforzo di Google rappresenta la volontà della società di far evolvere la sua ricerca in qualcosa di simile all'intelligenza artificiale. Non a caso, la società si affrettò nel 2010 ad acquistare Freebase, una comunità che ha permesso al motore di ricerca di riconoscere che le parole che vengono raggruppate insieme hanno diversi significati rispetto alle parole cercate singolarmente. Per esempio, una ricerca Google è in grado di distinguere una ricerca per "New York" in contrapposizione a una per "New" e "York".

Cos'altro si inventerà Google per stupire gli utenti sempre più esigenti?

Condividi


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mmorselli

 Il confronto con Wolfram Alpha ci sta, anzi, Wolfram è proprio quello da raggiungere, e sarà dura anche per google. Con SIRI ... mah... prima vorrei vedere SIRI risolvere problemi un po' più evoluti che non "mi servirà l'ombrello domani?"

A Wolfram puoi chiedere "dove è nato chi ha vinto il nobel per la pace nel 1952?". Non so se SIRI è così sofisticato.

ilparrino

Si chiama ricerca semantica!

Tungstein

Benissimo :)

baldanx

Appunto ieri, ripensando a genitori e parenti che fanno ricerche su internet chiedendogli le cose come se il motore di ricerca comprendesse anzichè per parole chiave, pensavo come mai aspettassero ad applicare sistemi di riconoscimento come quelli che oggi vediamo con Siri e Wolfram Alpha sui motori di ricerca convenzionali.......molto bene

a b

è un siri testuale e se lo metti su cellulare hai: ricerca vocale + google = siri su tutti gli smartphone windows phone compreso?

FilippoPanazzolo

Finalmente :)

Dro1D

approvo

Milton89

Ottimo ! 

Android

Nvidia Shield Tablet è ufficiale: disponibile a fine agosto in Italia a 299 euro

Samsung

iPad Mini Retina vs Galaxy Tab S 8.4" vs MiPad: il confronto di HDblog.it

Android

Android Wear: la Recensione di HDblog.it

Mobile

Smartwatch tutti contro tutti: 6 protagonisti nel confronto di HDblog.it