Il "Mi Piace" di Facebook diventa il nome di una bambina

20 Maggio 2011


Che Facebook sia un fenomeno sociale è ormai certo, ma da qui a renderlo parte integrante della vita di una persona ce ne passa. Una coppia israeliana ha voluto rendere omaggio allo strumento mediatico più usato al mondo chiamando la propria figlia Like, cioè come quel tastino che in Italia viene tradotto con "Mi Piace".

Vero è che il suono di Like è ben diverso dalla traduzione italiana, ed è un termine sicuramente più accattivante ma di certo assomiglia poco ad un nome di persona. Pare che i due genitori, Lior e Vardit Adler, siano orgogliosi di aver dato un nome altisonante alla loro bambina che ha recentemente festeggiato il suo primo compleanno.

Di vicende curiose simili se ne trovano a bizzeffe. C'è anche un'altra coppia che ha deciso di chiamare il proprio figlio "Facebook", in onore del ruolo che la rete sociale ha svolto nella rivoluzione in Egitto. C'è anche chi era disposto a chiamare il proprio figlio "Batman" se fossero arrivati 500000 "mi piace".

Insomma, Facebook ha cambiato la vita di molte persone e di sicuro lo farà anche nel futuro. La coppia israeliana non sembra interessata ai proventi derivanti da una notizia così curiosa, anzi crede fortemente nel nome e nel significato dello stesso.

Condividi


Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Apple

iPhone 6, nuovo confronto dimensionale con HTC One M8, LG G2 ed altri

Games

Mondiali FIFA Brasile 2014: recensione da HDBlog

Apple

Apple annuncia i risultati finanziari relativi al Q2 2014

Android

Sony Xperia Z2 Tablet: la Recensione da HDblog.it